Gestire la spesa in Google Ads

Le seguenti opzioni ti aiutano a gestire la tua spesa nell'account Google Ads.

Impostare un budget giornaliero medio per gestire la tua spesa

Il budget giornaliero medio è l'importo che sei disposto a spendere in media ogni giorno per ogni campagna di annunci nel tuo account. L'importo del budget è a tua esclusiva discrezione e puoi modificarlo in qualsiasi momento. Il budget giornaliero medio può aiutarti a gestire i costi che accumuli quotidianamente per le campagne.

La spesa effettiva in un determinato giorno può superare il budget giornaliero medio del doppio. Questo sistema prende il nome di sovrapubblicazione e contribuisce a compensare i giorni in cui il traffico è scarso e gli annunci non ottengono un'esposizione sufficiente. Tieni presente che non pagherai un importo superiore al limite di addebito mensile, ovvero il numero medio di giorni in un mese (30,4) moltiplicato per il budget giornaliero medio.

Nota: se il tuo annuncio viene visualizzato talmente tante volte da superare il limite di addebito mensile, verrà applicato un credito per sovrapubblicazione.

Esempio

Se il budget giornaliero medio per la tua campagna pubblicitaria rimane a € 10 al giorno per un mese intero, l'importo massimo che ti verrà addebitato per tale campagna è di € 304 (€ 10 x 30,4 giorni in media al mese). Ricorda che, a causa della sovrapubblicazione, il costo giornaliero potrebbe essere superiore o inferiore al budget giornaliero medio di € 10 (mai più del doppio del budget giornaliero, ovvero € 20 in questo esempio) nei giorni in cui il traffico è più elevato oppure lento.

Ottenere il massimo dalla spesa pubblicitaria

Il punteggio di qualità è una stima della qualità degli annunci, delle parole chiave e della pagina di destinazione. Annunci di qualità più elevata possono portare a prezzi più bassi e a migliori posizioni degli annunci.

  • Nella colonna "Stato" delle parole chiave puoi visualizzare il tuo punteggio di qualità (indicato con una scala da 1 a 10) e i relativi componenti, tra cui percentuale di clic prevista, pertinenza dell'annuncio ed esperienza sulla pagina di destinazione.
  • Più gli annunci e le pagine di destinazione sono pertinenti per gli utenti, maggiore sarà la probabilità di un punteggio di qualità elevato.
  • Il punteggio di qualità è una stima aggregata del rendimento complessivo nelle aste dell'annuncio e non è utilizzato al momento dell'asta per determinare il ranking dell'annuncio.

Ulteriori informazioni sul modo in cui la qualità influisce sul CPC

Concetti base di Google Ads
Pertinenza: impatto della qualità degli annunci su costi e rendimento
Visualizzare la cronologia di costi e pagamenti

La pagina "Cronologia transazioni" attinente alla fatturazione dell'account Google Ads consente di accedere ai dati di fatturazione in modo semplice e veloce. Puoi visualizzare gli addebiti, i dettagli di pagamento e molto altro ancora. Ulteriori informazioni su come accedere ai dati di fatturazione

Scegliere una strategia di offerta in base agli obiettivi

Ogni volta che un utente esegue una ricerca su Google, Google Ads avvia un'asta per stabilire quali annunci pubblicare sulla pagina dei risultati di ricerca, il loro ranking, e persino se mostrarli o meno. Affinché i tuoi annunci partecipino a quest'asta, innanzitutto devi scegliere il modo in cui fare offerte. Prova a scegliere una strategia di offerta automatica basata sui tuoi obiettivi, a seconda che tu voglia ottenere clic, impressioni, conversioni o valore di conversione. Scopri ulteriori informazioni sulle best practice per Smart Bidding e sulle offerte automatiche.

Priorità alle conversioni

Se vuoi trarre il massimo dalla tua spesa e aumentare le conversioni, ad esempio gli acquisti o le registrazioni, puoi utilizzare le strategie di Massimizza le conversioni o CPA target, che impostano automaticamente le offerte in modo da mirare all'aumento delle conversioni con la possibilità di scegliere il costo per azione target.

Priorità al valore di conversione o a quando gli utenti effettuano un'azione specifica sul sito web dopo aver fatto clic su uno dei tuoi annunci.

Se vuoi ottimizzare i valori di conversione, ad esempio le entrate o il profitto, puoi utilizzare la strategia Ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) target, che imposta automaticamente le offerte in modo da aumentare il valore delle conversioni in base al ritorno sulla spesa pubblicitaria target.

Click on ad Priorità ai clic sugli annunci.

Se vuoi incrementare il traffico sul tuo sito web, utilizza la strategia di offerta Massimizza i clic per concentrarti sull'aumento dei clic per le tue campagne spendendo un importo target.
Several ads

Priorità alle impressioni visibili o al numero di volte in cui l'annuncio viene pubblicato in una posizione visibile (solo visualizzazione).

Si tratta dell'offerta basata sul costo per mille impressioni visibili o vCPM ed è consigliato se vuoi aumentare la brand awareness. Tieni presente che l'offerta basata su vCPM è disponibile solo per le campagne sulla Rete Display. Per la rete di ricerca, puoi utilizzare la strategia di offerta Quota impressioni target.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema