Guida alla preparazione del test sulla pubblicità per il mobile

Informazioni sulle offerte automatiche

Le offerte automatiche impostano per te offerte in grado di soddisfare gli obiettivi di rendimento. Ogni tipo di strategia di offerta automatica ti consente di raggiungere un obiettivo specifico per la tua attività. Questo articolo illustra i sei diversi tipi di strategie di offerta automatica e quando utilizzarle.

Prima di iniziare

Se vuoi automatizzare le offerte per una campagna Shopping, ti consigliamo di leggere l'articolo Informazioni sulle offerte automatiche per le campagne Shopping.

Esempio

Supponiamo che tu voglia aumentare le conversioni nelle tue campagne in base a un obiettivo CPA, ma non abbia tempo per impostare un CPC max per ogni singola parola chiave. Aggiungendo tali campagne a una strategia di offerte di portafoglio basate su CPA target e impostando un obiettivo CPA da raggiungere, metterai Google Ads in grado di ottimizzare automaticamente le offerte utilizzando machine learning avanzato e migliorare il rendimento per i tuoi obiettivi.

 

Tipi di strategie di offerte automatiche

Obiettivo Strategia di offerta

Aumentare le visite al sito.

La strategia Massimizza i clic imposta automaticamente le offerte in modo da farti ottenere il maggior numero possibile di clic con il budget a tua disposizione. 

Massimizza i clic è disponibile come strategia standard per una sola campagna o come strategia di offerta di portafoglio per più campagne.

Ulteriori informazioni su Massimizza i clic.

Ulteriori informazioni su Massimizza i clic per le campagne Shopping.

Aumentare la visibilità.

Quota impressioni target imposta automaticamente le offerte in modo da visualizzare il tuo annuncio nella parte superiore assoluta della pagina, nella parte superiore della pagina o in qualsiasi punto della pagina dei risultati di ricerca di Google.

Quota impressioni target è disponibile in Solo rete di ricerca, come strategia standard per una sola campagna o come strategia di offerta di portafoglio per più campagne.

Ulteriori informazioni su Quota impressioni target.

Ottenere più conversioni con il tuo CPA target.

CPA target imposta automaticamente le offerte per la rete di ricerca o quelle sulla Rete Display in modo da ottenere il maggior numero di conversioni possibile al costo per azione (CPA) target definito. Alcune conversioni potrebbero avere un costo maggiore o minore rispetto al tuo target.

Le offerte basate su CPA target sono disponibili sia come strategia standard per una sola campagna sia come strategia di offerta di portafoglio per diverse campagne e gruppi di annunci.

Le offerte basate su CPA target erano precedentemente chiamate "Strumento per ottimizzare le conversioni".

Ulteriori informazioni sul CPA target.

Raggiungere un ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) target quando attribuisci un valore diverso a ciascuna conversione. 

Il ritorno sulla spesa pubblicitaria target imposta automaticamente le offerte in modo da ottenere il maggior valore di conversione possibile in base al ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) da te impostato. Alcune conversioni potrebbero avere un ritorno maggiore o minore rispetto al tuo target.

È disponibile come strategia di offerta di portafoglio e strategia standard per campagne personalizzate.

Ulteriori informazioni sul ritorno sulla spesa pubblicitaria target.

Ulteriori informazioni sul ritorno sulla spesa pubblicitaria target per le campagne Shopping.

Ottenere più conversioni entro i limiti di spesa del budget. 

Massimizza le conversioni imposta automaticamente le offerte per consentire alla tua campagna di generare il maggior numero possibile di conversioni entro i limiti di spesa del budget.

È disponibile come strategia standard per campagne personalizzate, ma non come strategia di offerta di portafoglio.

Ulteriori informazioni su Massimizza le conversioni.

I vantaggi di Smart Bidding

Smart Bidding è un insieme di strategie di offerta basate sulle conversioni (CPA target, ritorno sulla spesa pubblicitaria target e CPC ottimizzato) che utilizzano il machine learning per aiutarti a fare l'offerta giusta a ogni singola asta. Per cogliere le peculiarità di ogni singola ricerca, Smart Bidding utilizza una vasta gamma di indicatori relativi al momento dell'asta, tra cui il dispositivo, la località, l'ora del giorno, l'elenco per il remarketing, la lingua e il sistema operativo.

Per saperne di più su Smart Bidding, leggi le Informazioni su Smart Bidding o scarica la nostra Guida allo Smart Bidding sulla Rete Display.

 

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?