Norme del programma di Ad Manager e Ad Exchange

Indicazioni sugli annunci interstitial

Gli annunci interstitial forniscono annunci interattivi rich media per gli utenti di app per dispositivi mobili. Tali annunci sono concepiti per essere mostrati tra un contenuto e l'altro, e pertanto la loro posizione migliore è in corrispondenza dei naturali punti di transizione delle app. I publisher di Ad Exchange devono implementare con attenzione gli annunci interstitial in modo da offrire un'esperienza utente positiva ed evitare i clic involontari.

Di seguito puoi trovare alcune linee guida e best practice per l'implementazione di annunci interstitial in Ad Exchange. Il mancato rispetto di queste linee guida può portare ad attività non valide e/o comportare la disattivazione da parte di Google della pubblicazione di annunci nella tua app. Per ulteriori informazioni, visita il nostro Centro risorse per la qualità del traffico sugli annunci.

Informazioni sul sito Google Developers

Per ulteriori informazioni sugli annunci interstitial, visita il sito Google Developers (per Android o iOS).

Integrazione dell'SDK più recente

È importante disporre sempre dell'ultimo SDK (per Android o iOS) per avere accesso ai formati degli annunci, alle funzioni e alle correzioni dei bug più recenti.

Un annuncio interstitial rappresenta il formato corretto per la mia app?

Gli annunci interstitial sono più adatti per le app con esperienze utente lineari. Un'app deve presentare punti di inizio e di fine molto chiari. Se la tua app non soddisfa questi criteri (ad esempio, è un'app utility come le app torcia), prendi in considerazione l'utilizzo di un altro formato di annunci Ad Exchange, ad esempio un annuncio banner.

Valutare il flusso

Valuta bene dove posizionare gli annunci interstitial all'interno della tua app per dispositivi mobili, in modo da non interrompere il flusso naturale di coinvolgimento dell'utente. Sorprendere gli utenti, presentare loro un numero eccessivo di annunci oppure ostacolare il loro utilizzo delle app può comportare un'esperienza utente complessiva scadente, causare un aumento dei clic involontari sugli annunci e, infine, allontanare gli utenti e gli inserzionisti dall'app. Ricorda che gli annunci non devono rappresentare mai l'elemento principale dell'app. Pertanto, assicurati che l'inserimento di annunci interstitial all'interno della tua app non comprometta l'esperienza utente.

Tieni inoltre presente che, se hai attivato i video per i tuoi annunci interstitial, l'opzione di chiusura potrebbe essere fornita con un ritardo di massimo cinque secondi per alcuni annunci. Secondo le norme, per gli annunci interstitial che non consentono i video viene mostrata subito l'opzione di chiusura. Questa regola inizierà a essere applicata più rigorosamente a partire dalle versioni dell'SDK Google Mobile Ads 7.21 e successive per iOS e versioni 13 e successive per Android.

Fare attenzione alle attività non valide

Quando mostri annunci interstitial a schermo intero sui dispositivi mobili, tieni presente che questi schermi presentano spesso dimensioni ridotte rispetto agli schermi tradizionali di computer desktop e laptop. Gli annunci interstitial mostrano agli utenti un annuncio a schermo intero che, se inserito nel momento sbagliato, può comportare clic involontari.

Linee guida e best practice per il posizionamento degli annunci interstitial

Quando implementi i tuoi annunci interstitial, poniti le seguenti domande:

  • In che modo l'utente interagirà con l'app in quel momento?
  • L'utente rimarrà sorpreso dall'annuncio interstitial?
  • È opportuno mostrare un annuncio interstitial in quel determinato momento?

Le seguenti pagine forniscono esempi di implementazioni non consentite e altre consigliate relative all'inserimento degli annunci interstitial in un'app.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?