Definizione di impressioni, posizione e clic

Questa pagina definisce le impressioni, i valori di posizione e i dati sui clic presenti nel rapporto Analisi delle ricerche.

L'euristica qui descritta, ad esempio i requisiti di visibilità per un elemento in un carosello o la numerazione delle posizioni, è soggetta a modifiche.

Introduzione

Search Console fornisce dati che indicano la frequenza con cui gli utenti hanno visto o interagito con link che rimandano al tuo sito o con i suoi contenuti, come mostrato nella Ricerca Google, su News e in Discover. Questi dati sono disponibili nei vari rapporti sul rendimento.

Sono disponibili le seguenti metriche:

  • Impressioni. La frequenza con cui un utente ha visto un link al tuo sito su Google. A seconda del tipo di risultato, potrebbe essere necessario far scorrere o espandere il link per visualizzarlo. Consulta ulteriori dettagli di seguito.
  • Clic. La frequenza con cui un utente ha fatto clic su un link su Google per andare al tuo sito. Consulta ulteriori dettagli di seguito.
  • Posizione (media). Un ranking relativo della posizione del tuo link su Google, dove 1 è la posizione più alta, 2 è quella successiva e così via. Consulta ulteriori dettagli di seguito.
  • Percentuale di clic. Il calcolo di clic / impressioni.

I dati relativi a clic, impressioni e posizione sono attribuiti all'URL canonico, se disponibile, della pagina a cui viene reindirizzato l'utente se fa clic sul link nel browser. L'URL canonico è sostanzialmente un singolo URL che Google sceglie quando più URL rimandano alla stessa pagina (ad esempio, se un sito ha URL distinti per le versioni per dispositivi mobili e desktop di una pagina). Consulta ulteriori dettagli.

I dati relativi a impressioni, clic e posizione vengono registrati per tutti i contenuti mostrati su Google su una piattaforma che dispone di un rapporto sul rendimento. Sono inclusi la Ricerca Google, Discover e Google News. I contenuti possono essere mostrati in diversi formati su Google, tra cui link, immagini o snippet di informazioni. Di seguito è riportato un esempio di risultato di ricerca di base che include solo un link:

Risultati di ricerca di base con un solo link. Questa è l

Questo documento descrive le metriche in modo più dettagliato e alcune specifiche di implementazione per molti tipi di elementi che potresti visualizzare nei risultati della Ricerca Google.

Elementi semplici e composti

Un elemento può essere un elemento semplice con un solo link, ad esempio un risultato di ricerca di base (il classico "link blu normale" mostrato sopra), ma può anche essere composto e contenere pertanto più link e anche elementi interattivi, ad esempio un elenco a scorrimento orizzontale di pagine AMP o una voce di una scheda informativa con molti link. Tutti i dati vengono assegnati a un link specifico nell'elemento (o meglio, all'URL a cui rimanda il link). In genere, i clic vengono applicati solo al link esatto su cui è stato fatto clic, mentre le impressioni e la posizione si applicano a tutti i link nell'elemento. Approfondiamo l'argomento:

Cos'è un'impressione?

Un'impressione significa che un utente ha "visto" un link al tuo sito nella Ricerca, in Discover o su News.

In generale, quando i risultati di ricerca vengono raggruppati in pagine, ad esempio nei risultati desktop di cui generalmente vengono mostrati 10 risultati per pagina, viene conteggiata un'impressione ogni volta che un elemento compare nella pagina corrente, a prescindere dal fatto che l'elemento venga visualizzato tramite scorrimento o meno. Per i risultati fatti scorrere senza andare a un'altra pagina, come la ricerca di immagini sui dispositivi mobili, in genere l'elemento deve essere reso visibile tramite scorrimento per poter conteggiare un'impressione. La regola generale è che, se devi fare clic per vedere più risultati, viene conteggiata un'impressione quando l'elemento è nell'insieme di risultati corrente, a prescindere dal fatto che venga visualizzato tramite scorrimento o meno.

Per far scorrere o espandere in modo indipendente gli elementi, ad esempio un elemento in un carosello di risultati o link in una sezione espandibile, come un risultato di tipo Domande frequenti (FAQ), l'elemento deve essere reso visibile tramite scorrimento all'interno del carosello, o espanso da un clic, per conteggiare un'impressione. Leggi i dettagli relativi a un tipo di elemento specifico per vedere se le impressioni vengono conteggiate in modo diverso.

Scorrere e tornare indietro, o andare su un'altra pagina e tornare indietro, durante una singola query o sessione non viene conteggiato come più impressioni.

Aggregare le impressioni per proprietà o per pagina

Se un singolo elemento di ricerca contiene più link, le impressioni vengono conteggiate per URL o per proprietà, a seconda della visualizzazione che usi nel rapporto sul rendimento.

Di seguito è riportato un esempio di scheda informativa con diversi link di testo e immagini:

Scheda Knowledge Graph che mostra i link

  • Se esamini il rapporto sul rendimento con dati raggruppati per proprietà, noterai che viene conteggiata solo un'impressione per l'intera scheda:
    • www.example.com - una impressione

  • Tuttavia, se esamini il rapporto con i dati raggruppati per pagina, vedrai 5 pagine con un'impressione ciascuna:
    • www.example.com - una impressione
    • www.example.com/rain - una impressione
    • www.example.com/rainbow - una impressione
    • www.example.com/shamrock - una impressione
    • www.example.com/lightning - una impressione

Anche se alcune di queste pagine hanno link multipli, tutte le impressioni per la stessa pagina vengono combinate in un'impressione unica quando i dati vengono raggruppati per pagina.

Consulta i dettagli specifici degli elementi per scoprire di più su cosa viene conteggiato come impressione.

Cos'è la posizione?

La posizione viene calcolata solo per i risultati della Ricerca Google.

La pagina dei risultati della Ricerca Google è composta da molti elementi dei risultati di ricerca. La metrica "posizione" è un tentativo di mostrare approssimativamente il punto della pagina in cui è stato visualizzato un determinato link, rispetto ad altri risultati sulla pagina. In Search Console, la metrica viene mostrata come posizione media, che calcola la media del valore di posizione per tutte le impressioni (dato che la posizione del link sarà diversa ogni volta che viene visualizzata).

La posizione nella Ricerca Google viene di solito calcolata dall'alto verso il basso sul lato principale della pagina, poi dall'alto verso il basso sul lato secondario. Nelle lingue con direzione da sinistra a destra, il lato sinistro è quello principale, mentre nelle lingue con direzione da destra a sinistra, il lato destro è quello principale. Tieni presente che questo metodo di calcolo potrebbe cambiare in futuro.

Ogni elemento nei risultati della Ricerca occupa un'unica posizione, che si tratti di un singolo link, di molti link o di elementi secondari diversi. Nella maggior parte dei risultati della Ricerca, tutti i link nell'elemento occupano la stessa posizione, ovvero quella dell'elemento che li contiene. Tuttavia, in alcuni elementi composti, come risultati multimediali con elenchi scorrevoli e dettagli, la posizione indicata potrebbe essere la posizione all'interno del contenitore, non il ranking del contenitore stesso. Leggi i dettagli relativi al tipo di elemento specifico per maggiori informazioni. Se il tipo di elemento non è descritto qui, si presume che il livello di posizione dell'elemento si applichi a tutti i link in ogni elemento.

Di seguito è riportato un diagramma schematico di una pagina dei risultati di ricerca su un computer desktop con diversi tipi di risultati:

Ordine di conteggio delle posizioni su un set di risultati a 2 colonne.

  • Le posizioni 1, 3, 4, 5 sono occupate da link blu normali.
  • La posizione 2 è occupata da un carosello AMP (un elemento composto). Questo carosello ha diversi risultati AMP, tutti con posizione 2.
  • La posizione 6 è occupata da una scheda informativa (un elemento composto). Tutti i link nella scheda hanno la posizione 6.

Posizione media

Il valore di posizione indicato nel rapporto sul rendimento è la posizione più in alto occupata da un link alla tua proprietà o pagina nei risultati di ricerca, calcolato come media tra tutte le query in cui è apparsa la tua proprietà.

Esempio:

  1. La query 1 restituisce la proprietà nelle posizioni 2, 4 e 6: la sua posizione è la 2, ovvero quella più alta.
  2. La query 2 restituisce la proprietà nelle posizioni 3, 5 e 9: la sua posizione è la 3, ovvero quella più alta.
  3. La posizione media di queste due query è (2 + 3) / 2 = 2,5.

Affinché sia possibile registrarne la posizione, un link deve ricevere un'impressione. Se un risultato non ottiene un'impressione (ad esempio, se si trova a pagina 3 dei risultati di ricerca, ma l'utente visualizza solo la pagina 1), la sua posizione non viene registrata per quella query. In alcune configurazioni di rapporto potresti vedere un trattino (-) per il valore di posizione. Ciò significa che non è stata registrata alcuna posizione in quanto l'utente non ha mai visto la tua proprietà per la query in questione. Ad esempio, se confronti i risultati per computer desktop e per dispositivi mobili relativi a una pagina con 10 impressioni sui desktop e nessuna sui dispositivi mobili, vedrai "10" per i desktop e "-" per i dispositivi mobili.

Analizzare la posizione

Il valore di posizione è una metrica complessa che può essere fuorviante se non ne comprendi le sottigliezze. Ad esempio, nella figura precedente la scheda informativa in posizione 6 detiene il valore più elevato sulla pagina che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, indica una posizione molto importante. Inoltre, nella ricerca di immagini, il numero di risultati visualizzati per riga e pagina dipende dalla larghezza dello schermo e da altri fattori. Di conseguenza, la posizione descrive solo molto approssimativamente quanto in basso è stata mostrata l'immagine.

Ad esempio, di seguito sono riportate alcune possibili spiegazioni del valore di posizione 11 per un elemento:

  • In una ricerca su computer desktop, potrebbe indicare la posizione in alto a destra in una scheda informativa.
  • In una ricerca su computer desktop, potrebbe indicare il primo elemento a pagina 2 (se la prima pagina aveva 10 elementi e non mostrava nulla sul lato secondario).
  • Nei risultati di una ricerca di immagini su computer desktop, potrebbe indicare la seconda o la terza riga di risultati (visibile senza dover scorrere la pagina).
  • Nella ricerca di immagini su dispositivi mobili, potrebbe indicare la sesta riga di risultati (visibile solo scorrendo la pagina).

Come puoi vedere, un numero di posizione può avere diversi significati a seconda della situazione e, quindi, dovresti evitare di trarre conclusioni affrettate. Consigliamo di monitorare i cambiamenti nella posizione nel corso del tempo, in particolare nel caso di improvvisi cambiamenti, così come la posizione assoluta.

Il rapporto sul rendimento indica che la posizione della mia pagina è 5, ma se eseguo una ricerca la vedo in posizione 8.

Il valore di posizione è la posizione media per tutte le ricerche. Per la tua ricerca specifica la posizione potrebbe risultare diversa da quella media per via della presenza di molte variabili, ad esempio la cronologia delle ricerche, la località e così via.

Calcolare la posizione

Le pagine della Ricerca Google sono molto complesse e il tentativo di determinare la posizione di un dato elemento non è molto semplice. Nei risultati della Ricerca, solo gli elementi contenenti almeno un link di perfezionamento non query occupano una posizione. Gli elementi privi di link o che hanno solo link di perfezionamento query non occupano una posizione. Ad esempio, un carosello di dipinti di Van Gogh, in cui ogni immagine apre un "perfezionamento query" (una nuova ricerca su Google) non viene conteggiato come segnaposto di posizione e la presenza del carosello non influisce sul valore della posizione degli elementi sottostanti nella pagina. Se nell'esempio precedente fosse stato presente un carosello non di posizione sopra il carosello di pagine AMP (in posizione 2), non avrebbe influito sugli altri valori di posizione nella pagina.

D'altra parte, alcune miniature di immagini nella pagina di ricerca principale conducono (anche se non direttamente) a una pagina web (ad esempio dopo un clic in più per espanderla) e pertanto contano come segnaposto di posizione. Ad esempio, uno snippet in primo piano include un link alla proprietà di origine e quindi occupa generalmente la prima posizione. Tieni presente che gli annunci non occupano una posizione di ricerca.

Cos'è un clic?

Per la maggior parte dei tipi di risultato, ogni clic che reindirizza l'utente a una pagina esterna alla Ricerca Google, a Discover o News viene conteggiato come un clic, a differenza dei clic su un link che fanno rimanere l'utente all'interno della piattaforma Google (i clic sulle pagine AMP in genere comportano l'apertura del lettore AMP di Google, il che viene considerato un clic). Consulta Cos'è un perfezionamento query? per maggiori informazioni.

Fare clic su un risultato di ricerca che conduce a una pagina esterna, tornare ai risultati e fare di nuovo clic sullo stesso link sono tutte azioni conteggiate come un singolo clic. Il clic su un link diverso è conteggiato come clic per ciascun link selezionato.

Alcuni tipi di risultati di ricerca contano i clic in modo diverso; per maggiori dettagli, consulta la documentazione per tipo di elemento di ricerca.

Cos'è un perfezionamento query?

Se fai clic su un link all'interno dei risultati di ricerca che esegue una nuova query, questo comportamento prende il nome di perfezionamento query. Ad esempio, se cerchi "cat breeds", i risultati potrebbero includere una galleria di foto con gatti di razze diverse. Il clic su una delle immagini nella galleria esegue una nuova query per la razza scelta.

Allo stesso modo, se cerchi "gatti grassi" nella visualizzazione web predefinita, quindi passi alla visualizzazione dei risultati di immagini (oppure di risultati video, di notizie o di qualsiasi altro tipo), ogni volta che cambi visualizzazione stai eseguendo un perfezionamento query.

Se un link è di tipo perfezionamento query, le impressioni e i clic non saranno conteggiati per quel link. Per comprendere meglio questo concetto, considera il fatto che il proprietario della pagina di destinazione del link di perfezionamento query è Google. Solo i clic o le impressioni che (anche non direttamente) conducono all'esterno della pagina dei risultati di ricerca possono registrare clic o impressioni in Search Console.

Se un utente segue un link di perfezionamento query, sta essenzialmente eseguendo la nuova query indicata nella casella dei termini di ricerca. Tutti i dati su impressioni, posizione e clic nella nuova pagina dei risultati vengono conteggiati come provenienti da questa nuova query dell'utente.

A quale URL sono assegnati i miei dati?

Search Console semplifica l'analisi dei dati sul rendimento scegliendo un solo URL canonico che rappresenta tutte le varianti di una pagina. Queste includono le varianti per dispositivo (desktop o dispositivo mobile), gli URL delle varianti che reindirizzano alla stessa pagina e possibilmente anche le versioni in altre lingue di una pagina.

I dati relativi a clic, impressioni e posizione per tutte le varianti di una pagina vengono assegnati all'URL canonico che Google seleziona per ogni pagina (anche se in alcuni casi i dati potrebbero essere assegnati all'URL effettivo invece che a quello canonico). Questo significa che, anche se hai URL distinti per la versione desktop e per quella per dispositivi mobili della pagina, tutti i dati relativi ai clic verranno assegnati allo stesso URL nel rapporto sul rendimento. In questo modo, non dovrai aggiungere manualmente tutti i dati per gli URL per dispositivi mobili agli URL desktop equivalenti per verificare il rendimento della pagina. Tieni presente che puoi aggiungere un filtro al rapporto per suddividere i dati in base al dispositivo o a un'altra categoria, se vuoi.

Se il tuo sito web reindirizza l'utente a un'altra pagina dopo essere stato reindirizzato da Google, ciò non influisce sull'URL a cui vengono assegnati l'impressione o il clic.

Dettagli aggiuntivi per tipo di risultato

Di seguito puoi trovare ulteriori informazioni su come vengono registrati i clic, le impressioni e la posizione per tipi di risultati specifici. Questo elenco non è completo.

Link blu normale

Il sobrio risultato di ricerca standard che tutti apprezzano. I dati vengono attribuiti all'URL canonico per questo risultato.

Risultati di ricerca di base con un solo link. Questa è l

Ricorda che l'URL del link visibile al di sotto del titolo non è un link ipertestuale e quindi non è registrato come impressione. Inoltre, tieni presente che l'URL visibile non è necessariamente l'URL di destinazione a cui l'utente viene reindirizzato quando fa clic su questo risultato.

  • Clic. L'utente fa clic sul link principale (non sul link della versione memorizzata nella cache).
  • Impressione. Valgono le regole standard per le impressioni.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
Pagina AMP

Una pagina AMP può apparire come link di risultato standard o in formato riepilogativo all'interno di un carosello. Il clic su una pagina AMP riepilogativa in un carosello consente di aprire la pagina AMP completa in un apposito visualizzatore AMP. Gli utenti possono sfogliare le pagine AMP complete in questo visualizzatore nell'ordine in cui sono ospitate nel carosello. L'URL segnalato è l'URL canonico della pagina AMP.

  • Clic. Fare clic su una pagina AMP riepilogativa nel carosello (apertura della pagina) conta come un clic. La visualizzazione di una pagina AMP completa nel visualizzatore AMP viene conteggiata sia come un clic sia come un'impressione. Pertanto, se apri il visualizzatore AMP e scorri le diverse pagine, viene conteggiato un clic (e un'impressione) per ogni pagina la prima volta che la visualizzi (e solo per quella volta).
  • Impressione. Viene conteggiata un'impressione per una pagina AMP quando quest'ultima è visibile nel carosello nei risultati di ricerca o nel visualizzatore delle pagine AMP complete. L'impressione viene contata una volta sola, indipendentemente da quante volte l'utente vede la pagina nel carosello o nel visualizzatore. Se un link dei risultati di ricerca indirizza alla pagina AMP come semplice risultato "link blu" (non in un carosello), viene anche in questo caso conteggiata un'impressione.
  • Posizione. È la posizione dell'elemento contenitore del risultato di ricerca (carosello, gruppo di link blu e così via). La posizione all'interno di un carosello non viene rilevata.
Risultato in Discover

Discover è un elenco di schede di argomenti che gli utenti possono scorrere dai loro dispositivi mobili. I contenuti di Discover mostrati agli utenti sono basati sui loro interessi. Ogni scheda include un titolo, alcune righe di testo e un'immagine derivante dalla pagina di origine. Gli utenti toccano la scheda per visitare la relativa pagina di origine.

Discover può anche includere nella scheda un carosello che è possibile scorrere in orizzontale. Questo carosello contiene una serie di pagine correlate a un dato argomento.

A differenza di quanto avviene per i risultati della Ricerca, le impressioni per Discover non vengono mai aggregate per proprietà. Se due risultati di Discover provenienti dalla stessa proprietà vengono mostrati nel medesimo elenco di Discover, ogni impressione viene conteggiata separatamente.

  • Impressione. Viene conteggiata un'impressione quando l'utente scorre una scheda di Discover per consultarla, nell'elenco standard o incorporata in un carosello contenuto nell'elenco. Viene conteggiata una sola impressione per risultato per singola sessione. Se un utente scorre tutta la scheda e poi la scorre di nuovo, viene registrata una sola impressione.
  • Clic. Viene conteggiato un clic (tocco) per l'URL del risultato soltanto quando l'utente fa clic sulla scheda, non quando condivide il risultato o esegue un'altra azione in relazione al risultato.
  • Posizione. La posizione non viene registrata per i risultati di Discover.
Snippet in primo piano

Uno snippet in primo piano mostra informazioni provenienti da una pagina web specifica. Include un link alla pagina web di origine.

  • Clic. Fare clic sul link alla pagina esterna nello snippet in primo piano viene conteggiato come clic.
  • Impressione. Valgono le regole standard per le impressioni.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
Risultato multimediale generico

I risultati multimediali sono definiti utilizzando dati strutturati e possono essere visualizzati in diversi modi nei risultati della Ricerca Google. Le regole generali che seguono si applicano a tutti i risultati multimediali che non sono descritti in altre sezioni di questa pagina.

  • Clic. Fare clic su un link in un risultato che rimanda all'esterno dei risultati di ricerca viene conteggiato come un clic.
  • Impressione. Valgono le regole standard per le impressioni.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
Risultato multimediale relativo a un carosello

I risultati multimediali relativi ai caroselli sono contenitori a scorrimento (generalmente orizzontale) che contengono un gruppo di elementi dello stesso tipo, ad esempio miniature o pagine AMP.

  • Clic. Il comportamento dipende dal tipo di elemento contenuto.
  • Impressione. Per poter registrare un'impressione, l'elemento deve essere reso visibile nel carosello tramite scorrimento. Non è invece necessario eseguire lo scorrimento della pagina corrente per rendere visibile il carosello.
  • Posizione. Un carosello occupa una posizione unica nei risultati di ricerca e a tutti i suoi elementi è assegnata quella stessa posizione. Tuttavia, un carosello occupa una posizione di ricerca solo se il tipo di elemento contenuto può occupare una posizione di ricerca: ad esempio, un carosello di pagine AMP ha una posizione perché le pagine AMP possono avere una posizione, ma un carosello di link a query Google con perfezionamento non occuperebbe una posizione di ricerca in quanto questi link non possono occupare posizioni.
Risultato multimediale relativo a domande frequenti (FAQ) e risultato "Le persone hanno chiesto anche"

I risultati multimediali relativi a domande frequenti (FAQ) e i suggerimenti "Le persone hanno chiesto anche" sono elementi di domande/risposte espandibili nei risultati di ricerca che includono contenuti del tuo sito. Le domande frequenti (FAQ) sono un tipo di risultato multimediale e possono essere codificate esplicitamente con dati strutturati sul tuo sito. Le sezioni "Le persone hanno chiesto anche" sono suggerimenti algoritmici di Google che forniscono informazioni dal tuo sito e un link al sito stesso.

  • Clic. Il clic per espandere l'elemento non viene conteggiato. Il clic su qualsiasi link che rimanda al tuo sito nella sezione espansa viene conteggiato come un clic.
  • Impressione. Quando l'elemento viene espanso, viene conteggiata un'impressione per qualsiasi link all'interno della sezione espandibile.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
Tipi di risultati multimediali Elenco/Dettagli (Lavoro ed Evento)

Alcuni tipi di risultati multimediali hanno un risultato di ricerca in due fasi: il risultato di ricerca iniziale è un breve elenco contenente i risultati migliori, con informazioni minime e un link che rimanda a una visualizzazione dettagliata di ogni elemento (visualizzazione elenco); facendo clic su un elemento si apre una visualizzazione dettagliata dell'elemento selezionato (visualizzazione dei dettagli), che contiene link a uno o più fornitori dell'elemento in questione.

La visualizzazione elenco supporta le seguenti azioni:

  • Clic per espandere l'elenco:
    • Nei risultati per dispositivi mobili, l'elenco si espande e diventa un elenco completo di elementi in visualizzazione elenco.
    • Nei risultati per dispositivi desktop, l'elenco si espande e viene aperta anche la visualizzazione dei dettagli del primo elemento dell'elenco.
  • Clic su un risultato specifico nell'elenco breve:
    • Nei risultati per dispositivi mobili, viene aperta soltanto la visualizzazione dei dettagli dell'elemento su cui è stato fatto clic.
    • Nei risultati per dispositivi desktop, l'elenco si espande e viene mostrata anche la visualizzazione dei dettagli dell'elemento su cui è stato fatto clic.

Consulta le sezioni che seguono per scoprire come vengono calcolati clic, impressioni e posizione per ogni visualizzazione.

Di seguito è riportato un risultato per dispositivi mobili che mostra la visualizzazione elenco iniziale e una visualizzazione dei dettagli di una specifica offerta di lavoro.

 

I seguenti risultati multimediali sono di tipo elenco/dettagli:

Filtra il rapporto sul rendimento in modo che mostri i dati della visualizzazione elenco o della visualizzazione dei dettagli per un determinato tipo di risultato multimediale (ad esempio, offerta di lavoro/dettagli del lavoro, scheda dell'evento/dettagli dell'evento).

Metriche della visualizzazione elenco

Se un elemento della visualizzazione elenco ha più fornitori, viene mostrato soltanto il primo. Ad esempio, se un lavoro è disponibile tramite tre diverse agenzie, nella visualizzazione dell'elenco fornitori viene mostrata (e ottiene l'impressione) solo la prima. Nella visualizzazione elenco viene mostrato un solo fornitore per ogni elemento dell'elenco. Si tratta dell'URL a cui vengono attribuiti il clic, l'impressione e la posizione.

  • Clic. Quando viene fatto clic su un elemento in visualizzazione elenco (nell'elenco breve o completo) viene conteggiato un clic per il fornitore indicato nell'elemento dell'elenco. Se viene espanso l'elenco breve su dispositivi desktop viene aperta automaticamente la visualizzazione dei dettagli del primo elemento, ma non viene conteggiato un clic sul primo elemento dell'elenco.
  • Impressione. Viene conteggiata un'impressione quando un elemento dell'elenco è visibile nella visualizzazione elenco breve e anche quando viene espansa la visualizzazione elenco, a prescindere dalla visualizzazione o meno dell'elemento tramite scorrimento. Pertanto, se un elemento è visibile nella visualizzazione breve e l'utente fa clic per espandere l'elenco, vengono conteggiate due impressioni. Se l'elemento non è visibile nella visualizzazione breve e l'utente fa clic per espandere l'elenco, viene conteggiata una sola impressione.
  • Posizione. A tutti gli elementi dell'elenco visibili nella visualizzazione breve viene assegnata una singola posizione, ossia la posizione del contenitore della visualizzazione elenco. Nell'elenco espanso, a ogni elemento viene assegnata la relativa posizione nell'elenco, pertanto l'elemento più in alto avrà la posizione 1, il secondo la 2 e così via. Di conseguenza, se l'utente fa clic sopra un elemento nella posizione 2 nell'elenco breve, per espandere l'elenco, la posizione dell'elemento dell'elenco viene calcolata nel seguente modo:

    (Posizione del contenitore dell'elenco (di solito 1) + posizione all'interno dell'elenco (2)) / 2 = 1,5.

Metriche della visualizzazione dei dettagli

  • Clic. Quando viene fatto clic su un fornitore nella visualizzazione dei dettagli viene conteggiato un clic soltanto per il fornitore selezionato. La visualizzazione dei dettagli può mostrare più fornitori, ma l'utente deve sceglierne uno solo.
  • Impressione. Tutti i fornitori elencati nella visualizzazione dei dettagli ricevono un'impressione, indipendentemente da come l'utente sia arrivato alla visualizzazione dei dettagli. Una visualizzazione dei dettagli può essere aperta nei seguenti modi:
  • Posizione. La posizione del fornitore nell'elenco di fornitori dell'elemento in questione.
  • URL. L'URL del fornitore a cui viene attribuita la metrica.
Perché il numero di impressioni per la visualizzazione dei dettagli è superiore a quello dei clic per la visualizzazione elenco? Ci sono diversi motivi per cui questo può accadere:
  • Se condividi un link diretto a un riquadro dei dettagli con un amico, che lo apre, viene conteggiata un'impressione per la visualizzazione dei dettagli e non vengono registrati impressioni o clic per la visualizzazione elenco.
  • Sui computer desktop, l'espansione della visualizzazione elenco mostra automaticamente la visualizzazione dei dettagli per il primo elemento dell'elenco, il che genera un'impressione per i dettagli senza alcun clic per l'elemento dell'elenco corrispondente.
  • Quando viene fatto clic su un elemento dell'elenco, solo un singolo fornitore riceve il clic. Tuttavia, nella visualizzazione dei dettagli che ne risulta, tutti i fornitori che hanno pubblicato dettagli ricevono un'impressione.

Esempi

Ecco alcuni scenari di esempio per un risultato multimediale relativo a un'offerta di lavoro:

Esempio 1: offerta di lavoro visibile nella visualizzazione elenco breve (posizione 2).

Azioni: l'utente fa clic per espandere l'elenco, fa clic sull'offerta di lavoro per vederne i dettagli, poi fa clic per aprire la visualizzazione dei dettagli dell'offerta per visitare la pagina del fornitore.

  • Offerta di lavoro:
    • Impressioni: 2 (1 dall'elenco in forma ridotta, 1 dall'elenco espanso)
    • Clic: 1 (il clic per aprire i dettagli dell'offerta)
    • Posizione: 1,5 [(1 per la visualizzazione elenco breve + 2 per la posizione nell'elenco espanso) / 2] = 1,5)
  • Dettagli dell'offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1
    • Clic: 1
    • Posizione: 2

Esempio 2: offerta di lavoro non visibile nell'elenco in forma ridotta (posizione 5).

Azioni: l'utente fa clic per espandere l'elenco, fa clic sull'offerta di lavoro per vederne i dettagli, ma non fa clic per visitare la pagina.

  • Offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1 (0 dall'elenco in forma ridotta, 1 dall'elenco espanso)
    • Clic: 1 (per l'apertura dei dettagli dell'offerta)
    • Posizione: 5 (posizione nell'elenco espanso)
  • Dettagli dell'offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1
    • Clic: 0
    • Posizione: 1

Esempio 3: offerta di lavoro non visibile dall'elenco in forma ridotta (posizione 10).

Azioni: l'utente fa clic per espandere l'elenco, ma non scorre verso il basso per vedere l'offerta di lavoro.

  • Offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1 (0 dall'elenco in forma ridotta, 1 dall'elenco espanso)
    • Clic: 0
    • Posizione: 10 per l'elenco espanso, anche se l'utente non ha effettivamente consultato l'offerta
  • Dettagli dell'offerta di lavoro:
    • Impressioni: 0
    • Clic: 0
    • Posizione: nessuna

Esempio 4: offerta di lavoro in posizione 1 su desktop.

Azioni: l'utente fa clic per espandere l'elenco e viene aperto automaticamente il primo elemento, che ha due fornitori: X (primo) e Y (secondo). L'utente fa poi clic sul fornitore X nell'elemento espanso.

Fornitore X

  • Offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1
    • Clic: 0 (l'espansione automatica su dispositivi desktop non viene conteggiata come un clic sull'offerta di lavoro)
    • Posizione: 1
  • Dettagli dell'offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1
    • Clic: 1
    • Posizione: 1

Fornitore Y

  • Offerta di lavoro:
    • Impressioni/clic/posizione: 0
  • Dettagli dell'offerta di lavoro:
    • Impressioni: 1
    • Clic: 0
    • Posizione: 2
Link per l'installazione di app

Quando un utente esegue ricerche su un dispositivo mobile, se il risultato include una pagina per un'app che non è installata sul dispositivo, potrebbe vedere un link che consente di installare l'app (inoltre i risultati che indirizzano a pagine nell'app saranno omessi).

  • Clic. Il clic sul link che rimanda alla posizione di installazione viene conteggiato come un clic. Questo non garantisce tuttavia che l'utente abbia effettivamente completato l'installazione dell'app.
  • Impressione. Valgono le regole standard per le impressioni.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
  • URL. L'URL associato a un link per l'installazione di app è l'URI principale del dispositivo (senza il prefisso app://<package_or_id>), ovvero "/".
Risultato di ricerca di immagini

I risultati di immagini possono apparire come miniature incorporate nella pagina dei risultati di ricerca combinati oppure incorporati nella pagina dei risultati di ricerca di immagini. Nella pagina dei risultati di ricerca combinati appaiono a volte in un carosello di immagini.

Nei dati dell'analisi delle ricerche, un'immagine è semplicemente un link all'URL della pagina host. Ciò significa che Search Console non distingue tra le diverse immagini sulla stessa pagina; sono tutte considerate link identici per quanto riguarda clic, impressioni e posizione.

