Deal di pubblicità programmatica garantita

Per consentire ai tuoi partner di utilizzare deal di pubblicità programmatica garantita, puoi accettare la commissione del 4% e attivare Marketplace dal tuo account partner oppure contattare il rappresentante dell'assistenza di Display & Video 360.

I deal di pubblicità programmatica garantita forniscono una soluzione di acquisto automatizzata con gestione del traffico senza tagging, targeting avanzato, nonché fatturazione e report consolidati.

I deal di pubblicità programmatica garantita consentono di effettuare acquisti diretti con i publisher, eliminando così i processi manuali come lo scambio di tag, la necessità di risolvere i problemi relativi alle discrepanze e la gestione di più fatture. Inoltre, l'utilizzo del targeting per pubblico permette di restringere la tipologia di utenti che visualizzeranno il tuo annuncio. Con un approccio alle transazioni più automatizzato, la pubblicità programmatica garantita ti consente di concentrarti sulle principali priorità della tua attività.

Tieni presente che il Marketplace deve essere attivato per il tuo account. Per saperne di più, contatta il tuo account manager.

Panoramica della negoziazione

La negoziazione inizia quando il publisher ti invia una proposta. In alternativa, puoi essere tu a inviare una richiesta di proposta (RFP) al publisher per avviare la procedura di negoziazione.

Le proposte contengono i dettagli sulle campagne, tra cui l'inventario e un prezzo proposto. La proposta è condivisa tra te e il publisher e potete inviarla più volte l'uno all'altro finché non arrivate a un accordo.

Richiesta di proposta (RFP) per pubblicità programmatica garantita

Una richiesta di proposta (RFP) è un documento inviato ai fornitori di un inventario dai media planner come te per richiedere l'acquisto di media (inventario) per scopi pubblicitari. Molti fornitori di inventari, o publisher, offrono un inventario agli acquirenti solo dopo essere stati contattati con una richiesta di proposta.

Puoi utilizzare Display & Video 360 per avviare una richiesta di proposta con il tuo publisher. Una volta inviata la richiesta di proposta, il publisher riceverà un'email di notifica e potrà esaminarla. Puoi inviare le richieste di proposta dal menu Marketplace o dal menu Negoziazioni.

Inviare una richiesta di proposta dal Marketplace

  1. Vai a Inventario > Marketplace.

  2. Per visualizzare i publisher idonei per la pubblicità programmatica garantita, nel riquadro Filtra inventario sulla destra, seleziona Impegno > Garantito.

  3. Seleziona un publisher a cui vuoi inviare una richiesta di proposta. Il riquadro dei publisher viene mostrato a destra.

  4. Fai clic su Richiesta di proposta.

  5. Compila il modulo con le specifiche desiderate. Ricorda di selezionare Garantito come tipo di inventario.

    Quando aggiungi il targeting per pubblico alla tua richiesta di proposta, organizzati con il publisher per garantire che non vi siano conflitti tra il targeting per pubblico e il targeting degli elementi pubblicitari della proposta.

  6. Fai clic su Invia.

Una volta inviata la richiesta di proposta, il publisher riceverà una notifica via email per esaminarla. Comparirà nella sezione Negoziazioni (cerca lo stato "Azione richiesta"), dove sarà possibile apportare modifiche e proseguire la negoziazione oppure accettare la richiesta dopo che il publisher ha risposto.

Inviare una richiesta di proposta dal menu Negoziazioni

  1. Vai a Inventario > Negoziazioni.

  2. Fai clic su Nuova.

  3. Compila il modulo con le specifiche desiderate. Ricorda di selezionare Garantito come tipo di inventario. Quando aggiungi il targeting per pubblico alla tua richiesta di proposta, organizzati con il publisher per garantire che non vi siano conflitti tra il targeting per pubblico e il targeting degli elementi pubblicitari della proposta.

  4. Fai clic sul pulsante Invia.

Una volta inviata la richiesta, il publisher riceverà una notifica via email e potrà esaminarla; dopo averla esaminata, potrà rispondere con una sua proposta.

Quando il publisher avrà risposto con una proposta, potrai visualizzarla selezionando Inventario > Negoziazioni (cerca lo stato "Azione richiesta") per eventuali modifiche aggiuntive e per un'ulteriore negoziazione o accettazione.

Se vuoi apportare delle modifiche alla proposta, fai clic su Modifica proposta.

Sono negoziabili i seguenti campi:

  • Consenti la messa in pausa

  • Tariffa

  • Fascia oraria (specifica i giorni e le ore in cui vuoi pubblicare gli annunci)

  • Unità (impressioni)

  • Date di inizio e fine

  • Elenco del segmento di pubblico

  • Dati demografici

Aggiungi un messaggio per il publisher e apporta le modifiche. Fai clic su Invia per la verifica per inviare le modifiche al publisher in modo che possa esaminarle. Se siete entrambi d'accordo sulle modifiche, il publisher invierà una richiesta di accettazione per finalizzare il deal. Se fai clic su Accetta, la proposta viene finalizzata.

Se vuoi modificare la proposta dopo che è stata finalizzata, fai clic su Rinegozia e apporta le tue modifiche. Al termine, aggiungi un messaggio per il publisher e fai clic su Invia.

Durante la rinegoziazione di una richiesta di proposta:

In Il mio inventario viene visualizzato un avviso che informa che l'ordine è in rinegoziazione. Puoi accettare i nuovi termini in Negoziazioni, quindi seleziona Aggiorna creatività in Il mio inventario.

Nota: gli elementi pubblicitari continueranno a essere pubblicati con il targeting, gli obiettivi di impressioni e le impostazioni esistenti finché non selezioni Aggiorna creatività in Il mio inventario.

Quantità contrattata e deal di pubblicità programmatica garantita

I publisher controllano il pacing dei deal di pubblicità programmatica garantita. Il pacing è la frequenza con cui viene speso il budget, misurato in termini di spesa monetaria o impressioni acquistate.

Anche se i deal di pubblicità programmatica garantita mirano a interrompere la pubblicazione quando raggiungi la quantità di impressioni o la data di fine indicata nel contratto, gli elementi pubblicitari potrebbero superare di poco il numero di impressioni. Questo potrebbe verificarsi quando si verifica un ritardo nel conteggio delle impressioni o se l'elemento pubblicitario invia una richiesta in contemporanea al raggiungimento del limite.

In questo caso, solo la quantità contrattata di impressioni verrà indicata nella fattura dell'acquirente. Puoi generare un report per visualizzare il numero di impressioni pubblicate in base alle tue esigenze.

Configurare i deal di pubblicità programmatica garantita

Una volta raggiunto un accordo con il publisher in merito alla proposta, puoi procedere con la configurazione del deal. Tieni presente che questa operazione andrebbe eseguita a livello di partner.

A questo punto, dovrai:

  • Selezionare gli inserzionisti, un inserzionista predefinito e la campagna

  • Assegnare le creatività

  • Assegnare un'attività Floodlight

  • Impostare un margine

  • Modificare il modello di ricavi del partner

  • Modificare i costi dei partner

Una volta completati questi passaggi, l'ordine di inserzione della pubblicità programmatica garantita viene configurato automaticamente negli inserzionisti Display & Video 360 selezionati.

Per configurare il deal, seleziona Inventario > Il mio inventario dal menu di sinistra. Individua il deal nella sezione Azione richiesta e seleziona Azione > Configura a destra.

Puoi aggiudicarti l'inventario, ad esempio un volume fisso a un prezzo fisso, in anticipo (anche mesi prima) anche se la creatività non è pronta. A tale scopo, accetta il deal in Negoziazioni. Puoi configurare il deal in un secondo momento quando la creatività sarà disponibile. Dovresti farlo almeno uno o due giorni prima della data di lancio per individuare potenziali problemi.

Per modificare l'inserzionista del deal, fai clic su un deal in Il mio inventario. Se modifichi l'inserzionista predefinito, dovrai scegliere un nuovo insieme di creatività e un modello di ricavi per il nuovo inserzionista. La pubblicazione dell'inventario verrà interrotta per gli inserzionisti che rimuovi entro massimo un'ora. Puoi modificare un deal solo se hai accesso a tutti gli inserzionisti associati a tale deal.

Se in qualsiasi momento durante i tre passaggi di seguito scegli di sospendere temporaneamente la procedura di configurazione, fai clic su Salva e chiudi. Tornerai alla pagina Il mio inventario, dove i prodotti aggiunti sono elencati nella sezione Azione richiesta. Passa il mouse sopra questa sezione e fai clic su Configura per tornare alla procedura di configurazione.
Passaggio 1: dettagli di base

Qui puoi esaminare i dettagli di base, scegliere gli inserzionisti e selezionare una campagna.

  1. Esamina la sezione dei Dettagli deal e apporta le eventuali modifiche necessarie ai nomi degli ordini e dei prodotti.
  2. Esamina e apporta le modifiche necessarie al modello di ricavi del partner e ai costi partner.
  3. Seleziona se la modifica e la configurazione del deal possono essere effettuate dagli utenti partner e dagli inserzionisti predefiniti oppure solo dagli utenti partner.

    Poi, seleziona gli inserzionisti autorizzati a scegliere come target i prodotti. Se vuoi, puoi anche attivare l'opzione Assegna origine dell'inventario a tutti gli inserzionisti per consentire a qualsiasi inserzionista di scegliere i prodotti come target. Infine, scegli l'inserzionista predefinito. Questo inserzionista utilizzerà l'inventario garantito se non diversamente specificato. 
  4. Seleziona una campagna. Tieni presente che è possibile selezionare solo una campagna dell'inserzionista predefinito.

Passaggio 2: scegli le creatività

I deal potrebbero avere una pubblicazione insufficiente se selezioni creatività che richiedono VPAID o se non supportano gli annunci non personalizzati (ANP).
Il passaggio successivo consiste nel selezionare almeno una creatività disponibile per ciascuna delle dimensioni e delle durate del prodotto specificate nel deal. Tieni presente che saranno disponibili solo le creatività che soddisfano i requisiti per le creatività e che provengono dagli inserzionisti selezionati.
Per gli annunci nativi, il publisher determina la visualizzazione finale. Il publisher è responsabile del rendering dell'annuncio in base allo stile del proprio sito web o della propria app. Comunica al publisher se hai una preferenza su quali asset devono essere visualizzati nell'annuncio.

Passaggio 3: (Facoltativo) impostazioni

Display & Video 360 utilizza le attività Floodlight per monitorare le conversioni e aggiungere utenti agli elenchi per il remarketing. Seleziona l'attività Floodlight che utilizzerai per il monitoraggio delle conversioni in questo elemento pubblicitario. Puoi creare e gestire le attività Floodlight selezionando Floodlight > Attività Floodlight nel tuo inserzionista. Scopri di più sulle attività Floodlight.

Tieni presente che, se utilizzi Campaign Manager 360, le attività Floodlight vengono gestite nelle impostazioni Floodlight e vengono sincronizzate tramite l'inserzionista Display & Video 360 collegato.

Successivamente, specifica il modello di ricavi del partner insieme ai relativi costi partner.

Al termine, fai clic su Fine. Il deal sarà visibile nella pagina Il mio inventario, pronto per essere configurato.

Deal di pubblicità programmatica garantita con i publisher su
Google Ad Manager

Quando negozi e configuri deal di pubblicità programmatica garantita con i publisher su Google Ad Manager, tieni presente quanto segue:

Formati di creatività

Esamina i formati di creatività attualmente supportati. Inoltre, puoi prendere in considerazione l'utilizzo di creatività personalizzate, che consentono formati di annunci a impatto elevato nei deal di pubblicità programmatica garantita. Se la tua creatività è stata rifiutata, scopri come risolvere i problemi delle creatività rifiutate.

Utilizzare gli elenchi dei segmenti di pubblico e i dati demografici

Durante la fase di negoziazione, gli acquirenti possono scegliere come target o escludere quanto segue per ogni deal di prenotazione per un ordine di pubblicità programmatica garantita:

Lo strumento di previsione del publisher calcola l'inventario disponibile corrispondente all'elenco del segmento di pubblico selezionato dall'acquirente: 

  • La logica "OR" viene applicata nell'insieme degli elenchi che l'acquirente sceglie di includere o escludere.
  • La logica "AND" viene applicata tra gli insiemi di elenchi inclusi ed esclusi.
I deal di pubblicità programmatica garantita con gli elenchi dei segmenti di pubblico funzionano al meglio quando sono inclusi elenchi di utenti che hanno una copertura di almeno 100 cookie in modo che il tuo inventario non sia limitato.
 
Per visualizzare le dimensioni di un elenco del segmento di pubblico:
  1. Vai al livello Inserzionisti.
  2. Scegli l'inserzionista.
  3. Espandi Segmenti di pubblico > Tutti i segmenti di pubblico nel menu a sinistra per visualizzare le dimensioni di un elenco del segmento di pubblico.

Gli elenchi dei segmenti di pubblico degli acquirenti sono integrati nelle previsioni Ad Manager, consentendo ai publisher di eseguire previsioni sulle proposte di pubblicità programmatica garantita che includono elenchi dei segmenti di pubblico proprietari o di terze parti scelti come target dagli acquirenti. Ad Manager ha accesso in tempo reale agli elenchi dei segmenti di pubblico degli acquirenti sia durante la previsione che durante la pubblicazione, pertanto non vi è latenza quando vengono apportate modifiche all'elenco del segmento di pubblico. Durante la previsione, Ad Manager prende in considerazione dati storici e prenotazioni sovrapposte esistenti per la parte restante della campagna.

Limitazioni

  • Funzionalità non supportata per i deal cross-sell di YouTube.

Sponsorizzazioni

Una sponsorizzazione è un tipo di campagna pubblicitaria in cui l'inserzionista acquista l'accesso esclusivo all'inventario specifico dell'app o del sito web per un determinato periodo di tempo. A volte viene chiamata "share of voice" (SOV), perché ricevi una determinata quota di visualizzazioni di pagina sul sito del publisher.

In genere le sponsorizzazioni sono annunci basati sul tempo e possono essere vendute in base al costo giornaliero (CPD) o al costo per mille impressioni (CPM). Tutti i criteri di targeting sono disponibili per gli elementi pubblicitari di sponsorizzazione. Quando sono selezionati criteri di targeting, la base percentuale diventa la percentuale di impressioni corrispondenti.

Le sponsorizzazioni vengono negoziate e configurate allo stesso modo di un deal di pubblicità programmatica garantita tradizionale. La colonna Share of voice mostra l'obiettivo di pubblicazione di annunci come percentuale delle impressioni totali.

Budget e sponsorizzazioni CPD

I deal con un budget di costo giornaliero prevedono un numero minimo di impressioni che l'acquirente e il publisher devono rispettivamente acquistare e pubblicare ogni giorno. L'addebito avverrà solo quando il numero di impressioni supera l'importo concordato con il publisher; è importante ripetere questo concetto al publisher quando imposti il numero minimo di impressioni.

Nessuna entrata viene visualizzata nei report anche se per le impressioni il valore è superiore a zero. Quando acquisti l'importo giornaliero minimo, ti verrà addebitata la tariffa giornaliera del CPD, anche se il numero totale di impressioni acquistate e pubblicate è superiore al minimo. Nei report compaiono le entrate per i giorni in cui è stato acquistato il valore delle impressioni minimo.

Le sponsorizzazioni CPD non garantiscono che gli annunci dell'acquirente saranno gli unici annunci pubblicati nel periodo di tempo specificato. Ad Manager, nei rari casi in cui non è in grado di pubblicare la creatività dell'annuncio dell'acquirente (ad esempio, una creatività dell'annuncio non è supportata dal browser dell'utente), garantisce che l'impressione sia interamente monetizzata pubblicando un annuncio concorrente. Anche se questa eventualità è un'eccezione, le sponsorizzazioni CPD non devono essere vendute a titolo di garanzia totale dello share of voice.

Sponsorizzazioni CPM

Le sponsorizzazioni CPM (costo per mille) sono simili alle sponsorizzazioni CPD, ad eccezione di quanto segue:

  • Gli acquirenti di sponsorizzazioni CPD sono a conoscenza del numero minimo di impressioni che devono essere pubblicate prima che venga addebitata loro la tariffa giornaliera.
  • Gli acquirenti di sponsorizzazioni CPM conoscono solo il numero massimo di impressioni che accettano di acquistare e la tariffa che sono disposti a pagare per 1000 impressioni. Tieni presente che la pubblicazione del deal viene interrotta una volta raggiunto il numero massimo di impressioni. Il costo totale sarà equivalente a tale tariffa moltiplicata per il numero di impressioni che finiscono per essere pubblicate entro la fine della campagna (fino al massimo negoziato).
Nota: il numero totale di impressioni e i dati di costo dei media verranno visualizzati solo alla fine della campagna.

Limitazioni

  • Il riepilogo del budget nella pagina Negoziazioni esclude qualsiasi altro prodotto di sponsorizzazione dallo stesso ordine.
  • Il riepilogo delle impressioni totali nella sezione dei dettagli del deal della pagina Dettagli di base esclude qualsiasi altro prodotto di sponsorizzazione dallo stesso ordine.

Deal di pubblicità programmatica garantita con piattaforme di scambio di terze parti

Oltre a configurare deal di pubblicità programmatica garantita con i publisher su Google Ad Manager, puoi anche configurare deal di pubblicità programmatica garantita con piattaforme di scambio di terze parti. Ciò aumenta la quantità di inventario basato su prenotazione disponibile per i deal di pubblicità programmatica garantita, sfruttando al contempo le transazioni senza tagging e le funzionalità di fatturazione gestite da Google.

Piattaforme di scambio di terze parti disponibili per la pubblicità programmatica garantita:

Display e video

  • AdsWizz
  • Aja
  • AppNexus (Xandr)
  • Dailymotion
  • FreeWheel
  • Kargo
  • Magnite CTV
  • Magnite DV+
  • PubMatic
  • SmartClip
  • SmartRTB
  • SoundCast
  • SpotX

Audio

  • AdsWizz
  • Magnite DV+

Puoi avviare una negoziazione con il tuo publisher inviando una richiesta di proposta. Per maggiori dettagli, vedi Richiesta di proposta (RFP) per pubblicità programmatica garantita. Se tu e il publisher avete già negoziato i termini del deal offline e hai l'ID deal, puoi creare il deal in Il mio inventario.

 

Passaggio 1: aggiungi prodotti e inserzionisti

Qui puoi aggiungere uno o più prodotti (posizionamenti del publisher) e scegliere i tuoi inserzionisti. Seleziona un modello di ricavi del partner, inserisci i costi partner e seleziona gli inserzionisti autorizzati a scegliere come target i prodotti.

  1. Accedi al tuo account Display & Video 360.
  2. Vai a Inventario > Il mio inventario.
  3. Fai clic su Nuovo > Nuovo inventario garantito.

  4. Inserisci il nome del publisher e un nome per l'ordine di inserzione che stai creando.

  5. Scegli Pubblicità programmatica come Metodo di transazione e la piattaforma di scambio con cui stai lavorando per i deal in fase di creazione.

  6. Aggiungi i tuoi prodotti inserendoli nella tabella, includendo in ogni riga un singolo ID deal fornito dal publisher o dalla piattaforma di scambio.

  7. Seleziona un modello di ricavi del partner e inserisci una percentuale appropriata. Scopri di più sui diversi modelli di ricavi del partner disponibili.

  8. Inserisci i costi partner. Scopri di più sui costi dei partner.

  9. Seleziona gli inserzionisti autorizzati a scegliere come target i prodotti. Se vuoi, puoi anche attivare l'opzione Assegna origine dell'inventario a tutti gli inserzionisti per consentire a qualsiasi inserzionista di scegliere i prodotti come target. Se sono selezionati più inserzionisti, scegline uno come inserzionista predefinito.

  10. Seleziona una campagna esistente nell'inserzionista predefinito dal passaggio 9, che includerà gli ordini di inserzione e gli elementi pubblicitari predefiniti.

Passaggio 2: scegli le creatività

Il passaggio successivo consiste nel selezionare almeno una creatività disponibile per ciascuna delle dimensioni e delle durate del prodotto. Dopo aver selezionato una o più creatività per ogni dimensione, fai clic su Avanti.

Per gli annunci nativi, il publisher determina la visualizzazione finale. Il publisher è responsabile del rendering dell'annuncio in base allo stile del proprio sito web o della propria app. Comunica al publisher se hai una preferenza su quali asset devono essere visualizzati nell'annuncio.

Passaggio 3: (Facoltativo) impostazioni

Display & Video 360 utilizza le attività Floodlight per monitorare le conversioni e aggiungere utenti agli elenchi per il remarketing. Seleziona l'attività Floodlight che utilizzerai per il monitoraggio delle conversioni in questo elemento pubblicitario. Puoi creare e gestire le attività Floodlight selezionando Floodlight > Attività Floodlight nel tuo inserzionista. Scopri di più sulle attività Floodlight.

Tieni presente che, se utilizzi Campaign Manager 360, le attività Floodlight vengono gestite nelle impostazioni Floodlight e vengono sincronizzate tramite l'inserzionista Display & Video 360 collegato.

Inoltre, puoi specificare il modello di ricavi del partner insieme ai relativi costi partner.

Dopo aver effettuato le selezioni desiderate, fai clic su Fine. Il deal è ora riportato nella pagina Il mio inventario, nella sezione "Tutto il resto".

Configura o modifica l'inventario passando il mouse sopra all'origine dell'inventario e facendo clic sul pulsante all'estrema destra. Tieni presente che devi configurare il deal prima che possa essere pubblicato.

Deal di pubblicità programmatica garantita di YouTube

Scopri di più sui requisiti e sulla configurazione dei deal di pubblicità programmatica garantita per YouTube.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
69621
false
false