Impostare le opzioni di visibilità e condivisione di Calendar

Questo articolo è rivolto agli amministratori. Per informazioni su come condividere il tuo calendario, consulta l'articolo Condividere il calendario con altri.

In qualità di amministratore puoi controllare la quantità di dati del calendario che le persone della tua organizzazione possono condividere con utenti esterni. Inoltre, puoi impostare il livello predefinito di condivisione per gli utenti della tua organizzazione. 

Una volta che avrai limitato la condivisione esterna per la tua organizzazione, gli utenti non potranno superare questi limiti quando condividono singoli eventi. Ad esempio, se limiti la condivisione esterna da parte della tua organizzazione ai dati sulla disponibilità e un utente condivide il proprio calendario con altre persone, l'unica informazione che queste ultime vedranno per gli eventi è che l'utente non è disponibile.

Suggerimento: gli utenti di dispositivi mobili esterni che hanno sincronizzato gli eventi in precedenza potrebbero essere ancora in grado di visualizzare i dettagli soggetti a restrizioni. Puoi revocare l'accesso a quelle informazioni cancellando i dati dai loro dispositivi e sincronizzandoli nuovamente.

Stabilire cosa possono condividere gli utenti 

I calendari della tua organizzazione possono essere condivisi pubblicamente, ma non con un dominio esterno specifico. Gli utenti possono decidere come condividere i propri calendari con altre persone che appartengono alla stessa organizzazione. 

Nota: i super amministratori e gli amministratori che dispongono dell'autorizzazione Gestione dell'hardware Meet possono vedere tutti i dettagli degli eventi dei calendari di tutti gli utenti, indipendentemente da come sono stati condivisi.

Consentire o limitare la condivisione esterna
  1. Accedi alla Console di amministrazione Google.

    Accedi utilizzando l'account amministratore (non termina con @gmail.com).

  2. Nella home page della Console di amministrazione, vai ad Applicazionie poiGoogle Workspace e poiCalendario.
  3. Fai clic su Impostazioni di condivisione.
  4. Per applicare l'impostazione a tutti, lascia selezionata l'unità organizzativa di primo livello. In alternativa, puoi selezionare un'unità organizzativa secondaria o un gruppo di configurazione.
  5. Nella sezione Opzioni di condivisione esterna, scegli come gli utenti possono condividere i propri calendari con persone esterne all'organizzazione. 
    Se decidi di rendere il livello di condivisione esterna più restrittivo, gli utenti esterni alla tua organizzazione potrebbero non essere più in grado di accedere a calendari che prima potevano visualizzare.
    • Solo informazioni sulla disponibilità (nascondi dettagli eventi): consente di controllare quando un utente è occupato o disponibile, ma non i nomi o i dettagli degli eventi.
    • Condividi tutte le informazioni, ma gli utenti esterni non possono modificare i calendari: consente di trovare i dettagli di tutti gli eventi, tranne quelli contrassegnati come privati.
      • Trovare l'impostazione del fuso orario del calendario. 
      • Iscriversi per ricevere avvisi via email quando gli eventi vengono creati, modificati, annullati, quando ricevono risposte o quando sono imminenti.
    • Condividi tutte le informazioni e gli utenti esterni possono modificare i calendari: consente di trovare i dettagli di tutti gli eventi, inclusi quelli privati. 
      • Aggiungere e modificare eventi. 
      • Ripristinare o eliminare in modo permanente di eventi dal cestino del calendario. 
      • Trovare l'impostazione del fuso orario del calendario. 
      • Iscriversi per ricevere avvisi via email quando gli eventi vengono creati, modificati, annullati, quando ricevono risposte o quando sono imminenti.
    • Condividi tutte le informazioni e consenti la gestione dei calendari: consente di trovare i dettagli di tutti gli eventi, inclusi quelli privati. 
      • Aggiungere e modificare eventi. 
      • Ripristinare o eliminare in modo permanente di eventi dal cestino del calendario. 
      • Trovare l'impostazione del fuso orario del calendario. 
      • Modificare le impostazioni di condivisione. 
      • Iscriversi per ricevere avvisi via email quando gli eventi vengono creati, modificati, annullati, quando ricevono risposte o quando sono imminenti. 
      • Eliminare definitivamente il calendario.
  6. (Facoltativo) Per configurare le opzioni di condivisione esterna dei calendari secondari creati dagli utenti, vai a Google Workspacee poiCalendarioe poiImpostazioni generali.

    Le opzioni disponibili sono uguali a quelle visualizzate per i calendari principali, ma non puoi configurarle per singole unità organizzative.

  7. Fai clic su Salva.

L'applicazione delle modifiche potrebbe richiedere fino a 24 ore.

Argomenti correlati

Configurare l'impostazione predefinita per la condivisione interna
Se gli utenti non hanno personalizzato le impostazioni dei propri calendari, le opzioni di condivisione interna che hai configurato verranno applicate automaticamente.
  1. Accedi alla Console di amministrazione Google.

    Accedi utilizzando l'account amministratore (non termina con @gmail.com).

  2. Nella home page della Console di amministrazione, vai ad Applicazionie poiGoogle Workspace e poiCalendario.
  3. Fai clic su Impostazioni di condivisione.
  4. Nella sezione Opzioni di condivisione interna per calendari principali, scegli l'impostazione predefinita per la condivisione dei calendari degli utenti con altre persone che appartengono all'organizzazione.
    Se cambi il livello di condivisione interna, la modifica si applicherà ai calendari nuovi e a quelli esistenti, a meno che gli utenti non abbiano personalizzato le impostazioni per i propri calendari.
    • Nessuna condivisione: i calendari non sono condivisi, a meno che gli utenti non condividano i propri. Gli utenti dell'app per i dispositivi mobili non potranno utilizzare la funzionalità Trova un orario.
    • Solo informazioni sulla disponibilità (nascondi dettagli eventi): sono visualizzate soltanto le informazioni sulla disponibilità.
    • Condividi tutti i dati: tutte le informazioni sono pubbliche, a meno che gli utenti non cambino le proprie impostazioni. Gli utenti possono anche impostare singoli eventi come privati.
  5. Fai clic su Salva.

Argomenti correlati

(Utenti avanzati) Utilizzare l'API per aggiornare la condivisione esterna dei calendari

Puoi modificare le opzioni di condivisione interna utilizzando le API per cambiare il livello predefinito. Per aggiornare i calendari esistenti:

  1. Recupera e analizza l'elenco di tutti gli utenti. Per una descrizione dei passaggi, consulta la pagina sull'API Directory.
  2. Aggiorna gli elenchi di controllo di accesso per i calendari. Per una descrizione dei passaggi, consulta la pagina sull'API Google Calendar.

Aiutare gli utenti

Se gli utenti ti chiedono perché non possono condividere il calendario con tutti o vogliono saperne di più sulla pubblicazione del calendario, invitali a consultare i seguenti articoli:

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
73010
false