Informazioni sul remarketing dinamico

Ricoinvolgi gli utenti in base ai contenuti che hanno già visto.

 

 

Contenuti di questo articolo:

Il remarketing dinamico in breve

Il remaketing dinamico con Analytics ti permette di pubblicare annunci di remarketing per contenuti o prodotti che hanno la maggiore probabilità di interessare i tuoi utenti in base ai contenuti o ai prodotti che hanno visualizzato sul tuo sito, ai contenuti e prodotti correlati e di alto rendimento, nonché alla storia dei loro acquisti e alle fasce demografiche.

Quando gli utenti sfogliano contenuti, cercano prodotti o seguono annunci per prodotti specifici sul tuo sito, ma lasciano senza effettuare conversioni, puoi utilizzare il remarketing dinamico per rendere loro visibili contenuti e prodotti correlati e pertinenti quando tornano a visitare altri siti della Rete display di Google. Puoi far presa su un interesse manifestato di recente ("Quello sconto di un solo giorno è troppo allettante per non approfittarne") o risvegliare un interesse più vecchio ("I brillanti sono certamente un piacere, ma durano per sempre") e generare conversioni già avviate in qualche modo in precedenza.

Inoltre, puoi ricoinvolgere gli utenti che hanno già effettuato una conversione. Gli utenti che sono già ben disposti verso i tuoi prodotti potrebbero essere facilmente convinti ad acquistare un altro prodotto che stavano considerando ("Adoro quel cappotto; ora forse ho bisogno del cappello da abbinare").

Il remarketing dinamico utilizza gli elenchi basati sui segmenti creati nel remarketing con Analytics come base per le campagne di remarketing dinamico in Google Ads.

 

Remarketing dinamico e remarketing (non dinamico)

Il remarketing con Analytics (la versione non dinamica) utilizza una definizione di pubblico basata sulle dimensioni e sulle metriche disponibili in Analytics quando attivi le funzioni pubblicitarie. Queste dimensioni e metriche descrivono e misurano il comportamento sul tuo sito in base agli utenti e alle sessioni e includono anche attributi degli utenti come Età, Sesso e Interesse.

Con il remarketing dinamico puoi aggiornare i tuoi tag di pagina con attributi specifici per i diversi verticali in modo da acquisire maggiori informazioni e perfezionare ulteriormente i segmenti di pubblico in base a tali attributi. Ad esempio, Analytics può acquisire elementi quali gli ID dei prodotti con cui interagiscono gli utenti sui siti web di vendita e le informazioni sull'origine e la destinazione indicate dagli utenti sui siti web di viaggi. Dopo avere aggiornato i tag, puoi creare attributi dinamici corrispondenti in Analytics e collegarli al tuo account Google Ads.

In Google Ads, gli attributi dinamici vengono chiamati anche parametri.

Con questi tag aggiornati e con gli attributi corrispondenti disponibili in Google Ads, puoi creare segmenti di pubblico a cui proporre annunci di remarketing personalizzati. I contenuti degli annunci si basano sui dati raccolti da Analytics; ad esempio, se gli utenti hanno visualizzato un certo prodotto sul tuo sito, puoi mostrare loro un annuncio di remarketing per quel prodotto, uno correlato o un prodotto di alto rendimento.

 

Prerequisiti

Per utilizzare il remarketing dinamico, per prima cosa devi:

Quando hai la certezza di aver rispettato i prerequisiti, puoi eseguire i passaggi obbligatori nella sezione successiva.

 

Passaggi successivi

Dopo aver rispettato i prerequisiti di cui sopra, puoi implementare il remarketing dinamico completando i seguenti passaggi obbligatori. È consigliabile completare la procedura nell'ordine indicato:

  1. Aggiorna il codice di monitoraggio Analytics per il remarketing dinamico.
  2. Crea segmenti di pubblico per il remarketing dinamico.
  3. Crea attributi per il remarketing dinamico.
  4. Crea la campagna di remarketing dinamico in Google Ads.

Risorse correlate

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?