Notifica

Il tag Google Analytics: configurazione GA4 è ora il tag Google. A partire da settembre verrà eseguita la migrazione automatica dei tag di configurazione GA4 in un contenitore web. Non sono state apportate modifiche alla misurazione esistente e non è richiesta alcuna azione da parte tua. Scopri di più

Configurare le impostazioni del tag Google

Il tag Google ti consente di inviare i dati dal tuo sito web alle destinazioni dei prodotti Google collegati per aiutarti a misurare l'efficacia del sito web e degli annunci. Una volta inserito nel tuo sito web, il tag Google viene inviato alle destinazioni dei prodotti Google collegate, come Google Ads e Google Analytics. Puoi utilizzare un'implementazione che prevede un solo tag Google per tutti i prodotti e gli account.

Prima di configurare le impostazioni del tag Google, assicurati di impostarlo su ogni pagina del tuo sito web.

Questo articolo spiega come configurare le impostazioni del tag Google. Puoi anche gestire il tag Google modificando il suo nome, combinando vari tag Google oppure aggiungendo o rimuovendo destinazioni.

Apri le impostazioni del tag Google.

Istruzioni per Google Ads

Istruzioni per Google Analytics

  1. Apri Google Analytics.
  2. Vai alla schermata Amministrazione.
  3. In Stream di dati, fai clic su uno stream per visualizzare i dettagli.
    Risultato: sullo schermo dovresti visualizzare le impostazioni di Google Analytics e del tag Google.Screenshot delle impostazioni dello stream di dati di Google Analytics 4. Le impostazioni del tag Google si trovano nelle impostazioni dello stream di dati

Istruzioni per Google Tag Manager

Nota: per visualizzare gli ID dei tag Google in Google Tag Manager, devi gestire un tag Google, Google Ads o Analytics in un contenitore.

  1. Apri Google Tag Manager.
  2. Fai clic sulla scheda Tag Google per visualizzare i tag Google che hai configurato in precedenza.
    Panoramica dei tag Google in Google Tag Manager
  3. Fai clic sul nome del tag per modificare le impostazioni del tag Google.

Configurare le impostazioni del tag Google

Illustrazione della scheda Configurazione nel tag Google.

Una volta nelle impostazioni del tag Google, fai clic su Mostra tutto per visualizzare tutte le impostazioni disponibili.

Nota: le impostazioni del tag influiscono sul comportamento del tag Google e sui dati inviati alle destinazioni configurate. Alcune impostazioni possono essere più o meno pertinenti a seconda dei prodotti utilizzati.
Puoi scegliere di configurare le impostazioni meno pertinenti per il tuo utilizzo corrente del tag Google. Le impostazioni vengono applicate quando aggiungi nuove destinazioni dei prodotti o le relative funzionalità cambiano.
Impostazioni di configurazione Descrizione Pertinenza a Google Analytics Pertinenza a Google
Ads
Gestisci il rilevamento automatico degli eventi Per configurare i tipi di eventi che il tag Google deve rilevare automaticamente per la misurazione nelle destinazioni associate.
Configura i tuoi domini Per specificare un elenco di domini per la misurazione interdominio.
Consenti le funzionalità per i dati forniti dagli utenti Per configurare se il tag Google deve consentire l'inclusione dei dati forniti dagli utenti nella misurazione dei prodotti di destinazione che accettano tali dati. Attualmente non possibile
Raccogli eventi Universal Analytics Per raccogliere un evento ogni volta che sul sito web si verifica un evento personalizzato ga(), una sincronizzazione o una chiamata eccezione da Universal Analytics. Attualmente non possibile
Definisci traffico interno Per definire gli indirizzi IP il cui traffico deve essere contrassegnato come interno. Attualmente non possibile
Elenca referral indesiderati Per specificare i domini il cui traffico non deve essere considerato come referral. Attualmente non possibile
Modifica timeout sessione Per impostare la durata delle sessioni. Attualmente non possibile
Esegui l'override delle impostazioni dei cookie Per modificare la durata dei cookie e la relativa modalità di aggiornamento. Attualmente non possibile
Gestisci l'utilizzo dei dati nei servizi Google Scegli i servizi Google che possono ricevere i dati per i quali gli utenti finali nello Spazio economico europeo (SEE) hanno dato il consenso per scopi pubblicitari.

Configurare le impostazioni del tag Google

Gestisci il rilevamento automatico degli eventi

Seleziona i tipi di eventi che il tag Google deve rilevare automaticamente per la misurazione nelle destinazioni associate. Tutti i tipi di eventi sono attivi per impostazione predefinita.

Se disattivi il rilevamento automatico degli eventi, nessun prodotto o account che utilizza questo tag Google potrà ricevere i dati associati. Ti consigliamo invece di disattivare la raccolta di questi eventi nella tua destinazione.

Tutti i tipi di eventi sono attivi per impostazione predefinita. Fai clic sull'opzione per disattivare i seguenti tipi di eventi:

  • Visualizzazioni di pagina: per rilevare un evento di visualizzazione di pagina ogni volta che viene caricata una pagina. Non puoi disattivare questo tipo di evento.
  • Visualizzazioni di pagina quando cambia la cronologia del browser: per rilevare un evento di visualizzazione di pagina ogni volta che il sito web cambia lo stato della cronologia del browser. Questa impostazione è utile per rilevare le visualizzazioni di pagina nelle applicazioni a pagina singola.
  • Scorrimenti: per rilevare gli eventi di scorrimento ogni volta che un visitatore raggiunge la fine della pagina.
  • Clic in uscita: per rilevare un evento di clic in uscita ogni volta che un visitatore fa clic su un link che lo rimanda al di fuori dei tuoi domini. Per impostazione predefinita, gli eventi di clic in uscita vengono registrati per tutti i link che rimandano a pagine al di fuori del dominio corrente. I link ai domini configurati per la misurazione interdominio (nell'impostazione "Configura i tuoi domini") non attiveranno gli eventi di clic in uscita.
  • Interazioni con i moduli: per rilevare un'interazione con un modulo o un evento di invio modulo ogni volta che un visitatore interagisce con un modulo sul tuo sito.
  • Coinvolgimento video: per rilevare gli eventi di riproduzione, avanzamento e completamento video quando i visitatori visualizzano i video incorporati sul tuo sito. Per impostazione predefinita, gli eventi video verranno rilevati automaticamente per i video di YouTube incorporati nel tuo sito con supporto dell'API JS attivato.
  • Download di file: per rilevare un evento di download di file ogni volta che viene fatto clic su un link a un documento comune, un file compresso, un'applicazione, un video o un'estensione audio.

Configura i tuoi domini

Specifica tutti i domini che utilizzano questo tag. Questo elenco consente la misurazione interdominio e definisce ulteriormente quali link sul tuo sito non attivano gli eventi di clic in uscita quando viene utilizzato il rilevamento automatico degli eventi.

  1. Se utilizzi lo stesso tag Google in più domini, questi vengono rilevati e visualizzati automaticamente nella sezione Consigli. Per accettare un consiglio, fai clic su Aggiungi.
    Per aggiungere manualmente un dominio, fai clic su Aggiungi condizione in Includi i domini che soddisfano le seguenti condizioni:
    • Scegli un tipo di corrispondenza.
    • In Dominio, inserisci l'identificatore del dominio che vuoi trovare (ad es. example.com).
    • Aggiungi ogni dominio che vuoi includere nella misurazione interdominio.
  2. Dopo aver specificato tutti i domini che utilizzano questo tag, fai clic su Salva.

Le modifiche che apporti qui potrebbero influire su altri tag Google caricati sulla stessa pagina.

Verificare il corretto funzionamento della misurazione interdominio

La misurazione interdominio funziona aggiungendo parametri agli URL del tuo sito web. In rari casi, potrebbe verificarsi un errore sul server web, ad esempio la restituzione di un codice di risposta di errore 5xx o l'impossibilità di avviare un download.

Per verificare il funzionamento della misurazione interdominio:

  1. Apri una pagina del tuo sito contenente un link o un modulo che rimanda a un dominio configurato per la misurazione interdominio.
  2. Fai clic sul link o invia il modulo per accedere al dominio di destinazione.
  3. Verifica che la pagina venga caricata correttamente.
  4. Verifica che l'URL nel dominio di destinazione contenga il parametro linker _gl, ad esempio https://www.example.com/?_gl=1*abcde5*.
  5. Se il tuo sito web offre download: vai a una pagina con parametro di collegamento nell'URL e avvia un download. Verifica che il download venga avviato correttamente.

Se si verifica un errore, prova l'articolo Risoluzione dei problemi relativi alla misurazione interdominio.

Consenti le funzionalità per i dati forniti dagli utenti

I dati forniti dagli utenti al tuo sito web ti consentono di migliorare la misurazione e ottenere più approfondimenti. Google utilizzerà i dati che condividi solo al fine di fornirti i servizi, inclusa l'assistenza tecnica, e non condividerà i tuoi dati con altri.

Termini del prodotto di destinazione

I prodotti di destinazione non raccoglieranno dati se questi non sono consentiti dai Termini di servizio del prodotto in questione o se i termini richiesti per la raccolta dei dati da questa funzionalità non sono accettati.

Configurazione

  1. Attiva o disattiva l'opzione Consenti le funzionalità per i dati forniti dagli utenti per controllare se determinati prodotti di destinazione possono ricevere dati da questa funzionalità. Nota: se scegli di disattivare "Dati forniti dagli utenti", nessun prodotto o account che utilizza il tag Google potrà ricevere dati da questa funzionalità.
  2. Scegli in che modo vuoi includere i dati forniti dagli utenti. I dati forniti dagli utenti verranno sottoposti ad hashing per mantenerli privati e poi verranno inviati ai prodotti di destinazione configurati per riceverli con altri dati sugli eventi. Puoi attivare una o più opzioni di configurazione:
    1. Rilevamento automatico: la pagina viene ispezionata automaticamente per verificare la presenza di stringhe che corrispondono a un pattern di indirizzi email.
    2. Selettori CSS e variabili: specifica i selettori CSS o le variabili JavaScript sulla pagina.
    3. Manualmente tramite codice: per modificare il tag Google in modo da raccogliere dati a livello di account, consulta Configurare le conversioni avanzate con il tag Google.
  3. Fai clic su Salva.
Nota: l'uso di questo tag è soggetto ai termini che regolano il servizio in cui viene utilizzato.

Raccogli eventi Universal Analytics

Attiva l'opzione per raccogliere un evento ogni volta che sul tuo sito web si verifica un evento personalizzato ga() legacy, una sincronizzazione o una chiamata eccezione da Universal Analytics.

Definisci traffico interno

Definisci gli indirizzi IP il cui traffico deve essere contrassegnato con un identificatore di tipo di traffico personalizzato. Al traffico in entrata dagli indirizzi IP corrispondenti verrà aggiunto un parametro traffic_type con il valore selezionato.
Suggerimento: questa funzionalità può essere utilizzata per contrassegnare il traffico interno in coordinamento con le impostazioni nei prodotti di destinazione, ad esempio il filtro dei dati in Google Analytics.
  1. Fai clic su Crea.
  2. Nell'angolo in alto a destra, seleziona l'icona a forma di matita Pencil Edit icon per modificare la configurazione.
  3. Nella sezione "Nome regola", assegna alla regola un nome descrittivo.
  4. Nella sezione "traffic_type", scegli il nome del parametro traffic_type. Il valore predefinito è "internal".
  5. Nella sezione "Indirizzo IP", seleziona il tipo di corrispondenza e inserisci un valore. Se non conosci il tuo indirizzo IP, fai clic su Qual è il mio indirizzo IP?. L'associazione può essere effettuata su indirizzi IPv4 o IPv6. Gli intervalli di indirizzi IP possono essere specificati utilizzando la notazione CIDR, come 192.0.2.0/24 o 2001:db8::/32. Scopri di più sulla notazione CIDR
  6. Utilizza valori distinti per distinguere e filtrare i diversi insiemi di traffico.
  7. Fai clic su Aggiungi condizione. Al termine, fai clic su Crea.

Elenca referral indesiderati

Per specificare i domini il cui traffico non deve essere considerato come referral. Questa funzionalità aggiungerà il parametro ignore_referrer agli eventi sulle pagine in cui la sorgente di traffico corrisponde ai domini specificati.
Suggerimento: questa funzionalità può essere utilizzata per specificare il traffico dai referral che non deve influire sulla misurazione nei prodotti di destinazione (ad esempio ignorando i referral indesiderati in Google Analytics).
  1. Seleziona questa impostazione per ignorare i referral che soddisfano una qualsiasi delle seguenti condizioni come sorgenti di traffico. Puoi selezionare uno dei seguenti tipi di corrispondenza:
    1. Contiene
    2. Inizia con
    3. Finisce con
    4. Corrisponde esattamente a
    5. Corrisponde a RegEx
  2. Fai clic su Aggiungi condizione. Al termine, fai clic su Crea.

Modifica timeout sessione

I prodotti come Google Analytics 4 che ricevono i dati dal tag Google utilizzano le sessioni per misurare i periodi di attività utente sui siti web in cui il tag è installato. Utilizza questa funzionalità per cambiare la durata delle sessioni modificando il tempo necessario prima che le sessioni scadano per inattività o diventino sessioni con coinvolgimento.

  1. Modifica il timeout della sessione selezionando le ore e i minuti. Una sessione viene avviata all'apertura di una pagina web. Una sessione termina dopo un periodo di inattività da parte dell'utente. Il timeout predefinito è 30 minuti, ma può essere modificato qui.
  2. Regola il timer per le sessioni con coinvolgimento selezionando il numero di secondi. Una sessione diventa "sessione con coinvolgimento" se dura più di un determinato periodo di tempo. La soglia predefinita per la durata del coinvolgimento è 10 secondi, ma può essere modificata qui. Scopri di più sulle sessioni
  3. Fai clic su Salva.

Esegui l'override delle impostazioni dei cookie

Per modificare la durata dei cookie e la relativa modalità di aggiornamento. Puoi eseguire l'override delle impostazioni dei cookie proprietari di Google. Scopri di più sui cookie e sull'identificazione degli utenti

I tag Google utilizzano i cookie proprietari per vari scopi. Le impostazioni di scadenza e aggiornamento per questi cookie sono predefinite, ma puoi anche decidere di ignorarle e impostare valori personalizzati.

  1. Fai clic sulla casella di controllo per eseguire l'override delle impostazioni di scadenza e aggiornamento predefinite dei cookie usati per scopi di analisi.
  2. Imposta il tempo che deve trascorrere prima della scadenza dei cookie di analisi. La scadenza corrisponde all'ora corrente in cui i cookie vengono impostati o aggiornati più il valore di questo campo. Scopri di più sulla scadenza dei cookie
  3. In "Aggiornamento cookie", scegli:
    1. Imposta la scadenza dei cookie in base alla visita più recente: per impostazione predefinita, ogni volta che un utente visita il tuo sito i tag Google aggiornano la data di scadenza dei cookie associati, estendendo la loro durata in base alla visita più recente dell'utente.
    2. Imposta la scadenza dei cookie in base alla prima visita: se vuoi, puoi impostare la scadenza dei cookie in base alla prima visita degli utenti, nel qual caso viene impostata una sola volta e non viene mai aggiornata. Scopri di più sull'aggiornamento dei cookie
  4. Fai clic su Salva.

Gestisci l'utilizzo dei dati nei servizi Google

Puoi decidere quali servizi Google possono ricevere i dati degli utenti finali per i quali è stato dato il consenso. Per una misurazione ottimale, assicurati che tutti i servizi Google ricevano i dati degli utenti finali per i quali è stato dato il consenso.

Se la tua attività richiede di limitare la condivisione dei dati tra i servizi Google, scegli Seleziona servizi Google. Seleziona i servizi Google autorizzati a ricevere i dati per i quali gli utenti hanno dato il consenso ai fini della misurazione e della personalizzazione.

Assicurati di dichiarare nel banner del consenso quali servizi Google ricevono i dati per i quali gli utenti hanno dato il consenso.

Una volta configurate le impostazioni del tag Google, puoi gestire il tag Google dalla scheda "Amministrazione".

Link correlati

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
165713678597017769
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
true
true
102259