Controllo dell'autenticazione dei messaggi di Gmail

Un punto interrogativo accanto al nome del mittente indica che il messaggio non è autenticato. Quando un'email non è autenticata, significa che Gmail non sa se il messaggio proviene effettivamente da quel mittente. In quel caso, fai attenzione quando rispondi o scarichi eventuali allegati.

Controllo dell'autenticazione dei messaggi

Nota: i messaggi non autenticati non sono necessariamente spam. A volte l'autenticazione non funziona per organizzazioni legittime che inviano posta a grandi gruppi, ad esempio nel caso di messaggi inviati alle mailing list.

Controllo dei messaggi di Gmail
  1. Apri l'app Gmail dal tuo telefono o tablet Android Gmail.
  2. Apri un'email.
  3. Tocca Visualizza dettagli quindi Visualizza dettagli sulla sicurezza.
  4. Il messaggio è autenticato se vedi:
  • L'intestazione "Proveniente da" con il nome di dominio, ad esempio google.com.
  • L'intestazione "Firmato da" con il dominio di invio.

Il messaggio non è autenticato se vedi un punto interrogativo accanto al nome del mittente. In quel caso, fai attenzione quando rispondi o scarichi eventuali allegati.

Controllo dei messaggi da un altro client di posta, come Outlook

Se controlli la posta da un altro client di posta elettronica, puoi controllare le intestazioni dei messaggi.

Ulteriori informazioni sul funzionamento dell'autenticazione (SPF e DKIM).

Le email possono essere autenticate tramite SPF o DKIM.

SPF specifica a quali host è consentito inviare messaggi da un determinato dominio mediante la creazione di un record SPF.

DKIM consente al mittente di firmare elettronicamente email legittime in un modo verificabile dai destinatari mediante una chiave pubblica.

Gestione dei messaggi non autenticati

Un messaggio che ho ricevuto non è stato autenticato

Se un messaggio inviato da una fonte attendibile non è autenticato, contatta la persona o l'azienda che lo ha inviato. Fornisci loro un link a questa pagina di assistenza in modo che possano seguire la procedura per autenticare i propri messaggi.

Un messaggio inviato dal mio dominio non è stato autenticato

Se un messaggio che hai inviato è arrivato con un punto interrogativo "?" accanto al tuo indirizzo email, significa che il messaggio non è stato autenticato.

I messaggi devono essere autenticati per far sì che vengano classificati correttamente. Inoltre, i messaggi non autenticati hanno molte probabilità di essere respinti. Poiché anche gli spammer possono eseguire l'autenticazione della posta, l'autenticazione da sola non basta a garantire che i tuoi messaggi possano essere consegnati.

Gestione dei messaggi non autenticati

Innanzitutto assicurati che i messaggi che invii vengano autenticati tramite DKIM (preferibile) o SPF.

Quindi consulta questi consigli per l'invio di messaggi collettivi con Gmail:

  • Utilizza chiavi RSA con almeno 1024 bit. Le email firmate con chiavi da meno di 1024 bit vengono considerate non firmate e possono essere falsificate facilmente.
  • Per la classificazione dei messaggi, Gmail combina le segnalazioni degli utenti e altri segnali con le informazioni di autenticazione. L'autenticazione è necessaria per ogni mittente di email affinché i messaggi vengano classificati correttamente. Per le migliori pratiche, consulta le Linee guida per mittenti di messaggi collettivi di Gmail.
  • Ulteriori informazioni su come creare delle norme per controllare la posta non autenticata dal proprio dominio.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?