Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
true

Domande frequenti sulle norme AdSense

Le norme AdSense consentono di preservare la sicurezza delle reti di ricerca e Display di Google per gli inserzionisti, gli utenti e i publisher. Ci auguriamo che tutti i publisher che partecipano ad AdSense abbiano una partnership duratura e proficua con Google. Per realizzare quest'obiettivo, è importante acquisire familiarità con le norme del programma AdSense. È fondamentale assicurarsi che i visitatori delle pagine non siano tratti in inganno ed evitare implementazioni fuorvianti che possano determinare clic involontari. Per ulteriori informazioni, consulta le norme per l'implementazione degli annunci.

Sommario:

Parte 1. Contenuti del sito

Tutti i contenuti del mio sito web sono legali. Perché Google ritiene che esso includa "contenuti per adulti"?

AdSense è una rete adatta ai minori. Le nostre norme relative ai contenuti per adulti possono riguardare qualunque materiale non adatto a tutti i tipi di pubblico. Tra questi contenuti figurano ovviamente le immagini di nudo integrale e di atti sessuali, ma anche testi a carattere esplicitamente sessuale, immagini o video che includono pose volgari o provocanti, nudità celate strategicamente, indumenti trasparenti e primi piani di parti del corpo che sarebbero inappropriate se esposte nude. Inoltre, argomenti come salute sessuale e suggerimenti di natura sessuale potrebbero essere trattati con un livello di professionalità più elevato rispetto ai contenuti che non sconfinano in quelli per adulti. Anche se di per sé la pagina non include contenuti per adulti, sono considerati tali anche i link a pagine per adulti o gli annunci per adulti di terze parti. Di regola, in caso di dubbi sulla classificazione di un'immagine o di un testo, ti consigliamo di fare la seguente riflessione: se ritieni che un bambino non dovrebbe vedere tali contenuti o ti imbarazzerebbe guardare tale pagina davanti ai tuoi colleghi, probabilmente i contenuti non sono adatti ai minori e non dovresti inserirvi il codice degli annunci AdSense.

L'immagine di una ragazza in bikini viene considerata "contenuto per adulti"?

Conformemente alle norme del programma, le immagini o i video che includono pose volgari o provocanti o primi piani di seni, natiche oppure organi genitali sono considerati contenuti di carattere sessuale. Pertanto, se l'immagine della ragazza in bikini in questione è volgare o provocatoria sarà considerata contenuto per adulti.

Il semplice inserimento nella pagina del nome di un sito per adulti e del relativo link costituisce una violazione delle norme?

Sì. Non è consentito pubblicare annunci in pagine contenenti link o annunci che indirizzano il traffico a contenuti per adulti, compresi, tra gli altri:

  • Link a siti per adulti
  • Annunci per adulti di reti di terze parti
Ho ricevuto un avviso in merito alla ricerca di una parola chiave per adulti eseguita da un utente, ma non vengono visualizzati risultati di ricerca validi per tale query. Perché ho ricevuto l'avviso?

Conformemente alle nostre norme, se non vengono visualizzati risultati di ricerca validi, non è consentito pubblicare annunci su pagine prive di contenuti. Quando ricevi una notifica via email, ti consigliamo di:

  1. Rimuovere gli annunci dalla pagina di esempio oppure rimuovere direttamente tale pagina.
  2. Impostare gli annunci in modo che non vengano pubblicati in mancanza di risultati di ricerca.
  3. Impostare filtri per le parole chiave per adulti.
Google può fornire un elenco di parole chiave sensibili/per adulti?

Non possiamo fornire un elenco di parole chiave per adulti, ma ti consigliamo di eseguire ricerche con termini come "filtro parole chiave" o "filtro contenuti" su Google.

Anche il collegamento a materiali protetti da copyright vìola le norme sul copyright?

Sì. I publisher non devono inserire annunci in contenuti che non sono autorizzati a monetizzare o a distribuire. Inoltre, non è necessario che siano le pagine stesse a ospitare i contenuti: è sufficiente che includano link a fonti che violano inequivocabilmente le norme sul materiale protetto da copyright.

L'offerta del download o del numero di serie di un software costituisce una violazione delle norme sul copyright?

La fornitura di software piratati, non autorizzati dai rispettivi proprietari, è considerata violazione di materiale protetto da copyright. La fornitura del numero di serie senza l'autorizzazione del proprietario è un altro modo per piratare il software.

È possibile inserire il codice degli annunci AdSense in una pagina che include video di altri siti di hosting di video?

In questo caso, devi prendere in considerazione due norme. Innanzitutto, devi verificare se violeresti il copyright distribuendo questi video e monetizzandoli. Ricorda che puoi monetizzare esclusivamente i contenuti di tua proprietà o per cui hai ottenuto l'autorizzazione. In secondo luogo, devi verificare il valore fornito agli utenti. Una pagina che pubblica annunci AdSense deve offrire contenuti esclusivi e pertinenti che forniscano un significativo valore aggiunto per l'utente. Non è consentito posizionare gli annunci su pagine che non presentano contenuti originali o ne includono solo pochi.

Se il mio sito è stato creato utilizzando un modello predefinito fornito da un sito di hosting di blog, verrà considerato un sito modello?

Di per sé, il semplice utilizzo di un modello gratuito non è considerato una violazione. Viene valutata la qualità e l'esclusività dei contenuti forniti in tale modello. Il sito web deve offrire contenuti utili e ricchi di informazioni che abbiano un valore significativo per l'utente. Se crei più siti web che includono contenuti identici o simili, questi verranno considerati siti modello.

Sono responsabile dei contenuti generati dagli utenti? Che cosa potete suggerirmi per monitorare i contenuti generati dagli utenti?

Sì, i publisher sono responsabili di tutti i contenuti in cui hanno inserito il codice degli annunci, anche se non sono loro gli autori o i proprietari dei contenuti. Se le pagine includono molti contenuti generati dagli utenti, ti consigliamo di prendere le misure necessarie per evitare la pubblicazione di annunci nelle pagine che presentano contenuti non conformi. Ad esempio, puoi impostare i filtri per evitare la pubblicazione degli annunci in pagine che includono contenuti per adulti. Puoi anche controllare periodicamente le pagine con Google Site Search per rimuovere i contenuti non conformi. Per ulteriori suggerimenti sulla gestione dei contenuti generati dagli utenti, consulta la guida ai contenuti generati dagli utenti.

Torna all'inizio

Parte 2. Implementazione degli annunci

La pubblicazione degli annunci above the fold costituisce una violazione delle norme?

La pubblicazione degli annunci above the fold non costituisce una violazione delle norme, a condizione che quell'area della pagina includa un quantitativo sufficiente di contenuti consultabili dagli utenti. Non sono ammessi layout di pagine in cui tutti i contenuti vengono spinti below the fold in modo che gli unici contenuti visibili siano gli annunci. Con questi tipi di implementazione, gli utenti non riescono a distinguere chiaramente i contenuti dagli annunci Google.

Quando adatto gli annunci al mio sito, come faccio ad assicurarmi che non si confondano con il formato dei contenuti e al contempo non risultino eccessivamente vistosi?

Quando implementi gli annunci, osserva sempre la pagina come se fossi un utente che vi accede per la prima volta e valuta se riesci a distinguere gli annunci dai contenuti. Puoi scegliere le dimensioni, il colore e lo sfondo degli annunci che si adattano meglio al design della pagina, ma non cercare mai di formattare gli annunci in modi che non consentano di distinguerli dagli altri contenuti della pagina in cui vengono pubblicati. Inoltre, mantieni sempre la giusta distanza tra annunci e contenuti per evitare di ricevere clic involontari.

Talvolta, quando scorro la pagina, visualizzo annunci che restano fissi sul lato destro o sinistro. Sono annunci che violano le norme?

Questi annunci vengono definiti "annunci persistenti" e il loro utilizzo è limitato a publisher approvati. Adotteremo dei provvedimenti quando riscontreremo che questo tipo di implementazione non è correttamente approvato.

Quali etichette sono ammesse sopra gli annunci?

Non permettiamo che i publisher confondano gli utenti in nessun modo. Le uniche etichette che è possibile inserire sopra gli annunci sono "link sponsorizzati" o "pubblicità".

Posso pubblicare gli annunci sotto un pulsante o un link di download?

La pubblicazione di annunci in prossimità di un pulsante di download potrebbe indurre gli utenti a pensare che gli annunci siano link di download. Pertanto, posiziona sempre gli annunci lontano dai link di download e metti in primo piano i pulsanti di download.

La pubblicazione degli annunci in pagine web con iframe del mio software costituisce una violazione delle norme del programma?

Sì, costituisce una violazione delle norme del programma. Innanzitutto, non sei autorizzato a pubblicare annunci in frame inclusi all'interno di un'altra pagina. Sono permesse eccezioni alle norme solo se autorizzate da Google per l'uso corretto degli iframe. In secondo luogo, non sei autorizzato a pubblicare annunci nel tuo software; ad esempio, se gestisci sia una pagina con annunci sia un'app in cui viene caricata tale pagina, prenderemo i dovuti provvedimenti.

Torna all'inizio

Parte 3. Informazioni correlate ai dispositivi mobili

Quale codice dell'annuncio dovrei inserire nelle applicazioni web (app incorporate nel Web): AdMob o AdSense?

Non utilizzare AdSense nelle app perché le norme lo vietano esplicitamente. Inoltre, quando utilizzi AdMob, fai attenzione a non violare le norme indicate di seguito. Queste norme vanno osservate per le app che funzionano come browser o che cercano di includere pagine esterne in un frame: gli annunci AdMob e AdSense non possono essere pubblicati nella stessa schermata. I publisher non sono autorizzati a inserire annunci Google in pagine che pubblicano in frame contenuti provenienti da altre pagine senza l'autorizzazione dei rispettivi proprietari. Per ulteriori informazioni sulle norme AdMob, consulta il Centro assistenza AdMob.

Torna all'inizio

Parte 4. Domande frequenti sulle detrazioni dalle entrate

Google può applicare detrazioni alle entrate dei publisher per diversi motivi. Ad esempio, può rettificare le entrate se rileva attività di clic non validi nell'account oppure implementazioni di annunci non conformi alle norme di AdSense. Per ulteriori informazioni, ti consigliamo di consultare le norme e le linee guida per il traffico.

Perché sono state applicate detrazioni alle mie entrate?
Le detrazioni applicate alle entrate possono essere dovute ad attività di clic non validi oppure ad attività non conformi alle norme di Google. Google verifica periodicamente l'assenza di queste attività negli account dei publisher. Quando rileva tali attività in un account, rettifica le entrate del publisher e rimborsa gli inserzionisti che hanno pagato i clic in questione.
Vorrei contestare una detrazione. È possibile?
Purtroppo non è possibile contestare una detrazione. Ti assicuriamo di aver verificato accuratamente il traffico sul tuo account. Come abbiamo precedentemente spiegato, le detrazioni vengono applicate esclusivamente se vengono rilevati clic non validi o attività non conformi alle norme di Google.
Ho notato che le mie entrate definitive differiscono da quelle stimate. Perché mi dovrebbe essere applicata un'ulteriore detrazione?
Le entrate stimate che visualizzi nell'account forniscono una stima accurata della recente attività dell'account nel momento in cui il traffico aumenta. Le entrate definitive, invece, includono tutte le entrate che ti verranno accreditate per le impressioni e i clic convalidati. Talvolta, Google può rilevare che un'attività che ti è già stata accreditata non è lecita o non è conforme alle norme di Google. In questi casi, Google pubblica un aggiustamento nell'account sotto forma di detrazione. Ulteriori informazioni su come capire meglio le entrate AdSense o la differenza tra stima delle entrate ed entrate definitive.
A quale periodo si riferisce questa detrazione?
Non siamo in grado di indicare il periodo a cui si riferisce l'aggiustamento. Tieni presente che, in base ai nostri Termini e condizioni, accreditiamo agli inserzionisti il traffico non valido maturato 60 giorni prima della data di fatturazione. I crediti possono essere pubblicati nell'account fino a 30 giorni dopo la fine dell'indagine e l'inizio dell'elaborazione dei crediti.
Posso avere maggiori informazioni sulla detrazione? Quali sono i canali e domini che hanno determinato la detrazione?
Per garantire l'integrità del nostro sistema di rilevamento delle attività non valide e impedire che gli utenti lo aggirino, non possiamo fornire informazioni dettagliate sull'attività rilevata nel suo account. Per ulteriori informazioni, ti consigliamo di consultare le Domande frequenti (FAQ) sulle norme AdSense.
Come faccio a evitare che questo inconveniente si ripeta?
Invitiamo i publisher a monitorare continuamente la presenza di segnali di attività di clic non validi nei propri account AdSense. È importante conoscere la provenienza del traffico. Comprendiamo la necessità di utilizzare le campagne pubblicitarie per promuovere la tua pagina, ma è altrettanto importante monitorare il tipo di traffico generato da queste promozioni. A tal fine, ti consigliamo di monitorare il traffico indirizzato alla tua pagina con uno strumento di analisi dei dati web come Google Analytics. Puoi anche provare a segmentare il traffico in canali tramite i quali monitorarlo.
Che cosa devo fare se sospetto che il mio account sia oggetto di un'attività non valida?
Se noti un'attività sospetta nel tuo account, puoi segnalarcelo utilizzando il nostro modulo online. Indica nel modulo il maggior numero di informazioni possibile. Terremo conto di queste informazioni, ma potremmo non rispondere finché non viene rilevato un problema significativo nell'account.

Torna all'inizio

Parte 5. Richieste di revisione e segnalazione di violazione

Ho eliminato la violazione dalla pagina di esempio che mi è stata inviata nell'email di notifica di disattivazione del sito. Perché la pubblicazione di annunci sul mio sito non è stata riattivata?

È probabile che, pur avendo eliminato la violazione dalla pagina di esempio che abbiamo fornito, violazioni simili siano ancora presenti in altre pagine del sito. Tieni presente che l'URL fornito nell'email di notifica è solo un esempio ed è possibile che altre pagine del sito presentino le stesse violazioni. Ti consigliamo di esaminare le parti restanti del sito per assicurarti che sia conforme alle norme. Dopo avere rimosso tutte le violazioni sul tuo sito, potrai richiedere una revisione tramite il Centro norme nell'account AdSense o tramite il Centro assistenza.

I miei annunci non vengono visualizzati sulla mia pagina o sul mio sito. Come faccio a risolvere il problema?

Per risolvere i problemi comuni sul sito o sulla pagina, puoi utilizzare lo strumento per la risoluzione dei problemi Non riesco a visualizzare i miei annunci.

Come faccio a contattare il team di AdSense se ricevo una notifica di violazione delle norme?

Se hai ricevuto un avviso non occorre che ci contatti. Devi prendere le misure necessarie suggerite per rimuovere tutte le violazioni nel sito. Se gli annunci sono stati disattivati sulla tua pagina o sul tuo sito, puoi contattarci tramite un modulo per la richiesta di revisione. Ma prima devi correggere il problema. Ti consigliamo vivamente di consultare le norme correlate disponibili nel Centro assistenza per comprendere la violazione rilevata. Per richiedere una revisione, utilizza lo strumento per la risoluzione dei problemi Richiedi una revisione per una violazione e segui la procedura per individuare il modulo di revisione corretto.

Per ulteriori informazioni su come richiedere una revisione, consulta il post del blog Ripasso sulle norme.

Il mio account è stato disattivato e il mio ricorso respinto. Esiste un modo per ricominciare?

Come forse saprai già, Google pone grande attenzione alle questioni relative alla conformità alle norme del programma. Tali norme contribuiscono a garantire un'esperienza positiva ai publisher, ai visitatori delle loro pagine e ai nostri inserzionisti. Pertanto, le nostre decisioni sono generalmente irrevocabili.


Se ritieni che questa decisione sia stata presa per errore e se puoi affermare in buona fede che le violazioni alle norme non sono dovute ad azioni o negligenza tue o di coloro di cui sei responsabile, puoi presentare ricorso contro la disattivazione del tuo account. A tal fine, contattaci esclusivamente tramite il modulo Ricorso per violazione del regolamento - Account disattivato.

Esamineremo la tua richiesta non appena sarà disponibile uno dei nostri esperti. Tuttavia, tieni presente che ci riserviamo il diritto di disattivare un account per violazioni delle norme del programma e che non garantiamo in nessun modo la riattivazione del tuo account.

Ricorda che puoi inviare un solo ricorso per il tuo account. Ulteriori ricorsi verranno ignorati.

È stato ritenuto che la mia pagina o il mio sito non rispettassero le norme, ma mi sono reso conto che la stessa violazione contestata è presente su altri siti. Perché non sono stati presi provvedimenti per questi siti?

Cerchiamo di mantenere la qualità e la reputazione di AdSense vigilando sul rispetto delle norme del programma da parte di tutti i publisher. Ti ringraziamo del tuo contributo a questo scopo. Se rilevi siti o pagine che potrebbero presentare violazioni delle norme, segnalacelo facendo clic sull'etichetta "Annunci Google" o "Scegli Tu!" negli annunci. I nostri esperti esamineranno la segnalazione e prederanno i dovuti provvedimenti.

Il mio sito è stato oggetto di un'azione di pirateria informatica in cui gli hacker vi hanno inserito il proprio codice degli annunci. Che cosa devo fare?

Puoi segnalare quanto accaduto tramite il modulo Nel mio sito è stato inserito il codice di un annuncio non autorizzato. Esamineremo la segnalazione e prenderemo i provvedimenti necessari. Tieni presente che questi annunci sono stati inseriti sul sito web a nostra insaputa. Se non lo hai ancora fatto, puoi rimuovere gli annunci dal tuo sito eliminando il codice degli annunci dal sorgente HTML del tuo sito. Inoltre, ti consigliamo di verificare le misure di sicurezza applicate affinché soggetti non autorizzati non abbiano accesso al codice sorgente del sito web.

Qualcuno ha inserito il mio codice degli annunci su alcuni siti di spamming. Che cosa devo fare?

Ti consigliamo vivamente di utilizzare la funzione "autorizzazione dei siti". Si tratta di una funzione facoltativa che consente di identificare gli specifici siti autorizzati a utilizzare il tuo codice degli annunci Google. Se un sito web o un URL non figura nell'elenco dei siti autorizzati, la violazione in tale sito non influirà negativamente sul tuo account.

Scopri come aggiungere un sito web o un URL nell'elenco dei siti web che possono utilizzare il tuo codice degli annunci.

Torna all'inizio

Parte 6. Altre risorse

Torna all'inizio

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?
Accedi ad AdSense

Accedi ad AdSense per assistenza per il tuo account Non hai un account AdSense? Registrati ad AdSense.