Opzioni per la privacy per le community Google+

Puoi utilizzare le community per avviare conversazioni in merito a progetti, interessi o gruppi specifici. Ad esempio, puoi creare una community per il tuo gruppo di lavoro esteso, un progetto di classe, un programma di beneficenza all'interno della tua organizzazione o un'iniziativa congiunta tra la tua azienda e alcuni collaboratori esterni che hanno un account G Suite. Ulteriori informazioni.

Prima di creare una community, controlla e seleziona le seguenti opzioni relative alla privacy. Stabilisci chi può trovare la community o parteciparvi, chi può visualizzarne i contenuti e i membri e se è necessario inviare una richiesta per diventarne membri. A seconda della configurazione di Google+ impostata dall'amministratore di G Suite e del tipo di community che crei, puoi:

  • Limitare l'accesso alle sole persone dell'azienda o della scuola
  • Consentire agli utenti di G Suite di visualizzare la tua community e di parteciparvi
  • Richiedere che le persone vengano invitate o inoltrino una richiesta di accesso
  • Nascondere o mostrare la community limitata al dominio nei risultati di ricerca di Google+

Scegli attentamente le impostazioni per la privacy perché non potrai più modificare la maggior parte di queste preferenze dopo aver creato una community.

Per creare una community, consulta i seguenti argomenti:

Configurare le opzioni per la privacy

Riepilogo delle opzioni per la privacy

Opzioni per la privacy: all'esterno dell'organizzazione

Le seguenti opzioni consentono agli utenti di G Suite esterni all'azienda o alla scuola di entrare a far parte di una community. Puoi creare community aperte agli utenti esterni al dominio solo se l'amministratore di G Suite lo consente.

Impostazione per la privacy Chi può partecipare Chi può visualizzare post e membri Chi può trovare la community tramite ricerca in Google+

Pubblica > Chiedi di partecipare

Nota: a partire dal 24 aprile 2019 non è più possibile creare community pubbliche. Per le community pubbliche create prima del 24 aprile 2019 resterà (o verrà) selezionata l'opzione "Chiedi di partecipare".

Qualsiasi utente di G Suite può richiedere di aderire, ma è necessaria l'approvazione dei moderatori Qualsiasi utente di G Suite Qualsiasi utente di G Suite

Privata

Solo gli utenti di G Suite invitati I membri della community vedono post e membri, mentre gli invitati vedono solo i membri Membri della community*

Nota: le community pubbliche create prima del 2 aprile 2019 potrebbero essere visualizzate nei risultati di tutti i motori di ricerca con dati fino al 2 aprile 2019.

*Il nome e la foto di una community privata nascosta dalla ricerca rimangono visibili agli utenti di G Suite che digitano o visitano il link all'URL della community.

Opzioni per la privacy: accesso limitato

Le seguenti opzioni consentono solo alle persone della tua azienda o scuola di trovare una community o di parteciparvi.

Impostazione per la privacy Chi può partecipare Chi può visualizzare post e membri Chi può trovare la community tramite ricerca in Google+
Aperta in (il tuo dominio) Chiunque nella tua organizzazione Chiunque nella tua organizzazione Chiunque nella tua organizzazione
Aperta in (il tuo dominio) > Chiedi di partecipare Qualsiasi utente dell'organizzazione può chiedere di partecipare, ma l'iscrizione deve essere approvata dai moderatori. Chiunque nella tua organizzazione Chiunque nella tua organizzazione

Privata in (il tuo dominio)

Solo le persone invitate della tua organizzazione I membri della community vedono post e membri, mentre gli invitati vedono solo i membri Non visualizzata nei risultati di ricerca di Google+*

Privata > Visibile nelle ricerche 

Qualsiasi utente del dominio della tua organizzazione può chiedere di partecipare, ma l'iscrizione deve essere approvata dai moderatori I membri della community vedono post e membri, mentre gli invitati vedono solo i membri Chiunque nella tua organizzazione

*Il nome e la foto di una community privata per il tuo dominio rimangono visibili agli utenti della tua organizzazione che digitano o visitano il link all'URL della community. Il nome e la foto non sono visibili all'esterno della tua organizzazione.

Consentire l'accesso al di fuori del dominio della tua organizzazione

Nota: le community esterne al tuo dominio non sono visibili nei risultati di ricerca di Google+, a meno che tu non sia un membro. Puoi creare community aperte agli utenti esterni al dominio solo se l'amministratore di G Suite lo consente.

Per consentire agli utenti di G Suite esterni alla tua azienda o scuola di partecipare a una community:

  1. Crea la community.
  2. Disattiva la funzione Limita a (il tuo dominio). 
  3. Tocca o fai clic su Fine.
  4. Invita gli utenti a entrare a far parte della community.
Limitare l'accesso agli utenti della tua organizzazione

Per consentire solo alle persone della tua azienda o scuola di trovare una community e di parteciparvi:

  1. Crea la community.  
  2. Attiva la funzione Limita a (il tuo dominio).
    Per impostazione predefinita, la community è aperta, ovvero visibile a chiunque all'interno della tua azienda o scuola.
  3. Imposta ulteriori restrizioni (facoltativo):
    • Per consentire la partecipazione solo ai membri invitati, fai clic su Aperta in (il tuo dominio), quindi sulla freccia giù Freccia giù e seleziona Privata.
    • Per consentire alle persone di trovare la tua community e chiedere di parteciparvi, attiva l'opzione Visibile nelle ricerche.
  4. Tocca o fai clic su Fine.

 

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?