L'importanza del contesto

Il contesto è molto importante per tutti i video, ma lo è ancor di più quando vengono pubblicati contenuti espliciti. Non di rado capita che i video didattici, scientifici, informativi o documentaristici includano contenuti espliciti, ma questi ultimi sono consentiti su YouTube se vengono inseriti nel giusto contesto. L'aggiunta di dettagli a spiegazione del video consente agli utenti di trovare e comprendere i tuoi contenuti. Questi dettagli aiutano, inoltre, il team di YouTube a verificare il tuo video quando viene segnalato.

Ad esempio, un video pubblicato da un giornalista partecipativo in cui si vedono dei manifestanti che vengono picchiati probabilmente sarà ammesso se include del contesto pertinente. In questo esempio, le informazioni pertinenti potrebbero essere un elenco di suggerimenti all'inizio del video su come rimanere al sicuro quando si partecipa a una protesta o una narrazione vocale sulla storia della protesta. Il video deve avere anche un titolo o una descrizione chiari, che indicano che si tratta di un reportage o della documentazione di eventi.

Linee guida per l'aggiunta di contesto

YouTube non deve diventare un mezzo per esaltare la violenza o incitare all'odio. I filmati espliciti o controversi potrebbero essere consentiti se pubblicati a scopo didattico. Tuttavia, a tali filmati possono comunque essere applicati limiti di età o schermate di avviso.

Cosa fare e cosa non fare

Cosa dovresti fare

  • Pensare allo scopo del video: serve a informare e documentare o a scioccare e incitare?
  • Fornire una narrazione vocale o di testo per il tuo video. Puoi eseguire questa operazione durante la registrazione o aggiungere la narrazione in un secondo momento durante il montaggio.
  • Assicurarti che il contesto possa essere visto o ascoltato facilmente da chi guarda il video. È importante aggiungere informazioni non solo nella descrizione e nel titolo, ma anche nei contenuti video stessi.
Puoi trovare ulteriori informazioni sul contesto nella Creator Academy.

Cosa non dovresti fare

  • Fare in modo che la violenza sia il fulcro del video.
  • Enfatizzare i contenuti violenti con uno zoom, sequenze in loop o utilizzando altre tecniche di montaggio che distolgono l'attenzione dal tuo messaggio.
  • Provare a sconvolgere o disgustare i tuoi spettatori.
  • Utilizzare il video per esaltare o celebrare azioni violente.
  • Affidarti solo ai metadati per fornire un contesto. I metadati possono essere di aiuto, ma lo spettatore dovrebbe essere in grado di comprendere il contesto semplicemente dalla visione del video o dall'audio.

Suggerimenti per aggiungere contesto prima e dopo il caricamento

Come aggiungere contesto prima del caricamento

Aggiungere contesto all'interno del video ci permette di capirne il background o lo scopo. Per i contenuti violenti o correlati al terrorismo, aggiungi un'introduzione, un commento narrato o del testo in sovraimpressione per fornire maggiore contesto. È essenziale aggiungere informazioni o dettagli all'interno del video prima di caricarlo per aiutare i nostri team a comprenderne il contesto e non fare affidamento esclusivamente sul titolo o sulla descrizione del video per chiarirne lo scopo.

Dovresti anche evitare lo zoom o inquadrature prolungate sulle sezioni più esplicite del video, in quanto non è permessa alcuna forma di violenza gratuita.

Sono disponibili molte app di terze parti, sia per computer sia per dispositivi mobili, che ti consentono di modificare il video aggiungendo overlay di testo, schermate del titolo e tracce audio. Una volta montato, puoi salvare il video o esportarlo direttamente su YouTube.

Come aggiungere contesto dopo il caricamento

Se non riesci ad aggiungere abbastanza contesto quando carichi il video, puoi inserire informazioni aggiuntive in un secondo momento. Questo ulteriore contesto è importante, ma se il tuo video include contenuti altamente sensibili, dovrai comunque fornire il contesto nel video stesso.

  • Fornisci un titolo informativo e pertinente. Nel titolo puoi inserire numerose informazioni, ovunque ti trovi, anche da un dispositivo mobile.
  • Non utilizzare descrizioni, titoli, tag e miniature che mettono in risalto gli aspetti più provocativi o scioccanti del tuo video.
  • Utilizza gli strumenti di YouTube per includere informazioni utili: chi, cosa, quando, dove e perché è accaduto qualcosa.
  • Utilizza le schede per inserire link a siti web pertinenti, come una notizia di cronaca correlata al video o la dichiarazione di un artista.
  • Se il tuo è un filmato contenente dati sensibili e hai bisogno di rendere anonimi degli elementi visivi, prova con lo strumento di sfocatura di YouTube.
  • Prendi in considerazione organizzazioni come Witness che forniscono risorse gratuite per video attivisti, formatori e i loro collaboratori.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?