Norme del Programma partner di YouTube

Se hai aderito al Programma partner di YouTube, è importante che tu rispetti le norme del programma, che includono le Norme della community e i Termini di servizio di YouTube nonché le Norme del programma Google AdSense. Queste norme si applicano a tutti i partecipanti al Programma partner di YouTube. Se vuoi monetizzare i video con gli annunci, questi devono soddisfare le nostre norme sui contenuti idonei per gli inserzionisti.

La violazione di una di queste norme potrebbe comportare l'applicazione di alcune o tutte le seguenti azioni da parte di YouTube:

  • Disattivazione degli annunci sui tuoi contenuti
  • Disattivazione dell'account AdSense
  • Sospensione della tua partecipazione al Programma partner di YouTube
  • Sospensione o persino chiusura del tuo canale YouTube

La seguente è una breve panoramica delle norme più importanti. Ti invitiamo a leggere integralmente il testo di ogni norma.

Attieniti alle Norme della community di YouTube

Queste norme consentono a YouTube di preservare l'integrità della community sia per gli utenti che per gli inserzionisti. I contenuti che violano le Norme della community di YouTube non sono idonei per la monetizzazione e verranno rimossi da YouTube. Ai contenuti non idonei a tutti i segmenti di pubblico potrebbero essere applicati limiti di età. Inoltre, il tuo canale YouTube potrebbe ricevere avvertimenti e ripetute violazioni potrebbero comportare la sospensione dal Programma partner di YouTube e/o la chiusura del tuo canale YouTube.

I contenuti che violano le Norme della community di YouTube includono:

Queste norme si applicano a tutto ciò che pubblichi su YouTube, inclusi, a titolo di esempio, titoli, miniature, link esterni e tag dei video.

Scopri ulteriori informazioni nel nostro Centro norme e sicurezza.

Assicurati di essere in possesso dei diritti di utilizzo commerciale per i tuoi contenuti

Devi essere in possesso dei diritti di utilizzo commerciale per tutti i contenuti prima di poterli monetizzare su YouTube. L'invio ripetuto di video non idonei potrebbe comportare la tua sospensione dal Programma partner di YouTube.

Di seguito sono riportate alcune importanti norme sulla monetizzazione correlate al copyright:

  • Possesso dei diritti di utilizzo commerciale: assicurati di avere tutti i diritti sui contenuti che tenti di monetizzare, compresi tutti gli elementi audio e video.
  • Comprensione dei propri diritti: se incorpori contenuti di terze parti nel video che tenti di monetizzare, assicurati di comprendere i diritti concessi dalla licenza.
  • Monetizzazione di contenuti di terze parti: assicurati che i contenuti di terze parti da te monetizzati presentino un valore aggiunto e che abbiano valore informativo, dichiarazioni in forma di editoriale o commenti originali significativi.

Tieni presente che i tuoi contenuti devono anche rispettare le norme sulla qualità dei contenuti di AdSense per essere idonei per la monetizzazione.

Queste norme vengono fornite esclusivamente a scopo informativo e non costituiscono consulenza legale. Per eventuali consulenze legali, ti consigliamo di rivolgerti a un avvocato o a un rappresentante legale.

Per ulteriori informazioni sul copyright e sul fair use, visita il nostro Centro copyright.

Norme del programma AdSense e Termini di servizio di YouTube

AdSense consente ai partner di YouTube di essere pagati per la monetizzazione dei propri video. Assicurati di rispettare le Norme del programma AdSense e i Termini di servizio di YouTube.

La violazione di queste norme potrebbe comportare la rimozione dei tuoi video, la disattivazione del tuo account AdSense, la sospensione del tuo canale dal Programma partner di YouTube e/o la chiusura del tuo canale YouTube.

Norme sulla qualità dei contenuti

Le norme relative ai contenuti di AdSense sono molto dettagliate e includono le norme sulla qualità tratte dalle norme per Webmaster/Search Console. Abbiamo evidenziato di seguito alcune delle norme più importanti per i creator di YouTube.

Promemoria: queste norme si applicano al tuo canale in generale. Se riscontriamo che un canale è dedicato a contenuti che non rispettano le nostre norme, tale canale potrebbe essere sospeso dal Programma partner.

Assicurati che i tuoi contenuti aggiungano valore, siano unici e pertinenti. Abbiamo incluso di seguito alcuni esempi di contenuti che non rispettano questi standard, il che significa che non possono essere monetizzati. Questo elenco non è completo.

  • Contenuti riutilizzati. Contenuti che non offrono valore informativo o commenti originali significativi. Questo caso si verifica quando riscontriamo che grandi porzioni del tuo canale corrispondono completamente ad altri contenuti o sono notevolmente simili. Ecco alcuni esempi:
    • Video di terze parti uniti insieme con modifiche scarse o nulle
    • Contenuti di terze parti compilati senza didascalie
    • Contenuti già caricati altrove
    • Contenuti caricati più volte da più utenti
  • Contenuti ripetitivi. Contenuti che sembrano prodotti in serie allo scopo di far crescere il numero di visualizzazioni senza offrire alcun reale valore aggiunto a livello informativo. Ecco alcuni esempi:
    • Lettura di contenuti di terze parti o di contenuti incomprensibili effettuata da voce sintetica
    • Contenuti di un canale con variazioni minime da un video all'altro
    • Contenuti ripetitivi o vuoti senza l'aggiunta di commenti o racconti a scopo didattico
    • Contenuti prodotti in serie o generati in modo programmatico
    • Slideshow di immagini o di testo scorrevole senza didascalie o commenti aggiuntivi o valore didattico

Nota: potresti essere in grado di monetizzare contenuti di terze parti se disponi dei diritti di utilizzo commerciale su tali contenuti e apporti un qualche contributo al loro valore. Questo può includere, a titolo esemplificativo, modifiche di alta qualità, aggiunta di commenti o didascalie.

Violazioni relative agli annunci

Esempi di limitazioni relative agli annunci:

  • Fare clic sui propri annunci per qualsiasi motivo
  • Invitare altri utenti a fare clic sui tuoi annunci
  • Utilizzare metodi ingannevoli per ottenere clic

Utilizzo di siti web e strumenti di terze parti

Esempi di uso improprio di siti web e strumenti di terze parti:

  • Utilizzare o commissionare siti web e strumenti di terze parti per generare iscrizioni o visualizzazioni in modo artificiale o manuale
  • Incorporare pubblicità, sponsorizzazioni o promozioni di terze parti posizionate sopra o all'interno dei tuoi contenuti video
  • Vendere il tuo canale e/o il canale partner di YouTube tramite siti di terze parti per ricavarne un profitto economico
  • Manipolare o incentivare altri utenti a fare clic su funzioni dei video quali "Mi piace" o "Preferiti"
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?