Esportare i dati dell'organizzazione

Lo strumento Esportazione dei dati fornisce funzionalità di esportazione per i servizi principali di Google Workspace. Tieni presente che tutti i dati eliminati dagli utenti non sono disponibili per l'esportazione, a meno che non siano soggetti ai criteri di conservazione di Google Vault.

Se preferisci che siano gli utenti a scaricare i propri dati, invitali a leggere Scaricare i tuoi dati. Assicurati che Google Takeout sia attivo.

Importante: al momento, lo strumento Esportazione dei dati non supporta alcuni tipi di dati. Ti consigliamo di esaminare l'elenco dei tipi di dati non supportati prima di avviare un'esportazione. 

Requisiti

Per poter utilizzare lo strumento Esportazione dei dati, devono verificarsi le seguenti condizioni:

  • Se il dominio è stato creato da più di 30 giorni, devi aver avuto un account nel dominio per un periodo uguale o superiore a 30 giorni.
  • Devi essere un super amministratore del dominio Google.
  • Devi aver attivato la verifica in due passaggi (V2P) per il tuo account. L'applicazione forzata della verifica in due passaggi non è obbligatoria, ma quest'ultima è un requisito obbligatorio per l'amministratore che esegue l'esportazione. Scopri come controllare se la V2P è attiva per il tuo account.

    Suggerimento: se devi attivare la V2P, ma non vuoi farlo per tutti gli utenti della tua unità organizzativa, crea prima un'unità organizzativa secondaria, quindi sposta il tuo account al suo interno e attiva la V2P.

  • Nell'Account Google devono essere presenti meno di 1000 utenti. Se il numero di utenti è superiore, contatta l'assistenza di Google Cloud per attivare temporaneamente lo strumento Esportazione dei dati.

Prima di iniziare

  • Lo strumento Esportazione dei dati non esporta i dati degli account utente creati nelle 24 ore precedenti l'avvio dell'esportazione dei dati da parte dello strumento.
  • Se la tua organizzazione ha più di un super amministratore, tutti gli amministratori riceveranno un'email in cui sarà comunicata l'esistenza di un'esportazione in attesa e lo strumento inizierà a esportare i dati 48 ore dopo che avrai avviato la procedura di esportazione. Questo periodo di attesa contribuisce a tutelare la sicurezza dei dati della tua organizzazione.
  • Se nella tua organizzazione esiste un solo super amministratore, l'email di notifica dell'esportazione non viene inviata.

 Esportare i dati degli utenti

  1. Apri lo strumento Esportazione dei dati.

    Suggerimento: per eseguire questa operazione dalla Console di amministrazione Google, fai clic su Apri "" in alto a destra e, sotto Strumenti, fai clic su Esportazione dei dati.

  2. Fai clic su Avvia esportazione.

Di solito occorrono 72 ore per completare questa operazione, ma possono essere necessari fino a 14 giorni a seconda delle dimensioni dell'esportazione dei dati. Riceverai una notifica via email quando il processo sarà completato e i dati saranno pronti per l'importazione in un altro servizio. 

Verifica se nell'esportazione sono presenti errori: la notifica via email include un link al rapporto sull'esportazione, in cui sono riportati gli eventuali errori riscontrati. Per maggiori dettagli, vedi "Visualizzare il rapporto sull'esportazione dei dati" di seguito. In caso di errori, puoi ritentare l'esportazione.

Ritentare un'esportazione con errori

Gli eventuali errori che si verificano durante un'esportazione vengono indicati nel relativo rapporto. Inoltre, nella pagina Esportazione dei dati nella Console di amministrazione verrà visualizzato uno dei seguenti indicatori di stato per l'archivio di esportazione:

  • Non riuscita: non sono stati esportati dati
  • Completata con errori: i dati sono stati esportati, ma l'archivio è incompleto

Nota: se viene visualizzato lo stato Completata, non erano presenti errori nell'esportazione.

Per ritentare un'esportazione con errori

  1. Apri lo strumento Esportazione dei dati.
  2. Fai clic su Avvia correzione

Lo strumento Esportazione dei dati avvia un altro processo di esportazione per esportare solo i dati mancanti. Riceverai una notifica via email al termine del processo di correzione.

Lo strumento Esportazione dei dati crea un nuovo archivio con i dati corretti. Se dopo il processo di correzione esistono ancora errori di esportazione, segui la procedura descritta sopra per ritentare l'esportazione. Puoi continuare a correggere gli archivi finché non hai esportato tutti i dati.

Che cosa è incluso in un archivio corretto

Un archivio corretto può includere quanto segue:

  • Dati mancanti a causa di un errore temporaneo, ad esempio un'immagine non è stata inclusa in un documento durante il processo di esportazione
  • Dati a cui un utente non riesce più ad accedere tra un tentativo di esportazione e l'altro da parte di un amministratore, ad esempio perché è stato eseguito un downgrade della sua licenza.

Un archivio corretto non include:

  • Dati mancanti a causa di un errore permanente, ad esempio se l'utente ha eliminato o modificato la proprietà di un documento prima che iniziasse il processo di esportazione o tra un tentativo di esportazione e l'altro.
  • Dati esportati in precedenza, con la seguente eccezione: se un elemento è stato esportato solo in parte, ad esempio in un documento manca un'immagine o un commento, lo strumento Esportazione dei dati tenta di esportare di nuovo l'intero elemento.

Visualizzare i dati esportati

Nell'email di conferma o nello strumento Esportazione dei dati, fai clic su Accedi all'archivio. Nell'archivio, fai clic sulla cartella per visualizzare l'elenco delle cartelle degli utenti. Ciascuna cartella contiene un file ZIP con i dati di un utente. Per scaricare e visualizzare i dati di un utente in base al prodotto, fai clic sul relativo file ZIP e decomprimilo. Prima di essere eliminati definitivamente, i dati esportati rimangono disponibili per 30 giorni.

Visualizzare il rapporto sull'esportazione dei dati

Nella cartella principale dell'archivio di esportazione dei dati, troverai un rapporto in cui è indicato lo stato dell'esportazione. Puoi aprire il rapporto in un browser web.

Se si sono verificati errori di esportazione, il rapporto includerà i seguenti dettagli:

  • ID utente/servizio: nome utente corrispondente a un account, nome di un gruppo o ID dell'account di servizio per il quale si sono verificati errori di esportazione. Gli account sono elencati in ordine alfabetico.
  • Tipo di account: può essere uno dei seguenti:
    • Utente
    • Gruppo
    • Dati di proprietà del cliente: file di proprietà della tua organizzazione, non di singoli utenti.

      Nota: il rapporto mostra alcuni tipi specifici di dati di proprietà del cliente, come i Drive condivisi.

    • Account di servizio: account creato automaticamente per i dati privi di proprietario, ad esempio i contenuti di Google Jamboard.
  • Archivio: collegamento ai file di archivio che contengono i contenuti di proprietà dell'utente o dell'account di servizio.
  • Riepilogo errori: il numero di file esportati e di quelli che non è stato possibile esportare. Per visualizzare un elenco dei file che non sono stati esportati, fai clic sulla freccia a sinistra del riepilogo degli errori.

 

Per ricevere assistenza per il recupero dei file non esportati, contatta l'assistenza di Google Workspace. Verrà reimpostato il limite di tempo per l'esportazione, in modo che sia possibile avviare un'altra esportazione completa senza dover attendere 30 giorni.

Domande

Posso esportare nuovamente i dati degli utenti?
Sì, 30 giorni dopo il completamento dell'ultima esportazione, puoi riavviare il processo.
Posso esportare i dati solo per alcuni dei miei utenti?

No, se utilizzi lo strumento Esportazione dei dati, vengono esportati tutti i dati di tutti gli utenti del dominio. Non puoi esportare alcuni tipi di dati o solo i dati di alcuni utenti.

I singoli utenti possono esportare autonomamente diversi tipi di dati. Per informazioni dettagliate, vedi Scaricare i tuoi dati.

Voglio esportare solo i dati delle email. Lo strumento Esportazione dei dati è in grado di farlo?

No, non è possibile specificare il tipo di dati da esportare con lo strumento Esportazione dei dati. Lo strumento esporta tutti i dati di tutti gli utenti del dominio.

I singoli utenti possono esportare autonomamente diversi tipi di dati. Per informazioni dettagliate, vedi Scaricare i tuoi dati.

Quali dati vengono inclusi nell'esportazione?

Dati inclusi nell'esportazione

Di solito, lo strumento Esportazione dei dati esporta gli stessi dati disponibili con Google Takeout per gli utenti, più i dati disponibili solo per gli amministratori. Ecco cosa viene incluso se esporti i dati con lo strumento Esportazione dei dati.

  • Dati di Calendar

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente: informazioni strutturate sulla prenotazione di risorse

  • Dati di Chat

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente: messaggi e allegati per le stanze virtuali create dagli utenti della tua organizzazione

  • Dati di Chrome
  • Dati di Classroom 
  • Dati di Cloud Search (disponibili solo per gli amministratori)
  • Dati di Contatti
  • Dati di Drive

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente: i dati nei Drive condivisi

  • Dati di Gmail

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente:

  • Dati di Gruppi

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente: gruppi senza proprietario nella tua organizzazione

    Nota: i dati creati dagli utenti nella versione consumer di Gruppi sono disponibili solo per tali utenti.

  • Dati di Keep
  • Dati dei promemoria
  • Dati di Tasks

    Nota: sono inclusi anche i dati di Tasks eliminati di recente, con i relativi timestamp di eliminazione.

  • Dati conservati in Vault (disponibili solo per gli amministratori): i dati contenuti in tutti i servizi eliminati dagli utenti, ma che sono soggetti ai blocchi o alle regole di conservazione di Vault. Richiede licenze di Vault.

  • Dati di Voice

    Sono inclusi anche i seguenti dati di proprietà del cliente:

    • Ordini di portabilità del numero
    • Impostazioni operatore automatico
    • Elenco telefoni fissi
    • Indirizzi fiscali
    • ID fiscale
    • Numeri di telefono e assegnazioni dei numeri di telefono
    • Dati sulle licenze utente
    • Gruppi suoneria

    Nota: sono inclusi anche i dati di Voice eliminati di recente.

Per l'elenco attuale dei tipi di dati non supportati, vai a Problemi noti di Google Workspace.

Tipi di account inclusi nell'esportazione

In quale area geografica si trovano i dati esportati?
I dati si trovano negli Stati Uniti. 
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema