Linee guida per la rappresentazione delle aziende su Google

Riepilogo: le schede Google My Business possono essere create solo per le attività che dispongono di una sede fisica visitabile dai clienti o che si spostano per raggiungerli. Per creare una scheda efficace che non venga sospesa, evita i contenuti vietati, descrivi la tua attività in modo preciso e rispetta il resto delle norme indicate di seguito.

Abbiamo messo a punto una serie di linee guida per aiutare le attività locali a mantenere alto il livello di qualità delle informazioni su Google. Il rispetto di tali linee guida consente di evitare problemi comuni, inclusi quelli associati alle modifiche delle tue informazioni o, in alcuni casi, alla rimozione delle informazioni sulla tua attività da Google.

Per ottenere risultati ottimali utilizzando Google My Business, procedi nel seguente modo:

  • Presenta la tua attività per come viene effettivamente riconosciuta nel mondo reale con cartelli, carta intestata e altri elementi associati al branding.
  • Assicurati che il tuo indirizzo e/o l'area coperta dal servizio siano accurati e precisi.
  • Scegli il minor numero di categorie necessarie a descrivere la tua attività principale.

Brand, organizzazioni, artisti e altre attività che operano esclusivamente online non sono idonei per le schede Google My Business.

Campi

Attività idonee
Attività non idonee
Proprietà
Linee guida per la descrizione dell'attività
Nome
Indirizzo
Sito web e telefono
Orario di apertura
Categorie
Menu
Catene e brand
Dipartimenti all'interno di altre attività, università o istituzioni
Singoli professionisti
Attività illecite
Marketing, promozioni o altri contesti

Linee guida di base

Attività idonee

Per avere diritto a una scheda Google My Business, un'attività deve poter essere contattata dai clienti durante gli orari indicati.

Esistono alcune eccezioni:

  • Sono consentiti bancomat, negozi di videonoleggio e servizi di corriere espresso. Se si aggiungono queste sedi, è necessario indicare le informazioni di contatto utili ai clienti.
  • Le attività stagionali, ad esempio una pista di pattinaggio aperta solo nei mesi invernali, sono idonee purché l'insegna della sede sia permanente tutto l'anno.

Attività non idonee

Le seguenti attività non sono idonee per le schede di attività:

  • Proprietà in affitto o in vendita, ad esempio case vacanza, case modello o appartamenti sfitti. Tuttavia, gli uffici in vendita o in leasing sono idonei alla verifica.
  • Un servizio, una lezione o un incontro in corso in una sede di cui non si è proprietari o che non si ha diritto di rappresentare.

Proprietà

Solo i proprietari o i rappresentanti autorizzati di un'attività possono verificarne e gestirne le informazioni su Google My Business. Se vuoi condividere l'accesso amministrativo alla tua scheda con altri utenti, puoi aggiungere un gestore.

Linee guida aggiuntive per i rappresentanti autorizzati

Una persona o un'azienda che gestisce le informazioni su un'attività di terzi su Google My Business è considerata un rappresentante autorizzato. Esempi: un'azienda SEO/SEM di terze parti, un amico del proprietario dell'attività, il fornitore di un ordine, di una pianificazione o di una prenotazione online, un provider di rete affiliato.

I rappresentanti autorizzati:

  • Non devono mai rivendicare una scheda di attività commerciale senza il consenso esplicito da parte del proprietario dell'attività.
  • Non devono fare affermazioni false, fuorvianti o irrealistiche.
  • Non devono mai usare tattiche moleste, illecite o inaffidabili con i clienti potenziali o esistenti.
  • Devono lavorare sempre direttamente con il titolare dell'attività per completare la verifica. Ulteriori informazioni sulla verifica.
  • Devono accertarsi che il titolare dell'attività capisca lo scopo di Google My Business e dove vengano utilizzati i dati di Google My Business. I rappresentanti autorizzati devono condividere le seguenti risorse con il proprietario dell'attività:
  • Devono informare sempre il proprietario dell'attività delle azioni che verranno intraprese in relazione alla scheda di attività commerciale.
  • Devono seguire sempre le Linee guida per la rappresentazione delle aziende su Google. Tieni presente che nella scheda devono essere indicati sempre il numero di telefono e il sito web dell'attività che, a loro volta, devono poter essere verificati dal proprietario dell'attività. I contenuti del sito web devono essere di proprietà e gestiti dal titolare dell'attività.
  • Devono rispondere sempre e tempestivamente alle richieste di accesso per la gestione e trasferire sempre e immediatamente la proprietà della scheda al titolare dell'attività qualora fosse richiesto. I rappresentanti autorizzati devono, laddove possibile, incoraggiare il titolare dell'attività a creare un account, detenere la proprietà della scheda e aggiungere rappresentanti autorizzati in qualità di gestori. Ulteriori informazioni sul trasferimento della proprietà.

Il mancato rispetto di queste norme può comportare la sospensione della scheda e/o dell'account.

Linee guida per la descrizione dell'attività

I contenuti pubblicati devono mettere in evidenza ciò che rende la tua attività unica. Puoi utilizzare questo campo per fornire informazioni utili sui servizi e i prodotti offerti, nonché sulla missione e la storia della tua attività.

Devi fornire informazioni chiare e attendibili, concentrandoti su contenuti pertinenti e utili per consentire ai clienti di capire la tua attività. I contenuti non pertinenti o non chiaramente associati all'attività non sono consentiti. Consulta le nostre linee guida generali per la rappresentazione delle aziende su Google.

I contenuti pubblicati in questo campo non devono:

  • Essere fuorvianti per gli utenti. Non fornire informazioni imprecise o false sulla tua attività o sui servizi e prodotti offerti.
  • Mostrare contenuti di bassa qualità, non pertinenti o che potrebbero distrarre, ad esempio, errori ortografici, caratteri ingannevoli o contenuti senza senso.
  • Concentrarsi su promozioni speciali, prezzi e offerte di vendita. Esempi di contenuti non consentiti includono: "Svendita totale, tutto al 50%" e "I migliori croissant a € 1".
  • Contenere link. Non sono ammessi link di alcun tipo.
  • Mostrare contenuti offensivi o inappropriati:
    • Contenuti offensivi, intimidatori o che incitano all'odio. I contenuti pubblicati non devono incitare all'odio o alla violenza contro individui o gruppi sulla base di origine etnica, religione, disabilità fisiche, sesso, età, condizione di reduce di guerra, orientamento o identità sessuale.
    • Contenuti che utilizzano espressioni oscene, volgari o offensive.
    • Contenuti di natura terroristica. Google non consente alle organizzazioni terroristiche di utilizzare questo servizio per alcuno scopo, incluso il reclutamento. Sono severamente vietati anche contenuti correlati al terrorismo, come contenuti che promuovono atti terroristici, incitano alla violenza o commemorano attacchi terroristici. Se pubblichi contenuti correlati al terrorismo a scopo didattico, documentaristico, scientifico o artistico, ricorda di fornire informazioni sufficienti per consentire ai visitatori di comprenderne il contesto. 
    • Contenuti sessualmente allusivi o espliciti. I contenuti non devono includere parole oscene, termini gergali sessualmente espliciti e offensivi, espressioni comunemente riconducibili alla pedofilia, contenuti che promuovono la pedofilia, la pornografia con animali, la violenza sessuale e servizi di escort o altri servizi che potrebbero essere intesi come prestazione di atti sessuali in cambio di un compenso.
  • Mostrare contenuti non ammessi:
    • Non caricare contenuti legati alla vendita di prodotti o servizi illegali e pericolosi.
    • Non caricare contenuti riguardanti lo sfruttamento o il maltrattamento di minori.
Nota: non sono ammessi contenuti con informazioni private o riservate. Esempi: dati finanziari personali, documenti di identità ufficiali, informazioni di contatto collegate o associate a un nome, documenti, immagini, trascrizioni o link sensibili contenenti informazioni personali. Inoltre non consentiamo la richiesta delle suddette informazioni (eccetto nome utente, email e numero di telefono) mediante descrizioni dell'attività o pubblicazioni locali.

Nome

Il nome deve rispecchiare quello reale della tua attività, noto ai clienti e utilizzato nelle vetrine, nel sito web e nella carta intestata. Una chiara indicazione del nome dell'azienda aiuta i clienti a trovare la tua attività online.

Aggiungi ulteriori dettagli nelle altre sezioni delle informazioni sulla tua attività, come l'indirizzo e/o l'area coperta dal servizio, l'orario di apertura e la categoria

Ad esempio, se dovessi creare una scheda per una caffetteria aperta 24 ore su 24 in centro a San Francisco chiamata Shelly's Coffee, dovresti inserire tali informazioni nel seguente modo:

  • Nome dell'attività: Shelly's Coffee
  • Indirizzo: 3247 Poppy Street, San Francisco, CA 94102
  • Orario: aperto 24 ore su 24
  • Categoria: caffetteria

L'inclusione di informazioni non necessarie nel nome dell'attività non è consentita e potrebbe provocare la sospensione della scheda. Per sapere quali dati è possibile includere nel nome dell'attività, consulta gli esempi specifici riportati di seguito.

Ulteriori informazioni

Negli esempi che seguono, i nomi o le parti di nomi in corsivo non sono ammessi.

Il nome non deve comprendere:

  • Slogan di marketing.
    • Non accettabile: "TD Bank, La banca più conveniente d'America", "GNC Per vivere bene*".
    • Accettabile: "TD Bank", "GNC"
  • Codici negozio.
    • Non accettabile: "Negozio UPS - 2872"
    • Accettabile: "Negozio UPS"
  • Marchi e marchi registrati.
    • Non accettabile: "Burger King®"
    • Accettabile: "Burger King"
  • Parole interamente in maiuscolo (con l'eccezione degli acronimi) o spazi non necessari.
    • Non accettabile: "SUBWAY"
    • Accettabile: "Subway", "KFC", "IHOP", "JCPenney"
  • Informazioni sugli orari di apertura, comprese apertura e chiusura.
    • Non accettabile: "Pizzeria Regal Aperta 24 ore su 24", "Outlet Sears (Chiuso)"
    • Accettabile: "Pizzeria Regal", "Outlet Sears"
  • Numeri di telefono o URL di siti web, a meno che non siano rappresentativi della tua azienda nel mondo reale.
    • Non accettabile: "Airport Direct 1-888-557-8953", "webuyanycar.com"
    • Accettabile: "Airport Direct", "1-800-Got-Junk"
  • Caratteri speciali (ad es. %&$@/") o termini legali irrilevanti, a meno che attengano alla tua attività
    • Non Accettabile: "Shell Pay@Pump", "Re/Max, LLC", "LAZ Parking Ltd"
    • Accettabile: "Shell", "Re/Max", "LAZ Parking", "Toys ’’R’’ Us", "H&M", "T.J.Maxx"
  • Informazioni su servizi o prodotti relativi alla tua azienda, a meno che non attengano alla tua attività commerciale o che siano necessari a identificare un dipartimento all'interno della tua azienda (vedi "Dipartimenti"). Le informazioni sui servizi sono rappresentate al meglio dalle categorie (vedi "Categorie").
    • Non accettabile: "Verizon Wireless 4G LTE", "Midas Auto Service Experts"
    • Accettabile: "Verizon Wireless", "Midas", "Best Buy Mobile", "Advance Auto Parts", "JCPenney Portrait Studios"
  • Informazioni sulla località, ad esempio quartiere, città o nome della via, a meno che questi dati non facciano parte del nome reale e comunemente utilizzato della tua azienda. Il nome non deve comprendere informazioni relative a indirizzi o indicazioni stradali.
    • Non accettabile: "Holiday Inn (I-93 Uscita 2)", "Bancomat U.S. Bank - 7th & Pike - Ingresso del garage vicino all'ascensore", "Equinox vicino a SOHO"
    • Accettabile: "Holiday Inn Salem", "Bancomat U.S. Bank", "Equinox SOHO", "Università della California, Berkeley"
  • Informazioni di contenimento che indicano che la tua azienda si trova all'interno di un'altra attività, anche se le due aziende fanno capo alla stessa organizzazione.
    • Non accettabile: "Bancomat Chase (in Duane Reade)", "Apple Store al Centro Commerciale di Stanford", "Benefit Brow Bar - Bloomingdales", "Sam's Club Tire & Battery (parte del Sam's Club)", "Geek Squad (all'interno del Best Buy)"
    • Accettabile: "Bancomat Chase", "Apple Store", "Benefit Brow Bar", "Sam’s Club Tire & Battery", "Geek Squad"

Di seguito riportiamo le linee guida aggiuntive per negozi con più sedi, (catene e brand), dipartimenti e singoli professionisti, ad esempio dottori, avvocati e agenti immobiliari.

Nomi personalizzati

Il nome breve selezionato deve essere associato al nome della tua attività o al nome con cui le persone fanno comunemente riferimento alla tua attività. Ti consigliamo di includere la località per rendere il nome breve più distintivo. Ad esempio, potresti associare il nome della tua attività alla città o al quartiere in cui si trova la sede.

Scegli un nome breve semplice per promuoverlo facilmente e fare in modo che i clienti possano ricordarlo. Se disponi di un nome breve, potrai ottenere un URL breve da utilizzare per richiedere le recensioni dei tuoi clienti. Consulta ulteriori informazioni sugli URL brevi per le recensioni.

Ulteriori informazioni sulle norme sui nomi personalizzati.

Indirizzo

Utilizza un indirizzo e/o un'area coperta dal servizio precisi e accurati per descrivere la sede della tua attività. Le caselle o cassette postali situate in località remote non sono ammesse.

Ulteriori informazioni
  • Assicurati che la pagina faccia riferimento all'indirizzo effettivo della tua attività.
    • Possono essere inclusi anche numeri di interni, piani, numeri civici e così via. Informazioni come incroci e punti di riferimento nelle vicinanze possono essere inserite solo nelle aree geografiche in cui l'indirizzo ufficiale non corrisponde esattamente alla sede dell'attività.
    • Se devi specificare una casella postale o un numero di interno nella sede fisica, indica l'indirizzo fisico nella Riga indirizzo 1 e la casella postale o il numero di interno nella Riga indirizzo 2.
    • Se la tua attività affitta un ufficio "virtuale" temporaneo presso un indirizzo diverso da quello principale, non creare una pagina per tale sede, a meno che il personale non sia presente durante il normale orario di apertura.
  • Nelle righe di indirizzo, non inserire informazioni non pertinenti alla sede fisica della tua attività (ad es. URL o parole chiave).
  • Non creare più di una pagina per ciascuna sede della tua azienda, sia in un account singolo che in più account.
    • Singoli professionisti e dipartimenti di aziende, università, ospedali e uffici governativi possono avere pagine separate. Per ulteriori informazioni vedi le linee guida specifiche per singoli professionisti e dipartimenti.
  • Se il tuo indirizzo non ha un numero civico o sei sicuro di averlo inserito correttamente, ma il sistema non riesce ancora a trovarlo, puoi indicare la posizione della tua attività direttamente sulla mappa seguendo questa procedura.

Attività al domicilio del cliente

Le attività al domicilio del cliente, ovvero quelle che servono i clienti presso la loro sede o abitazione, devono avere una pagina per la sede o ufficio centrale e specificare un'area coperta dal servizio. Tali attività possono indicare un ufficio "virtuale" solo nel caso in cui sia dotato di personale durante l'orario di apertura.

Alcune attività come le pizzerie, che offrono sia servizio al tavolo che a domicilio, sono considerate attività al domicilio del cliente ibride. Tali aziende possono indicare in Google My Business la sede dell'esercizio e l'area coperta dal servizio. Se fornisci il servizio ai clienti presso la sede dell'attività e desideri definire l'area coperta dal servizio, la sede deve essere dotata di personale ed essere in grado di accogliere i clienti durante gli orari indicati.

Google determinerà il modo migliore di visualizzare l'indirizzo della tua attività in base alle tue informazioni sull'attività e ad altre fonti. Ulteriori informazioni sulle attività al domicilio del cliente.

Sito web e telefono

Inserisci un numero di telefono che permetta di contattare la tua sede nella maniera più diretta possibile oppure un sito web che rappresenti la sede della tua attività.

  • Se possibile, utilizza un numero locale anziché un centralino o un call center.
  • Non fornire numeri di telefono o URL che reindirizzino i clienti a pagine di destinazione o numeri diversi da quelli dell'attività reale, comprese le pagine create sui siti di social media.
  • Il numero di telefono deve essere controllato direttamente dall'attività.
  • È possibile utilizzare numeri di telefono aggiuntivi sui siti web di Google My Business e su altre aree locali.

Orario di apertura

Fornisci gli orari in cui normalmente la tua attività è aperta al pubblico. Se opportuno, puoi utilizzare gli attuali orari stagionali come orari normali. Puoi anche specificare orari speciali per determinati giorni, come festività o eventi particolari.

Ulteriori informazioni

Alcuni tipi di attività, incluse quelle che hanno programmazioni variabili (ad esempio, nell'ambito dello spettacolo, dei servizi di culto o della formazione) e quelle che lavorano solo su appuntamento, non devono fornire orari. Esempi di attività che non devono fornire orari includono, a titolo esemplificativo, hotel e motel, cinema, scuole e università, servizi di trasporto, aeroporti, strutture per eventi e attrazioni naturali.

Se la tua attività comprende dipartimenti (consulta la sezione "Dipartimenti"), fornisci gli orari di apertura di ogni dipartimento nell'apposita scheda e indica gli orari di apertura dell'attività principale nella scheda corrispondente.

Più fasce orarie

Se la tua attività ha più fasce orarie, fai riferimento a queste linee guida relative a determinate tipologie di settore:

  • Banche: utilizza gli orari di apertura al pubblico, se possibile. In caso contrario, utilizza l'orario degli sportelli bancomat. Lo sportello bancomat di una banca può utilizzare una scheda separata con un orario specifico.
  • Concessionarie di auto: utilizza gli orari di vendita al pubblico. Se gli orari per la vendita di auto nuove e di auto usate differiscono, utilizza gli orari di vendita delle auto nuove.
  • Stazioni di servizio: utilizza gli orari di funzionamento delle pompe di benzina.
  • Ristoranti: utilizza gli orari in cui i clienti posso sedersi e mangiare presso il tuo ristorante. Altrimenti, utilizza gli orari del servizio da asporto. Se non è possibile utilizzare nessuno di questi orari, indica l'orario del servizio "drive-through" oppure, come ultima opzione, gli orari di consegna.
  • Magazzini: utilizza l'orario di ufficio. Altrimenti, utilizza gli orari di apertura al pubblico.

Orari stagionali

Se la tua attività ha orari stagionali, utilizza le seguenti linee guida:

Categorie

Le categorie aiutano i clienti a trovare risultati specifici e accurati per i servizi di cui hanno bisogno. Per mantenere precise e aggiornate le informazioni della tua azienda, assicurati di:

  • Utilizzare il minor numero possibile di categorie per descrivere la tua attività principale.
  • Scegli le categorie più specifiche possibili, ma rappresentative della tua attività principale.
    • Non utilizzare le categorie unicamente come parole chiave o per la descrizione degli attributi dell'attività.
    • Non utilizzare categorie di pertinenza di altre aziende vicine o correlate, come un'attività fisicamente contenuta all'interno della tua sede o una persona giuridica che controlla la tua attività.
Ulteriori informazioni

Seleziona le categorie che completano la frase: "Questa attività È una" piuttosto che "questa attività HA una ." Descrivi la tua attività in maniera globale, piuttosto che fornire un elenco dei servizi offerti, dei prodotti in vendita o delle caratteristiche.

Concentrati principalmente sull'aggiunta delle categorie più adatte alla tua attività; al resto penseremo noi, dietro le quinte. Ad esempio, quando selezioni una categoria specifica come "Golf resort", Google include implicitamente categorie più generali come "Resort hotel", "Hotel" e "Campo da golf". Puoi tranquillamente fare a meno di aggiungere categorie che ti sembrano ridondanti rispetto a una più specifica che hai già selezionato. Se non riesci a trovare una categoria per la tua attività, scegline una più generica. Google può anche rilevare le informazioni sulla categoria dal tuo sito web e dalle recensioni della tua azienda nel Web.

Ad esempio:

  • "Papa John's" propone pizza da asporto e consegna a domicilio, ma non è possibile mangiare all'interno del locale. Dovrebbe utilizzare la categoria "Pizza a domicilio" e la categoria aggiuntiva "Pizza da asporto" (invece che la meno precisa "Ristorante a domicilio" o "Ristorante da asporto").
  • "Navy Federal Credit Union" dovrebbe utilizzare la categoria "Federal Credit Union" (piuttosto che la meno specifica "Banca").
  • Il "Super 8" è un motel con piscina. Dovrebbe utilizzare la categoria "Motel" invece che "Hotel" e non dovrebbe inserire "Piscina" come categoria.
  • "24 Hour Fitness" dovrebbe scegliere la categoria "Centro benessere" (e non i servizi aggiuntivi come "Palestra" o "Piscina").
  • "Riscossione assegni A1" dovrebbe utilizzare la categoria "Riscossione assegni" (invece che la più generale "Banca e Finanza").
  • "Wendy's" è un ristorante fast food che oltre agli hamburger offre alcuni dolci nel menu. "Wendy's" dovrebbe scegliere la categoria "Fast food" e quella aggiuntiva "Ristorante specializzato in hamburger", ma non quella di "Ristorante di dessert".

Se all'interno della tua azienda è presente un'altra attività da te non posseduta o gestita, utilizza esclusivamente le categorie relative alla tua attività.

  • "Starbucks", che ha la categoria "Caffetteria", si trova all'interno di "Barnes and Nobles", che ha la categoria "Libreria" (e non ha la categoria "Caffetteria").
  • Il "Bancomat Cardtronics", che ha la categoria "Bancomat", si trova all'interno di "7-Eleven", che ha la categoria "Grandi Magazzini" (e non ha la categoria "Bancomat").
  • "Nobu" ha la categoria "Ristorante" e si trova all'interno dell'"Hard Rock Hotel", che ha la categoria "Hotel" (e non ha la categoria "Ristorante").

I seguenti tipi di aziende, con sede nella stessa località, dovrebbero avere ciascuno la propria pagina. Se hai bisogno di utilizzare categorie simili per la stessa sede dell'attività commerciale, crea due pagine distinte. Assicurati di utilizzare un nome diverso per la seconda attività (vedi anche "Dipartimenti").

  • Un ristorante/caffè/bar all'interno di un hotel/motel
  • Una farmacia all'interno di un supermercato/negozio di alimentari
  • Un distributore accanto a un supermercato/negozio di alimentari

Menu

Sono disponibili due tipi di menu:

  • Un menu per locali che servono cibi e bevande (come ristoranti o cocktail bar) che elenca tutte le consumazioni disponibili nel locale.
  • Un menu per attività di servizi, ad esempio un barbiere, un centro benessere o un'officina, che elenca tutte le prestazioni disponibili presso l'attività.

Ulteriori informazioni

Entrambi i tipi di menu devono rispettare le seguenti linee guida:
  • I menu devono riflettere le consumazioni e i servizi che il cliente troverà nell'attività alla quale si riferiscono. I menu completi possono fare riferimento ai diversi pasti (prima colazione, pranzo o cena) e fornire link ad altre pagine di menu. Ad esempio, puoi inserire un link al menu della cena, il quale potrà a sua volta contenere link ai menu della prima colazione e del pranzo.
  • È vietato inserire menu che elencano solo "le scelte più apprezzate" (o definizioni analoghe).
  • Gli URL dei menu non possono contenere link diretti a servizi di ordinazione e consegna di terze parti.
  • Eventuali terze parti che gestiscono schede per i propri clienti dovranno chiedere e ottenere il consenso del proprietario dell'attività per poter inserire gli URL menu per un'attività.

Catene, dipartimenti e singoli professionisti

Catene e brand

Se utilizzi gli stessi nomi e le stesse categorie per tutte le sedi dell'attività, aiuti gli utenti a identificarla rapidamente su Google Maps e nei risultati di ricerca.

Tutte le sedi devono avere lo stesso nome, a meno che nel mondo reale non cambi a seconda della località. Per tutte le sedi deve essere specificata la stessa categoria, se offrono lo stesso tipo di servizio.

Ulteriori informazioni

Coerenza del nome

Tutte le sedi di attività commerciali all'interno dello stesso Paese devono avere lo stesso nome. Ad esempio, tutte le sedi Home Depot dovrebbero utilizzare il nome "The Home Depot" invece che "Home Depot" o "The Home Depot a Springfield".

Esistono due eccezioni a questa regola:

  1. Se si dispone di più tipi di attività (sottomarche, dipartimenti multipli o attività promozionali come vendita al dettaglio o all'ingrosso), anche queste attività possono avere un nome diverso purché sia applicato a tutte le sedi di tali attività.
    • Variazioni del nome accettabili: "Walmart Supercenter" e "Walmart Express"; "Nordstrom" e "Nordstrom Rack"; "Gap" e "babyGap"
  2. Se alcune delle tue sedi utilizzano sempre un nome diverso nel mondo reale (sulle vetrine, nel sito web, nella cancelleria e così via), queste sedi possono utilizzare un nome diverso.
    • Variazioni del nome accettabili: "Intercontinental Mark Hopkins San Francisco" e "Intercontinental New York Barclay"; "PFK" (per il Quebec) e "KFC" (per gli Stati Uniti e il resto del Canada)

Coerenza della categoria

Tutte le sedi di un'attività devono condividere una categoria che ne rappresenti al meglio l'ambito commerciale. Se si dispone di più tipi di sedi (ad es. sottomarche, dipartimenti multipli, attività promozionali come vendita al dettaglio, centri e uffici di distribuzione), questa regola si applica esclusivamente all'interno di ciascuno di questi sottogruppi.

  • Tutti i "Gap Kids" hanno la categoria "Negozio di abbigliamento per bambini"
  • Tutti i "Centri servizi auto Goodyear" hanno la categoria "Negozio di pneumatici"; hanno anche la categoria "Officina di riparazione auto"
  • Tutti i "PetSmart" hanno la categoria "Negozio di alimenti per animali"; alcune sedi possono avere anche altre categorie ("Negozio di animali", "Centro di ricovero per cani")

Due o più brand nella stessa sede

Se la sede della tua attività comprende due o più brand, non inserire più nomi di brand in un'unica scheda, ma scegline uno. Se i brand operano in maniera indipendente, puoi utilizzare una scheda distinta per ciascun brand nella stessa sede.

  • Non accettabile: "KFC/Taco Bell" o "Dunkin' Donuts/Baskin Robbins"
  • Accettabile: "Taco Bell", "KFC", "Dunkin' Donuts", "Baskin Robbins"

Se la tua attività consiste nella vendita di prodotti o servizi di altri brand, utilizza solo il nome della tua attività, escludendo quello del brand venduto, che non può avere una scheda per la stessa sede.

  • Non accettabile: "Staples/UPS", "America's Tire /Firestone"
  • Accettabile: "Staples", "America's Tire"

Tuttavia, se la sede dell'attività è un rivenditore autorizzato o monomarca del prodotto o servizio (a volte noto come "concessionario"), quando crei la scheda puoi utilizzare il nome del brand sottostante.

  • Accettabile: "Rivenditore TCC Verizon Wireless Premium", "Distributore di quartiere U-Haul"

Rebranding

La tua attività può essere idonea al rebranding nei seguenti casi:

  • Ne cambi leggermente il nome
  • Hai più sedi e il nome dell'attività commerciale cambia

Se la tua attività soddisfa i criteri di rebranding di cui sopra, puoi aggiornarne il nome cambiando le informazioni sull'attività.

Se la tua attività cambia nome ma non soddisfa i criteri sopra indicati, allora viene considerata una nuova attività. Nella scheda dell'attività esistente dovrai indicarla come chiusa e poi creare una nuova scheda con il nuovo nome dell'attività.

Nota: se vuoi rivendicare una scheda di attività commerciale, il proprietario precedente deve prima aggiungerti come proprietario e trasferirti la proprietà.

In caso di problemi con il rebranding, contattaci. Puoi anche fare domande e ricevere risposte dagli esperti della community di Google My Business.

Dipartimenti all'interno di altre attività, università o istituzioni

I dipartimenti all'interno di attività, università, ospedali e istituzioni governative possono avere le proprie schede su Google.

Ulteriori informazioni

Gli uffici a contatto con il pubblico, che operano come entità distinte, dovrebbero avere ciascuno la propria pagina. Il nome esatto di ogni dipartimento deve essere diverso da quello della sede principale e da quello degli altri dipartimenti. Di norma, questi dipartimenti hanno un'entrata separata per i clienti e dovrebbero avere categorie distinte. I loro orari possono variare rispetto a quelli dell'attività principale.

  • Accettabili (come schede distinte):
    • "Centro ottico Walmart"
    • "Centro auto Sears"
    • "Dipartimento di dermatologia del Massachusetts General Hospital"
  • Non accettabili (come schede distinte):
    • Reparto Best Buy dei prodotti Apple
    • La tavola calda all'interno del Whole Foods Market

Per ciascun dipartimento, la categoria più rappresentativa deve essere diversa da quella dell'attività principale e da quella degli altri dipartimenti.

  • L'azienda "Wells Fargo" ha la categoria "Banca", mentre la divisione "Wells Fargo Advisors" ha la categoria "Consulente finanziario"
  • L'attività principale "South Bay Toyota" ha la categoria "Concessionaria Toyota", mentre il "South Bay Toyota Service & Parts" ha la categoria "Autofficina" (più la categoria "Vendita ricambi per auto")
  • L'attività principale "GetGo" ha la categoria "Emporio" (più la categoria "Negozio di panini"), mentre il dipartimento "GetGo Fuel" ha la categoria "Benzinaio" e il dipartimento "WetGo" ha la categoria "Autolavaggio"

Singoli professionisti (ad esempio dottori, avvocati e agenti immobiliari)

Un singolo professionista è una persona che lavora a contatto con il pubblico e che di norma ha una propria clientela. Medici, dentisti, avvocati, promotori finanziari e agenti immobiliari o assicurativi sono tutti professionisti. Le schede per i professionisti possono includere titoli di studio o lauree (ad es. Dott., Avv., Rag., AF).

Un professionista può creare una propria scheda se:

  • Opera a contatto con il pubblico. Il personale di assistenza non deve creare una propria scheda.
  • È reperibile nella sede verificata nell'orario stabilito.

Un professionista non deve avere più schede per tutte le proprie specializzazioni.

Ulteriori informazioni

Più professionisti nella stessa sede

Se il professionista è uno dei numerosi professionisti a contatto con il pubblico nella stessa sede:

  • L'organizzazione deve creare una scheda per la sede distinta da quella del professionista.
  • La scheda del professionista dovrebbe avere come titolo solo il nome del professionista e non quello dell'organizzazione.

Professionisti che operano per organizzazioni associate

Se il professionista è l'unico contatto con il pubblico presso una sede e rappresenta un'organizzazione associata, la sua scheda non dovrebbe essere separata da quella dell'organizzazione. Crea una sola scheda e assegnale un nome utilizzando il seguente formato: [brand/azienda]: [nome del professionista].

Accettabile: "Allstate: Joe Miller", se Joe è l'unico professionista a contatto con il pubblico in una sede del brand Allstate

Altre note importanti

Attività illecite

Le attività fraudolente o illegali non sono tollerate su Google e possono comportare la sospensione dell'account e la rimozione delle informazioni sull'attività dai risultati di ricerca.

Marketing, promozioni o altri contesti

Qualsiasi promozione, attività di marketing, concorso o altro tipo di omaggio deve rimandare chiaramente ai termini dell'attività e fornire linee guida e qualificazioni chiare. Tutte le promesse di questo tipo, esplicite o implicite, devono essere rispettate.

Nota: Google si riserva il diritto di sospendere l'accesso a Google My Business e agli altri servizi Google a persone o attività che violino queste linee guida e può cooperare con le forze dell'ordine nel caso in cui la violazione sia illegale.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?