ads_redirect [adwords_redirezione]: definizione

 

 

Utilizza l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci] per specificare i parametri aggiuntivi delle pagine di destinazione nella pagina del prodotto che vuoi utilizzare per i tuoi annunci Shopping. Tieni presente che quando specifichi un URL di monitoraggio per l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], gli utenti verranno inviati a quell'URL anziché al valore specificato negli attributi link [link] o mobile_link [link_mobile]. In seguito all'espansione dei parametri, il dominio dell'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci] dovrà corrispondere perfettamente a quello dell'attributo link [link] e, se presente, a quello dell'attributo mobile_link [link_mobile]. Ciò consente il monitoraggio parallelo, che indirizza gli utenti direttamente dal tuo annuncio al tuo sito web, oltre a un caricamento più rapido della tua pagina di destinazione.

Se vuoi utilizzare un sistema di misurazione dei clic di terze parti, puoi impostare il modello di monitoraggio in Google Ads per specificare l'URL di un server di monitoraggio.

 

IMPORTANTE

In seguito al lancio del monitoraggio parallelo, i domini per gli attributi link [link], mobile_link [link_mobile] (se presente) e ads_redirect [reindirizzamento_annunci] devono corrispondere obbligatoriamente. Se i domini di questi attributi risultano essere diversi, la funzionalità di tracciamento potrebbe non essere disponibile. Ulteriori informazioni sul monitoraggio parallelo

An illustration showing how adwords_redirect URLs are used

Quando utilizzarlo

Facoltativo per ogni prodotto

Puoi monitorare le metriche della campagna da Google Shopping specificando i parametri aggiuntivi delle pagine di destinazione nella pagina del prodotto. Ulteriori informazioni sull'interazione tra gli attributi link [link], mobile_link [link_mobile] e ads_redirect [adwords_redirezione].

Se pubblicizzi i tuoi prodotti attraverso una campagna display, ricorri invece all'attributo display_ads_link [link_annunci_display].

Tramite Google Ads, puoi utilizzare un modello di monitoraggio per aggiungere parametri di monitoraggio (all'URL specificato) a livello di campagna, gruppo di annunci e gruppo di prodotti. Ulteriori informazioni su come aggiungere modelli di monitoraggio.

Formato

Segui queste linee guida di formattazione per aiutarci a comprendere i dati che invii. 

Tipo URL (compreso http o https), solo caratteri ASCII e conforme alla specifica RFC 3986
Limiti 1-2000 caratteri
Campo ripetuto No
 
Formato file Valore di esempio
Feed di testo https://tracking.example.com?product=ballpoint-pens
Feed XML <g:ads_redirect>https://tracking.example.com?product=ballpoint-pens</g:ads_redirect>

Per informazioni sul formato dell'API, consulta Content API for Shopping.

Linee guida

Segui queste linee guida per assicurarti di inviare dati di alta qualità per i tuoi prodotti e ottimizzare il rendimento dei tuoi annunci.

Requisiti minimi

Si tratta dei requisiti da rispettare per pubblicare gli annunci riguardanti il tuo prodotto. Se non rispetti questi requisiti, disapproveremo il tuo prodotto e ti invieremo una notifica nella pagina Diagnostica del tuo account Merchant Center. 

  • Imposta il reindirizzamento a una pagina di destinazione conforme ai requisiti previsti per tali pagine. Ulteriori informazioni sui requisiti per le pagine di destinazione di Google Shopping.
  • Imposta il reindirizzamento agli stessi contenuti della pagina di destinazione specificati per link [link] o mobile_link [link_mobile]. Dopo che gli utenti visitano la tua pagina di monitoraggio, reindirizzali agli stessi contenuti della pagina di destinazione specificati per link [link] o mobile_link [link_mobile].
  • Utilizza i parametri ValueTrack accettati se l'URL di monitoraggio contiene parametri. Ulteriori informazioni sui parametri ValueTrack.
  • Utilizza un valore che genererà un URL valido dopo aver sostituito i parametri o i modelli di monitoraggio con i valori finali. Ad esempio, il valore indicato di seguito non verrebbe visualizzato come un URL valido sui computer desktop: {ifmobile:ht}tp://example.com

Best practice

Queste best practice possono aiutarti ad andare oltre i requisiti di base per ottimizzare il rendimento dei tuoi dati di prodotto. 

  • Evita di utilizzare reindirizzamenti. I reindirizzamenti aumentano il tempo che intercorre tra il clic di un utente sul tuo annuncio e il caricamento della pagina di destinazione. I tempi di caricamento prolungati vengono percepiti negativamente dagli utenti. Per monitorare i clic sugli annunci, utilizza il modello di monitoraggio di Google Ads.
  • Imposta l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci] in modo che rimandi gli utenti di dispositivi mobili alla pagina specificata attraverso l'attributo mobile_link [link_mobile]. Utilizza il parametro ValueTrack {ifmobile} (nel valore specificato per ads_redirect [reindirizzamento_annunci]) per reindirizzare solo gli utenti di dispositivi mobili. Ad esempio:
    https://tracking.example.com?p=ballpoint-pens&m={ifmobile:true}{ifnotmobile:false}

Esempi

Nota: tutti gli esempi che presentano l'attributo link valgono anche per l'attributo mobile_link.

Utilizzo dei modelli di monitoraggio di Google Ads

Se specifichi l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], tale valore verrà utilizzato nel modello di monitoraggio di Google Ads al posto dei valori indicati per l'attributo link o mobile_link [link_mobile]. Se non specifichi l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], per il modello di monitoraggio verrà utilizzato il valore indicato per gli attributi link o mobile_link [link_mobile].
link ads_redirect [reindirizzamento_annunci] Modello di monitoraggio di Google Ads
https://www.example.com/123 https://www.example.com/product?id=123&param=abc https://tracking.com?url={lpurl}&src=google

 

Se vengono utilizzati sia un modello di monitoraggio sia l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], il valore dell'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci] verrà utilizzato nel modello di monitoraggio al posto del parametro ValueTrack {lpurl}.
Senza monitoraggio parallelo:
  • Gli utenti vengono indirizzati alla pagina: https://tracking.com?url=https%3A%2F%2Fwww.example.com%2Fproduct%3Fid%3D123%26param%3Dabc%0A&src=google 

Con monitoraggio parallelo:

  • Gli utenti vengono indirizzati alla pagina: https://www.example.com/product?id=123&param=abc
  • La richiesta di monitoraggio viene inviata alla pagina: https://tracking.com?url=https%3A%2F%2Fgoogle.com%2Fasnc%2FdGVzdA&src=google 

Nota: 

  • Con il monitoraggio parallelo, un URL sostitutivo simile a https://google.com/asnc/dGVzdA verrà utilizzato al posto del parametro {lpurl} nella chiamata al tracker. Utilizzare un URL sostitutivo di Google invece del parametro {lpurl} garantisce che il ping della tua pagina web non venga eseguito due volte (una volta dal clic dell'utente e una dal reindirizzamento del monitoraggio parallelo). Ulteriori informazioni

Una volta attivato il campo finalUrlSuffix in Google Ads, l'URL sostitutivo includerà tutti i parametri inviati alla pagina di destinazione, in modo che il server di monitoraggio possa elaborarlo a seconda delle necessità. Ulteriori informazioni

link ads_redirect [reindirizzamento_annunci] Modello di monitoraggio di Google Ads
https://www.example.com/product?id=123 - https://tracking.com?url={lpurl}&src=google

 

Se non specifichi alcun valore per ads_redirect [reindirizzamento_annunci], nel modello di monitoraggio vengono utilizzati i valori di link e mobile_link [link_mobile].

Senza monitoraggio parallelo:

  • Gli utenti vengono indirizzati alla pagina: https://tracking.com?url=https%3A%2F%2Fwww.example.com%2Fproduct%3Fid%3D123&src=google

Con monitoraggio parallelo:

  • Gli utenti vengono indirizzati alla pagina: https://www.example.com/product?id=123
  • La richiesta di monitoraggio viene inviata alla pagina: https://tracking.com?url=https%3A%2F%2Fgoogle.com%2Fasnc%2FdGVzdA%26
    id%3D123%26param%3Dabc&src=google

Nota:

  • Con il monitoraggio parallelo, un URL sostitutivo simile a https://google.com/asnc/dGVzdA verrà utilizzato al posto del parametro {lpurl} nella chiamata al tracker. Utilizzare un URL sostitutivo di Google invece del parametro {lpurl} garantisce che il ping della tua pagina web non venga eseguito due volte (una volta dal clic dell'utente e una dal reindirizzamento del monitoraggio parallelo). Ulteriori informazioni

Una volta attivato il campo finalUrlSuffix in Google Ads, l'URL sostitutivo includerà tutti i parametri inviati alla pagina di destinazione, in modo che il server di monitoraggio possa elaborarlo a seconda delle necessità. Ulteriori informazioni

 

Utilizzo senza i modelli di monitoraggio di Google Ads

Se specifichi l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], gli utenti verranno indirizzati a questo URL, anziché a quello indicato per l'attributo link o mobile_link [link_mobile].

link ads_redirect [reindirizzamento_annunci] Modello di monitoraggio di Google Ads
https://www.example.com/product?id=123 - -

 

Con e senza monitoraggio parallelo:

  • Gli utenti vengono indirizzati alla pagina: https://www.example.com/product?id=123


Nota: non viene inviata alcuna richiesta di monitoraggio parallelo se il modello di monitoraggio di Google Ads non è impostato.
 

link mobile_link [link_mobile] ads_redirect [reindirizzamento_annunci] Modello di monitoraggio di Google Ads
https://www.example.com/product?id=123 https://m.example.com/product?id=123 https://{ifmobile:m}{ifnotmobile:www}.example.com/product?id=123?param=abc -

 

Se utilizzi l'attributo ads_redirect [reindirizzamento_annunci], il valore specificato sostituisce i valori di link e mobile_link [link_mobile].

  • Gli utenti su computer desktop vengono indirizzati alla pagina: https://www.example.com/product?id=123param=abc
  • Gli utenti dei dispositivi mobili vengono indirizzati alla pagina: https://m.example.com/product?id=123&param=abc

Nota: non viene inviata alcuna richiesta di monitoraggio parallelo se il modello di monitoraggio di Google Ads non è impostato.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?