Un'immagine può apparire nei risultati di ricerca sia web sia di immagini. Analisi delle ricerche registra dati per ciascun tipo di ricerca separatamente; non combina i dati di più tipi.

Clic. I clic per espandere una miniatura non sono conteggiati come clic. I clic sulle immagini espanse o qualsiasi clic su immagini che indirizzano l'utente a una pagina esterna alla Ricerca Google vengono conteggiati come un clic.

Impressione. Le impressioni vengono conteggiate quando l'utente vede la miniatura o l'immagine espansa. Viene conteggiata una sola impressione per URL di pagina host. Pertanto se l'utente scorre la pagina allontanandosi e poi torna indietro oppure espande una miniatura in un'immagine più grande, viene conteggiata una sola impressione. Viene registrata una sola impressione per URL; se una query mostra più immagini diverse della stessa pagina, viene registrata una sola impressione. Il momento in cui viene registrata l'impressione dipende dalla visualizzazione di ricerca aperta dall'utente:

  • Scheda dei risultati combinati. Nella pagina dei risultati di ricerca predefinita, che combina risultati di tutti i tipi, le impressioni delle immagini vengono conteggiate anche quando l'immagine non viene resa visibile nella finestra del browser tramite scorrimento; tuttavia, se un'immagine si trova all'interno di un carosello su questa (o un'altra) pagina, per poter conteggiare un'impressione è necessario fare scorrere la pagina fino a visualizzare l'immagine nel carosello.
  • Scheda della ricerca di immagini. Le impressioni delle immagini vengono conteggiate solo quando l'utente scorre la pagina fino a rendere visibile l'immagine.

Posizione:

  • La posizione nella scheda dei risultati combinati viene calcolata utilizzando le regole di posizione standard, in cui un blocco di immagini occupa la stessa posizione.
  • La posizione nei risultati di ricerca delle immagini è conteggiata da sinistra verso destra quindi dall'alto verso il basso (o da destra verso sinistra per le lingue con direzione da destra verso sinistra). Ad esempio, i risultati di ricerca di immagini per la lingua italiana in una pagina con direzione da sinistra verso destra conterebbero le posizioni in questo modo:

Ordine di conteggio per la posizione nei risultati della ricerca di immagini, in un set di risultati da sinistra a destra

Nella pagina dei risultati di ricerca di immagini, uno schermo più grande mostra più risultati per riga. Poiché il numero di immagini per riga varia a seconda delle dimensioni dello schermo e della larghezza di ciascuna immagine, potrebbe risultare complicato giudicare l'esatto significato di un valore di posizione nei risultati di ricerca di immagini.

URL. Si tratta dell'URL della pagina dell'host canonico dell'immagine.

Web Light

Un risultato Web Light è una pagina transcodificata dalla Ricerca Google in una versione più semplice e veloce, a vantaggio degli utenti con connessioni o dispositivi più lenti.

  • Clic. L'utente ha fatto clic per aprire il risultato di una pagina transcodificata.
  • Impressione. L'utente ha visto un risultato di ricerca relativo a una pagina transcodificata.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
  • URL. L'URL canonico della pagina originale sul Web.
Azione multimediale

Un risultato Azione multimediale consente a un utente di avviare la riproduzione di contenuti audio o video direttamente dai risultati di ricerca. I risultati podcast non vengono conteggiati come risultati di azione multimediale.

  • Clic. L'utente ha fatto clic per avviare la riproduzione su un browser o in un'applicazione.
  • Impressione. L'utente ha visto un risultato di ricerca con un'azione multimediale.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
  • URL. Il valore Action.url, vale a dire l'URL della pagina o dell'applicazione aperta grazie al clic dell'utente sul risultato.
Esercitazione

Un risultato esercitazione è un'esercitazione a cui gli utenti possono rispondere nella pagina di ricerca contenente un link al sito di origine.

  • Clic. I clic vengono conteggiati quando l'utente fa clic sul link corrispondente per aprire il tuo sito. I clic associati alla soluzione dell'esercitazione sulla pagina di ricerca non sono inclusi.
  • Impressione. Quando viene visualizzata un'esercitazione, viene conteggiata un'impressione per l'URL associato. Viene conteggiata una sola impressione per URL, anche se lo stesso URL è associato a più esercitazione.
  • Posizione. Valgono le regole standard per la posizione.
  • URL. L'URL della pagina a cui viene indirizzato l'utente.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Non conosci Search Console?

Non hai mai utilizzato Search Console prima d'ora? Inizia qui, che tu sia alle primissime armi, un esperto SEO o uno sviluppatore di siti web.

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
83844
false