Norme del programma di Ad Manager e Ad Exchange

Dichiarare i fornitori di tecnologia pubblicitaria per le creatività nelle campagne basate su prenotazione di Ad Manager ai sensi della normativa GDPR

I fornitori di tecnologia pubblicitaria utilizzati per la selezione degli annunci sono soggetti alla funzionalità "Estendere il controllo del consenso".

A partire dal 2 giugno 2020, sono stati introdotti nuovi controlli nell'interfaccia utente di Ad Manager per aiutarti a dichiarare con quali fornitori di tecnologia pubblicitaria stai collaborando sulle campagne basate su prenotazione. Questi controlli ampliano e sostituiscono il controllo esistente "Limitare la pubblicazione nello Spazio economico europeo (SEE)" precedentemente disponibile nella pagina Impostazioni dell'elemento pubblicitario in Ad Manager.

Ad Manager ha trasferito automaticamente le impostazioni del nuovo controllo dagli elementi pubblicitari alle creatività associate in base all'idoneità delle creatività a pubblicare annunci nel SEE e nel Regno Unito.

Se in precedenza hai selezionato "Non pubblicare per le richieste di annunci nello Spazio economico europeo (SEE)" per un elemento pubblicitario altrimenti idoneo a pubblicare annunci nel SEE e nel Regno Unito, tale elemento pubblicitario è ora attivo. Se vuoi escludere il SEE e il Regno Unito, devi esaminare la nuova impostazione e modificare manualmente il targeting.

Informazioni sull'assistenza per il GDPR in Ad Manager

Google fornisce numerosi strumenti per aiutare i publisher Ad Manager a rispettare il GDPR e le nostre Norme relative al consenso degli utenti dell'UE. Questi strumenti, tra le altre cose, aiutano i publisher a selezionare i loro fornitori di tecnologia pubblicitaria (Ad Tech Providers, ATP) preferiti per la personalizzazione degli annunci da un elenco di aziende che hanno fornito a Google informazioni sulla loro conformità al GDPR, le quali devono anche rispettare le norme sull'utilizzo dei dati per garantire che i dati dei publisher siano protetti. Questo elenco di ATP si applica alla domanda programmatica e può essere esteso anche alle prenotazioni.

Inoltre. è ora disponibile la versione 2.0 del Transparency & Consent Framework (TCF) di IAB Europe e Google ha iniziato a leggere e trasmettere la stringa TC per tutte le richieste di annunci. Gli utenti possono fornire il consenso in base al fornitore e allo scopo. Se un publisher decide di utilizzare la versione 2.0 del TCF per gestire il consenso, la stringa TC viene confrontata con l'elenco dei fornitori di tecnologia pubblicitaria che un publisher ha dichiarato o che Google ha rilevato. 

Puoi accedere alle impostazioni relative al consenso GDPR degli utenti dell'UE in Ad Manager facendo clic su Home e poi Amministratore e poi Consenso degli utenti dell'UE.

Ulteriori informazioni sul GDPR e su Ad Manager

Specificare le impostazioni GDPR a livello di rete per le creatività di prenotazione

Dichiara i fornitori di tecnologia pubblicitaria con cui collabori per le creatività di prenotazione. Le creatività di prenotazione sono associate a elementi pubblicitari non programmatici, inclusi quelli garantiti (di sponsorizzazione e standard) e non garantiti (di rete, collettivi, con priorità in base al prezzo e autopromozionali). Google controllerà il consenso per tutti i fornitori di tecnologia pubblicitaria da te dichiarati per stabilire l'idoneità alla pubblicazione delle creatività di prenotazione. 

Se dichiari i fornitori di tecnologia pubblicitaria nelle creatività di prenotazione e scegli di estendere il controllo delle creatività alle creatività di prenotazione, questo traffico non sarà idoneo alla pubblicazione per richieste di annunci non personalizzati. 
Per consentire a queste creatività di prenotazione di soddisfare le richieste di annunci non personalizzati, rimuovi tutte le dichiarazioni dei fornitori di tecnologia pubblicitaria associate a quella creatività.
Nota: questo comportamento è applicabile a livello globale e non solo alle richieste nel SEE.

Svolgi i passaggi che seguono per dichiarare i fornitori di tecnologia pubblicitaria per le prenotazioni della tua intera rete: 

  1. Accedi a Google Ad Manager.
  2. Fai clic su Amministratore e poi Consenso degli utenti dell'UE.
  3. Seleziona un'opzione per dichiarare i fornitori di tecnologia pubblicitaria con cui collabori per le creatività di prenotazione:
    • Nessun fornitore di tecnologia pubblicitaria da dichiarare. Decidi di non dichiarare alcun fornitore di tecnologia pubblicitaria per le creatività di prenotazione.
    • Dichiara i fornitori di tecnologia pubblicitaria. Cerca i nomi dei fornitori di tecnologia pubblicitaria con cui collabori per le creatività di prenotazione, quindi seleziona i fornitori da aggiungere all'elenco.
  4. Inserisci l'URL di qualsiasi tecnologia pubblicitaria di proprietà. Se sul tuo sito o nella tua app usi una tecnologia pubblicitaria di tua proprietà o di proprietà della tua azienda, ad esempio una rete CDN (Content Delivery Network), inserisci l'URL, il dominio o i sottodomini relativi per assicurarti che non venga bloccata nelle richieste di prenotazione. Questo elenco deve includere soltanto le tecnologie pubblicitarie che non è stato possibile dichiarare nel passaggio precedente.
    È tua responsabilità assicurarti di avere il consenso per tutti gli URL inseriti, se richiesto.
  5. Consenti a Google di estendere il controllo del consenso a tutte le prenotazioni nel SEE. Puoi attivare l'opzione per consentire a Google di analizzare tutte le richieste di prenotazione e di assicurarsi che la tua rete pubblichi soltanto le prenotazioni per cui hai il consenso degli utenti. Tale opzione si applica ai publisher che utilizzano gli strumenti di Google per gestire il consenso per il GDPR, nonché a chi utilizza la versione 2.0 del TCF per gestire il consenso.
    Se non attivi tale opzione, è comunque tua responsabilità assicurarti di avere il consenso degli utenti necessario per pubblicare le prenotazioni, se richiesto.
  6. Fai clic su Salva.

Dichiarare fornitori di tecnologia pubblicitaria aggiuntivi per creatività di prenotazione e wrapper creatività specifici

Puoi dichiarare i fornitori di tecnologia pubblicitaria aggiuntivi per le creatività di prenotazione direttamente nelle pagine dei dettagli di wrapper creatività e creatività. Le presenti dichiarazioni sostituiranno le impostazioni selezionate nella pagina relativa al consenso degli utenti dell'UE e si applicano solo alla creatività o al wrapper creatività associato.

Per dichiarare fornitori di tecnologia pubblicitaria aggiuntivi, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi a Google Ad Manager.
  2. Fai clic su Home e poi Pubblicazione e poi Creatività o Amministratore e poi Inventario e poi Wrapper creatività.
  3. Fai clic sul nome di una creatività esistente o aggiungi una nuova creatività.
  4. Nella sezione "Fornitori di tecnologia pubblicitaria associati" della pagina dei dettagli, seleziona un'opzione per dichiarare i fornitori di tecnologia pubblicitaria con cui vuoi lavorare sulla creatività di prenotazione o sul wrapper creatività.
    • Nessun fornitore di tecnologia pubblicitaria da dichiarare. Scegli di non dichiarare fornitori di tecnologia pubblicitaria aggiuntivi per la creatività di prenotazione o il wrapper creatività.
    • Dichiara i fornitori di tecnologia pubblicitaria. Cerca i nomi dei fornitori di tecnologia pubblicitaria con cui collabori per la creatività di prenotazione, quindi seleziona i fornitori da aggiungere all'elenco.
      Le modifiche apportate qui sostituiranno le impostazioni relative al consenso degli utenti dell'UE a livello di creatività o wrapper creatività. Quando le dichiarazioni a livello di wrapper creatività e creatività sono disponibili, verranno utilizzate tutte le tecnologie pubblicitarie dichiarate.
  5. Fai clic su Salva.

Stato della dichiarazione dei fornitori di tecnologia pubblicitaria

Google analizza tutte le creatività per rilevare i fornitori di tecnologia pubblicitaria dichiarati. Tramite questa analisi vengono inoltre rilevati gli eventuali fornitori di tecnologia pubblicitaria che non sono stati dichiarati. Tali fornitori vengono elencati per consentirti di aggiornare le dichiarazioni nelle impostazioni per il consenso degli utenti dell'UE oppure nella creatività.

Gli stati possibili sono:

  • Incompleto. È stato rilevato almeno un fornitore di tecnologia pubblicitaria che non è stato dichiarato a livello di rete o nella creatività. Potrebbe essere richiesta un'azione; verifica la creatività.
    • Sono stati trovati fornitori di tecnologia pubblicitaria che non hai dichiarato. Non è richiesta alcuna azione in quanto i publisher non hanno alcun obbligo di fare dichiarazioni sulle loro creatività di prenotazione. Inoltre, la dichiarazione di fornitori che non sono inclusi nell'elenco dei fornitori certificati ai sensi della GDPR potrebbe bloccare tutte le campagne basate su prenotazione.
    • Sono stati trovati URL sconosciuti che potrebbero incidere sull'idoneità alla pubblicazione. Potrebbe essere richiesta un'azione se la tecnologia indicata è di proprietà tua, della tua società sul tuo sito o nella tua app, ad esempio una rete CDN (Content Delivery Network). Altrimenti, i fornitori di tecnologia pubblicitaria non presenti nell'elenco possono contattare Google per richiedere la certificazione.
  • Completo. Tutti i fornitori di tecnologia pubblicitaria rilevati sono stati dichiarati, a livello di rete o nella creatività. Non occorre alcun intervento.
  • Trattino ("-"). La creatività non è stata analizzata di recente perché non è attiva e il relativo stato potrebbe non essere aggiornato. Rappresentato da un trattino ("-"). Nessuna azione richiesta.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

true
Note di rilascio

Scopri le ultime funzionalità di Ad Manager e gli ultimi aggiornamenti del Centro assistenza.

Scopri le novità

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
148
false