Problemi con clic e percentuale di clic

La posizione media (Posiz. media) verrà rimossa a settembre 2019. La percentuale impressioni superiore e la percentuale impressioni superiore assoluta forniscono una visione più chiara di dove appaiono i tuoi annunci nelle pagine di ricerca. Puoi utilizzare queste nuove metriche per ottimizzare la posizione degli annunci. Ulteriori informazioni.

Se i clic e la percentuale di clic non soddisfano le tue aspettative, potrebbe esserci una semplice soluzione. Scegli un problema nell'elenco di seguito per scoprire in che modo tornare a ottenere valori soddisfacenti:

Segno di spuntaRicevo più clic che impressioni per le parole chiave o gli annunci

Questa situazione può dipendere da tre motivi:

  • Stai visualizzando i rapporti utilizzando l'intervallo di date "Oggi". Poiché i dati relativi a impressioni e clic si aggiornano a velocità diverse nell'arco della giornata, il confronto tra il numero di clic e il numero di impressioni potrebbe dare risultati incongruenti.
  • I clienti effettuano confronti prima di procedere agli acquisti facendo clic su annunci diversi. Dato che in genere i browser memorizzano nella cache le pagine dei risultati di ricerca, Google non registra impressioni multiple, per cui i clic possono superare le impressioni.
  • È possibile che i clienti facciano clic su più link nel tuo annuncio. Non ti verranno addebitati più di due clic per impressione dell'annuncio e Google Ads esclude i clic non validi rilevati.

Nota

Se l'utente preme il pulsante Indietro per tornare alla pagina dei risultati di ricerca, non viene registrata una nuova impressione.

Segno di spunta Ricevo clic al di fuori dell'area geografica target

Per individuare la posizione del cliente, Google fa riferimento al suo indirizzo IP (Internet Protocol). A quel punto, gli mostra annunci che hanno come target tale località. Per esaminare il rendimento degli annunci in base alla posizione del cliente, puoi consultare il rendimento geografico.

A volte, potresti ricevere clic da visitatori che si trovano al di fuori dell'area geografica target. Ecco alcuni dei motivi possibili:

Annuncio mostrato per ricerche su località specifiche

L'annuncio potrebbe essere mostrato a un cliente il cui indirizzo IP è esterno all'area geografica target se la ricerca del cliente include tale area. Ad esempio, se stai promuovendo un ristorante giapponese e hai selezionato come target Roma, l'annuncio potrebbe essere proposto a un cliente che si trova a Palermo e ha eseguito una ricerca con i termini "sushi Roma".

Abbiamo messo a punto questo sistema nel tuo interesse, affinché tu possa raggiungere il maggior numero di persone possibile che cercano i prodotti o i servizi che offri. Tuttavia, se ritieni che i clic ricevuti non stiano dando i risultati previsti, puoi provare a utilizzare le opzioni di targeting per località avanzato per mostrare gli annunci solo ai clienti che presumibilmente si trovano fisicamente nell'area geografica target.

Tieni presente che se scegli come target solo i clienti che si trovano fisicamente nell'area geografica target, anche tutti i termini correlati alla località presenti nelle parole chiave devono essere relativi all'area geografica target. Se i termini non sono correlati all'area target, l'annuncio non viene pubblicato in corrispondenza di tali parole chiave. Ad esempio, se scegli come target degli annunci i clienti che si trovano a Milano, l'annuncio non verrà visualizzato dai clienti che utilizzano le parole chiave "pizza Roma" o "pizza Napoli".

Annuncio pubblicato in un dominio nazionale specifico

Se scegli il targeting per località a livello di paese/zona, l'annuncio potrebbe essere visualizzato da clienti con indirizzi IP al di fuori del paese target che eseguono ricerche sul dominio Google associato al targeting scelto. Ad esempio, se la campagna venisse pubblicata in Italia, l'annuncio potrebbe essere visualizzato da un cliente con indirizzo IP in Spagna che esegue la ricerca sul dominio Google nazionale italiano (google.it).

Se preferisci che il tuo annuncio non venga mostrato in uno dominio nazionale specifico a clienti al di fuori del paese target, hai due opzioni:

  • Targeting per località fisica: scegli come target l'intero paese in cui mostrare gli annunci e seleziona l'opzione di targeting avanzato "Targeting per località fisica".
  • Targeting regionale o personalizzato: modifica il targeting per località della campagna sostituendo l'opzione paese/zona con quella di targeting regionale o personalizzato. Tornando all'esempio precedente, anziché selezionare come target per la compagna il Paese Italia, potete selezionare come target tutte le regioni italiane. In questo modo, puoi raggiungere lo stesso pubblico, ma l'annuncio non verrà mostrato su Google.it ai clienti con indirizzi IP al di fuori delle regioni italiane selezionate.

Se non vuoi ricevere clic di utenti che si trovano fuori dall'area geografica prescelta, puoi bloccare la pubblicazione dell'annuncio in determinate aree geografiche. Scopri come escludere aree geografiche specifiche dalle località target.

Segno di spunta I miei costi aumentano, ma i clic no

Questa situazione può dipendere da due motivi:

  • È possibile che il tuo punteggio di qualità stia diminuendo. Puoi controllare i punteggi di qualità delle parole chiave nella scheda Parole chiave dell'account Google Ads posizionando il cursore del mouse sul fumetto accanto a una parola chiave. Per visualizzare in una volta sola i risultati di tutte le parole chiave, fai clic sul pulsante del menu a discesa Dettagli parola chiave e poi seleziona Diagnostica parole chiave. In alternativa, per visualizzare i punteggi di qualità di tutte le parole chiave contemporaneamente, aggiungi la colonna Punteggio di qualità alle statistiche dell'account. Scopri come migliorare il punteggio di qualità.
  • I costi nel tuo mercato stanno aumentando. Può darsi che la concorrenza abbia aumentato le offerte, il che significa che potresti dover aumentare i costi per non perdere competitività.

Segno di spunta La percentuale di clic è inferiore al previsto

Il tuo CTR non ti soddisfa? Ricorda che non esiste una percentuale di clic "normale" o "media" tra tutti gli inserzionisti. Tuttavia, se ritieni che il tuo annuncio non stia dando i risultati sperati, tieni conto dei seguenti aspetti:

  • Le parole chiave potrebbero essere troppo generiche. Se noti che il CTR è inferiore all'1% nella rete di ricerca di Google per determinate parole chiave, ti consigliamo di rimuoverle e aggiungere invece parole chiave più specifiche e mirate.

Suggerimento

  • È buona prassi verificare che gli annunci siano specifici e pertinenti e che includano un chiaro invito all'azione.
  • Esplora altre idee per creare annunci di testo efficaci.
  • Il traffico di clic può variare a causa di eventi o interessi stagionali. È normale che si verifichino fluttuazioni a seguito di saldi di stagione o vendite promozionali. Anche parole chiave molto utilizzate in particolari periodi dell'anno (ad es. termini correlati a eventi sportivi di rilievo) producono un aumento del volume di clic, indipendentemente dal fatto che siano stati apportati o meno cambiamenti preventivi ai contenuti dell'account per tali periodi.
  • Se pubblichi annunci della Rete Display, potresti notare che il CTR è inferiore a quello che solitamente viene registrato sulla rete di ricerca. Questo avviene perché i clienti che navigano sui siti della Rete Display consultano informazioni e non eseguono ricerche con parole chiave. Inoltre, in una pagina della Rete Display molto piena, un annuncio deve essere più competitivo per attirare l'attenzione di un lettore rispetto a quanto accadrebbe in una pagina della rete di ricerca. Per tutti questi motivi, per gli annunci della Rete Display in genere è consigliabile considerare altri parametri come le conversioni e valutare il CTR singolarmente per ogni rete.

Segno di spunta I clic non validi mi preoccupano

Fondamentalmente, i clic non validi sono clic che Google non considera "reali", come quelli effettuati da un robot o da strumenti per i clic automatici. Per visualizzare il numero e la percentuale di clic classificati come non validi e automaticamente filtrati dall'account, aggiungi la colonna "Clic non validi" nella scheda Campagne o Dimensioni. Non ti preoccupare, non ti verrà addebitato nessun costo per questi clic che non influiscono sulle statistiche dell'account.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema