Rispettare le Norme per le famiglie di Google Play mediante AdMob

Se la tua app ha un pubblico composto da bambini e pubblichi annunci al suo interno, devi assicurarti che questi rispettino le Norme per le famiglie di Google Play. AdMob offre gli strumenti riportati di seguito per consentire ai publisher di pubblicare annunci conformi alle Norme per le famiglie di Google Play. 

I publisher AdMob sono tenuti a osservare le norme di AdMob e AdSense. Inoltre, le pubblicità devono rispettare le leggi e i regolamenti vigenti (incluse le linee guida del settore o di autoregolamentazione pertinenti).

App per bambini

Se la tua app fa parte del programma Per la famiglia di Google Play e pubblichi annunci al suo interno, devi assicurarti che questi rispettino le norme relative agli annunci e ai requisiti del programma Per la famiglia.

Dopo che l'app è entrata a far parte nel programma, AdMob inizia automaticamente a pubblicare annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia in risposta a tutte le richieste di annunci inviate dall'app.

Gli annunci considerati adatti ai bambini e alla famiglia sono un sottoinsieme della categoria annunci più estesa. Se l'app non faceva parte del programma Per la famiglia, potresti notare un numero minore di impressioni conseguite dopo che è stata inclusa nel programma.
 

App per tutti, inclusi bambini e famiglie 

Se la tua app è indirizzata a tutti, compresi bambini e famiglie, devi includere il codice che chiama il metodo tagForChildDirectedTreatment() per le richieste di annunci da mostrare ai bambini, nonché specificare la classificazione massima dei contenuti degli annunci. 

Ulteriori informazioni su come rispettare le Norme per le famiglie di Google Play
Esempio di codice per l'implementazione nelle app per tutti, inclusi bambini e famiglie
Per impostare la funzione "max_ad_content_rating" e chiamare il metodo tagForChildDirectedTreatment() per inviare richieste di annunci destinati ai bambini in un'app avente come target un pubblico vario, utilizza il seguente esempio di codice:
Bundle extras = new Bundle(); extras.putString("max_ad_content_rating", "G"); AdRequest request = new AdRequest.Builder() .addNetworkExtrasBundle(AdMobAdapter.class, extras) .tagForChildDirectedTreatment(true) .build();

La coppia chiave-valore con l'impostazione "max_ad_content_rating" viene aggiunta a un gruppo, il quale, a sua volta, viene aggiunto alla richiesta. Inoltre, il metodo tagForChildDirectedTreatment() viene chiamato con il valore true. L'oggetto della richiesta può essere poi utilizzato per caricare un annuncio conforme alle norme del programma Per la famiglia.

Se utilizzi DFP e non AdMob, puoi creare una richiesta PublisherAdRequest, invece di AdRequest, utilizzando i metodi corrispondenti nella classe PublisherAdRequest.Builder.
AdMob non è responsabile dei contenuti della WebView. È esclusiva responsabilità degli sviluppatori garantire che gli annunci pubblicati nella WebView rispettino le norme Google Play.

Rispettare le Norme per le famiglie di Google Play utilizzando Mediazione AdMob 

Per le app Android classificate come Per la famiglia e tutte le richieste di annunci con tagForChildDirectedTreatment(true), è necessario utilizzare una rete pubblicitaria certificata Google Play. Per garantire la tua conformità a Google Play, AdMob impedirà automaticamente a tutte le origini annunci non certificate da Google Play di pubblicare annunci in app classificate come Per la famiglia. 

Nella maggior parte dei casi, se stai utilizzando origini annunci non certificate per la pubblicazione di annunci in app classificate come Per la famiglia, riceverai un avviso nel tuo account AdMob. Gli annunci provenienti da origini annunci certificate continueranno a essere pubblicati.

Gli eventi personalizzati che hanno come target app classificate come Per la famiglia devono utilizzare origini annunci certificate. Per mantenere la conformità alle norme di Google Play, devi assicurarti che i tuoi eventi personalizzati utilizzino solo origini annunci certificate.

Alcuni publisher potrebbero avere interesse a utilizzare la mediazione AdMob per le app che hanno un pubblico che include bambini. 

Se vuoi utilizzare AdMob per mediare, devi configurare il tuo gruppo di mediazione in modo che utilizzi solo reti pubblicitarie certificate

Dal momento che nella mediazione AdMob la relazione pubblicitaria è tra lo sviluppatore e la rete pubblicitaria di terze parti, e che AdMob funziona semplicemente come piattaforma, è responsabilità dello sviluppatore assicurarsi che la rete pubblicitaria di terze parti pubblichi annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia.

App per bambini

Le app del programma Per la famiglia devono utilizzare una rete pubblicitaria certificata Google Play per soddisfare le richieste di annunci. 

Per fare in modo che l'app riceva annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia da reti pubblicitarie di terze parti, devi chiamare il metodo tagForChildDirectedTreatment(true) e impostare max_ad_content_rating su G per ogni richiesta di annunci. Inoltre, le reti pubblicitarie di terze parti che selezioni devono pubblicare annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia.

L'SDK Google Mobile Ads inoltrerà le richieste di annunci a reti pubblicitarie di terze parti per pubblicare annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia. Lo sviluppatore è tenuto ad assicurarsi che le reti pubblicitarie di terze parti pubblichino annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia.

App per tutti, inclusi bambini e famiglie 

Le app destinate a tutti, inclusi bambini e famiglie, devono utilizzare una rete pubblicitaria certificata Google Play per soddisfare le richieste di annunci. 

Per quanto riguarda le richieste di annunci destinati a segmenti di pubblico costituiti da bambini, se vuoi ricevere annunci conformi alle Norme per la famiglia di Google Play da reti pubblicitarie di terze parti, devi chiamare il metodo tagForChildDirectedTreatment(true) e impostare max_ad_content_rating su G per ogni richiesta di annunci.

L'SDK Google Mobile Ads inoltrerà le richieste di annunci a reti pubblicitarie di terze parti per pubblicare annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia. Lo sviluppatore è tenuto ad assicurarsi che le reti pubblicitarie di terze parti pubblichino annunci conformi alle norme del programma Per la famiglia.


 

Per ulteriori informazioni sul programma Per la famiglia, accedi al sito web Google Developers.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema