Importare le conversioni di chiamata

Se concludi molti affari al telefono, potresti voler misurare gli annunci che generano telefonate per sapere quando portano a vendite e ad altre azioni di valore da parte del cliente. L'importazione delle conversioni di chiamata in Google Ads ti può aiutare a monitorare gli annunci che generano le chiamate più importanti.

Questo articolo illustra come configurare e avviare l'importazione delle conversioni di chiamata nel tuo account. Per ulteriori informazioni sul funzionamento dell'importazione delle conversioni di chiamata, vedi l'articolo Informazioni sull'importazione delle conversioni di chiamata.

Prima di iniziare

Per utilizzare questo tipo di monitoraggio delle conversioni, devi:

  • Poter ricevere chiamate in un paese idoneo: questo tipo di monitoraggio delle conversioni richiede i numeri di inoltro di Google, al momento disponibili in questi paesi. In India e in Giappone però, pur essendo disponibili i numeri di inoltro di Google, non è supportata l'importazione delle conversioni di chiamata.
  • Disporre di annunci con estensioni di chiamata o di sola chiamata: puoi configurare l'annuncio con estensione di chiamata o di sola chiamata prima o dopo aver impostato l'azione di conversione. I requisiti sono diversi a seconda che desideri monitorare le chiamate direttamente dai tuoi annunci, da un numero sul tuo sito web o da entrambi. Assicurati che siano soddisfatti i requisiti relativi ai tipi di conversioni di chiamata che saranno inclusi nella tua importazione:
    • Chiamate da annunci: hai bisogno di almeno un annuncio di sola chiamata o con estensione di chiamata che utilizzi un numero di inoltro di Google.
    • Chiamate dal sito web: alla campagna da monitorare deve essere applicata almeno un'estensione di chiamata.
  • Disporre di un sistema per il monitoraggio delle informazioni sulle chiamate: per importare le conversioni di chiamata, devi monitorare i dettagli relativi alle chiamate, quali il numero di telefono del chiamante e l'ora di inizio della chiamata (scopri tutti i dettagli da monitorare qui), nonché le chiamate che generano conversioni, ad esempio vendite. Può essere utile allo scopo l'impiego di un sistema di gestione dei rapporti con i clienti, noto anche con l'acronimo CRM (Customer Relationship Management). Se la tua attività non riesce a soddisfare questa condizione, potresti esaminare gli altri tipi di conversioni di chiamata offerti da Google Ads.

Puoi anche utilizzare l'API Google Ads (API di AdWords) per avere una maggiore flessibilità per associare le chiamate alle conversioni.

Istruzioni

Fai clic sui link seguenti per visualizzare le istruzioni su come impostare l'importazione delle conversioni di chiamata. In alcuni casi, le istruzioni possono variare a seconda che tu voglia tenere traccia delle chiamate dagli annunci o da un numero di telefono sul tuo sito web. Segui le istruzioni per tutti i tipi di telefonate che verranno inclusi nella tua importazione.

Passaggio 1: crea un'azione di conversione in Google Ads

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Fai clic sull'icona degli strumenti  nell'angolo in alto a destra del tuo account.
  3. In "Misurazione" fai clic su Conversioni.
  4. Fai clic sul pulsante più .
  5. Fai clic su Importazione.
  6. In "Seleziona cosa vuoi importare:" scegli "Altre origini dati o risorse CRM" e successivamente "Monitora le conversioni generate dalle chiamate".
  7. Fai clic su Continua.
  8. Completa le impostazioni della nuova azione di conversione, tenendo presente quanto segue:
    1. Quando inserisci un nome di conversione, è importante ricordare l'ortografia esatta. Dovrai inserire questo nome in un secondo momento, quando caricherai le informazioni sulle conversioni di chiamata.
    2. L'impostazione Includi in "Conversioni" è selezionata per impostazione predefinita. Deselezionala se non vuoi includere i dati relativi a questa azione di conversione nella colonna dei rapporti "Conversioni". Tuttavia, anche se deselezioni questa impostazione, i dati vengono comunque inclusi nella colonna "Tutte le conversioni".

      Ti consigliamo di utilizzare questa impostazione se utilizzi una strategia di offerta automatica per ottimizzare le conversioni e non vuoi includere questa specifica azione di conversione nella tua strategia di offerta. Per saperne di più, consulta le informazioni sull'impostazione Includi in "Conversioni".

    3. Se hai altre azioni di conversione che monitorano le stesse chiamate, ad esempio, se hai già un'azione di conversione per monitorare le chiamate dagli annunci, e prevedi di monitorare le stesse chiamate con la tua azione di importazione delle conversioni di chiamata, includi solo una di queste azioni di conversione nella colonna "Conversioni". Se le includi entrambe, verranno calcolate due conversioni per ogni chiamata e, se ottimizzi la tua offerta per le conversioni, verranno offerte due conversioni per ogni chiamata.

      Ti consigliamo di selezionare l'impostazione Includi in "Conversioni" per l'azione di importazione delle conversioni di chiamata e di deselezionarla invece per tutte le altre azioni di conversione che monitorano le stesse chiamate.

  9. Fai clic su Crea e continua.
  10. Scegli una delle seguenti opzioni:
    • Se vuoi monitorare solo le chiamate da un numero nei tuoi annunci, fai clic su Fine per terminare la creazione dell'azione di conversione. Puoi ignorare i passaggi successivi.
    • Se vuoi monitorare le chiamate da un numero di telefono sul tuo sito web, esegui il Passaggio 2: imposta il tag di monitoraggio delle conversioni.

Passaggio 2: imposta il tag di monitoraggio delle conversioni (solo per le chiamate provenienti da siti web)

Se vuoi monitorare le chiamate da un numero di telefono sul tuo sito web, segui le istruzioni riportate di seguito. Se vuoi monitorare solo le chiamate da un numero nei tuoi annunci, puoi ignorare questo passaggio.

Per impostare il monitoraggio delle conversioni, devi aggiungere due snippet di codice al tuo sito web: il tag globale del sito e uno snippet del numero di telefono.

Il tag globale del sito aggiunge i visitatori del sito web agli elenchi per il remarketing "Tutti i visitatori" (se hai impostato il remarketing) e imposta nuovi cookie sul tuo dominio, che memorizzeranno le informazioni relative al clic sull'annuncio che ha portato un utente sul tuo sito web. Tieni presente che il tag di monitoraggio delle conversioni di Google Ads può utilizzare queste informazioni sui clic per attribuire una conversione alle tue campagne Google Ads. Ricorda di fornire agli utenti informazioni chiare ed esaustive sulla raccolta di dati e di ottenere il consenso laddove richiesto dalla legge.

Devi installare il tag globale del sito in ogni pagina del tuo sito web, ma ne basta solo uno per ogni account Google Ads.

Lo snippet del numero di telefono sostituisce un numero di telefono sul sito web con un numero di inoltro di Google. Installa questo snippet nelle pagine del sito in cui appare il tuo numero di telefono.

  1. Sotto "Tag globale del sito", seleziona l'opzione che descrive meglio il tuo caso e segui le istruzioni per l'installazione del tag:
    • Non ho installato il tag globale del sito sul mio sito web: scegli questa opzione se è la prima volta che imposti il tag per un'azione di conversione nel tuo account e non hai installato il tag globale del sito da un altro prodotto Google. Questa opzione mostra il tag globale del sito completo. Per installare il tag, copia il codice del tag e incollalo tra i tag <head></head> di ogni pagina del tuo sito web.

      Ecco un esempio di un tag globale del sito, dove "CONVERSION_ID" indica l'ID conversione unico per il tuo account Google Ads:

      <script async src="https://www.googletagmanager.com/gtag/js?id=AW-CONVERSION_ID"></script>
      <script>

        window.dataLayer = window.dataLayer || [];
        function gtag(){dataLayer.push(arguments);}
        gtag('js', new Date());
        gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID');


      </script>
    • Ho installato il tag globale del sito sul mio sito web da un altro prodotto Google (ad esempio Google Analytics) o da un altro account Google Ads: in questo caso non occorre aggiungere nuovamente il tag globale del sito al sito web. Tuttavia, per monitorare le conversioni in questo account devi aggiungere il comando config, ovvero lo snippet di codice contenente l'ID conversione, a ciascuna istanza del tag globale del sito. Questa opzione mostra tale comando, dove "AW-CONVERSION_ID" indica l'ID conversione del tuo account:

      gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID');

      Aggiungi il comando config a ogni istanza del tag globale del sito sul tuo sito web, subito sopra il tag di chiusura </script>. 

      Ecco un esempio di un tag globale del sito configurato sia per Google Analytics che per Google Ads, in cui è evidenziato il comando config per l'account Google Ads:

      <script async src="https://www.googletagmanager.com/gtag/js?id=GA-_TRACKING_ID">

      </script>

      <script>

        window.dataLayer = window.dataLayer || [];

        function gtag(){dataLayer.push(arguments);}

        gtag('js', new Date());

        gtag('config', 'GA_TRACKING_ID');

        gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID');

      </script>

    • Ho già installato il tag globale del sito sul mio sito web quando ho creato un'altra azione di conversione in questo account Google Ads: in questo caso non occorre aggiungere di nuovo il tag globale del sito al tuo sito web. È sufficiente verificare che il tag globale del sito sia presente in ogni pagina del tuo sito e che il comando config in ogni istanza del tag contenga l'ID conversione del tuo account. L'ID conversione verrà visualizzato quando selezioni questa opzione.

  2. Modifica il tag globale del sito in base alle tue preferenze: (facoltativo)

    • Se preferisci che i visitatori del sito web non vengano aggiunti agli elenchi per il remarketing dal tag globale del sito, aggiungi la parte evidenziata di seguito al comando config del tag globale del sito:

      gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID', {'send_page_view': false});

    • Se preferisci che i cookie originali nel dominio del tuo sito non vengano impostati dal tag globale del sito, aggiungi la parte evidenziata di seguito al comando config del tag:

      gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID', {'conversion_linker': false});

      Tuttavia, sconsigliamo di farlo, per non ridurre la precisione con cui vengono misurate le conversioni.

  3. Copia il tag globale del sito e poi segui le istruzioni per aggiungerlo al tuo sito web.

  4. Accanto a "Snippet del numero di telefono", seleziona una delle seguenti opzioni:

    • Inserisci il numero di telefono come appare sul tuo sito web. Inserisci il numero di telefono di cui vuoi monitorare le chiamate. Assicurati che coincida con quello presente sul tuo sito web. Ad esempio, se il numero sul tuo sito web include un codice paese, aggiungi il codice paese anche qui. Se non lo include, non inserirlo qui. Successivamente, fai clic su Crea snippet. Tieni presente che questa opzione non funziona se vuoi monitorare più numeri di telefono sul tuo sito web.

      Esempio: il numero presente sul tuo sito web è +39 02 12 345 678, dunque il numero che devi inserire è +39 02 12 345 678. Se inserisci 02 12 345 678 o 12 345 678, Google Ads non sarà in grado di individuare il tuo numero e monitorare le conversioni.

    • Non inserire un numero. Dovrai modificare manualmente il codice del tuo sito web. Se selezioni questa opzione, devi seguire le istruzioni riportate di seguito per modificare manualmente il codice del tuo sito web dopo aver installato il tag. Si tratta di un'opzione più avanzata ed è consigliata solo se non hai problemi con l'utilizzo di JavaScript. Ti consigliamo di utilizzare questa opzione se vuoi monitorare le chiamate a più numeri di telefono sul tuo sito web.

  5. In "Installa lo snippet del numero di telefono", viene ora visualizzato il codice per lo snippet del numero di telefono in base all'opzione che hai selezionato. Copia lo snippet per aggiungerlo al tuo sito web ora o fai clic su Scarica snippet per aggiungerlo in un secondo momento. 

  6. Apri il codice HTML della pagina in cui è visualizzato il numero di telefono nel tuo sito web.

  7. Tra i tag head (<head></head>) della pagina, incolla lo snippet del numero di telefono, subito dopo il tag globale del sito.

  8. Salva le modifiche apportate alla pagina web.

  9. Fai clic su Avanti.

  10. Fai clic su Fine.

Esempio


Ecco alcuni esempi di codice HTML prima e dopo l'aggiunta del tag di monitoraggio delle conversioni:

HTML di esempio prima del codice per il monitoraggio delle conversioni (questo è solo un esempio che non deve essere utilizzato per il codice del tuo sito web).

<html>
<head>
<title>File HTML di esempio</title>
</head>
<body>
Questo è il corpo della tua pagina web.
</body>
</html>

HTML di esempio dopo il codice per il monitoraggio delle conversioni (questo è solo un esempio e non deve essere utilizzato per il codice del tuo sito web).

<html>
<head>
<title>File HTML di esempio</title>

<!-- Global site tag (gtag.js) - Google Ads: AW-CONVERSION_ID -->
<script async src="https://www.googletagmanager.com/gtag/js?id=AW-CONVERSION_ID"></script>
<script>
  window.dataLayer = window.dataLayer || [];
  function gtag(){dataLayer.push(arguments);}
  gtag('js', new Date());
  gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID');
</script>

<script>
  gtag('config', 'AW-CONVERSION_ID/CONVERSION_LABEL', {
    'phone_conversion_number': '1-650-555-5555',
  });
</script>


</head>
<body>
Questo è il corpo della tua pagina web.
</body>

Passaggio 3: aggiungi il codice per sostituire il tuo numero con un numero di inoltro di Google (solo per le chiamate da siti web)

Per monitorare le chiamate da un numero di telefono sul tuo sito web, segui queste istruzioni per modificare il codice del tag. In caso contrario, puoi ignorare questo passaggio.

Passaggio 4: prepara i dati per l'importazione

Se le ore di inizio chiamata e le ore delle conversioni si trovano tutte nello stesso fuso orario, imposta il valore nella riga "Parameters" (Parametri).

  1. Scarica il nostro modello di caricamento delle conversioni di chiamata in formato Excel, CSV o Fogli Google. Per scaricare un modello, puoi anche seguire la procedura riportata di seguito. Se Google Ads deve importare le conversioni automaticamente in modo regolare (consulta il Passaggio 5: importa le conversioni), utilizza Fogli Google o conserva il file online con HTTPS o SFTP.
    Se le conversioni importate sono state generate entro un giorno dal clic, Google Ads potrebbe non essere ancora in grado di registrarle. Come best practice, a ogni importazione carica anche i dati del giorno precedente. Google Ads non conteggia le conversioni duplicate.
    1. Accedi al tuo account Google Ads.
    2. Fai clic sull'icona degli strumenti  nell'angolo in alto a destra del tuo account.
    3. In "Misurazione" fai clic su Conversioni.
    4. Nel menu a sinistra fai clic su Caricamenti.
    5. Fai clic sul pulsante più .
    6. Fai clic su Visualizza i modelli.
    7. Trova i modelli per le conversioni di chiamata, poi seleziona un formato di modello da scaricare.
  2. Scegli come inserire il fuso orario nel file:
     Se le ore delle conversioni si trovano tutte nello stesso fuso orario, imposta il valore nella riga "Parameters" (Parametri). Se le ore delle conversioni si trovano in fusi orari diversi, aggiungi il fuso orario a ciascuna di esse utilizzando la colonna "Conversion Time" (Ora della conversione). Consulta le istruzioni e la tabella in "Call start time" (Ora di inizio chiamata) al punto 4 di seguito. Se non inserisci un fuso orario nella riga "Parameters" (Parametri), eliminala. In alternativa, puoi inserire un fuso orario sia nella riga "Parameters" (Parametri) che nella riga "Conversion Time" (Ora della conversione). Il valore di "Conversion Time" (Ora della conversione) verrà utilizzato per primo e, nel caso in cui manchi il fuso orario per una conversione, verrà usato il valore di "Parameters" (Parametri).
  3. Utilizza uno dei seguenti formati per inserire il fuso orario:
    • Se le ore di inizio chiamata e le ore delle conversioni si trovano in fusi orari diversi, aggiungi il fuso orario a ciascuna di esse utilizzando la colonna "Conversion Time" (Ora della conversione). Consulta le istruzioni e la tabella in "Call start time " (Ora di inizio chiamata) al punto 4 di seguito. Se non inserisci un fuso orario nella riga "Parameters" (Parametri), eliminala.
    • In alternativa, puoi inserire un fuso orario sia nella riga "Parameters" (Parametri) che nella riga "Call Start Time" (Ora di inizio chiamata) e "Conversion Time" (Ora della conversione). Verrà utilizzato prima il fuso orario nelle colonne. Se manca il fuso orario in una colonna, verrà utilizzato il valore di "Parameters" (Parametri).
    • Inserisci l'ID del tuo fuso orario da questo elenco. Questo metodo è consigliato per evitare errori durante il passaggio da e all'ora legale.
    • Inserisci lo sfasamento rispetto al fuso orario di Greenwich indicando il segno + o - seguito dalla differenza di orario nel formato a quattro cifre. Ad esempio, lo sfasamento di New York è -0500, mentre quello di Berlino è +0100. Se utilizzi il fuso orario di Greenwich (GMT), inserisci semplicemente +0000.
  4. Successivamente, aggiungi una nuova riga per ciascuna conversione e compila le colonne come indicato di seguito:
    • Caller's phone number: il numero di telefono del chiamante deve essere espresso in uno dei seguenti formati supportati:
      Formato Esempi
      Un segno +, seguito dal codice del paese e dal numero (formato E.164) +16505551234
      +4408001690409
      Un segno +, seguito dal prefisso USA e dal numero +6505551234
      Un segno +, seguito da un codice del paese e dal numero internazionale. Il codice del paese può contenere fino a tre caratteri, mentre il numero può contenere fino a 14 caratteri, tra cui numeri, trattini e spazi. +64 0800-726230

       

    • Call start time: l'ora di inizio della chiamata. Puoi aggiungere un fuso orario all'ora di inizio chiamata utilizzando uno degli ultimi quattro formati elencati. Sostituisci "+z" con lo sfasamento rispetto al fuso orario di Greenwich, riportando il segno + o - seguito dalla differenza di orario nel formato a quattro cifre. Ad esempio, lo sfasamento di New York è -0500, mentre quello di Berlino è +0100. In alternativa, sostituisci "zzzz" con l'ID del fuso orario indicato in questo elenco. Ecco un elenco dei formati data supportati:
      Formato Esempi
      MM/gg/aaaa hh:mm:ss aa "08/14/2015 5:01:54 PM"
      MMM gg, aaaa hh:mm:ss aa "Ago 14, 2015 5:01:54 PM"
      MM/gg/aaaa HH:mm:ss "08/14/2015 17:01:54"
      aaaa-MM-gg HH:mm:ss "2015-08-14 13:00:00"
      aaaa-MM-ggTHH:mm:ss "2015-08-14T13:00:00"
      aaaa-MM-gg HH:mm:ss+z "2012-08-14 13:00:00+0500"
      aaaa-MM-ggTHH:mm:ss+z "2012-08-14T13:00:00-0100"
      aaaa-MM-gg HH:mm:ss zzzz "2012-08-14 13:00:00 America/Los_Angeles"
      aaaa-MM-ggTHH:mm:ss zzzz

      "2012-08-14T13:00:00 America/Los_Angeles"

    • Call duration (seconds): la durata della chiamata in secondi.
    • Conversion name: il nome dell'azione di conversione per cui vuoi importare questa conversione. È importante utilizzare la stessa ortografia e le stesse lettere maiuscole usate durante la creazione di questa azione di conversione nell'account Google Ads.
    • Conversion time: la data e l'ora in cui si è verificata la conversione. (facoltativo) Vedi quali sono i formati accettati in "Call start time" (Ora di inizio chiamata) sopra.
    • Conversion value: un numero che rappresenta il valore che attribuisci alla conversione. (facoltativo) Questo numero potrebbe riflettere il valore di una valuta oppure potresti semplicemente scegliere di inserire valori relativi compresi tra 0 e 10 (i numeri negativi non sono accettati). Se lasci vuoto questo campo, Google Ads applicherà automaticamente il "valore di conversione" che hai definito quando hai creato l'azione di conversione. Se includi un valore qui, questo sostituirà il valore definito durante la creazione dell'azione di conversione.
      • Conversion currency: la valuta del valore di conversione. (facoltativo) Se registri i valori di conversione in più valute o se disponi di più account fatturati in valute diverse, devi utilizzare questo campo.

        Codici valuta

        Paese Nome valuta Codice valuta
        Argentina Peso argentino ARS
        Australia Dollaro australiano AUD
        Austria Euro EUR
        Belgio Euro EUR
        Brasile Real brasiliano BRL
        Canada Dollaro canadese CAD
        Cile Peso cileno CLP
        Colombia Peso colombiano COP
        Repubblica Ceca Corona ceca CZK
        Danimarca Corona danese DKK
        Finlandia Euro EUR
        Francia Euro
        Franco francese
        EUR
        FRF
        Germania Euro EUR
        Grecia Euro EUR
        Guam Dollaro statunitense USD
        India Rupia indiana INR
        Indonesia Rupia indonesiana IDR
        Irlanda Euro EUR
        Italia Euro EUR
        Giappone Yen giapponese JPY
        Jersey Sterlina inglese GBP
        Mauritania Ouguiya della Mauritania MRU
        Messico Peso messicano MXN
        Paesi Bassi Euro EUR
        Nuova Zelanda Dollaro neozelandese NZD
        Nigeria Naira nigeriana NGN
        Norvegia Corona norvegese NOK
        Filippine Peso filippino PHP
        Polonia Nuovo zloty polacco PLN
        Portorico Dollaro statunitense USD
        Réunion Euro EUR
        Romania Leu rumeno
        Nuovo Leu rumeno
        ROL
        RON
        Russia Rublo russo RUB
        Singapore Dollaro di Singapore SGD
        Sudafrica Rand sudafricano ZAR
        Spagna Euro EUR
        Svezia Corona svedese SEK
        Svizzera Franco svizzero CHF
        Thailandia Baht tailandese THB
        Turchia Lira turca
        Nuova Lira turca
        TRL
        TRY
        Ucraina Hryvnia ucraina UAH
        Regno Unito Sterlina inglese
        Euro
        GBP
        EUR
        Stati Uniti d'America Dollaro statunitense USD
        Vietnam Dong vietnamita VND

         

Le conversioni non possono essere rimosse una volta importate, perciò assicurati che i dati inseriti siano corretti.

Passaggio 5: importa le conversioni

Per importare le conversioni offline in Google Ads, devi caricare il file di conversione nel tuo account Google Ads o nell'account amministratore (Centro clienti). Una volta importate, le conversioni non possono essere rimosse. Puoi caricare un file una volta oppure creare una pianificazione per caricare regolarmente un file che conservi online. Consulta le istruzioni di seguito per il caricamento unico o per i caricamenti pianificati, a seconda di come vuoi importare le conversioni.
Prima di caricare la prima importazione, attendi almeno quattro ore dopo la creazione dell'azione di conversione.

Come effettuare un caricamento unico delle conversioni

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Fai clic sull'icona degli strumenti  nell'angolo in alto a destra del tuo account.
  3. In "Misurazione" fai clic su Conversioni.
  4. Nel menu a sinistra fai clic su Caricamenti.
  5. Fai clic sul pulsante più .
  6. Fai clic sull'elenco a discesa Origine e seleziona l'origine del file. Puoi caricare un file dal computer o da Fogli Google oppure trasferirlo tramite HTTPS o SFTP.
  7. In base all'origine selezionata, scegli tra le seguenti opzioni:
    • Se hai selezionato "Carica un file" o "Fogli Google", fai clic su Scegli file per trovare e selezionare il file contenente le informazioni sulle conversioni offline.
    • Se hai selezionato HTTPS o SFTP, inserisci l'URL del file e il nome utente e la password per accedere al file. Nota: se selezioni SFTP e ricevi un errore "File non trovato", prova a inserire una doppia barra ("//") tra il percorso e il nome del file, ad esempio SFTP://sftp.mysite.com/conversions//conv.csv)
  8. Per importare il contenuto di un file senza visualizzare in anteprima i risultati del caricamento, fai clic su Applica e salta i passaggi successivi. Per visualizzare in anteprima i risultati del caricamento, fai clic su Anteprima. L'anteprima del file evidenzia il numero di conversioni che verranno importate nell'account. L'anteprima include anche eventuali errori nel file. Puoi correggere tali errori e caricarlo nuovamente oppure ignorarli.
    • Quando l'anteprima è pronta, fai clic su Dettagli per visualizzare alcuni dei contenuti del file. Gli errori vengono mostrati per primi.
    • Per visualizzare tutti i contenuti del file, fai clic su Altro.
    • Per completare l'importazione delle conversioni dal file, fai clic su Applica file. Una barra di avanzamento nella parte inferiore della pagina ti informerà dell'avvenuta importazione delle conversioni nel tuo file. Fai clic su Dettagli nella barra di avanzamento per visualizzare tutte le conversioni importate.

Puoi visualizzare sia i file che hai caricato ma non applicato sia i file che hai caricato e applicato. Ulteriori informazioni sulla visualizzazione dei file caricati.

Come pianificare il caricamento delle conversioni

Google Ads può importare automaticamente le conversioni secondo una pianificazione regolare. Devi creare un file con le conversioni in Fogli Google oppure conservare il file online con HTTPS o SFTP. Per pianificare i caricamenti dei file:

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Fai clic sull'icona degli strumenti  nell'angolo in alto a destra dell'account.
  3. In "Misurazione" fai clic su Conversioni.
  4. Nel menu a sinistra fai clic su Caricamenti.
  5. Fai clic su Pianificazioni nella parte superiore della pagina.
  6. Fai clic sul pulsante più .
  7. Fai clic sull'elenco a discesa Origine e seleziona l'origine del file. Puoi caricare un file da Fogli Google oppure trasferirlo tramite HTTPS o SFTP.
  8. In base all'origine selezionata, scegli tra le seguenti opzioni:
    • Se hai selezionato "Fogli Google", fai clic su Scegli file per trovare e selezionare il file contenente le informazioni sulle conversioni offline.
    • Se hai selezionato HTTPS o SFTP, inserisci l'URL del file e il nome utente e la password per accedere al file. Nota: se selezioni SFTP e ricevi un errore "File non trovato", prova a inserire una doppia barra ("//") tra il percorso e il nome del file, ad esempio SFTP://sftp.mysite.com/conversions//conv.csv)
  9. Fai clic sull'elenco a discesa Frequenza e seleziona la frequenza con cui vuoi importare il file.
  10. Fai clic sull'elenco a discesa Ora e seleziona quando importare il file.
  11. Fai clic su Salva e visualizza l'anteprima. L'anteprima indica se la pianificazione viene salvata correttamente o meno. Una pianificazione potrebbe non essere salvata se Google Ads non è in grado di raggiungere l'origine del file a causa di un nome utente o di una password errati oppure se il file non è formattato correttamente.
  12. Fai clic su OK per tornare alla pagina Pianificazioni, in cui sono elencati tutti i caricamenti pianificati.

    Nota

    In caso di problemi con il caricamento pianificato, nel tuo account verrà visualizzato un avviso e riceverai un'email. Per correggere il problema, devi controllare il file online.
  13. Per modificare il caricamento pianificato, fai clic su Opzioni nella colonna "Azioni" e scegli una delle seguenti opzioni:
    • Fai clic su Modifica per cambiare le impostazioni di un caricamento pianificato.
    • Fai clic su Metti in pausa per interrompere i caricamenti pianificati di un file.
    • Fai clic su Riprendi se i caricamenti pianificati di un file sono stati interrotti e vuoi che riprendano.
    • Fai clic su Rimuovi se non devi più caricare le conversioni nel file.

Se il tuo account Google Ads dispone dell'accesso di sola lettura, non puoi modificare le opzioni di caricamento pianificate.

Come visualizzare i file caricati

Una volta che il file delle conversioni è stato caricato, viene visualizzata una nuova voce nella pagina Caricamenti. Tieni presente che il caricamento e l'applicazione di un file potrebbero richiedere alcuni minuti.

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Fai clic sull'icona degli strumenti  nell'angolo in alto a destra dell'account.
  3. In "Misurazione" fai clic su Conversioni.
  4. Nel menu a sinistra fai clic su Caricamenti.
  5. Se disponi di file che hai visualizzato in anteprima, ma che non hai applicato, li vedrai nella tabella "Azioni in attesa". Nella colonna "Azioni", fai clic su Applica per importare le conversioni nel file o su Elimina per rimuovere il file caricato. Se Google Ads è riuscito a generare un'anteprima del file, viene visualizzato il link Scarica i risultati che ti consente di scaricare il file che hai caricato.
  6. Sotto la tabella "Azioni in attesa", vedrai un elenco dei file che hai caricato e applicato. Per ulteriori informazioni sui file, consulta le seguenti colonne.
    • La colonna "Stato" consente di verificare rapidamente se le conversioni nel file sono state importate correttamente.
    • La colonna "Risultati" fornisce maggiori informazioni sullo stato dell'importazione. Se l'importazione del file non è riuscita, il motivo verrà mostrato in questa colonna.
    • La colonna "Azioni" fornisce i seguenti link:
      • Scarica i risultati: scarica una copia del file caricato. Questo link viene visualizzato se tutte le conversioni del file sono state importate correttamente.
      • Scarica tutto: scarica una copia del file caricato, incluse le conversioni la cui importazione non è riuscita.
      • Scarica errori: scarica un foglio di lavoro che elenca le conversioni del tuo file per cui l'importazione non è riuscita, assieme ai messaggi di errore.
      • Quando selezioni uno dei tre link precedenti, il file scaricato include una colonna "Results" (Risultati), che conferma che una conversione è stata importata correttamente oppure spiega perché l'importazione non è riuscita. Questi link vengono rimossi 30-60 giorni dopo il caricamento iniziale.

Come correggere gli errori

Per risolvere i problemi che potresti riscontrare dopo aver importato le conversioni di chiamata, consulta questo articolo.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema