Informazioni sulle colonne della tabella delle statistiche

Le tabelle delle statistiche sono composte da colonne che offrono diverse informazioni sul tuo account. A seconda della tabella delle statistiche visualizzata, saranno disponibili colonne diverse. Puoi scegliere le colonne da visualizzare e riorganizzarle e salvarle nell'ordine preferito. In questo modo potrai avere immediatamente a disposizione tutti i dati per te più importati nella tabella delle statistiche.

Questo articolo offre una panoramica delle colonne comuni e di quelle che sono solo disponibili quando visualizzi un determinato set di dati.

Suggerimento

È possibile confrontare il rendimento in vari intervalli di date e visualizzare i risultati all'interno delle colonne della tabella delle statistiche. Scopri come confrontare il rendimento in due periodi di tempo.

Colonne comuni

Alcune colonne sono disponibili in quasi tutte le pagine del tuo account Google Ads.

Colonne consigliate

A volte Google Ads può consigliare colonne da aggiungere alle tabelle delle statistiche in base alle impostazioni della campagna. La scelta delle colonne si basa su vari fattori, come conversioni, impostazioni di targeting, strategia di offerta e altro ancora. Puoi aggiungere e rimuovere le colonne consigliate come preferisci o disattivare completamente la funzionalità per la campagna. Per ulteriori informazioni, consulta Aggiungere o rimuovere le colonne consigliate nella tabella delle statistiche.
Colonna Stato

La colonna "Stato" nelle pagine "Campagne" e "Gruppo di annunci" riporta le informazioni sullo stato corrente di singoli gruppi di annunci o campagne e indica se sono in pausa, rimossi, limitati dal budget o in altri stati.

  • Nella pagina "Annunci ed estensioni" la colonna "Stato" indica se l'annuncio viene pubblicato e, in caso negativo, se è in pausa, rimosso o non approvato.
  • Nella pagina "Parole chiave" tale colonna indica se ciascuna parola chiave è idonea ad attivare gli annunci oppure se la campagna o l'annuncio a cui appartiene sono contrassegnati come in pausa, rimossi, non approvati o con un altro stato.

Ulteriori informazioni sugli stati di campagne, gruppi di annunci, annunci e parole chiave.

Colonne Rendimento

 Quando visualizzi la tabella delle statistiche, per impostazione predefinita potrai vedere le seguenti colonne Rendimento:

  • Clic: viene registrato un clic quando un utente fa clic sul tuo annuncio, ad esempio sul titolo blu di un annuncio di testo.
  • Impressioni: viene registrata un'impressione ogni volta che l'annuncio viene pubblicato su una pagina dei risultati di ricerca o su un altro sito della Rete Google. "Impressioni" è abbreviato con "Impr."
  • CTR: rapporto che indica la frequenza con cui le persone che vedono il tuo annuncio fanno clic su di esso. Il CTR può essere utilizzato per misurare il rendimento delle tue parole chiave e dei tuoi annunci.
  • CPC medio: l'importo medio pagato per i tuoi annunci diviso per il numero totale di clic. 
  • CPM medio: l'importo medio che ti viene addebitato per 1000 visualizzazioni del tuo annuncio (se utilizzi l'offerta basata su CPM).
  • Costo: il costo è la spesa totale per tutte le interazioni, ad esempio clic per gli annunci di testo e visualizzazioni per gli annunci video.

Colonne del rendimento di più campagne

Quando esamini più tipi di campagne contemporaneamente, vedrai colonne aggiuntive di rapporti per più campagne quali: "Interazioni", "Tasso di interazione" e "Costo medio". Queste colonne indicano le metriche principali pertinenti a ciascun tipo di campagna che possono consentirti di misurare con un colpo d'occhio con quale efficacia i tuoi annunci soddisfano i tuoi obiettivi pubblicitari. Ad esempio, la colonna "Interazioni" mostrerà il numero di clic per una campagna della rete di ricerca, il numero di visualizzazioni di video per una campagna video e così via. Ulteriori informazioni sulle interazioni.

Colonne Conversione

Se hai impostato il monitoraggio delle conversioni sul tuo sito web, queste colonne ti forniscono informazioni sul rendimento in termini di conversioni. Passa il mouse sopra l'icona a forma di punto interrogativo Punto interrogativo nella parte superiore di ogni colonna per visualizzare una definizione.

Colonne Attribuzione

Queste colonne possono aiutare a capire il ruolo svolto dalle parole chiave nelle ricerche su Google che generano conversioni. Spesso, tutto il merito viene assegnato all'ultimo clic prima di una conversione, perché questo è il clic che genera direttamente la vendita, l'acquisto o l'iscrizione che vuoi. Tuttavia, esistono anche parole chiave ausiliarie che, durante il percorso, potrebbero guidare i clienti a realizzare la conversione. I dati sulle conversioni indirette provenienti dai rapporti Attribuzione possono fornire un'idea più chiara del valore delle singole parole chiave in termini di generazione delle conversioni. Come per le colonne relative alle conversioni, per visualizzare i dati sulle conversioni indirette devi avere configurato il monitoraggio delle conversioni nel tuo sito web.

Colonne Attributi

Quando visualizzi la tabella delle statistiche, per impostazione predefinita potrai vedere le seguenti colonne Attributi:
  • Tipo di strategia di offerta: nome della strategia in base alla quale vengono gestite le parole chiave, i gruppi di annunci o le campagne. Ad esempio, se la tua campagna utilizza l'offerta manuale basata su CPC, visualizzerai "CPC" in questa colonna. Diversamente, se la tua campagna utilizza l'offerta automatica, il valore visualizzato sarà "Auto". Talvolta puoi visualizzare "(ottimizzata)" quando Google Ads procede all'aggiustamento delle offerte CPC max per poter realizzare l'obiettivo prefisso, ad esempio massimizzare le conversioni.
  • Strategia di offerta: è la strategia di offerta di portafoglio automatica in base alla quale vengono gestite le offerte per parole chiave, gruppi di annunci o campagne. In questa colonna visualizzerai il nome che hai creato per la strategia di offerta flessibile. Se non utilizzi una strategia di offerta flessibile, verrà visualizzato un trattino "-".

Colonne Dettagli chiamata

Queste colonne indicano le chiamate provenienti da annunci che visualizzano un numero di inoltro di Google su computer desktop/laptop, tablet e dispositivi mobili di fascia alta; sono disponibili nelle pagine "Gruppi di annunci" e "Campagne". Scopri quali statistiche sono riportate nelle colonne Dettagli chiamata.

Colonne dei dettagli del messaggio

Queste colonne forniscono informazioni dettagliate relative ai rapporti sui messaggi generati da annunci con un'estensione messaggio e un numero di inoltro di Google. Sono disponibili nelle pagine "Gruppi di annunci", "Campagne", "Annunci" e "Parole chiave". Scopri quali sono le statistiche disponibili e ottieni ulteriori informazioni sui rapporti sui messaggi.

Colonne che appaiono solo in alcune pagine

Alcune colonne sono disponibili solo in specifiche pagine del tuo account Google Ads. Ecco le informazioni che possono offrirti sul tuo rendimento:

% prodotti attivi (solo Shopping)

La colonna "% prodotti attivi" indica il numero corrente di prodotti attivi nel gruppo diviso per il numero corrente di prodotti inviati in tale gruppo. Puoi utilizzare questa colonna per capire come i dati relativi ai prodotti e le impostazioni della campagna influiscono sul rendimento del gruppo di prodotti.

Descrizione

Per essere attivo, un prodotto deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il prodotto è stato approvato nell'account Merchant Center.
  • Il prodotto è attivo. La campagna e il gruppo di annunci del prodotto sono abilitati e il gruppo di prodotti di quest'ultimo non è escluso.

 

Se un prodotto non è attivo, non è disponibile per la pubblicazione e potresti perdere traffico.

Esempio

Se il gruppo di prodotti è impostato su "Escluso", nessun prodotto sarà attivo. Pertanto, i prodotti non potranno essere mostrati.

Risoluzione dei problemi

Puoi utilizzare la colonna "Stato prodotto" nella pagina "Prodotti" per capire il motivo per cui un singolo prodotto non è attivo. Di seguito riportiamo alcuni motivi comuni e quello che puoi fare.

  • Il prodotto non è stato approvato nell'account Merchant Center. Quando i prodotti non vengono approvati, non sono disponibili nella campagna Shopping. Puoi verificare lo stato del tuo prodotto in diversi punti, per capire le ragioni per cui questo non è stato approvato:

  • Il prodotto è stato approvato ma non è attivo. Questa situazione può dipendere da una serie di cause. La campagna o il gruppo di annunci possono essere stati messi in pausa o rimossi. Il valore del CPC massimo del gruppo di prodotti può essere stato impostato su "Escluso".
% prodotti approvati (solo Shopping)

La colonna "% prodotti approvati" indica il numero corrente di prodotti approvati nel gruppo diviso per il numero corrente di prodotti inviati in tale gruppo. Puoi utilizzare questa colonna per capire come i dati dei prodotti influiscono sul rendimento del gruppo di prodotti.

Descrizione

Per essere approvato, un prodotto deve avere ottenuto l'approvazione nell'account Merchant Center. Un prodotto approvato soddisfa i nostri requisiti normativi e quelli relativi alla qualità dei dati.

Se un prodotto non è stato approvato, non è disponibile per la pubblicazione e potresti perdere traffico.

Esempio

Se il gruppo di prodotti contiene 80 prodotti inviati di cui 60 approvati, il 75% dei prodotti è stato approvato. Questo significa che il 25% dei prodotti non può essere mostrato.

Risoluzione dei problemi

Esistono vari motivi per cui potresti avere prodotti non approvati. Puoi verificare lo stato del tuo prodotto in diversi punti, per capire le ragioni per cui non è stato approvato:

% prodotti pronti per la pubblicazione (solo Shopping)

"% prodotti pronti per la pubblicazione" è il numero corrente di prodotti pronti per la pubblicazione nel tuo gruppo diviso per il numero corrente di prodotti inviati in tale gruppo. Puoi utilizzare questa colonna per capire come i dati dei prodotti e le impostazioni della campagna influiscono sul rendimento del gruppo di prodotti.

Descrizione

Per essere pronto per la pubblicazione, un prodotto deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il prodotto è stato approvato nell'account Merchant Center.
  • Il prodotto è attivo. La campagna e il gruppo di annunci del prodotto sono abilitati e il gruppo di prodotti di quest'ultimo non è escluso.
  • Il prodotto è pronto per la pubblicazione. Il prodotto è disponibile.

 

Se un prodotto non è pronto per la pubblicazione, non può essere mostrato e tu potresti perdere traffico. I prodotti pronti per la pubblicazione sono ammessi a partecipare all'asta dell'annuncio, ma privi della garanzia di ricevere impressioni o clic. Se un prodotto è pronto per la pubblicazione, ma non riceve impressioni, questo può essere dovuto all'offerta troppo bassa, al budget limitato o alle pochissime corrispondenze trovate per le ricerche degli utenti. Se le ricerche degli utenti con corrispondenza sono poche, valuta se aggiungere più dettagli al titolo e alla descrizione del prodotto.

Esempio

Se il gruppo di prodotti contiene dieci prodotti inviati di cui quattro non disponibili, il 60% dei prodotti è pronto per la pubblicazione. Questo significa che il 40% dei prodotti non viene mostrato negli annunci.

Risoluzione dei problemi

Puoi utilizzare la colonna "Stato prodotto" nella pagina "Prodotti" per capire il motivo per cui un singolo prodotto non è pronto per la pubblicazione. Di seguito riportiamo alcuni motivi comuni e quello che puoi fare.

  • Il prodotto non è stato approvato nell'account Merchant Center. Quando i prodotti non vengono approvati, non sono disponibili nella campagna Shopping. Puoi verificare lo stato del tuo prodotto in diversi punti, per capire le ragioni per cui questo non è stato approvato:

  • Il prodotto è stato approvato ma non è attivo. Questa situazione può dipendere da una serie di cause. La campagna o il gruppo di annunci possono essere stati messi in pausa o rimossi. Il valore del CPC massimo del gruppo di prodotti può essere stato impostato su "Escluso".
  • Il prodotto non è disponibile. La disponibilità del prodotto viene fornita utilizzando l'attributo disponibilità nei dati dei prodotti. Se la disponibilità del prodotto è impostata su non disponibile, tale prodotto non sarà pronto per la pubblicazione. Quando il prodotto è pronto per essere acquistato, assicurati di aggiornare l'attributo del prodotto per mostrare che è disponibile. Ulteriori informazioni sull'attributo disponibilità.
% pubblicazione

Questa colonna indica la percentuale del tempo di pubblicazione dell'annuncio rispetto al resto degli annunci attivi dello stesso gruppo. La colonna è disponibile solo nella pagina "Annunci ed estensioni".

Suggerimento

Per un confronto attendibile, quando paragoni la percentuale di pubblicazione di due annunci, assicurati di regolare l'intervallo di date su un periodo di tempo in cui entrambi gli annunci erano pubblicati.

È normale che la frequenza di pubblicazione dell'annuncio o il numero di impressioni registrate per ciascun annuncio del gruppo siano diversi. I seguenti fattori incidono sulla frequenza di pubblicazione di un annuncio:

  • Rotazione annunci

    Per impostazione predefinita, tutte le campagne sono impostate sulla pubblicazione degli annunci ottimizzata. Se un annuncio presenta una percentuale di clic (CTR) maggiore, verrà visualizzato più spesso degli altri annunci dello stesso gruppo. Questo sistema favorisce automaticamente gli annunci con rendimento migliore, che generano più traffico per il tuo sito.

    Puoi disattivare la pubblicazione degli annunci ottimizzata se vuoi che il sistema Google Ads pubblichi gli annunci con una rotazione abbastanza regolare. In tal caso, tieni presente che i tuoi annunci possono registrare comunque percentuali di pubblicazione o numeri di impressioni diversi. Questo accade in quanto il sistema Google Ads tiene conto del punteggio di qualità di un annuncio per determinarne il posizionamento nella pagina dei risultati di ricerca. Un annuncio con un elevato punteggio di qualità può apparire sulla prima pagina dei risultati di ricerca, dove genera un'impressione ogni volta che viene pubblicato. Al contrario, un annuncio con punteggio di qualità scarso può essere visualizzato nella seconda pagina dei risultati di ricerca, dove genera un'impressione solo se l'utente fa clic per accedere a tale pagina.

  • Ora

    Se un annuncio viene creato nella seconda parte della giornata, alla fine del giorno avrà una percentuale di pubblicazione inferiore rispetto agli annunci esistenti. Tale differenza diminuirà con il tempo.

  • Stato di approvazione

    Se un annuncio deve ancora essere verificato e approvato, verrà visualizzato solo su Google. Se un annuncio non genera impressioni sulla Rete Google, avrà una frequenza di pubblicazione inferiore.

Agg. offerte attivo

L'aggiustamento delle offerte attivo è il tipo di aggiustamento che hai impostato per un'offerta. Ad esempio, se hai impostato l'aggiustamento delle offerte per dispositivi mobili, visualizzerai "Dispositivo". Puoi aumentare o diminuire le tue offerte in modo che risultino più o meno competitive in base ai dispositivi, alle località, alla fascia oraria e ad altre variabili. Gli aggiustamenti delle offerte offrono un maggiore controllo sui momenti e sulle posizioni in cui pubblicare gli annunci.

ID annuncio

Indica il numero ID specifico del tuo annuncio.

