Configurare un account multi-cliente

Gli account multi-cliente Merchant Center consentono a una singola persona o un'azienda di inviare feed di dati per più domini. Ogni cliente potrebbe avere un nome negozio e un URL distinti. Quando richiedi un account multi-cliente, il tuo account Google Merchant Center corrente diventerà un subaccount del nuovo account multi-cliente.

Non inviare siti web duplicati con contenuti simili per evitare che l'account non venga approvato. Leggi ulteriori informazioni sulle norme relative ai contenuti duplicati.

Gli account multi-cliente sono pensati per la gestione su larga scala di più venditori e domini, ad esempio marketplace e retailer attivi in più paesi. Se vuoi collegare il tuo Account Google a più account Merchant Center, ad esempio per gestire i relativi feed, puoi chiedere all'amministratore dell'account di essere aggiunto come utente.

Nota: se prevedi di caricare un numero elevato di feed o di apportare frequenti modifiche ai tuoi dati di prodotto, ti consigliamo vivamente di utilizzare la Content API (anziché i feed) per caricare direttamente i dati di prodotto.

Richiedi un account multi-cliente

Verificare e rivendicare i siti web di un account multi-cliente

Consigliamo ai proprietari di account multi-cliente di verificare e rivendicare l'URL di un sito web con l'indirizzo email di accesso dell'account principale. In genere, l'account multi-cliente principale dovrà verificare e rivendicare il dominio di primo livello, ad esempio http://example.com.

Se gli URL dei siti web del subaccount sono host o percorsi secondari nella struttura ad albero dell'URL AMC rivendicato:

Una volta che l'AMC principale ha verificato e rivendicato un URL, ogni subaccount può ereditare automaticamente la rivendicazione e impostare l'URL del proprio sito web su qualsiasi host o percorso secondario nella struttura ad albero dell'URL rivendicato.

Se i subaccount comprendono più siti web:

Puoi verificare e rivendicare gli URL di questi siti web in tre modi, a seconda di come gestisci il tuo AMC e i domini:

  • Se l'utente dell'AMC principale gestisce gli URL dei siti web per ogni subaccount, può verificare e rivendicare ciascun URL nelle impostazioni del subaccount. Questo metodo può essere applicabile ai commercianti multibrand.
  • Se l'utente dell'AMC principale non gestisce gli URL dei siti web di ogni subaccount, ognuno di questi può verificare e rivendicare il proprio sito web nei rispettivi account Google Search Console e condividere lo stato di verifica con l'utente dell'AMC principale in Search Console. Questo metodo può essere applicabile alle agenzie che non svolgono il servizio di sviluppatore per i siti web dei propri clienti. Leggi ulteriori informazioni su questa procedura.
  • Se un subaccount non intende condividere lo stato di verifica con l'AMC principale, puoi aggiungere il proprietario di un sito web come utente del subaccount. Il proprietario del sito web potrà verificare e rivendicare l'URL di tale subaccount nelle relative impostazioni. Questo metodo può essere applicabile alle agenzie che gestiscono i feed dei propri clienti.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema