Panoramica di Tag Manager

Google Tag Manager è un sistema di gestione dei tag che consente di aggiornare rapidamente e facilmente i codici di monitoraggio e i relativi frammenti di codice, noti collettivamente come "tag", sul tuo sito web o app per dispositivi mobili. Una volta aggiunto lo snippet web o l'SDK per dispositivi mobili di Tag Manager, puoi configurare e distribuire le configurazioni dei tag da un'interfaccia utente basata sul Web. In tal modo, puoi ridurre gli errori ed evitare l'intervento di uno sviluppatore ogni volta che devi apportare modifiche.

Una volta installato Tag Manager, il tuo sito web o app potranno comunicare con i server di questo sistema. Successivamente, potrai utilizzare l'interfaccia utente basata sul Web per impostare i tag di monitoraggio, definire gli attivatori che attivano il tag al verificarsi di determinati eventi e creare variabili in grado di semplificare e automatizzare le configurazioni dei tag.

Per contenitore intendiamo un insieme di tag, attivatori, variabili e relative configurazioni installato su un determinato sito web o app per dispositivi mobili. Un contenitore Tag Manager può sostituire tutti gli altri tag codificati manualmente su un sito o un'app, compresi i tag di Google Ads, Google Analytics, Floodlight e tag di terze parti

Per l'upgrade di un sito o di un'app a Tag Manager, è consigliabile, anche se non obbligatorio, eseguire la migrazione di tutti i tag contemporaneamente. Tag Manager può attivare i tag di cui è stata eseguita la migrazione insieme a quelli non gestiti tramite Tag Manager.

L'account Tag Manager ti consente di amministrare i tag per uno o più siti web o app per dispositivi mobili. Benché sia possibile impostare più account Tag Manager da un unico account Google, in genere occorre un solo account Tag Manager per azienda od organizzazione. Ulteriori informazioni.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?