Tipo di annuncio

Questa colonna indica quale tipo di annuncio stai pubblicando: annuncio di testo, illustrato, per dispositivi mobili o video.

Simulatore di offerta

Queste colonne stimano l'impatto di varie modifiche alle offerte sul traffico settimanale nella rete di ricerca. Generalmente, le stime vengono aggiornate una volta al giorno e riflettono gli ultimi sette giorni di attività del tuo account, dal giorno in cui sono state calcolate (fino a sette giorni prima). Le colonne del Simulatore di offerta sono disponibili a livello di parole chiave e a livello di campagna per gli aggiustamenti delle offerte per dispositivi. Per informazioni su ciascun tipo, vedi le sezioni seguenti.

Se nella colonna visualizzi "-", non è disponibile una quantità sufficiente di dati per generare una stima negli ultimi 7 giorni.

Le colonne del Simulatore di offerta forniscono stime sui possibili effetti di offerte alternative sul rendimento degli annunci passati. Non forniscono previsioni o garanzie di rendimenti futuri degli annunci. Queste colonne non generano stime per le campagne che usano l'offerta basata su CPC automatica o il CPA target, né per le campagne che esauriscono regolarmente il budget giornaliero.

Colonne del Simulatore di offerta per parole chiave

Le colonne per i simulatori di offerta con le campagne nella rete di ricerca e sulla Rete Display sono disponibili nella pagina "Parole chiave".

La colonna "CPC max di base" elenca le offerte utilizzate da Google Ads per stimare clic e costi per le altre colonne del Simulatore di offerta. Quando valuti i risultati del Simulatore di offerta, fai riferimento a questa colonna e non a "Offerta CPC max". La tua offerta CPC max corrente può essere cambiata da quando Google Ads ha creato le stime.

Colonne degli aggiustamenti delle offerte per dispositivo a livello di campagna

Puoi visualizzare le colonne del Simulatore di offerta per dispositivo anche a livello di campagna. Queste colonne sono disponibili nella scheda Dispositivi all'interno della scheda Impostazioni.

La colonna "Aggiustamento offerte di base" riporta l'aggiustamento delle offerte che Google Ads ha utilizzato per creare le stime per le altre colonne del Simulatore di offerta. Quando valuti i risultati del Simulatore di offerta, fai riferimento a questa colonna. Il tuo aggiustamento delle offerte corrente può essere cambiato da quando Google Ads ha creato le stime.

Le stime in queste colonne del Simulatore di offerta presuppongono che siano stati rimossi tutti gli aggiustamenti delle offerte a livello di gruppo di annunci.

Ulteriori informazioni sui simulatori di offerta.

Quota clic

La quota clic indica il numero di clic ricevuti sulla rete di ricerca diviso per il numero massimo stimato di clic che avresti potuto ricevere.

Il numero massimo di clic che potresti ricevere dipende dalla visibilità dei tuoi annunci e dal numero di annunci pubblicati per una query di ricerca. Su questi due fattori influiscono diversi altri fattori tra cui l'offerta, nonché la qualità e la pertinenza complessive degli annunci.

Questa colonna è disponibile nella pagina "Gruppi di prodotti". Ulteriori informazioni sulla quota clic.

Costo

Questa colonna indica i costi totali generati da una campagna nel periodo selezionato.

È disponibile solo nella pagina "Campagne".

CPC max predefinito

Il costo per clic massimo predefinito (CPC max) è l'importo più alto che sei disposto a pagare per un clic. L'offerta CPC max predefinita viene impostata a livello di gruppo di annunci ma puoi sostituirla impostando un valore massimo specifico per le singole parole chiave. Ti ricordiamo che non pagherai mai più del CPC max, anzi spesso pagherai meno di tale importo. Puoi verificare l'importo medio pagato per i clic nella colonna "CPC medio".

Talvolta, accanto alle tue offerte viene visualizzata l'etichetta "auto" oppure "(ottimizzata)". Di seguito riportiamo i significati:

  • Auto: questa etichetta indica che Google Ads imposta automaticamente l'offerta che visualizzi in questa colonna. Ad esempio, potresti vedere l'etichetta "Auto" se la tua campagna utilizza l'offerta automatica oppure il ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) target come strategia di offerta di portafoglio. Tieni presente che gli importi di queste offerte non possono essere modificati.
  • Ottimizzato: questa etichetta indica che il sistema Google Ads procede all'aggiustamento delle offerte mostrate per ogni singola asta per realizzare l'obiettivo della strategia di offerta utilizzata, ad esempio l'ottimizzazione delle conversioni per il CPC ottimizzato oppure l'ottimizzazione del valore di conversione per il ritorno sulla spesa pubblicitaria target. Tieni presente che per ogni parola chiave di questo gruppo di annunci che utilizza l'offerta predefinita, Google Ads cerca di impostare le offerte approssimativamente sulla media mostrata.

Ricorda che le offerte per alcune strategie, ad esempio il ritorno sulla spesa pubblicitaria target, possono essere sia impostate automaticamente sia ottimizzate. Se utilizzi il ritorno sulla spesa pubblicitaria target, l'offerta mostrata non viene usata per le aste della Rete Display.

La colonna "CPC max predefinito" è disponibile solo nella pagina "Gruppi di annunci".

Il CPC max effettivo (solo Shopping)

Nelle campagne Shopping, i gruppi di prodotti vengono utilizzati per impostare le offerte per i prodotti. Puoi verificare l'offerta per ciascun prodotto utilizzando la colonna "CPC max effettivo" nella pagina "Prodotti". Il CPC max effettivo corrisponde all'offerta utilizzata nell'asta dell'annuncio per posizionare l'annuncio. È l'offerta più elevata per un singolo prodotto nella campagna o nel gruppo di annunci selezionato, anche prendendo in considerazione le priorità delle campagne.

Descrizione

Il costo per clic massimo effettivo è l'importo più elevato che sei disposto a offrire per un singolo prodotto nel tuo gruppo di annunci. Se un prodotto viene escluso o la campagna o i gruppi di annunci non sono abilitati, viene visualizzato "--" invece di un importo dell'offerta CPC max.

Il valore visualizzato non include le seguenti impostazioni di campagna:

  • Aggiustamenti delle offerte. Questo significa che potresti fare un'offerta più elevata in base agli aggiustamenti delle offerte impostati. Ad esempio, se hai impostato un aggiustamento delle offerte per dispositivi mobili pari al 300%, il CPC max effettivo di $ 1,00 potrebbe essere aumentato fino a $ 3,00 quando fai offerte per gli annunci per dispositivi mobili. Ulteriori informazioni sugli aggiustamenti delle offerte

Esempio

Disponi di una campagna "Scarpe" con il prodotto "Sneaker veloci" in due gruppi di annunci. Un gruppo di annunci utilizza un CPC max pari a $ 1,20 per "Sneaker veloci", mentre l'altro gruppo di annunci utilizza un'offerta di $ 3,00. Quando osservi il prodotto "Sneaker veloci" nella pagina "Prodotti" della campagna, viene visualizzato un CPC max effettivo di $ 3,00, dato che questo è l'importo più elevato che sei disposto a offrire in tutti i gruppi di annunci che contengono "Sneaker veloci".

Offerta stimata prima pagina/Offerta stimata per la parte superiore della pagina/Offerta stimata prima posizione

Le metriche "Offerte stimata prima pagina", "Offerta stimata per la parte superiore della pagina" e "Offerta stimata prima posizione" corrispondono indicativamente all'offerta costo per clic (CPC) necessaria per pubblicare il tuo annuncio, rispettivamente, nella prima pagina, nella parte superiore della pagina o nella prima posizione dei risultati di ricerca di Google, quando un termine di ricerca corrisponde esattamente alla parola chiave. Le stime si basano sul punteggio di qualità e sulla concorrenza in atto tra gli inserzionisti per la parola chiave in questione.

In rari casi l'offerta stimata per la parte superiore della pagina e l'offerta stimata prima posizione possono superare $ 100 ed essere indicate come >=$ 100. Quando visualizzi l'offerta stimata per la parte superiore della pagina e l'offerta stimata prima posizione in altre valute, puoi vedere un'annotazione simile per l'equivalente di $ 100 nella tua valuta preferita.

Tieni presente che queste stime non sono una garanzia di posizionamento. Il posizionamento dipende da più fattori, tra cui l'attività degli altri inserzionisti, le attività di ricerca degli utenti, le impostazioni dell'account e le attività dell'account, come le modifiche al budget. Per tutte queste ragioni, l'annuncio potrebbe non essere pubblicato nella prima pagina o nella parte superiore della pagina anche se hai impostato un importo pari alle stime.

Queste colonne sono disponibili solo nella pagina "Parole chiave".

URL finale

Questa colonna è disponibile, fra le altre, nella pagina "Parole chiave". Se imposti un URL finale a livello di parola chiave, questo avrà la precedenza sull'URL finale da te definito per ogni annuncio. Supponiamo che tu abbia scelto:

  • URL finale dell'annuncio: www.example.com
  • URL finale parola chiave: www.example.com/frutta

Se la pubblicazione del tuo annuncio viene attivata dalla parola chiave "mela", l'annuncio utilizzerà l'URL finale "www.example.com/frutta" anziché www.example.com.

URL immagine

Se hai scelto di pubblicare annunci illustrati sulla Rete Display, le immagini vengono memorizzate sui server di Google e viene fatto riferimento a esse con questo URL.

Quota impressioni/QI persa (ranking)/QI persa (budget)/QI con corrispondenza esatta

La quota impressioni indica la percentuale di impressioni ricevute diviso il numero stimato di impressioni che avresti potuto ricevere.  L'idoneità alla pubblicazione degli annunci dipende dalle impostazioni di targeting, dagli stati di approvazione, dalle offerte e dai punteggi di qualità in uso. Ulteriori informazioni su quota impressioni, QI persa e QI con corrispondenza esatta.

Questa colonna è disponibile nelle pagine "Campagne" e "Gruppi di annunci".

Clic non validi/Percentuale di clic non validi

Queste colonne indicano il numero e la percentuale di clic classificati come non validi e pertanto esclusi automaticamente dal tuo account. Non ti viene addebitato alcun costo per questi clic, che non influiscono sulle statistiche dell'account. Ulteriori informazioni sui clic non validi.

Queste colonne sono disponibili solo nella pagina "Campagne".

Tipo di corrispondenza

Per le campagne destinate alla rete di ricerca di Google, puoi scegliere uno dei seguenti tipi di corrispondenza delle parole chiave: generica, a frase o esatta. Queste opzioni di corrispondenza delle parole chiave ti consentono di avere più controllo sul pubblico che visualizza gli annunci. Alcuni tipi di corrispondenza potrebbero generare un maggior numero di impressioni dell'annuncio, clic e conversioni; altre potrebbero determinare un minor numero di impressioni, ma un targeting più preciso. La colonna "Tipo di corrispondenza" indica quale impostazione hai scelto per ogni parola chiave e ti consente di modificarla. Questa colonna è disponibile nella pagina "Parole chiave". Ulteriori informazioni sui tipi di corrispondenza delle parole chiave.

In Google Ads sono disponibili altre metriche relative al tipo di corrispondenza:

Segmentazione per tipo di corrispondenza dei termini di ricerca: puoi vedere i dati delle parole chiave segmentati in base al "tipo di corrispondenza dei termini di ricerca" che hanno attivato il tuo annuncio, ossia termini di ricerca a corrispondenza generica, a frase ed esatta. In questo modo, potrai confrontare statistiche come clic, impressioni, percentuali di clic (CTR) o tassi di conversione relativi ai termini di ricerca che hanno attivato il tuo annuncio. Utilizza questa opzione di segmentazione per identificare le parole chiave con il rendimento migliore per un tipo di corrispondenza specifico.

Colonna "Tipo di corrispondenza" nel rapporto sui termini di ricerca: questa colonna del rapporto sui termini di ricerca indica quale tipo di corrispondenza ha permesso all'utente di visualizzare il tuo annuncio con un determinato termine di ricerca. Utilizza queste informazioni per migliorare l'elenco di parole chiave.

CPC max

Il costo per clic massimo (CPC max) è l'importo più alto che sei disposto a pagare per un clic. Puoi impostare i CPC massimi per le singole parole chiave se vuoi impostare offerte più alte o più basse a seconda del rendimento di ciascuna. Ti ricordiamo che non pagherai mai più del CPC max, anzi spesso pagherai meno di tale importo. Puoi verificare l'importo medio pagato per i clic nella colonna "CPC medio".

Talvolta, accanto alle tue offerte viene visualizzata l'etichetta "auto" oppure "(ottimizzata)". Di seguito riportiamo i significati:

  • Auto: questa etichetta indica che Google Ads imposta automaticamente l'offerta che visualizzi in questa colonna. Ad esempio, potresti vedere l'etichetta "Auto" se la tua campagna utilizza l'offerta automatica oppure la strategia di offerta flessibile per il ritorno sulla spesa pubblicitaria target. Tieni presente che gli importi di queste offerte non possono essere modificati.
  • Ottimizzato: questa etichetta indica che il sistema Google Ads procede all'aggiustamento delle offerte mostrate per ogni singola asta per realizzare l'obiettivo della strategia di offerta utilizzata, ad esempio l'ottimizzazione delle conversioni per il CPC ottimizzato oppure l'ottimizzazione del valore di conversione per il ritorno sulla spesa pubblicitaria target. Tieni presente che per ogni parola chiave di questo gruppo di annunci che utilizza l'offerta predefinita, Google Ads cerca di impostare le offerte approssimativamente sulla media mostrata.

Ricorda che le offerte per alcune strategie, ad esempio il ritorno sulla spesa pubblicitaria target, possono essere sia impostate automaticamente sia ottimizzate. Se utilizzi il ritorno sulla spesa pubblicitaria target, l'offerta mostrata non viene usata per le aste della Rete Display.

La colonna "CPC max" è disponibile solo nelle pagine "Gruppi di prodotti", "Parole chiave" e "Target degli annunci dinamici".

Percentuale di clic per pagine ottimizzate per i dispositivi mobili

La "Percentuale di clic per pagine ottimizzate per i dispositivi mobili" indica la percentuale di clic da dispositivo mobile che indirizzano a una pagina ottimizzata per questo tipo di dispositivi, in base al test di ottimizzazione mobile di Google. Questa colonna è disponibile nella scheda Pagine di destinazione.

Se una pagina di destinazione non è stata ancora analizzata o se non disponiamo di dati sufficienti, verrà contrassegnata nella colonna come "--".

I dati relativi alle tue pagine ottimizzate per i dispositivi mobili possono risalire fino a 14 giorni prima. Se di recente hai aggiornato una delle tue pagine, dovrai aspettare fino a 14 giorni prima che la percentuale di clic per pagine ottimizzate per i dispositivi mobili registri queste modifiche.

Stato prodotto (solo Shopping)

La colonna "Stato prodotto" indica lo stato corrente di un singolo prodotto nella campagna. Questa colonna può aiutarti a capire se il prodotto è pronto per la pubblicazione.

Descrizione

Di seguito sono riportati gli stati che possono essere visualizzati per un prodotto e le azioni che puoi intraprendere:

  • Non approvato: il prodotto non è approvato nell'account Merchant Center. Se il prodotto non viene approvato, non è disponibile nella campagna Shopping. Il motivo della mancata approvazione è visibile nella colonna di stato del prodotto. Se fai clic sul fumetto (Fumetto annuncio non approvato), puoi vedere una spiegazione più dettagliata della mancata approvazione e la procedura da seguire per risolvere il problema. Ricorda che puoi sempre verificare lo stato del tuo prodotto in Merchant Center per capire le ragioni per cui non è stato approvato. Ulteriori informazioni sugli stati dei prodotti in Merchant Center.
  • Non attivo: il prodotto si trova in una campagna non attiva. Questa situazione può dipendere da una serie di cause. La campagna potrebbe essere messa in pausa o rimossa. Il valore del CPC max del gruppo di prodotti può essere stato impostato su "Escluso".
  • Non pronto per la pubblicazione: il prodotto non è disponibile. La disponibilità del prodotto viene fornita utilizzando l'attributo "disponibilità" nei dati dei prodotti. Se la disponibilità del prodotto è impostata su "non disponibile", tale prodotto non sarà pronto per la pubblicazione. Quando il prodotto è pronto per essere acquistato, aggiorna l'attributo per mostrarne la disponibilità. Ulteriori informazioni sull'attributo disponibilità.
  • Pronto per la pubblicazione: il prodotto è idoneo per partecipare all'asta dell'annuncio. Non è garantito che i prodotti pronti per la pubblicazione ricevano impressioni o clic. Se un prodotto è pronto per la pubblicazione, ma non riceve impressioni, questo può essere dovuto all'offerta troppo bassa, al budget limitato o alle pochissime corrispondenze trovate per le ricerche degli utenti. In quest'ultimo caso, considera la possibilità di aggiungere più dettagli al titolo e alla descrizione del prodotto.

Esempio

Nella tua campagna "Scarpe", il prodotto "Sneaker da corsa" ha lo stato "Non approvato". Ciò significa che non è idoneo a partecipare all'asta dell'annuncio e dovrai risolvere i problemi affinché diventi "Pronto per la pubblicazione".

Risoluzione dei problemi

Se lo stato del prodotto non risulta "Pronto alla pubblicazione", non sarà possibile mostrare un annuncio per tale prodotto ai potenziali clienti. Per comprendere perché lo stato viene visualizzato e come procedere per correggerlo, puoi utilizzare le informazioni fornite in precedenza.

Prodotti attivi (solo Shopping)

Questa colonna indica quanti sono i prodotti del gruppo attivi al momento.

Descrizione

Per essere attivo, un prodotto deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il prodotto è stato approvato nell'account Merchant Center.
  • Il prodotto è attivo. La campagna e il gruppo di annunci del prodotto sono abilitati e il gruppo di prodotti di quest'ultimo non è escluso.

Se un prodotto non è attivo, non è disponibile per la pubblicazione e potresti perdere traffico.

Esempio

Se il gruppo di prodotti è escluso, nessun prodotto sarà attivo.

Risoluzione dei problemi

Puoi utilizzare questa colonna insieme a "% prodotti attivi" per capire quanti prodotti inviati presentano un'offerta attiva. Se avevi previsto un numero di prodotti attivi più elevato, ti consigliamo di rivedere i dati di prodotto o le impostazioni della campagna per verificare che ciò non sia dovuto ai seguenti motivi:

  • Il prodotto non è stato approvato nell'account Merchant Center. Quando i prodotti non vengono approvati, non sono disponibili nella campagna Shopping. Puoi verificare lo stato del tuo prodotto in diversi punti, per capire le ragioni per cui questo non è stato approvato:

  • Il prodotto è stato approvato ma non è attivo. Questa situazione può dipendere da una serie di cause. La campagna o il gruppo di annunci possono essere stati messi in pausa o rimossi. Il valore del CPC massimo del gruppo di prodotti può essere stato impostato su "Escluso".
Prodotti approvati (solo Shopping)

Questa colonna indica quanti sono i prodotti del gruppo al momento approvati in Merchant Center.

Descrizione

Per essere conteggiato come approvato, un prodotto deve risultare approvato nell'account Merchant Center. Un prodotto approvato soddisfa i nostri requisiti normativi e quelli relativi alla qualità dei dati.

I requisiti che un prodotto deve soddisfare per essere attivo

Se un prodotto non è stato approvato, non è disponibile per la pubblicazione e potresti perdere traffico.

Esempio

Se il gruppo di prodotti contiene 80 prodotti di cui 20 non sono approvati, nella colonna "Prodotti approvati" vengono visualizzati 60 prodotti.

Risoluzione dei problemi

Puoi utilizzare questa colonna con "% prodotti approvati" per capire quanti prodotti inviati sono stati approvati in Merchant Center. Se avevi previsto un numero più elevato di prodotti approvati, ti consigliamo di risolvere i problemi relativi ai dati dei prodotti. Per scoprire le ragioni per cui non è stato approvato, puoi verificare lo stato del tuo prodotto in alcuni luoghi:

Prodotti pronti per la pubblicazione (solo Shopping)

Questa colonna indica quanti sono i prodotti del gruppo pronti per la pubblicazione e idonei a partecipare all'asta dell'annuncio.

Descrizione

Per essere pronto per la pubblicazione, un prodotto deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il prodotto è stato approvato nell'account Merchant Center.
  • Il prodotto è attivo. La campagna e il gruppo di annunci del prodotto sono abilitati e il gruppo di prodotti di quest'ultimo non è escluso.
  • Il prodotto è pronto per la pubblicazione. Il prodotto è disponibile.

 

Se un prodotto non è pronto per la pubblicazione, non può essere mostrato e tu potresti perdere traffico. I prodotti pronti per la pubblicazione sono ammessi a partecipare all'asta dell'annuncio, ma privi della garanzia di ricevere impressioni o clic. Se un prodotto è pronto per la pubblicazione, ma non riceve impressioni, questo può essere dovuto all'offerta troppo bassa, al budget limitato o alle pochissime corrispondenze trovate per le ricerche degli utenti. Se le ricerche degli utenti con corrispondenza sono poche, valuta se aggiungere più dettagli al titolo e alla descrizione del prodotto.

Esempio

Se il gruppo di prodotti include dieci prodotti di cui quattro non sono disponibili, sei sono pronti per la pubblicazione.

Risoluzione dei problemi

Puoi utilizzare questa colonna con "% prodotti pronti per la pubblicazione" per capire quanti prodotti inviati sono pronti per essere pubblicati. Se avevi previsto un numero più elevato di prodotti pronti per la pubblicazione, ti consigliamo di rivedere i dati di prodotto o le impostazioni della campagna per verificare che ciò non sia dovuto ai seguenti motivi:

  • Il prodotto non è stato approvato nell'account Merchant Center. Quando i prodotti non vengono approvati, non sono disponibili nella campagna Shopping. Puoi verificare lo stato del tuo prodotto in diversi punti, per capire le ragioni per cui questo non è stato approvato:

  • Il prodotto è stato approvato ma non è attivo. Questa situazione può dipendere da una serie di cause. La campagna o il gruppo di annunci possono essere stati messi in pausa o rimossi. Il valore del CPC massimo del gruppo di prodotti può essere stato impostato su "Escluso".
  • Il prodotto non è disponibile. La disponibilità del prodotto viene fornita utilizzando l'attributo disponibilità nei dati dei prodotti. Se la disponibilità del prodotto è impostata su non disponibile, tale prodotto non sarà pronto per la pubblicazione. Quando il prodotto è pronto per essere acquistato, assicurati di aggiornare l'attributo del prodotto per mostrare che è disponibile. Ulteriori informazioni sull'attributo disponibilità.
Prodotti inviati (solo Shopping)

Questa colonna indica quanti prodotti del gruppo risultano al momento inviati nell'account Merchant Center.

Descrizione

Per essere conteggiato come inviato, un prodotto deve essere aggiunto all'account Merchant Center utilizzando i dati dei prodotti. Un prodotto scaduto nell'account Merchant Center non viene conteggiato come inviato. Ulteriori informazioni su come creare e inviare i dati dei prodotti.

Se un prodotto non è inviato, non può essere mostrato.

Esempio

Vendi scarpe e hai una linea di 20 sneaker diverse. Hai già creato i dati dei prodotti per queste 20 sneaker e li hai inviati tramite Merchant Center. Di conseguenza, puoi vedere 20 prodotti inviati nell'account Google Ads. Tuttavia, la tua attività ha appena introdotto una nuova linea di dieci sneaker che si aggiungono alle precedenti 20. Dopo aver preparato i dati di prodotto per le nuove scarpe e averli inviati a Merchant Center, avrai inviato 30 prodotti.

Risoluzione dei problemi

Se avevi previsto un numero più elevato di prodotti inviati, assicurati di aver inviato i dati dei prodotti per tutti i prodotti mancanti. Ulteriori informazioni su come creare e inviare i dati dei prodotti.

Puoi utilizzare questa colonna con le altre colonne della campagna Shopping per valutare il rendimento delle campagne. Tra le altre colonne che ti consigliamo di utilizzare sono incluse:

  • Prodotti approvati
  • Prodotti attivi
  • Prodotti pronti per la pubblicazione
  • % prodotti approvati
  • % prodotti attivi
  • % prodotti pronti per la pubblicazione
Punteggio di qualità

Questa colonna indica il punteggio di qualità della parola chiave, ovvero una stima del livello di pertinenza e di utilità dell'annuncio e della pagina di destinazione per un utente che visualizza il tuo annuncio.

Questa colonna è disponibile nella pagina "Parole chiave".

CTR relativo

Il CTR relativo è un indice del rendimento degli annunci sulla Rete Display rispetto agli annunci di altri inserzionisti pubblicati negli stessi siti web.

Il valore del CTR relativo viene calcolato dividendo la percentuale di clic per la percentuale di clic media di tutti gli inserzionisti sui posizionamenti in cui vengono pubblicati i tuoi annunci. Questa metrica non è statica perché tiene conto dei valori della concorrenza. Cambierà a seconda dei siti web in cui l'annuncio viene pubblicato e di ciò che faranno gli altri inserzionisti.

Esempio

Supponiamo che un inserzionista che vende fotocamere digitali stia registrando un CTR sulla Rete Display dello 0,05%. L'inserzionista appare su una singola pagina relativa alla fotografia sulla Rete Display con tre altri inserzionisti. Gli altri inserzionisti ottengono CTR dello 0,005%.

Il primo inserzionista ottiene un CTR che è 10 volte maggiore rispetto al CTR dei concorrenti. Poiché gli utenti sono più interessati ai suoi prodotti, questo inserzionista ha un CTR relativo molto elevato (10).

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema