Modificare le offerte per le parole chiave

Quando selezioni una parola chiave, puoi scegliere quanto vuoi pagare ogni qualvolta un cliente esegue una ricerca per quella parola chiave e fa clic sul tuo annuncio. Questo è il costo per clic massimo (o CPC max) della parola chiave. Alcuni inserzionisti apprezzano la possibilità di controllare l'importo, garantita dalle offerte manuali, altri preferiscono invece lasciare che sia il sistema Google Ads a fare automaticamente l'offerta più adeguata.


Questo articolo spiega la differenza tra la strategia di offerta automatica Massimizza i clic e le offerte manuali basate su CPC, come impiegare gli strumenti Google Ads per scegliere un'offerta per parola chiave e come utilizzare le offerte stimate per parole chiave per pubblicare un annuncio sulla prima pagina.

Prima di iniziare

Per istruzioni su come modificare manualmente le offerte, leggi Modifica delle offerte per parole chiave.

Come funziona Massimizza i clic

Massimizza i clic è ideale per gli inserzionisti che non vogliono dedicare molto tempo all'impostazione delle offerte, ma mirano a ottenere il maggior numero possibile di clic per i propri annunci entro i limiti del budget definito. Non occorre specificare offerte individuali per parole chiave, gruppi di annunci o posizionamenti. Tutto ciò che devi fare è impostare un budget giornaliero medio e Google Ads imposterà automaticamente le offerte CPC massimo per ottenere il maggior numero di clic possibile entro questo budget. Per avere un maggiore controllo sulle tue offerte, puoi impostare un limite per l'offerta CPC in modo da non superare un determinato prezzo per clic. Scopri di più sull'offerta Massimizza i clic

Come funziona l'offerta manuale basata su CPC

Questa opzione ti permette di gestire personalmente le offerte CPC max. Puoi impostare le offerte a livello di gruppo di annunci oppure per singole parole chiave. L'importo dell'offerta predefinita del gruppo di annunci viene applicato a tutte le parole chiave del nuovo gruppo di annunci della campagna. Puoi modificare l'importo dell'offerta in qualsiasi momento per tutte oppure solo per singole parole chiave.

Suggerimenti

  • Non hai mai utilizzato Google Ads e non sai esattamente quale offerta per parola chiave impostare? Molti inserzionisti iniziano con un'offerta CPC massimo di € 1.
  • Quando utilizzi l'offerta Massimizza i clic, puoi facilmente passare all'offerta manuale basata su CPC che ti permette di controllare personalmente le tue offerte.

Come utilizzare gli strumenti Google Ads per scegliere un'offerta per parola chiave

Alcuni strumenti ti consentono di identificare le parole chiave per le quali potrebbe essere consigliabile aggiustare le offerte manualmente. Altri strumenti più avanzati sono in grado di eseguire le offerte automaticamente sulla base di un importo da te selezionato.

  • La pagina Consigli del tuo account ti permette di identificare quali parole chiave sono le più indicate per una modifica dell'offerta. I suggerimenti possono prevedere un aumento dell'offerta (per attirare un numero maggiore di clic) oppure una diminuzione (per ridurre la spesa). Scopri come migliorare l'account con la pagina Consigli.
  • Il Simulatore di offerta simula scenari ipotetici e risponde, ad esempio, a domande come "Quante impressioni in più avrei ricevuto se avessi aumentato la mia offerta di 0,10 €?". Grazie a questi scenari potrai aggiustare le offerte al livello più appropriato per il tuo budget. Il Simulatore di offerta non prevede il futuro, ma calcola una stima dei clic, dei costi e delle impressioni che i tuoi annunci avrebbero ottenuto in una normale settimana di attività se tu avessi impostato offerte per parole chiave superiori o inferiori.
  • Il CPC ottimizzato massimizza le tue conversioni per le offerte manuali ottenendo al contempo lo stesso costo per conversione. Questa strategia di offerta cerca le aste dell'annuncio che hanno maggiori probabilità di generare vendite per te e poi aumenta l'offerta CPC max (dopo aver applicato gli eventuali aggiustamenti delle offerte da te impostati) per avere maggiori possibilità di aggiudicarsi questi clic. Il CPCO ridurrà anche le offerte nelle aste che hanno minori probabilità di generare vendite. In questo modo, aumenterai le vendite e le conversioni con lo stesso investimento pubblicitario.
  • Il monitoraggio delle conversioni è una funzionalità avanzata che ti permette di conoscere quali parole chiave inducono i clienti a eseguire le azioni che preferisci. Queste azioni, come un acquisto o l'iscrizione a una newsletter, vengono chiamate conversioni. Il monitoraggio delle conversioni può aiutarti a decidere se aumentare il CPC massimo delle parole chiave più efficaci e diminuire quello delle parole chiave meno efficaci. Per poter utilizzare determinate strategie di offerta automatiche, tra cui il CPCO con le campagne Shopping e sulla rete di ricerca, il CPA target e il ROAS target, è richiesto il monitoraggio delle conversioni. Scopri di più sulle offerte automatiche

Come utilizzare le stime di offerta per parola chiave

Se per te è importante che il tuo annuncio venga pubblicato nella prima pagina dei risultati di ricerca di Google, hai a disposizione 3 differenti tipi di offerte stimate per parole chiave per ottenere questo risultato.

  • Le offerte stimate per la prima pagina mostrano l'offerta necessaria per pubblicare l'annuncio nella prima pagina dei risultati di ricerca.
  • Le offerte stimate per la parte superiore della pagina rappresentano un passo avanti, poiché stimano l'offerta probabilmente necessaria per pubblicare l'annuncio nelle prime posizioni nella prima pagina dei risultati di ricerca.
  • Le stime di offerta per la prima posizione rappresentano un ulteriore passo avanti, poiché stimano l'offerta probabilmente necessaria per pubblicare l'annuncio nella prima posizione.

Queste stime si basano sulla corrispondenza esatta della parola chiave. La posizione dell'annuncio dipende anche dal punteggio di qualità della parola chiave e dalla concorrenza di quel momento tra gli inserzionisti per la parola chiave in questione. Non esiste quindi alcuna garanzia che il tuo annuncio venga sempre pubblicato nella tua posizione preferita. Scopri come pubblicare gli annunci sulla prima pagina

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
73067
false
false
false