Inizia

Strategia globale con AdMob

Una delle principali sfide che gli sviluppatori si trovano a dover affrontare ogni giorno è la creazione e la messa in atto di una strategia a livello internazionale. Ovvero, come fai a introdurre la tua app di successo all'interno di nuovi mercati, farti scoprire da nuovi utenti ed espandere il pubblico della tua app oltre le frontiere del tuo paese? Il cammino verso la globalizzazione non è tutto rose e fiori, per questo motivo Google ti offre vari strumenti, tra cui AdMob, che ti aiuteranno ad analizzare e a preparare una solida strategia di espansione su scala mondiale.

 
Fase 1. Analisi e comprensione

Prima di tutto, è necessario analizzare la tua app in AdMob. Per determinare la rotta da seguire con la tua app, devi prima conoscere a fondo i tuoi utenti attuali. Per capire in quale località del mondo si trovano i tuoi utenti, aggiungi la dimensione Paese nel rapporto Rete AdMob o nel Rapporto mediazione. In questo modo scoprirai i paesi che contribuiscono alla metrica selezionata.

Per visualizzare i dati relativi a una metrica diversa, selezionala a destra della tabella del rapporto. Ulteriori informazioni

Utilizzerai la dimensione relativa al paese per individuare due gruppi di informazioni utili:

  • Paesi principali: puoi scoprire i paesi più importanti in cui la tua app viene già utilizzata; grazie a questi dati potrai consolidare la tua presenza in quei paesi. Ad esempio, se la tua app è molto famosa in Cina e non l'hai ancora tradotta in cinese, potresti decidere di farlo per acquisire ancora più utenti.
  • Principali nuovi mercati: puoi identificare i nuovi mercati che ti offrono il potenziale di sviluppo più elevato grazie all'analisi di vari fattori, come gli eCPM, i potenziali download dell'app, la popolazione del paese, la penetrazione di Internet e così via. Inoltre, ti consigliamo di tenere sempre in considerazione i gusti culturali dei vari paesi e assicurarti che la tua app sia in linea con essi.
Fase 2. Localizzazione

Ora che sai dove andare con la tua app, scopri ulteriori informazioni sui tuoi mercati potenziali. Un'attenta conoscenza dei mercati nei quali vuoi entrare, esplorandone le lingue parlate, le tradizioni e la cultura, nonché le preferenze riguardo alle app, unita a uno studio delle principali analisi di mercato ti aiuteranno a metterti sulla strada giusta. Inoltre, avrai bisogno di localizzare i contenuti e la descrizione della tua app. Esistono diverse opzioni per tradurre e localizzare la tua app, come Google Traduttore e il Servizio di traduzione app di Google.

Una volta ultimata la traduzione, è il momento di fare delle prove con la tua scheda di Google Play Store, dove potrai presentare le tue app per attirare l'attenzione degli utenti. Puoi utilizzare il test A/B di Google Play per provare diverse varianti a livello di grafica, logo, testo e descrizione, e decidere quali si adattano meglio a ciascun paese o mercato, permettendoti di generare più download.

Fase 3. Promozione e ottimizzazione

Finora hai identificato i nuovi mercati che ti interessano e hai localizzato le tue app, adesso è arrivato il momento di promuovere le tue app utilizzando Google Ads attraverso AdMob. Puoi scegliere tra due modi per promuovere le tue app:

  • Campagne a pagamento: crea campagne di annunci a pagamento per promuovere le tue app all'interno delle app di altri sviluppatori. Ti saranno addebitati costi per tali campagne e potrai scegliere il paese e i segmenti di pubblico da raggiungere. È un ottimo modo per penetrare in un nuovo mercato. 
  • Campagne di annunci autopromozionali: se una delle tue app ha già successo in un mercato internazionale, puoi utilizzare le campagne di annunci autopromozionali per accedere a tale mercato tramite l'app. Crea una campagna di annunci autopromozionali per promuovere gratuitamente le tue app usando il tuo inventario. Inoltre, durante la mediazione AdMob, puoi gestire il traffico degli annunci autopromozionali insieme ad altre origini annunci.

Entrare in nuovi paesi e mercati ti dà anche la possibilità di utilizzare varie reti pubblicitarie, diversi eCPM e così via. Quando ti espandi a livello mondiale, puoi sfruttare tutto il potenziale di AdMob grazie alle impostazioni di targeting della mediazione AdMob specifiche per ogni paese. Ciò risulta utile in quanto alcune reti offrono risultati migliori in determinate aree del mondo. Ad esempio, potresti ottenere un eCPM maggiore quando una determinata rete pubblicitaria soddisfa una richiesta in Giappone. Per la tua app potrebbe essere vantaggioso impostare un valore eCPM differente per le richieste di annunci provenienti dal Giappone e gestite da quella rete pubblicitaria.

Completa i seguenti passaggi per impostare valori eCPM diversi a seconda dei paesi.

  1. Nella barra laterale, fai clic su Mediazione.
  2. Seleziona il gruppo di mediazione da modificare. 
  3. Nella sezione Località, seleziona una delle seguenti opzioni:
    1. Tutti i paesi e le zone: seleziona questa opzione per scegliere come target tutti i paesi e le zone.
    2. Includi paesi e zone: cerca i paesi e le zone da utilizzare come target per questo gruppo di mediazione. 
    3. Escludi paesi e zone: seleziona questa opzione per escludere paesi e zone.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema