Notifica

Duet AI ha cambiato nome in Gemini per Google Workspace. Scopri di più

Problemi noti di Google Workspace

Comunicazione

Apri sezione  |  Comprimi tutto e torna all'inizio della pagina

  Calendar

Vedi Risoluzione dei problemi nel Centro assistenza Google Calendar.

Gruppi con un alto grado di nidificazione

Descrizione: Google Calendar può impiegare fino a 48 ore per propagare le modifiche apportate alle autorizzazioni relative agli eventi in gruppi che presentano un alto grado di nidificazione.

Impossibile cambiare il proprietario dell'evento

Descrizione: per gli eventi di grandi dimensioni (con 200 o più invitati), non puoi cambiare il proprietario dell'evento, anche se disponi di accesso in scrittura al calendario. Inoltre, ogni membro di un gruppo viene conteggiato come invitato. Quindi, se inviti a un evento un gruppo con 200 membri, l'evento risulta essere di grandi dimensioni.
  Contatti

Vedi anche la Guida di Directory.

Il supporto della delega e la UI precedente di Contatti non sono più integrati in Gmail

Descrizione: la UI di Contatti precedente non è più integrata in Gmail, ma è disponibile all'indirizzo contacts.google.com. Di conseguenza, i delegati Gmail non hanno più accesso alla gestione contatti delegata. Per configurare la delega in Contatti, vedi Concedere a un altro utente l'accesso ai propri contatti.

  • La delega sarà ancora supportata in futuro.
  • La UI di Contatti supporta la delega dei contatti se si accede in modalità autonoma.
I gruppi di Contatti non sono disponibili per i delegati

Descrizione: abbiamo riscontrato che alcuni utenti facevano affidamento sulla capacità dei delegati di gestire i gruppi di Contatti nella versione precedente della delega di Gmail. Questa funzionalità è cambiata nella nuova versione. I delegati possono ancora visualizzare, creare e inviare email a singoli contatti e a gruppi di contatti quando utilizzano Gmail con delega, ma non possono modificare o eliminare gruppi di contatti.

Come in precedenza, l'accesso ai contatti e ai gruppi di contatti è disponibile tramite il selettore di Contatti, facendo clic sul link "A" nella finestra "Scrivi" di Gmail. Gli utenti che prima utilizzavano la delega in Gmail per gestire altri aspetti dei contatti ora sono invitati a configurare la delega nel prodotto Contatti.

Alcuni utenti vedono un avviso relativo a problemi con la foto del profilo

Descrizione: abbiamo identificato un numero ristretto di utenti che vede inaspettatamente uno dei seguenti avvisi relativi alla loro foto del profilo:

  • Un messaggio che invita a "scegliere un'immagine del profilo" all'indirizzo https://myaccount.google.com/personal-info
  • Un avviso in Gmail sul Web che informa l'utente che la sua "immagine della posta potrebbe non essere visibile in tutti i prodotti Google"

Gli amministratori di Google Workspace non possono recuperare le immagini del profilo degli utenti interessati utilizzando l'API Directory dell'SDK Admin di Google Workspace.

  Gmail

Vedi Risolvere un problema nel Centro assistenza Gmail.

Le anteprime video di Gmail non funzionano

Data segnalazione: 22/08/2018

Descrizione: le anteprime video non funzionano in Gmail.

Soluzione: gli utenti devono scaricare l'allegato video e riprodurlo.

La nuova UI di Gmail non supporta la delega dei contatti in modo implicito.

Data segnalazione: 11/09/2018

Descrizione: in precedenza, la delega dell'accesso ai contatti veniva autorizzata implicitamente in alcuni scenari, quando gli utenti creavano delegati nella UI della versione classica di Gmail. Con il lancio della nuova UI di Gmail, tuttavia, la delega dei contatti deve essere concessa in modo esplicito. Questa modifica nel comportamento del prodotto è stata apportata per motivi di sicurezza.

  Gruppi  Google Chat

Di tanto in tanto, alcune attività di Google Chat non vengono registrate nei log come previsto

Scopri di più sugli eventi del log di Chat.
Soluzione: non disponibile.
  Google Meet
 
Se un partecipante utilizza un computer macOS, gli altri partecipanti non lo sentono
Alcune impostazioni del computer Apple Mac potrebbero impedire a Meet di utilizzare il microfono.

Soluzione

  1. Riattiva l'audio del dispositivo.
    1. Vai alle impostazioni di sistema del dispositivo.
    2. Assicurati che il microfono sia acceso.
  2. Riattiva il tuo audio in Meet: in fondo alla pagina, fai clic su Riattiva microfono .
    Nota: gli altri possono disattivare il tuo audio, ma non possono riattivarlo.
  3. Sui computer che utilizzano Mojave 10.14 o versioni successive, devi consentire al browser Chrome e a Firefox di accedere al microfono del computer utilizzando le impostazioni della privacy.

    1. Vai a Preferenze di sistemae poiSicurezza e privacy.

    2. Seleziona Privacye poiMicrofono.
    3. Seleziona la casella accanto a Google Chrome o Firefox.
  4. In una scheda del browser Chrome, digita chrome://restart per riavviare Chrome e reimpostarne tutte le applicazioni e le estensioni.
  5. Riavvia il computer.

Scopri di più sulle opzioni aggiuntive per riattivare l'audio.

Le risorse in fusi orari diversi non possono essere prenotate per eventi che durano tutto il giorno
Quando un utente aggiunge una stanza o una risorsa a un evento che dura tutto il giorno, questa viene prenotata nel fuso orario UTC (tempo universale coordinato) da mezzanotte alla mezzanotte del giorno successivo, indipendentemente dal fuso orario in cui si trova. Di conseguenza, è possibile che la prenotazione della risorsa venga rifiutata anche se questa sembra essere disponibile.

Soluzione

Quando aggiungi una risorsa che si trova in un fuso orario diverso, pianifica l'evento per 24 ore invece di selezionare Tutto il giorno.
Per la registrazione di Meet è necessario che Google Drive sia attivo
Le registrazioni di Meet vengono archiviate su Google Drive. Di conseguenza, gli utenti della tua organizzazione possono registrare le riunioni solo se Drive è attivo e se sono autorizzati a creare nuovi file su Drive.

Soluzione

Per consentire la registrazione delle riunioni, gli amministratori devo attivare i servizi e le funzionalità seguenti:

Meet non risponde quando si usa la VDI di Citrix

La sessione di Meet di un utente può smettere di rispondere quando viene utilizzata l'infrastruttura desktop virtuale (VDI) di Citrix.

Soluzione

Chiedi all'utente di eseguire nuovamente l'accesso dopo aver reimpostato la sua sessione VDI di Citrix.

Argomenti correlati

Controlli

Apri sezione  |  Comprimi tutto e torna all'inizio della pagina

  Amministrazione

Per una panoramica delle attività che è possibile eseguire nella Console di amministrazione, vedi Utilizzare la Console di amministrazione.

Impossibile caricare più di 5 utenti con un file CSV

SOLO PER USO INTERNO: il numero di riferimento di questo bug è b/265618022. 

Informazioni per l'esterno

Descrizione: nella Console di amministrazione si verifica un problema quando aggiorni più utenti con un file CSV. Ciò è dovuto a un problema interno noto di gestione delle licenze. Ciò si verifica quando utilizzi la colonna Nuove licenze [SOLO CARICAMENTO] e includi più di cinque utenti nel file CSV. Il caricamento non riesce e il sistema non aggiorna le assegnazioni delle licenze degli utenti.

Soluzioni: 

Se non hai dimestichezza con GAM e vuoi sapere come configurarlo, consulta l'articolo Utilizzare uno strumento di terze parti per eseguire rapidamente il provisioning in blocco.

È possibile che alcuni tipi di dati non siano supportati dallo strumento Esportazione dei dati

Lo strumento Esportazione dei dati fornisce funzionalità di esportazione per i servizi principali di Google Workspace. Tuttavia, l'esportazione potrebbe non includere tutto ciò che ti aspetti. In quel caso, alcuni dati dovranno essere esportati con mezzi alternativi, se disponibili.

L'unica limitazione attualmente nota è:

Contatta l'assistenza Google Cloud per ulteriori chiarimenti o supporto.

L'email di invito per utenti non gestiti reindirizza gli utenti alla pagina Google Workspace Essentials

INTERNAL ONLY: The bug number for this issue is b/258839366. Check out the Metabug info here!

External info

Descrizione: quando inviti utenti non gestiti nella tua organizzazione Google Workspace, il sistema invia un'email di richiesta di trasferimento dell'Account Google. Quando gli utenti fanno clic su Trasferisci account nell'email, verranno reindirizzati a una pagina che menziona Google Workspace Essentials. Ciò si verifica indipendentemente dall'abbonamento sul loro account Google Workspace. Gli utenti possono comunque seguire i passaggi riportati nella pagina per convertire correttamente i propri account personali in account Google Workspace.

L'avviso di phishing segnalato dall'utente potrebbe non attivarsi se sono selezionate le regioni di dati

Descrizione: se è stata selezionata una regione di dati (impostata su un'opzione diversa da "Nessuna preferenza"), nel Centro avvisi potrebbe non essere attivato l'avviso "Phishing segnalato dall'utente".

Soluzione: utilizza questi metodi alternativi per acquisire gli eventi di phishing segnalati dagli utenti:

In alcuni casi, le regole di conformità dei contenuti che utilizzano espressioni regolari non trovano corrispondenze in allegati in formato .xls

Descrizione: per le corrispondenze di contenuti avanzate, talvolta le regole di conformità dei contenuti che utilizzano espressioni regolari non trovano corrispondenze in file in formato .xls. Questo problema potrebbe interessare anche altri tipi di file, ad esempio i file .csv.

Impossibile eliminare l'account Google Workspace a causa di risorse Google Cloud attive

Data segnalazione: 31/07/2020

Descrizione: la Console di amministrazione impedisce l'eliminazione di un account Google Workspace quando è ancora attivo l'utilizzo di risorse Cloud associate a quell'account (progetti, cartelle e così via).

Nota: prima di eliminare i progetti, contatta i rispettivi proprietari perché potrebbero eseguire le applicazioni dell'utente o di un client esterno. L'eliminazione dei progetti può causare un errore dell'app client sul progetto Google Cloud su cui è in esecuzione l'app.

Soluzione: prima di eliminare un account Google Workspace, il super amministratore deve eliminare tutti i progetti e le cartelle di Google Cloud associati. Se vuoi trovare risorse associate alla tua organizzazione Cloud, vai su Google Cloud. Il super amministratore deve avere i ruoli Amministratore organizzazione, Amministratore cartelle e Autore eliminazione progetto per modificare le risorse del progetto e della cartella.

Se nella tua organizzazione Cloud sono presenti progetti Apps Script, devi eliminarli insieme agli altri progetti Cloud prima di poter eliminare l'account Google Workspace. Per informazioni dettagliate, consulta l'articolo che descrive come recuperare un elenco di progetti Apps Script su Google Cloud.

Se nella tua organizzazione Cloud sono definiti criteri di Gestore contesto accesso, devi eliminarli prima di poter eliminare l'account Google Workspace.

Se vuoi utilizzare un modo programmatico per interagire con le risorse della tua organizzazione, vedi questo script disponibile nel nostro repository GitHub open source.

Quando provi a gestire i Drive condivisi, potrebbe essere visualizzata una finestra vuota

Data segnalazione: 03/09/2018

Descrizione: quando provi a gestire i Drive condivisi, potrebbe essere visualizzata una finestra vuota.

Gestisci gli utenti dei Drive condivisi nella Console di amministrazione > Applicazioni > G Suite > Drive e Documenti > Gestisci i Drive condivisi (disponibilità in base alla versione).

Soluzione: assicurati che l'amministratore disponga di una licenza G Suite che includa i Drive condivisi. Accertati che il servizio Drive e Documenti sia attivo.

È possibile che l'icona di Vault venga visualizzata nelle versioni di Workspace in cui Vault non è incluso

Descrizione: è possibile che i tuoi utenti vedano l'icona di Google Vault nell'Avvio applicazioni anche se il prodotto non è incluso nell'edizione di Google Workspace in uso. In questi casi, l'account non riceve addebiti legati a Vault e se gli utenti fanno clic sull'icona verrà visualizzata una pagina che spiega che non hanno accesso al servizio.

Le azioni simultanee nella Console di amministrazione possono causare la sovrascrittura delle impostazioni

Descrizione: quando più amministratori lavorano contemporaneamente alla stessa pagina delle impostazioni o quando lo stesso amministratore aggiorna un'impostazione in più schede, gli aggiornamenti delle impostazioni possono essere sovrascritti a vicenda senza alcun avviso per l'amministratore.

Per le impostazioni dell'elenco (ad esempio AppquindiGoogle WorkspacequindiImpostazioni per GmailquindiRoutingquindiInoltro email mediante mappa degli indirizzi dei destinatari), i dati inseriti in una scheda possono andare persi se l'elenco viene aggiornato contemporaneamente in un'altra scheda.

Soluzione: assicurati di aggiornare la pagina delle impostazioni immediatamente prima di modificare un'impostazione per assicurarti che lo stato non sia cambiato. Aggiorna nuovamente la pagina delle impostazioni dopo aver apportato la modifica, per verificare che le nuove impostazioni non siano state sovrascritte da un altro amministratore.
  Fatturazione   Migrazione e sincronizzazione dei dati
GCDS elimina un gruppo e ne crea uno nuovo

Il problema può verificarsi con Google Cloud Directory Sync (GCDS) in due situazioni.

Situazione 1

Puoi rinominare un indirizzo email di gruppo in Microsoft Active Directory (AD) dopo che il gruppo è stato sincronizzato con Google Workspace. Dopo una sincronizzazione, GCDS elimina il gruppo corrente e ne crea uno nuovo con il nuovo indirizzo email.

Soluzione 1: non modificare l'indirizzo email del gruppo in AD.

Soluzione 2: modifica manualmente l'indirizzo email del gruppo in AD e in Google Workspace in modo che corrispondano.

Situazione 2

Il problema si verifica quando:

  1. L'indirizzo email del tuo gruppo contiene caratteri speciali (ad esempio !#$%&'*+/=?^_`).
  2. Il gruppo è stato sincronizzato con Google Workspace utilizzando una versione di GCDS precedente alla 5.0.20.
  3. Esegui l'upgrade di GCDS alla versione 5.0.20 o successiva.
  4. Dopo una sincronizzazione, GCDS tenta di eliminare il gruppo e di crearlo di nuovo utilizzando i caratteri speciali.

Soluzione 1: rimuovi i caratteri speciali dall'indirizzo email del gruppo di AD.

Soluzione 2: aggiungi i caratteri speciali all'indirizzo email in Google Gruppi.

GCDS non aggiorna il file di configurazione quando elimini una query di ricerca degli utenti

Descrizione: il problema si riscontra con la versione 5.0.22 di Google Cloud Directory Sync (GCDS) quando completi i seguenti passaggi:

  1. In Configuration Manager, fai clic su Google Domain Configuration (Configurazione del dominio Google)e poiExclusion Rules (Regole di esclusione).
  2. In Query di ricerca degli utenti, inserisci una query e salva il file di configurazione.
  3. Elimina la stessa query e salva il file di configurazione.
  4. Confronta il file di configurazione indicato nel passaggio 2 con il file del passaggio 3.

    Il file di configurazione è lo stesso. La query eliminata non è stata salvata nel file.

Soluzione: apri il file di configurazione ed elimina manualmente l'impostazione <usersSearchQuery>

Servizio di migrazione dei dati: migrazione degli utenti non riuscita con errore 25002

Descrizione: se le migrazioni degli utenti non vanno a buon fine quando si utilizza il servizio di migrazione dei dati e viene visualizzato l'errore 25002, dipende dalla tua versione di Google Workspace for Education Fundamentals.

Soluzione: nell'account di destinazione, inserisci gli utenti in un'unità organizzativa e imposta l'etichetta di età dell'unità organizzativa su Tutti gli utenti hanno compiuto 18 anni. Quindi, prova a eseguire nuovamente la migrazione. Per maggiori dettagli, vai a Controllare l'accesso ai servizi Google in base all'età

GCDS non sincronizza correttamente la licenza dopo la modifica dell'indirizzo email principale di un utente

Descrizione: il problema si verifica con Google Cloud Directory Sync (GCDS). Se cambi l'indirizzo email principale di un utente sul server LDAP, la ridenominazione non viene presa in considerazione quando GCDS sincronizza la licenza dell'utente. GCDS tenta di aggiungere la licenza all'utente rinominato e viene visualizzato un errore 412.

  Gestione dispositivi   Sincronizzazione dei dispositivi

Vedi anche Utilizzare Google Workspace sui dispositivi mobili.

  Report

Incoerenza nei report sui token di sicurezza

SOLO PER USO INTERNO: il numero di riferimento di questo bug è b/296987099.

Informazioni per l'esterno

Descrizione: il numero dei token di sicurezza registrati da un utente viene visualizzato in due diverse sezioni della Console di amministrazione. Ma non sono coerenti tra loro.

Nella sezione Sicurezza della pagina Sicurezza dell'utente viene visualizzato il numero corretto dei token di sicurezza registrati da un utente, ovvero il numero dei token di sicurezza hardware registrati per un utente.

Se un utente utilizza il token di sicurezza integrato nel telefono, viene aggiunto erroneamente il valore 1 al numero dei token di sicurezza registrati per un utente nella colonna Token di sicurezza registrati in Reportinge poi Report utentie poi Sicurezza. Puoi avere un solo token di sicurezza integrato nel tuo account.

Gli utenti non possono più aggiungere il proprio smartphone come token di sicurezza al proprio Account Google. Tuttavia, i dispositivi attualmente configurati continueranno a funzionare.

Sicurezza  

Stato V2P registrato a metà

SOLO PER USO INTERNO: il numero di riferimento di questo bug è b/284288391. 

Informazioni per l'esterno

Importante: quando viene applicata la verifica in due passaggi (V2P), gli utenti che non hanno completato la procedura di registrazione per la funzionalità, ma hanno aggiunto informazioni sull'autenticazione a 2 fattori (2FA), ad esempio un token di sicurezza o un numero di telefono, saranno in grado di accedere utilizzando queste informazioni.

Lo stato degli utenti che hanno effettuato metà della registrazione viene visualizzato nella Console di amministrazione come Non registrato, anche se devono superare una verifica dell'autenticazione a due fattori ogni volta che accedono. Per visualizzarlo nella Console di amministrazione, vai a Reportinge poiReport utentie poiSicurezza e controlla lo stato della colonna Registrazione per la verifica in due passaggi.

Flusso utente che dimostra il problema

Per un utente che usa già il proprio account su un telefono

  1. L'utente si registra con verifica in due passaggi. 
  2. Per il messaggio di Google, dovrà fare clic su Scegli un'altra opzione e selezionare Messaggio di testo o chiamata vocale
  3. Gli utenti inseriscono un numero di telefono per ricevere un codice di verifica.
  4. Una volta che l'utente inserisce il codice,  una schermata di conferma chiede se vuole attivare la V2P. 
  5. Se l'utente non fa clic su Attiva, la registrazione rimarrà a metà.

Impostazioni V2P per un utente che ha effettuato la registrazione a metà

Se un utente registrato parzialmente e che appartiene a un'unità organizzativa a cui è applicata la verifica in due passaggi visita la pagina delle impostazioni della verifica in due passaggi, vedrà visualizzato il numero di telefono confermato; tuttavia, la verifica in due passaggi apparirà come Off.

Prompt dopo l'accesso

Ecco cosa succede per questo utente d'ora in poi:

  • Fino alla scadenza del periodo di applicazione forzata, l'utente continua a ricevere una richiesta di registrazione per la verifica in due passaggi (vedi lo screenshot seguente).

  • Dopo la scadenza del periodo di applicazione forzata, l'utente dovrà eseguire una verifica in due passaggi sul numero verificato. Dopo l'accesso, all'utente verrà comunque chiesto di registrarsi. Questo potrebbe essere fonte di confusione, ma potrebbe richiedere ad alcuni utenti di completare la procedura di registrazione.

  • Se l'utente seleziona Ricorda questo computer durante la registrazione, le richieste di registrazione non verranno visualizzate fino alla scadenza del periodo di applicazione forzata.

  Vault

Collaborazione

Apri sezione  |  Comprimi tutto e torna all'inizio della pagina

  Drive

Vedi anche il Centro assistenza Google Drive.

Problemi noti di Drive per desktop (in precedenza Drive File Stream)

Per informazioni sui problemi noti di Drive per computer, vai alla relativa pagina dedicata.

I pacchetti contenenti file di Keynote, Pages e Omnigraffle sono visualizzati come cartelle in Drive

Descrizione: il sistema operativo OS X identifica i gruppi di file in una directory come un "pacchetto", sebbene il pacchetto abbia l'aspetto di un file singolo quando viene visualizzato nel Finder o in altri strumenti OSX. Altri sistemi operativi, come Windows e Linux, non supportano questo tipo di directory dei pacchetti, che per il momento non è supportato nemmeno da Drive.

Soluzione: i file appaiono come cartelle in Drive, ma vengono visualizzati normalmente una volta aperti.

Se sono presenti due file video con lo stesso nome è possibile riprodurne soltanto uno
Descrizione: se si carica un video su Google Drive utilizzando lo stesso nome di un file già presente nella cartella di destinazione, non è possibile riprodurre il file originale.
Soluzione: gli utenti devono scaricare il file video originale per riprodurlo oppure caricarlo nuovamente utilizzando un nome diverso. 
  Documenti   Moduli   Keep   Sheets

Visita anche il Centro assistenza Fogli.

Il foglio Google è troppo grande per la modifica

Descrizione: in casi molto rari è possibile che le dimensioni di un foglio Google diventino eccessive per la modifica e che ne venga forzata l'impostazione sulla modalità di sola lettura.

Soluzione: quando il documento è in modalità di sola lettura permanente, è di solito possibile copiare le singole schede in un altro foglio. Per copiarla in un nuovo foglio, fai clic sulla scheda con il pulsante destro del mouse e vai a Copia ine poiNuovo foglio di lavoro. Altre soluzioni che puoi adottare sono scaricare il foglio di lavoro oppure copiare e incollare le informazioni dal foglio di lavoro in un nuovo documento.

In Fogli Google, la funzione importrange fornisce un metodo per aggirare un'opzione relativa alla privacy

Descrizione: in Fogli Google, la funzione importrange fornisce un modo per aggirare l'opzione "Disattiva le opzioni di download, stampa e copia per commentatori/visualizzatori".

Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

In Fogli Google, la funzione importrange contribuisce al raggiungimento dei limiti della condivisione di elementi

Descrizione: in Fogli Google, l'utilizzo della funzione importrange in un foglio fa sì che questo sia conteggiato ai fini del raggiungimento del limite massimo di condivisioni consentito per i documenti, anche se si tratta solo della condivisione di informazioni con un altro documento.

Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

In Fogli Google, i dati delle celle potrebbero non essere più visualizzati

Descrizione: in alcuni casi rari, i dati di una cella potrebbero non essere più visualizzati nella versione corrente di un foglio.

Soluzione: puoi recuperare i dati mancanti visualizzando la cronologia delle modifiche della cella.

  Sites   Versione classica di Sites
Gruppi con un alto grado di nidificazione

Descrizione: in Google Sites possono essere necessarie fino a 48 ore per propagare le modifiche apportate alle autorizzazioni di accesso nei gruppi che presentano un alto grado di nidificazione.

  Presentazioni
Errore 150 o 151 e il video di YouTube incorporato non viene riprodotto

Descrizione: gli utenti di Google Workspace for Education ricevono il messaggio Impossibile riprodurre il video e l'errore 150 o 151 anziché un video di YouTube incorporato.

Alcuni video di YouTube non possono essere riprodotti nel lettore incorporato in Presentazioni Google. Stiamo lavorando per fornire agli utenti un messaggio più dettagliato.

Errore 150: questo errore è dovuto a problemi di copyright o a limitazioni applicate dal creator di contenuti al video oppure perché il Player di YouTube per Education non consente video musicali. 

Soluzione: apri il video direttamente su YouTube.com.

Errore 151: questo errore si verifica perché Player di YouTube per Education impone limitazioni di filtro dei contenuti impostate per l'account dell'utente.A seconda delle restrizioni, all'utente potrebbe essere vietato di guardare determinati video. 

Soluzione: devi modificare le limitazioni per l'utente o per l'unità organizzativa. Per maggiori dettagli, consulta l'articolo Concedere l'accesso senza limitazioni a YouTube a determinati utenti.

Education

  Classroom

Visita il Centro assistenza Classroom.

Non è possibile collegare più account insegnante a un singolo indirizzo email nel SIS
Descrizione: se ricrei l'account di un insegnante che era stato eliminato in precedenza utilizzando il suo vecchio indirizzo email, l'insegnante risulterà ancora associato al vecchio account del sistema informatico per gli studenti (SIS).
Soluzione: l'utente interessato deve utilizzare un nuovo indirizzo email in Classroom e nel SIS. 
I voti vengono duplicati nel SIS quando vengono esportati da un corso ricollegato
Descrizione: se scolleghi Classroom dal SIS e, successivamente, lo ricolleghi, quando li esporti da Classroom, i voti risultano duplicati nel SIS.
Nota: questo problema non riguarda Skyward SMS 2.0.
Soluzione: per evitare voti duplicati, gli insegnanti non devono esportare compiti precedenti dopo aver ricollegato i corsi. 
I corsi archiviati risultano ancora collegati al SIS
Descrizione: i corsi archiviati in Classroom non vengono scollegati dal SIS.
Soluzione: ripristina il corso archiviato in Classroom e poi scollegalo dal SIS. Successivamente, puoi archiviare nuovamente il corso di Classroom.
Una volta eliminati, i compiti esportati in precedenza non possono essere esportati nuovamente
Descrizione: i compiti di Classroom che sono stati esportati nel SIS non possono essere esportati nuovamente se sono stati eliminati dal SIS.
Soluzione: l'insegnante deve ricreare il compito e inserire nuovamente il voto in Classroom.

Gli insegnanti riscontrano un errore 502 durante il download dei voti per corsi molto numerosi

Descrizione: gli insegnanti riscontrano un errore 502 quando scaricano in un file .csv tutti i voti di un corso
con più di 100 elementi dello stream e 100 studenti.
Soluzione: al momento non è disponibile alcuna soluzione.

Gli studenti non possono visualizzare l'anteprima dei file di Drive su dispositivi mobili se l'impostazione Download, copia e stampa è disattivata

INTERNAL ONLY: The bug number for this issue is b/169106196.
Descrizione: nell'app Classroom per dispositivi mobili, gli studenti non possono visualizzare l'anteprima dei file di Drive se l'impostazione Download, copia e stampa è disattivata.
Soluzione: gli insegnanti possono cambiare l'impostazione Download, copia e stampa per consentire agli studenti di visualizzare l'anteprima di un file sul proprio dispositivo mobile.

Orphaned classes occur when a primary teacher account is deleted

Description: After a primary teacher's account is deleted, classes can't be transferred to a co-teacher.

Workaround: No workaround at this time.

Che cosa intendiamo per "problema noto"

Siamo impegnati a isolare e correggere tutti i problemi dei prodotti di cui siamo a conoscenza. Alcuni problemi potrebbero non essere elencati in questo articolo. Le caratteristiche dei problemi noti sono le seguenti:

  • Siamo in grado di riprodurre sistematicamente un comportamento imprevisto.
  • Gli ingegneri lavorano attivamente per trovare una soluzione che corregga tale comportamento.
  • Il problema è rilevato a livello globale e ha generato un numero elevato di richieste di assistenza.

Che cosa non è considerato un "problema noto"

  • Interruzioni del prodotto: le informazioni aggiornate relative alle interruzioni sono pubblicate nella Dashboard dello stato di Google Workspace.
  • Idee per nuove funzionalità: i tuoi suggerimenti ci interessano. Non esitare a inviarci le tue idee per nuove funzionalità.
  • Problemi a basso impatto: lavoriamo anche alla correzione di problemi a basso impatto, che tuttavia potrebbero non essere inclusi in questo elenco. Se hai riscontrato un problema che non è presente in questo elenco, contattaci.

Come vengono gestiti i "problemi noti"

È nostra intenzione correggere tutti i problemi noti dell'elenco. Tuttavia, non possiamo assicurare di rispettare tempi prestabiliti. Mentre lavoriamo alle correzioni, pubblicheremo le soluzioni alternative disponibili non appena le individueremo. Per domande o commenti, contattaci.


Google, Google Workspace e marchi e loghi correlati sono marchi di Google LLC. Tutti gli altri nomi di società e prodotti sono marchi delle rispettive società a cui sono associati.

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale