Consentire a un utente esterno di accedere a Vault

La tua organizzazione può consentire a utenti esterni (ad esempio i membri di un ente normativo) di accedere a Vault a scopo di indagine o verifica. Il tuo amministratore di Google Workspace deve innanzitutto aggiungere questi utenti al tuo dominio nella Console di amministrazione e concedere loro i privilegi necessari per la ricerca in Vault, per la visualizzazione dei rapporti o per altre attività. In qualità di utente di Vault, devi informare questi utenti che possono accedere a Vault.

Per l'amministratore di Google Workspace

Per concedere l'accesso e assegnare i privilegi per Vault agli utenti esterni:

  1. Accedi alla Console di amministrazione.
  2. Crea una nuova unità organizzativa per gli utenti esterni.
  3. Attiva o disattiva i servizi (ad esempio Gmail) per l'unità organizzativa a seconda delle esigenze.
  4. Aggiungi gli utenti esterni all'unità organizzativa.

    Ad esempio, se vuoi che sara@solarmora.com, perito esterno, acceda a Vault, puoi aggiungerla come sara-solarmora@tuo_dominio.com.

    Nota: se utilizzi Directory Sync per gestire i tuoi utenti, devi aggiungere gli utenti esterni alla tua directory LDAP o a Directory Sync in modo che non vengano rimossi automaticamente durante la sincronizzazione.

  5. Crea un nuovo ruolo di amministratore con i privilegi Vault necessari.
  6. Assegna il ruolo di amministratore agli utenti esterni a seconda delle esigenze.

La licenza di Vault non è necessaria per questi utenti esterni.

Per l'utente di Vault

Per aiutare gli utenti esterni a iniziare a utilizzare Vault:

  1. Richiedi i nomi utente e le password all'amministratore di Google Workspace (creati nel precedente passaggio 4). Gli utenti esterni inseriscono queste credenziali di accesso per accedere a Vault.
  2. Assegna queste credenziali agli utenti esterni.
  3. Indica agli utenti dove possono effettuare l'accesso a Vault.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?