Informazioni sugli elenchi per il remarketing

Un elenco per il remarketing è una raccolta di visitatori del sito web o di utenti di app che vengono raccolti da snippet di codice e aggiunti al tuo sito o all'app. Quando crei un elenco, imposti le regole di inclusione di visitatori o utenti. Devi specificare anche la durata dell'iscrizione che determina i tempi di permanenza degli utenti nell'elenco. Una volta creati, gli elenchi per il remarketing dovranno essere aggiunti nel targeting dei gruppi di annunci delle tue campagne, in modo da poter proporre gli annunci ai visitatori o agli utenti inclusi nei tuoi elenchi.

A partire da ottobre 2017, gli inserzionisti che configurano il tag AdWords per il remarketing nella nuova esperienza AdWords vedranno il nuovo tag, composto da un tag globale del sito e da uno snippet evento facoltativo. Anche se il tag AdWords precedente continuerà a funzionare sul tuo sito web se quest'ultimo utilizza JavaScript; ti consigliamo di usare quello nuovo. Ulteriori informazioni sulle Modifiche al tag di remarketing AdWords.

Questo articolo include informazioni che aiutano a comprendere il funzionamento degli elenchi per il remarketing.

Prima di iniziare

Se non conosci il remarketing, ti consigliamo innanzitutto di consultare l'articolo sul funzionamento del remarketing.

Gli inserzionisti non possono utilizzare categorie sensibili per definire il target dei propri annunci o per promuovere i prodotti o i servizi che offrono. Per ulteriori informazioni, consulta le norme relative alla pubblicità personalizzata.

Informazioni sui visitatori di un sito web

I visitatori vengono aggiunti a un elenco per il remarketing pochi secondi dopo avere visitato una pagina contenente il tag globale del sito oppure sia il tag globale del sito che uno snippet evento di remarketing. Ogni volta che un utente visita una pagina del tuo sito contenente uno snippet evento, il timestamp della sua visita viene aggiornato in modo che l'utente rimanga nell'elenco per la durata iscrizione specificata.

Gli utenti che visitano più pagine del tuo sito web contenente snippet di evento di remarketing possono essere aggiunti a più elenchi per il remarketing. In questi casi, possono essere pubblicati tutti gli annunci inclusi nelle campagne di remarketing associate a questi elenchi. L'annuncio con il ranking più elevato competerà nell'asta per il posizionamento.

Visitatori o utenti

Inizialmente, l'elenco che crei non include visitatori né utenti. Man mano che gli utenti visitano il tuo sito web o utilizzano la tua app per dispositivi mobili, vengono aggiunti negli elenchi in base alle regole che hai impostato. Affinché i visitatori o gli utenti possano essere aggiunti nei tuoi elenchi, verifica di avere codificato il tuo sito web o attivato il remarketing sulla tua app per dispositivi mobili.

Regole

Le regole sono condizioni che si devono verificare affinché un visitatore o un utente venga aggiunto in un elenco per il remarketing. Puoi utilizzare le regole per creare elenchi per il remarketing aggiuntivi rispetto agli elenchi predefiniti che AdWords crea per te.

Esempio

Una compagnia aerea desidera proporre annunci per voli in offerta agli utenti che hanno visitato la pagina di un prodotto sul suo sito web nel corso del mese precedente. Pertanto, crea l'elenco "Voli in offerta" con una durata d'iscrizione di 30 giorni e una regola per includere tutti i visitatori di una pagina web il cui URL termini con "voli-in-offerta.html". Quando gli utenti visitano questa pagina, vengono aggiunti nell'elenco "Voli in offerta" che la linea aerea può selezionare come target di una campagna pubblicitaria per i voli in offerta.

Per istruzioni dettagliate sulle regole, consulta l'articolo Utilizzare le regole per gli elenchi per il remarketing dei siti web.

Dimensioni degli elenchi

Gli elenchi per il remarketing destinati alla Rete Display di Google devono annoverare almeno 100 visitatori o utenti attivi negli ultimi 30 giorni per consentire la pubblicazione degli annunci; gli elenchi destinati, invece, alla rete di ricerca di Google devono disporre di almeno 1000 visitatori o utenti attivi. Gli elenchi destinati agli annunci Gmail devono contenere almeno 100 visitatori o utenti attivi. Le dimensioni degli elenchi possono variare in base al numero di visitatori raggiungibili su ciascuna rete.

Stato degli elenchi

Quando crei un elenco per il remarketing, puoi decidere se impostarne lo stato su "Chiuso" o "Aperto". In qualsiasi momento puoi modificare questo stato, che non influenza lo snippet di evento o le impostazioni di elenco. Tuttavia, se imposti un elenco su "Chiuso" e la durata iscrizione è molto breve, rischi di limitare l'elenco talmente tanto da renderlo inutilizzabile per il targeting. 

  • Chiuso: l'elenco non potrà aumentare con l'aggiunta di nuovi utenti o visitatori. Il tuo snippet di evento funzionerà ancora, ma AdWords non aggiungerà quegli utenti all'elenco. Anche il targeting sarà ancora in funzione, ma il pubblico che hai scelto come target non aumenterà. 
  • Aperto: l'elenco è in costante crescita. AdWords continuerà ad aggiungere visitatori o utenti all'elenco. Tieni presente che un elenco non utilizzato per il targeting di un gruppo di annunci o di una campagna per 540 giorni viene automaticamente chiuso da AdWords. Tuttavia, in qualsiasi momento, può essere riaperto per riavviare l'aggiunta di utenti. 

Durata dell'iscrizione

Puoi impostare la durata dell'iscrizione per determinare per quanto tempo un visitatore o un utente deve rimanere nel tuo elenco. I visitatori o gli utenti vengono rimossi dall'elenco quando scade la durata dell'iscrizione, a meno che non utilizzino nuovamente il tuo sito web o la tua app (in questo caso, viene reimpostata la durata specificata).

Rete Durata predefinita Durata massima
Rete Display 30 giorni 540 giorni
Ricerca Google 30 giorni 540 giorni

 

  • Se imposti una durata maggiore di quella massima, il visitatore o l'utente viene rimosso dall'elenco per il remarketing allo scadere della durata massima.
  • Se modifichi la durata dell'iscrizione all'elenco, le dimensioni dell'elenco che visualizzi nel tuo account AdWords potrebbero essere momentaneamente imprecise.
  • Se modifichi la durata dell'iscrizione all'elenco dopo che nell'elenco sono già stati inseriti dei visitatori o utenti, la nuova durata viene applicata a tutti i visitatori e a tutti gli utenti già inclusi nell'elenco e a quelli che lo saranno in futuro. Se estendi la durata, le iscrizioni esistenti (entro la durata massima descritta in precedenza) saranno attivate e incluse nel conteggio delle dimensioni dell'elenco utenti.

Ti consigliamo di scegliere una durata correlata al periodo di tempo in cui prevedi che l'annuncio sia pertinente per i tuoi visitatori. In generale, la durata dell'iscrizione dovrebbe essere simile alla durata del ciclo di vendita.

Elenchi non attivi

Se un elenco per il remarketing non viene utilizzato nel targeting per 540 giorni di seguito, il suo stato viene impostato automaticamente su "Chiuso". Una volta chiuso, l'elenco non consentirà più di aggiungere visitatori o utenti, ma sarà ancora visibile nella tabella del pubblico. È possibile riaprire gli elenchi e, in tal modo, riattivare l'aggiunta degli utenti in qualsiasi momento.

 

Esempio

Se vendi biglietti del cinema, potresti impostare una durata d'iscrizione di pochi giorni. Se invece vendi automobili, sarà preferibile scegliere una durata di alcuni mesi poiché, in genere, la scelta di acquistare un'automobile richiede più tempo.

Analogamente, se vendi articoli da regalo per il giorno di San Valentino, probabilmente sceglierai una durata di un anno e alcuni giorni, in modo da poter raggiungere i clienti dell'elenco in prossimità del giorno di San Valentino dell'anno successivo.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?