Campagne

Informazioni sui tipi di obiettivi delle campagne

Sono disponibili quattro tipi di obiettivi per le campagne di annunci autopromozionali e le campagne di vendita diretta:

1. Annunci con mediazione (consigliati per il backfill)

I tuoi annunci competono nella catena di mediazione utilizzando un eCPM che può essere ottimizzato per il backfill. Puoi scegliere come ordinare gli annunci nella catena di mediazione utilizzando queste opzioni:

  • Ottimizzate da Google per il backfill: utilizza gli annunci autopromozionali come backfill se gli annunci a pagamento hanno un valore trascurabile. 
  • eCPM manuale: il valore eCPM impostato durante la creazione della campagna viene utilizzato per posizionare la campagna in competizione con altre origini annuncio basate su CPM, incluse la Rete AdMob, le campagne che utilizzano eCPM Floor e le reti pubblicitarie di terze parti. Se i tuoi annunci a pagamento sono al di sotto del valore eCPM, la tua campagna verrà pubblicata al posto degli annunci sulla rete a pagamento.

    Nota: sebbene l'eCPM manuale sia indicato come valore monetario, gli annunci autopromozionali con mediazione sono sempre gratuiti.

Le campagne di annunci con mediazione non devono avere obbligatoriamente una data di fine, ma se vuoi ne puoi impostare una.  

2. Numero di impressioni

Queste campagne hanno date di inizio e fine prestabilite e obiettivi di impressioni specifici. AdMob incrementerà o diminuirà la pubblicazione degli annunci per soddisfare l'obiettivo di impressioni. Gli obiettivi di impressioni sono generalmente utilizzati per le campagne di branding. Gli inserzionisti vogliono di solito accertarsi che le campagne vengano visualizzate un determinato numero di volte.

3. Numero di clic 

Queste campagne hanno date di inizio e fine prestabilite e obiettivi di clic specifici. Si tratta di campagne basate sulle prestazioni. Ad esempio, userai campagne con obiettivi di clic per avere la garanzia di inviare un determinato numero di visualizzazioni alla tua pagina dell'app in un'app store.

4. Percentuale di impressioni 

Queste campagne sono note anche come campagne di sponsorizzazione. Alla tua campagna verrà attribuita la priorità più alta per la percentuale specificata di impressioni. Per queste campagne vengono definite le date di inizio e di fine ma non vengono stabiliti obiettivi di impressione specifici. Inoltre, le stesse campagne hanno la priorità più alta, pertanto possono utilizzare la percentuale specificata dell'inventario pubblicitario dell'app.

Se la campagna sceglie come target più unità pubblicitarie, pubblica gli annunci per la percentuale specificata di impressioni in ogni unità pubblicitaria (ad es. una campagna con un obiettivo "10% di impressioni" pubblica annunci per 10% delle impressioni per ogni unità pubblicitaria scelta come target dalla campagna). Una campagna con un obiettivo del 100% delle impressioni pubblica gli annunci per tutte le impressioni. Le campagne con percentuale di impressioni utilizzano un modello di costo giornaliero (CPD).
 

Prima di prenotare una campagna, dovresti esaminare la cronologia del traffico per un'unità pubblicitaria e il relativo targeting per misurare la quantità di inventario pubblicitario disponibile (clic, impressioni e traffico). Questo ti aiuterà a garantire che la campagna venga completamente pubblicata e che gli impegni degli inserzionisti vengano rispettati. Senza esaminare i dati della cronologia, potresti impostare gli obiettivi a una frequenza più elevata rispetto alle potenzialità della campagna.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?