Norme del programma di Ad Manager e Ad Exchange

Strumenti per aiutare i publisher a rispettare il GDPR

Gli utenti sono da sempre al centro di tutte le attività di Google. A dimostrazione di questo impegno nei loro confronti, non vendiamo in alcun caso informazioni personali e offriamo agli utenti trasparenza e controllo sulla loro esperienza pubblicitaria mediante strumenti come Account personale, Perché questo annuncio e Disattiva questo annuncio. Inoltre, investiamo in iniziative come Coalition for Better Ads, Digital News Initiative, Google News Initiative e ads.txt per supportare un ecosistema pubblicitario sano e sostenibile, nonché per favorire la crescita dei publisher. 

Nell'agosto dello scorso anno abbiamo annunciato il nostro impegno a rispettare il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) applicabile agli utenti nello Spazio economico europeo. Il GDPR è entrato in vigore e ci impegniamo a collaborare con te per semplificare il più possibile questa transizione. Questo articolo del Centro assistenza fornisce ulteriori dettagli su come possiamo aiutarti ad affrontare i cambiamenti previsti dal GDPR. Per consultare più facilmente le informazioni, puoi anche visitare questo link ad alcune delle domande più frequenti.

Responsabilità dei titolari

All'interno della nostra suite per i publisher, composta da Google Ad Manager, Ad Exchange, AdMob e AdSense, Google e i suoi clienti operano come titolari indipendenti del trattamento dei dati personali. Noi svolgiamo questo ruolo perché prendiamo regolarmente decisioni sui dati necessari per fornire e migliorare il prodotto, ad esempio quando proviamo gli algoritmi di pubblicazione di annunci, monitoriamo la latenza degli utenti finali e garantiamo la precisione del nostro sistema di previsione. Inoltre, utilizziamo i dati per pubblicare annunci pertinenti e ad alto rendimento in funzioni quali l'ottimizzazione dei prezzi nell'asta aperta. Qui puoi trovare ulteriori informazioni su come elaboriamo i dati in Ad Manager e Ad Exchange. 

La designazione dei prodotti per publisher di Google come titolari del trattamento dei dati non ci fornisce ulteriori diritti sui dati derivanti dall'uso di questi prodotti da parte di un publisher. L'utilizzo dei dati da parte di Google è sempre controllato dai termini contrattuali con il publisher e da qualsiasi impostazione specifica per le funzionalità scelta da un publisher tramite l'interfaccia utente dei nostri prodotti.

Non hai l'obbligo di richiedere il consenso per l'attività di un utente su siti di Google. Saremo noi a riceverlo direttamente quando gli utenti visitano i nostri siti. Ti chiediamo solo di richiedere il consenso da parte degli utenti dei nostri prodotti pubblicitari nelle tue proprietà. Richiediamo già la raccolta di determinati consensi da parte degli utenti nello Spazio economico europeo e stiamo aggiornando questi requisiti in base alle direttive del GDPR. Ti invitiamo a creare un link a questa pagina per gli utenti, dove viene spiegato in che modo Google gestisce i dati nei propri prodotti pubblicitari. Questo soddisferà i requisiti delle nostre Norme relative al consenso degli utenti dell'UE per fornire ai tuoi utenti informazioni su come Google utilizza i loro dati personali.

Supporto al consenso

Il GDPR prevede nuovi obblighi molto importanti per l'ecosistema, come descritto nella seguente sezione sui riferimenti alle indicazioni legali e normative del GDPR. Le modifiche alle nostre Norme relative al consenso degli utenti dell'UE che abbiamo annunciato riflettono queste nuove responsabilità. Abbiamo aggiornato la nostra pagina sulle Norme relative al consenso degli utenti dell'UE in modo da rispondere alle domande che abbiamo ricevuto dai nostri clienti. 

Forniamo una serie di strumenti facoltativi per aiutarti a raccogliere il consenso degli utenti sui tuoi siti web e sulle tue app, tra cui:

Continueremo a collaborare con IAB Europe nell'ambito del loro Transparency & Consent Framework, nonché a garantire che le soluzioni di settore siano interoperabili con i prodotti Google per la pubblicazione di annunci dei publisher (Ad Manager, AdSense).

Controllare la personalizzazione degli annunci

Forniamo anche nuovi controlli che consentono ai publisher di personalizzare gli annunci.

  • Controlli per i fornitori di tecnologia pubblicitaria (Centro assistenza Ad Manager, Centro assistenza AdMob, Centro assistenza AdSense) che permettono di selezionare i partner addetti alla misurazione e alla pubblicazione degli annunci destinati agli utenti SEE sui tuoi siti e nelle tue app, qualora l'inventario venga venduto tramite canali di selezione programmatica, compresa la pubblicità programmatica garantita. Puoi selezionare i tuoi partner preferiti da un elenco di società che ci hanno fornito informazioni relative alla loro conformità con il GDPR. Tutte devono rispettare anche le norme sull'utilizzo dei dati per proteggere quelli dei tuoi utenti. L'elenco completo dei fornitori di tecnologia pubblicitaria presenti in questi controlli è disponibile nei Centri assistenza Ad Manager, AdSense e AdMob. I partner di misurazione e tecnologia pubblicitaria che non hanno ancora fornito queste informazioni devono farlo utilizzando questo modulo.
  • Controlli per elementi pubblicitari Ad Manager (Centro assistenza Ad Manager) che consentono di selezionare gli elementi pubblicitari basati su tag da mostrare agli utenti SEE in forma personalizzata e/o non personalizzata. 
  • Una soluzione per annunci non personalizzati (Centro assistenza Ad Manager, Centro assistenza AdSense) per offrire agli utenti SEE la possibilità di scegliere tra annunci personalizzati e non personalizzati oppure permetterti di scegliere se pubblicare solo annunci non personalizzati per tutti gli utenti SEE. Gli annunci non personalizzati utilizzano solo informazioni contestuali, compresa la posizione generica approssimativa (a livello di città).
    • Sebbene questi annunci non utilizzino cookie per la personalizzazione, li utilizzano per definire la quota limite, generare rapporti aggregati sugli annunci e far fronte ad attività fraudolente e illecite. Pertanto, devi ricevere il consenso a utilizzare i cookie per tali scopi da parte degli utenti nei paesi in cui vengono applicate le normative sui cookie previste dalla direttiva e-Privacy.

Riferimenti a indicazioni legali e normative del GDPR

Per ulteriori informazioni sul GDPR e su come la sua applicazione interessa la pubblicità online e i publisher, consulta:

Per le linee guida normative sul consenso per i cookie nella pubblicità, consulta quanto segue:

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?