Attivare Google Signals

Migliorare il remarketing e i rapporti
Contenuti di questo articolo:

Introduzione

Quando attivi Google Signals, le seguenti funzionalità esistenti di Google Analytics vengono aggiornate in modo da includere anche i dati aggregati degli utenti Google che hanno attivato la personalizzazione degli annunci:

Funzionalità esistenti di Google Analytics Dopo aver attivato Google Signals

Remarketing con Google Analytics

Crea segmenti di pubblico di remarketing dai tuoi dati di Google Analytics e condividili con i tuoi account pubblicitari collegati.

I segmenti di pubblico che crei in Google Analytics e che pubblichi su Google Ads e altri prodotti pubblicitari di Google Marketing Platform possono pubblicare annunci nelle campagne di remarketing cross-device per gli utenti di Google che hanno attivato la personalizzazione degli annunci.

Nota: devi attivare Google Signals per inserire automaticamente i segmenti di pubblico esportati in YouTube.

Analytics crea modelli personalizzati separati per le transazioni e-commerce e i completamenti obiettivo sul tuo sito in base ai dati sulle conversioni cross-device degli utenti che hanno eseguito l'accesso all'Account Google e hanno attivato la Personalizzazione degli annunci.

Leggi ulteriori informazioni sull'esportazione delle conversioni cross-device

Funzionalità di generazione di rapporti sulla pubblicità

Google Analytics raccoglie le informazioni in base alla configurazione del codice di misurazione e ai cookie per la pubblicità di Google esistenti.

Google Analytics raccoglie informazioni aggiuntive sugli utenti che hanno attivato la personalizzazione degli annunci.

Ulteriori informazioni

Rapporti sui dati demografici e sugli interessi

Google Analytics raccoglie informazioni aggiuntive dal cookie DoubleClick (attività web) e dagli ID pubblicità dispositivo.

Google Analytics raccoglie informazioni aggiuntive sugli utenti che hanno attivato la personalizzazione degli annunci.

Ulteriori informazioni

NOTA: se disattivi Google Signals, Analytics smette di raccogliere queste informazioni aggiuntive.  Se disattivi e poi riattivi Google Signals, non riceverai informazioni sul gruppo demografico o sugli interessi per il periodo in cui Google Signals è stato disattivato.

Rapporti cross-device (in versione beta)

Collega i dati relativi ai dispositivi e alle attività provenienti da sessioni diverse per comprendere il comportamento degli utenti in ogni fase del processo di conversione, dal contatto iniziale alla fidelizzazione a lungo termine.

A seconda dei dati aggregati degli utenti che hanno attivato la Personalizzazione degli annunci, Google Analytics modella il comportamento dell'intera base utenti su tutti i tipi di dispositivo. I dati si basano sugli utenti, invece che sulle sessioni. Questa modellazione del comportamento non richiede viste User ID.

 

Inoltre, è possibile che tu abbia l'idoneità a utilizzare la funzione Visite in negozio in Analytics. Scopri ulteriori informazioni sui requisiti di idoneità.

Dati degli utenti che hanno attivato la Personalizzazione degli annunci

Google può sviluppare una visione olistica dei modi in cui gli utenti che hanno attivato la Personalizzazione degli annunci interagiscono con una proprietà online da più browser e dispositivi. Ad esempio, puoi vedere in che modo gli utenti esplorano i prodotti sul tuo sito da un telefono per poi completare gli acquisti in un secondo momento da un tablet o un laptop.

Grazie all'elevato volume di dati generati dagli utenti che hanno attivato la personalizzazione degli annunci, Google è in grado di stimare il comportamento cross-device dell'intera base utenti.

Per impostazione predefinita, i dati sugli accessi di Google scadono dopo 26 mesi. Tuttavia, se imposti Conservazione dei dati su un valore inferiore a 26 mesi, i dati sugli accessi di Google verranno conservati per un periodo di tempo minore.

I rapporti cross-device includono solo dati aggregati. Non verranno mai esposti i dati per singoli utenti.

Condividere i dati con altri prodotti Google

I dati non vengono condivisi con altri prodotti Google in seguito all'attivazione di Google Signals. Sono le impostazioni di condivisione dei dati dell'account Analytics e quelle di collegamento dei prodotti che determinano se i tuoi dati sono condivisi con altri prodotti Google.

Casi d'uso

In qualità di… Vorrei… Così posso…
Publisher Generare rapporti sui conteggi degli utenti cross-device (compresi quelli attivi per 1 giorno, 7 giorni e 30 giorni) Generare rapporti precisi sul numero di utenti, anziché sul numero di dispositivi
Publisher Generare rapporti sui diversi gruppi di utenti e comprenderne il comportamento in base alle varie combinazioni di dispositivi che utilizzano Concentrare le risorse e le attività sui gruppi di utenti più preziosi o promettenti
Publisher Comprendere il percorso del cliente sui vari dispositivi mediante l'analisi di rapporti basati sugli utenti (utenti attivi, canalizzazioni, percorsi) Ottimizzare l'esperienza utente per l'intero percorso del cliente su tutti i dispositivi
Professionista del marketing Generare rapporti sul rendimento del marketing cross-device (ad esempio canali, campagne e così via) e comprenderne il comportamento Ottimizzare la spesa pubblicitaria in base all'utilizzo cross-device
Professionista del marketing Implementare attività di remarketing per gli utenti su tutti i dispositivi Offrire annunci molto pertinenti in base all'utilizzo cross-device

Utilizzare i rapporti raggruppati dopo aver attivato Google Signals

Per utilizzare i rapporti raggruppati, devi attivare Google Signals per la proprietà roll-up e almeno una proprietà sorgente. Per creare i modelli di dati migliori, devi attivare Google Signals per la proprietà roll-up e tutte le proprietà sorgente.

Se utilizzi i rapporti raggruppati dopo aver attivato Google Signals, gli utenti vengono deduplicati su tutti i dispositivi e anche nei domini delle proprietà sorgente.

Leggi ulteriori informazioni sui rapporti raggruppati

Funzionalità non supportate

La seguente funzionalità non è supportata per le proprietà per cui è attivato Google Signals:

Funzione di Google Analytics Funzionalità non supportata
BigQuery Export I dati aggiuntivi raccolti da Google Signals non vengono esportati in BigQuery.
Dashboard Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals nelle dashboard.
Rapporti personalizzati Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals nei rapporti personalizzati.
Tabelle personalizzate Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals nelle tabelle personalizzate.
Viste User ID Non puoi ancora accedere a Google Signals nelle viste User ID.
Segmenti Non puoi ancora applicare segmenti ai rapporti cross-device.
Elaborazione oraria dei dati giornalieri I rapporti cross-device non mostrano ancora dati giornalieri.
Proprietà delle app per dispositivi mobili La funzionalità cross-device non è ancora attivata per le proprietà delle app.
API di reporting Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals nelle API di reporting.
Data Studio Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals nei rapporti di Data Studio.
Elenchi intelligenti Non puoi ancora utilizzare i dati raccolti da Google Signals per generare elenchi intelligenti.

Attivare Google Signals

Per generare rapporti o dati cross-device sui percorsi utente e/o per applicare strategie di remarketing per utenti Google che hanno eseguito l'accesso, devi attivare Google Signals.

Per farlo devi disporre dell'autorizzazione di modifica per la proprietà pertinente.

  1. Accedi a Google Analytics..
  2. Fai clic su Amministratore e accedi alla proprietà in cui vuoi attivare Google Signals.
  3. Nella colonna PROPRIETÀ, fai clic prima su Informazioni sul monitoraggio e poi su Raccolta dati.
  4. Fai clic su INIZIA nel banner di notifica blu nella parte superiore della pagina e segui il prompt nella finestra di dialogo blu.

    Fai clic sui riquadri delle informazioni e di attivazione.
  5. Leggi le informazioni su Google Signals e fai clic su CONTINUA.
  6. Attiva Google Signals.
    • Seleziona le proprietà per le quali vuoi attivare Google Signals (tutte le proprietà dell'account, solo la proprietà in questione o un sottoinsieme specifico di proprietà nell'account).
    • Fai clic su ATTIVA se vuoi attivare subito Google Signals.
    • Fai clic su DECIDI PIÙ TARDI per attivarlo in un secondo momento.
Prima di attivare Google Signals, in Analytics viene visualizzato anche un messaggio ("Attiva Google Signals") che puoi ignorare e che consente di visualizzare gli stessi riquadri delle informazioni e di attivazione. Se ignori il messaggio prima di eseguire l'attivazione o se decidi di effettuarla in seguito, segui i passaggi precedenti.

Dopo aver attivato Google Signals, l'opzione per la funzione è impostata su ON.

Quando attivi Google Signals, puoi:

  • Mostrare annunci di remarketing cross-device agli utenti Google che hanno attivato la personalizzazione degli annunci.
  • Visualizzare nuovi dati basati sugli utenti nei rapporti cross-device. Tieni presente che questi nuovi dati saranno disponibili a partire dalla data di attivazione di Google Signals.

Per modificare l'impostazione, accedi alla colonna Proprietà > Informazioni sul monitoraggio > Raccolta dati.

Quando attivi Google Signals, questo controllo sostituisce quelli per le funzioni pubblicitarie e di remarketing.

Impostazioni di personalizzazione degli annunci

Puoi attivare o disattivare la personalizzazione degli annunci per qualsiasi proprietà in futuro. Questa impostazione si applica indipendentemente dal fatto che Google Signals sia abilitato; la modifica dell'impostazione di personalizzazione degli annunci non influisce sulla raccolta di dati in Google Signals. Se questa opzione è disattivata, i dati di Google Signals vengono raccolti solo a scopo di misurazione e la raccolta di questi dati non verrà utilizzata per la personalizzazione degli annunci. Ulteriori informazioni

Passaggi successivi

Dai un'occhiata ai rapporti cross-device.

Suggerimenti per interpretare i dati dei rapporti cross-device.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?