Informazioni di base sulla fatturazione

Per utilizzare Google Apps oltre la prova gratuita di 30 giorni è necessario attivare un abbonamento pagato ai servizi Google Apps. A quel punto ti fattureremo il costo mensile del servizio. Di seguito presentiamo una panoramica su come funziona la fatturazione di Google Apps e alcune opzioni disponibili.

Cose essenziali da sapere sulla fatturazione di Google Apps

Impostazione della fatturazione durante la prova gratuita di 30 giorni

Quando ti registri a Google Apps, ricevi una prova gratuita di 30 giorni per utilizzare i servizi Google per un massimo di dieci utenti. Per continuare il servizio dopo tale periodo o per aggiungere più di dieci utenti, devi impostare la fatturazione per l'abbonamento. È importante impostare la fatturazione prima della scadenza del periodo di prova gratuita, in modo tale che i servizi non vengano sospesi. Puoi impostare la fatturazione in qualsiasi momento. Non ti verrà addebitato alcun costo fino allo scadere della prova gratuita o fino a quando aggiungerai più di dieci utenti. Vedi Impostazione della fatturazione e dei pagamenti di Google Apps.

Ricevi inoltre una prova gratuita di 30 giorni se effettui l'upgrade a Google Apps for Work dalla versione gratuita esistente di Google Apps. Prima della fine della prova imposta la fatturazione o esegui il downgrade alla versione gratuita esistente. Leggi Upgrade a Google Apps for Work.

Paese e valuta di fatturazione

Quando imposti per la prima volta un account di fatturazione Google, selezioni il Paese in cui svolgi la tua attività e la valuta con cui desideri pagare. Il Paese determina il metodo di pagamento che puoi utilizzare. Scegli attentamente il Paese e la valuta in quanto non sarà possibile modificarli in seguito.

Per i dettagli, fai riferimento a Opzioni di pagamento nel mio Paese.

Piani di fatturazione di Google Apps

Durante la configurazione della fatturazione per Google Apps, scegli tra i seguenti due piani di fatturazione disponibili: il piano flessibile, per cui ti verranno addebitati solo gli account utente utilizzati ogni mese o il piano annuale, che prevede uno sconto se ti abboni a un anno di servizio per un numero minimo di utenti.

Per i dettagli fai riferimento a Confronto tra i piani di fatturazione di Google Apps.

Pagamento tramite carta di credito o conto bancario

Puoi pagare l'abbonamento a Google Apps utilizzando una carta di credito internazionale. Google accetta pagamenti da Visa, Mastercard e American Express. Oppure, in alcuni Paesi, puoi pagare tramite prelievo da conto bancario (o addebito diretto).

Per i dettagli, fai riferimento a Opzioni di pagamento di Google Apps.

Pagamenti automatici mensili

Quando imposti la fatturazione per Google Apps, specifichi un metodo di pagamento (carta di credito o conto corrente bancario) per pagare il servizio. Ogni mese effettueremo gli addebiti sul metodo di pagamento che hai scelto, relativamente al servizio che hai utilizzato nel mese precedente. Le somme ti verranno addebitate mensilmente, indipendentemente dal piano di fatturazione che utilizzi. Puoi modificare il metodo di pagamento in qualsiasi momento. Affinché il servizio proceda senza interruzioni, tuttavia, deve sempre essere presente un metodo di pagamento valido associato al tuo account.

Opzione di pagamento anticipato: per una maggiore flessibilità di pagamento puoi facoltativamente anticipare le somme da pagare aggiungendo credito al tuo account di fatturazione. All'inizio del mese addebiteremo automaticamente il pagamento sul credito disponibile invece di addebitare la somma sul tuo metodo di pagamento preferito.

Per i dettagli fai riferimento a Opzioni di pagamento per Google for Work.

Acquisto di altri utenti

Indipendentemente dal tuo piano di fatturazione, puoi facilmente acquistare più utenti via via che il team aumenta. I pagamenti mensili aumenteranno in modo da includere gli utenti aggiuntivi. Tieni presente tuttavia che nel piano annuale non potrai rimuovere le licenze utente che hai acquistato fino al momento del rinnovo del contratto annuale.

Per i dettagli, fai riferimento ad Acquisto di licenze utente per il piano annuale.

Rinnovo del piano annuale

Se utilizzi il pano annuale puoi aggiornare le tue impostazioni di fatturazione in modo che il contratto si rinnovi automaticamente alla fine del mese. Oppure puoi scegliere di passare al piano flessibile una volta che il contratto è scaduto. Fai però attenzione a non lasciare scadere il contratto annuale, altrimenti i servizi Google verranno sospesi.

Per i dettagli, fai riferimento ad Attivazione del rinnovo automatico per il piano annuale.

Registrazione del dominio tramite Google

Se acquisti il tuo nome di dominio www.tuaazienda.com tramite Google quando ti registri per Google Apps, i pagamenti e i rinnovi del dominio vengono gestiti nel tuo account di fatturazione Google. Il tuo dominio tuttavia non è ospitato da Google, bensì da uno dei nostri partner host di dominio.

Per i dettagli, fai riferimento a Registrazione di dominio.

Account sospesi

Se il pagamento automatico dovesse non andare a buon fine, hai 30 giorni di tempo per regolare i pagamenti dei servizi Google Apps, in caso contrario questi saranno sospesi. Per evitare sospensioni, mantieni aggiornato il tuo metodo di pagamento primario e, facoltativamente, aggiungi credito al tuo account. Se il servizio viene sospeso, per rimuovere la sospensione correggi il metodo di pagamento e salda il debito rimanente.

Per i dettagli, fai riferimento ad Account sospeso.

Annullamento dell'abbonamento

Se non desideri più utilizzare i servizi Google Apps, puoi annullare il tuo abbonamento a Google Apps in qualsiasi momento. Se annulli il piano annuale prima del termine del tuo contratto, tuttavia, dovrai pagare il costo di liquidazione (l'importo rimanente del tuo impegno annuale).

Per i dettagli, fai riferimento ad Annullamento dell'abbonamento a Google Apps.