Costo per clic (CPC) effettivo: definizione

Il costo per clic effettivo (CPC effettivo) è l'importo finale che ti viene addebitato per un clic. Spesso ti viene addebitato un importo inferiore, a volte significativamente inferiore, all'offerta costo per clic massimo (CPC max), che rappresenta l'importo massimo che generalmente ti viene addebitato per un clic.

Il CPC effettivo è spesso inferiore al CPC max in quanto, grazie al sistema di aste AdWords, ti viene addebitato solo l'importo minimo necessario per mantenere la posizione dell'annuncio ed eventuali formati associati, ad esempio i sitelink. Tieni presente che il CPC effettivo può superare il CPC max se, ad esempio, hai attivato il CPC ottimizzato o se hai impostato un aggiustamento delle offerte.

Come funziona

Per stabilire il ranking dell'annuncio, consideriamo la qualità dell'annuncio al momento dell'asta (comprese la percentuale di clic prevista, la pertinenza dell'annuncio e l'esperienza sulla pagina di destinazione), l'offerta CPC max, le soglie di ranking degli annunci, il contesto di ricerca dell'utente, nonché l'impatto previsto delle estensioni e degli altri formati degli annunci. Quando stimiamo l'impatto previsto delle estensioni e dei formati dell'annuncio, teniamo conto di fattori quali la pertinenza, le percentuali di clic previste e l'evidenza delle estensioni o dei formati nella pagina dei risultati di ricerca. Il ranking dell'annuncio di ciascun inserzionista viene quindi utilizzato per stabilire dove pubblicare l'annuncio e quali tipi di estensioni e altri formati mostrare nell'annuncio oppure se visualizzare o meno l'annuncio o il relativo formato.

Per gli annunci nella rete di ricerca, le soglie di ranking dell'annuncio e i conseguenti CPC effettivi sono in genere più elevati per gli annunci sopra i risultati di ricerca, al fine di garantire un'esperienza di alta qualità e fare in modo che i CPC effettivi riflettano il valore della posizione in evidenza degli annunci. Di conseguenza, il CPC effettivo per gli annunci pubblicati sopra i risultati di ricerca è spesso maggiore del CPC effettivo di quelli pubblicati sotto i risultati di ricerca, anche se non ci sono annunci subito dopo il tuo. Benché sia possibile che tu paghi un importo superiore per clic, gli annunci pubblicati nella parte superiore in genere hanno percentuali di clic più elevate e consentono di mostrare determinate estensioni annuncio e offrono altre funzionalità disponibili solo nell'area annuncio superiore. Come sempre, non ti viene mai addebitato un importo superiore alla tua offerta CPC max, a meno che non utilizzi gli strumenti per le offerte automatiche.

Esempio

  • Supponiamo che cinque inserzionisti siano in concorrenza tra loro per un massimo di quattro posizioni degli annunci sopra i risultati nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Nel nostro esempio, ipotizziamo che il ranking dell'annuncio degli inserzionisti sia, rispettivamente, 80, 50, 30, 10 e 5.
  • Se il ranking minimo affinché gli annunci vengano pubblicati sopra i risultati di ricerca è 40, solo i primi due inserzionisti (con un ranking dell'annuncio pari a 80 e 50) supereranno la soglia minima e i loro annunci appariranno sopra i risultati di ricerca. L'inserzionista con il ranking dell'annuncio pari a 80 pagherà solo l'importo sufficiente per superare il concorrente il cui ranking è pari a 50. Ad esempio, l'importo sarà arrotondato per eccesso all'unità fatturabile più prossima, che in Italia è € 0,01. Poiché non vi sono altri concorrenti idonei, l'inserzionista con il ranking dell'annuncio pari a 50 pagherà solo l'importo sufficiente per superare il valore minimo, pari a 40.
  • Se il ranking minimo per pubblicare gli annunci sotto i risultati di ricerca è 8, quelli di due dei tre inserzionisti rimanenti (con un ranking pari a 30 e 10) appariranno sotto i risultati di ricerca. L'inserzionista con il ranking pari a 30 verrà pubblicato in prima posizione sotto i risultati di ricerca e pagherà solo l'importo necessario per superare il concorrente con un ranking dell'annuncio pari a 10. L'inserzionista con un ranking dell'annuncio pari a 10 verrà pubblicato sotto l'inserzionista precedente e pagherà solo l'importo necessario per superare il ranking dell'annuncio minimo, pari a 8. Poiché l'inserzionista con un ranking dell'annuncio pari a 5 non soddisfa il ranking dell'annuncio minimo, i suoi annunci non verranno pubblicati.

Per determinati tipi di annunci sulla Rete Display, il tuo CPC effettivo sarà diverso rispetto a quello descritto. Ulteriori informazioni sull'asta degli annunci della Rete Display.

 

Ulteriori informazioni sulle offerte basate sul costo per clic
Informazioni sulla posizione dell'annuncio
Guarda questo video per ulteriori informazioni sul CPC effettivo e sul ranking dell'annuncio

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?