Norme sull'incitamento all'odio

Nonostante avessimo sempre avuto norme che proibivano l'incitamento all'odio su YouTube, il 5 giugno abbiamo annunciato alcune modifiche alle norme sull'incitamento all'odio. Ulteriori informazioni in merito sono disponibili qui. Le seguenti norme sono state aggiornate con tali modifiche.

L'incitamento all'odio non è consentito su YouTube. Verranno rimossi i contenuti che incitano alla violenza o all'odio nei confronti di individui o gruppi sulla base di una qualsiasi delle seguenti caratteristiche:

  • Età
  • Casta
  • Disabilità
  • Etnia
  • Identità sessuale
  • Nazionalità
  • Razza
  • Condizione di immigrato
  • Religione
  • Sesso/genere
  • Orientamento sessuale
  • Condizione di vittima di un grave evento violento e di famigliare di una vittima
  • Condizione di veterano

Se individui contenuti che violano queste norme, segnalali. Le istruzioni che indicano come segnalare eventuali violazioni delle Norme della community sono disponibili qui. Se vuoi segnalare una serie di video, commenti o l'intero canale di un utente, utilizza il nostro strumento di segnalazione per inviare un reclamo più dettagliato.

Cosa comporta tutto ciò per te

Se pubblichi contenuti

Non pubblicare su YouTube contenuti il cui scopo rientra in una o più delle seguenti categorie.

  • Promozione della violenza contro individui o gruppi in base alle caratteristiche di cui sopra. Consideriamo gli inviti impliciti alla violenza come vere minacce, che non sono consentite su YouTube. Leggi ulteriori informazioni sulle norme relative a minacce e molestie.
  • Incitamento all'odio nei confronti di individui o gruppi in base alle caratteristiche di cui sopra.

Altri tipi di contenuti che violano queste norme

  • Contenuti che disumanizzano individui o gruppi definendoli subumani, paragonandoli ad animali, insetti, parassiti, malattie o altre entità non umane.
  • Contenuti che promuovono o celebrano la violenza contro individui o gruppi in base alle caratteristiche di cui sopra.
  • Contenuti che utilizzano insulti di tipo razziale, etnico, religioso o di altro genere il cui scopo primario è l'incitamento all'odio.
  • Contenuti che utilizzano stereotipi per incitare o promuovere l'odio in base alle caratteristiche di cui sopra. Tali contenuti possono essere costituiti da discorsi, testi o immagini che promuovono gli stereotipi in questione o li trattano come verità oggettive.
  • Contenuti che affermano che individui o gruppi siano fisicamente o mentalmente inferiori, minorati o malati in base alle caratteristiche di cui sopra allo scopo di promuovere l'odio nei loro confronti, ad esempio dichiarando che un gruppo è inferiore a un altro, definendo le persone che ne fanno parte meno intelligenti, meno capaci o disturbate.
  • Contenuti che sostengono la superiorità di un gruppo rispetto a quelli che presentano le caratteristiche di cui sopra allo scopo di giustificare violenza, discriminazione, segregazione o esclusione nei loro confronti.
  • Teorie complottistiche che attribuiscono intenzioni malvagie, corrotte o maligne a individui o gruppi sulla base delle caratteristiche di cui sopra.
  • Contenuti che promuovono la sottomissione o l'oppressione di individui o gruppi in base alle caratteristiche di cui sopra.
  • Contenuti che negano che eventi violenti e ben documentati abbiano avuto luogo.

Contenuti didattici

Potremmo consentire contenuti che includono incitamento all'odio se sono di tipo didattico, documentaristico, scientifico o artistico. Ciò non costituisce un pretesto per promuovere l'incitamento all'odio. Ecco alcuni esempi:

  • Un documentario su un gruppo che incita all'odio: contenuti didattici che non sostengono tale gruppo o che non ne promuovono le idee sarebbero consentiti, Un documentario che incita alla violenza o all'odio non è consentito.
  • Un documentario che tratta uno studio scientifico degli esseri umani: un documentario che illustra l'evoluzione delle teorie nel tempo, pur includendo teorie sull'inferiorità o sulla superiorità di gruppi specifici, sarebbe consentito perché si tratta di contenuti didattici. Non sarebbe invece consentito un documentario che affermi l'esistenza al giorno d'oggi di prove scientifiche a sostegno della teoria che un determinato gruppo sia inferiore o subumano.

Queste norme riguardano video, descrizioni dei video, commenti, live streaming e qualsiasi altra funzionalità o prodotto di YouTube. Nel caso dei contenuti didattici che includono incitamento all'odio, tale contesto deve apparire nelle immagini o nell'audio del video stesso. Fornirlo nel titolo o nella descrizione non è sufficiente.

Esempi

Di seguito sono elencati alcuni esempi di contenuti che non sono consentiti su YouTube perché incitano all'odio.

  • "Sono felice che questo [evento violento] sia accaduto. Hanno avuto ciò che si meritavano [riferendosi a persone che possiedono le caratteristiche di cui sopra]".
  • "[Gli individui che possiedono le caratteristiche di cui sopra] sono cani" oppure "[Gli individui che possiedono le caratteristiche di cui sopra] sono animali".

Altri esempi

  • "Esci e dai un pugno a [individuo che possiede le caratteristiche di cui sopra]".
  • "Tutti quelli che [appartengono a gruppo di persone che possiedono le caratteristiche di cui sopra] sono criminali e delinquenti".
  • "[Individuo che possiede le caratteristiche di cui sopra] è un rifiuto umano".
  • "[Individui che possiedono le caratteristiche di cui sopra] sono una malattia".
  • "[Individui che possiedono le caratteristiche di cui sopra] sono meno intelligenti di noi perché hanno il cervello più piccolo del nostro".
  • "[Gruppo di persone che possiedono le caratteristiche di cui sopra] mettono in pericolo la nostra esistenza, quindi dovremmo scacciarli ogniqualvolta ne abbiamo la possibilità".
  • "L'obiettivo di [gruppo di persone che possiedono le caratteristiche di cui sopra] è dominare il mondo e sbarazzarsi di noi".
  • "[Caratteristica di cui sopra] è soltanto una malattia mentale che deve essere curata".
  • "[Individuo che possiede le caratteristiche di cui sopra] non dovrebbe andare a scuola perché non dovrebbe ricevere alcuna istruzione".
  • "Tutte le cosiddette vittime di questo evento violento sono attori. Nessuno è rimasto ferito e questa è solo una montatura".

Ricorda che questi sono solo alcuni esempi. Non pubblicare contenuti se ritieni che possano violare queste norme.

 

 

Cosa succede quando i contenuti violano queste norme

Se i tuoi contenuti violano queste norme, li rimuoveremo e ti invieremo un'email per informarti della nostra decisione. Se è la prima volta che pubblichi contenuti non conformi alle Norme della community, riceverai soltanto un avviso, senza che al tuo canale venga applicata alcuna sanzione. In caso contrario, emetteremo un avvertimento nei confronti del tuo canale. Se ricevi tre avvertimenti, il tuo canale verrà chiuso. Puoi trovare ulteriori informazioni sul sistema degli avvertimenti qui.

Se dovessimo ritenere che i tuoi contenuti si avvicinano all'incitamento all'odio, potremmo limitare le funzionalità di YouTube disponibili per quei contenuti. Puoi trovare ulteriori informazioni sulle funzionalità limitate qui.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?