Guida al monitoraggio delle conversioni in Ad Grants

Il monitoraggio delle conversioni è uno strumento senza costi che tiene traccia delle azioni per te importanti effettuate dai visitatori del tuo sito web dopo che hanno interagito con i tuoi annunci. I clic misurano il traffico, mentre le conversioni misurano il valore. Esempi di obiettivi di conversione sono azioni che prevedono uno scambio monetario, ad esempio donazioni, acquisti, vendita di biglietti o quote associative, nonché azioni che non prevedono uno scambio monetario, ad esempio iscrizioni a email, iscrizioni per iniziative di volontariato, nuovi completamenti di moduli di iscrizione, invii di richieste di informazioni, chiamate alla tua organizzazione o il tempo trascorso a leggere contenuti sul tuo sito web. 

Secondo le norme di Ad Grants, gli account creati a partire da gennaio 2018 e quelli che utilizzano strategie di Smart Bidding basate sulle conversioni devono implementare strategie di monitoraggio delle conversioni valide come descritto di seguito. 

Come monitorare le attività significative sul tuo sito web:

Stabilire quale strumento di monitoraggio utilizzare (origine conversione)

Monitorare usando un tag dall'account Ad Grants o importare gli obiettivi da Google Analytics

Una conversione viene monitorata mediante l'aggiunta di codice sul tuo sito e viene attivata da un visitatore che interagisce con le pagine o i contenuti in cui viene inserito il codice. Esistono due opzioni principali che utilizzano gli strumenti senza costi di Google: puoi usare il tag di monitoraggio delle conversioni di Google Ads o l'importazione degli obiettivi da Google Analytics.

Ti consigliamo di utilizzare Google Analytics. Se nel tuo sito web non hai ancora inserito il codice per il monitoraggio delle conversioni, ti consigliamo di usare Google Analytics.
 
Se nel tuo sito è già presente Google Analytics e credi di aver impostato correttamente il codice di monitoraggio web, dovrai solo creare gli obiettivi e importarli nel tuo account Ad Grants.

Determinare il tuo obiettivo (azione di conversione)

Selezionare un'azione di conversione significativa

Le azioni che monitori sul tuo sito devono riflettere gli obiettivi della tua organizzazione. Nell'elenco seguente, considera tutte le azioni che indicano che un visitatore del sito web ha interagito con la tua organizzazione. 

Obiettivi di Google Analytics (importazione nell'account Ad Grants)

Tipi di obiettivi di Google di Analytics ammessi

Obiettivo Destinazione

Consiglio: monitora un visitatore che visualizza l'URL di una pagina di ringraziamento raggiunta solo quando un utente completa un'azione significativa sul tuo sito. 

Non consentito: non puoi utilizzare la tua home page o una pagina web visitata di frequente come pagina di destinazione per un obiettivo URL di destinazione, in quanto il numero di conversioni non rispecchierebbe una differenza significativa rispetto al numero di clic. Se non hai una pagina di ringraziamento, utilizza un Obiettivo intelligente.

Obiettivo intelligente

Consiglio: utilizza gli Obiettivi intelligenti se non hai un obiettivo Destinazione da monitorare. Si tratta di un modo semplice per considerare le visite di maggior valore come conversioni, ad esempio conteggiando una "conversione" quando qualcuno che rientra nel 5% di traffico di qualità migliore visita il tuo sito. Queste visite vengono identificate utilizzando indicatori quali Durata della sessione, Pagine per sessione, Località, Dispositivo e Browser. 

Evento

Consiglio: se vuoi monitorare quando viene fatto clic su un pulsante del tuo sito, utilizza il monitoraggio eventi. Ad esempio, se hai un pulsante "contattaci" che rimanda a un widget popup invece di una pagina "contattaci" dedicata, usa il monitoraggio eventi. Dal momento che in questo caso non puoi utilizzare l'obiettivo Destinazione, monitora il clic sul pulsante. 

Assicurati di importare i tuoi obiettivi di Google Analytics in AdWords dopo averli creati.  

Azioni di conversione di Google Ads 

Sito web

Consiglio: inserisci il codice in una pagina di ringraziamento raggiunta solo quando un visitatore completa un'azione significativa sul tuo sito. 

Non consentito: non puoi utilizzare la tua home page o una pagina del sito visitata di frequente come pagina di destinazione per una conversione sul sito web, in quanto il numero di conversioni non rispecchierebbe una differenza significativa rispetto al numero di clic. Se non hai una pagina di ringraziamento, installa Analytics e usa gli Obiettivi intelligenti

App

Consiglio: se promuovi app mobile, usa il monitoraggio delle conversioni per capire con quale efficacia i clic sugli annunci generano installazioni di app e azioni in-app. 

Chiamata (nota: disponibilità a seconda del paese)

Consiglio: se le chiamate sono essenziali per la tua organizzazione, puoi utilizzare il monitoraggio delle conversioni per capire con che efficacia i clic sugli annunci generano delle chiamate. 

Selezionare la categoria di conversione appropriata

Norme di Ad Grants: la categoria di conversione Acquisto/Vendita deve essere utilizzata per qualsiasi conversione basata su scambi monetari, ad esempio donazioni, vendita di prodotti, quote associative o vendita di biglietti. 

Se utilizzi il monitoraggio delle conversioni nel tuo account Ad Grants o importi gli obiettivi nel tuo account da Google Analytics, utilizza questa tabella di riferimento per selezionare la categoria di conversione pertinente. 
Se utilizzi il monitoraggio delle conversioni nel tuo account Ad Grants o importi gli obiettivi nel tuo account da Google Analytics, utilizza questa tabella di riferimento per selezionare la categoria di conversione pertinente. 

Categoria di conversione

Obiettivi di conversione non profit
Acquisto/Vendita 
  • Donazioni
  • Acquisti
  • Vendita di abbonamenti
  • Vendita di biglietti 
Registrazione 
  • Registrazione per iniziative di volontariato
  • Registrazione a account email/newsletter
  • Compilazione di un modulo per un nuovo abbonamento
  • Registrazione a un account gratuito
  • Iscrizione a un evento
Lead
  • Download di informazioni
  • Clic per chiamare
  • Clic per inviare email
  • Clic per andare sugli account social
  • Invio di moduli "Contattaci"
  • Clic su un pulsante "Contattaci"
Visualizzazione di una pagina chiave
  • Visita alla pagina con i dati di contatto se non hai il modulo o il pulsante "Contattaci"
  • Obiettivi correlati al tempo trascorso sul sito
  • Obiettivi correlati al numero di pagine per sessione
  • Visualizzazione di video
Altro
  • Qualsiasi altro obiettivo

Impostare i valori di conversione 

Impostare i valori di conversione in modo da monitorare i tipi di campagna più efficaci

Non tutte le conversioni sono uguali: alcune hanno un valore maggiore rispetto ad altre in base ai tuoi obiettivi. Se assegni valori alle tue conversioni, sarai in grado di valutare il valore totale generato dai tuoi annunci per le diverse tipologie di conversione, anziché solo il numero di conversioni. Potrai quindi identificare le conversioni con il valore più elevato e concentrarti su queste.

[Consigliato] Utilizzare valori diversi per ogni conversione

Un valore specifico per transazione può essere diverso ogni volta che si verifica lo stesso tipo di conversione. Ad esempio, se accetti donazioni online, una conversione di donazione potrebbe valere 25 $, mentre un'altra 100 $. Puoi monitorare i valori unici di ogni conversione per vari tipi di conversioni, ad esempio:

  • Donazioni
  • Acquisti 
  • Quote associative
  • Vendita di biglietti 
  • Altri obiettivi monetari

Se il tuo sito web mostra i valori specifici di ogni conversione e non rimanda a una pagina di ringraziamento distinta per ogni conversione, utilizza la funzionalità Monitoraggio e-commerce di Google Analytics o i valori di conversione specifici per transazione di AdWords per monitorare i valori dinamici. 

In questo caso, ti consigliamo di selezionare "Ogni" nelle impostazioni di conteggio delle conversioni, affinché venga conteggiata ogni donazione anche se effettuata dalla stessa persona e non solo la prima donazione di quella persona.

Di seguito puoi trovare istruzioni dettagliate su come monitorare i valori unici su alcune delle piattaforme di donazione più utilizzate:

Utilizzare lo stesso valore per ogni conversione

Se il tuo sito web non è impostato per mostrare un importo di vendita o valore di donazione unico o se è disponibile solo una casella di testo libera per aggiungere l'importo della donazione, utilizza il valore medio. 

Ad esempio, se tutte le donazioni rimandano alla stessa pagina di ringraziamento e sai che l'importo medio delle donazioni online che raccogli è di 20 $, puoi impostare il valore medio su 20 $ per tutte le visite alla pagina di ringraziamento.

Per modificare un valore di conversione, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi all'account Google Ads.
  2. Nell'angolo in alto a destra dell'account, fai clic sull'icona degli strumenti.
  3. Fai clic su Conversioni in "Misurazione".
  4. Fai clic sul nome dell'azione di conversione da modificare.
  5. Fai clic su Modifica impostazioni.
  6. Fai clic su Valore.
  7. Seleziona "Utilizza lo stesso valore per ogni conversione".
  8. Inserisci la valuta e il valore medio di ciascuna donazione nelle opzioni a discesa.
  9. Fai clic su Salva.
  10. Fai clic su Fine. 

Impostare il conteggio delle conversioni

Assicurarsi di conteggiare in modo accurato ogni azione significativa

Controlla il modo in cui conteggi le conversioni in base al tipo di conversione monitorata. Puoi scegliere di conteggiare ogni conversione effettuata dopo un clic oppure solo una conversione.

Utilizza ogni conversione solo quando ottieni un valore aggiuntivo con la conversione extra. Ad esempio, un visitatore che si iscrive a due gare di beneficenza dopo un singolo clic sull'annuncio è un evento che potresti voler monitorare come 2 conversioni, quindi seleziona ogni conversione

Se non viene creato un valore aggiuntivo, seleziona una. Ad esempio, se la stessa persona scarica gli stessi contenuti due volte, potresti voler considerare questo evento come una conversione, quindi seleziona una.

Una volta stabilito il modo migliore per conteggiare le conversioni che hai creato, modifica le impostazioni di conteggio.

Definire la finestra di conversione

Includere tutte le conversioni che si verificano entro un dato periodo di tempo

Un'altra opzione personalizzabile quando imposti il monitoraggio delle conversioni è la finestra di conversione. Puoi modificare l'intervallo o la finestra temporale in cui scegli di conteggiare le conversioni effettuate da una persona che ha fatto clic sul tuo annuncio. 


La finestra predefinita è impostata su "30 giorni", il che significa che monitorerai le conversioni avvenute entro 30 giorni dal clic sull'annuncio.

Best practice consigliata: estendi la finestra di conversione per le azioni che richiedono più tempo per essere prese in considerazione (ad esempio donazioni di importi elevati o iniziative di volontariato prolungate)
 
Le organizzazioni non profit spesso utilizzano cicli di conversione più lunghi per misurare le azioni che una persona effettua dopo aver raccolto informazioni, soprattutto per le donazioni, quindi ti consigliamo di impostare la finestra sul valore massimo pari a "90 giorni".

​Includere solo azioni di canalizzazione finale significative in "Conversioni"

Assicurarsi che gli strumenti automatici utilizzino dati pertinenti

Con questa impostazione scegli per quali azioni di conversione verranno utilizzate le funzioni automatiche.

Per le strategie di Smart Bidding come Massimizza le conversioni, tutte le conversioni in cui l'opzione "Includi in Conversioni" è impostata su "sì" saranno incluse affinché il sistema prenda decisioni per stabilire l'offerta. Sebbene l'impostazione predefinita sia l'inclusione, puoi scegliere di escludere alcuni obiettivi di conversione meno importanti per la tua organizzazione.

Imposta l'opzione "Includi in Conversioni" su "sì" per le conversioni per cui vuoi che le strategie di Smart Bidding basate sulle conversioni facciano offerte più elevate. 

Determinare il modello di attribuzione da utilizzare

Determinare il merito attribuito a ogni clic prima di una conversione

Prima di una conversione, un utente può cercare più volte e interagire con più annunci pubblicati dallo stesso inserzionista. I modelli di attribuzione ti consentono di scegliere il merito che ciascun clic riceve per le conversioni, che può essere attribuito al primo clic, all'ultimo clic o a una combinazione di più clic del cliente.

Best practice consigliata: valuta la possibilità di utilizzare un modello di attribuzione diverso da quello basato sull'ultimo clic

Ti consigliamo di utilizzare Decadimento temporale, noto anche come "modello a cascata", che distribuisce il valore dando più peso all'ultima interazione. Ad esempio, se una conversione è stata preceduta da 4 clic sugli annunci, ciascun clic ottiene una frazione delle conversioni, ad esempio 0,4, 0,3, 0,2 e 0,1.  

Utilizzare i dati sulle conversioni in Smart Bidding

I beneficiari di Google Ad Grants che utilizzano strategie di offerta automatica basate sulle conversioni, ad esempio Massimizza le conversioni, CPA target e ROAS target, possono fare offerte superiori al limite di offerta del programma pari a 2,00 $.

Un monitoraggio delle conversioni preciso è importante affinché le strategie di Smart Bidding utilizzino dati accurati allo scopo di aumentare le offerte per i clic più importanti per la tua organizzazione.

Impostare la strategia di offerta su Massimizza le conversioni o Massimizza il valore di conversione

Utilizza una strategia di Smart Bidding basata sulle conversioni e fai in modo che il sistema faccia offerte più elevate per un segmento di pubblico con maggiori probabilità di farti raggiungere i tuoi obiettivi online. 

Ad Grants ha un limite pari a 2 $ per il costo per clic (CPC), ma, per aiutare i beneficiari ad attirare visitatori più significativi, questo limite può essere superato per le strategie di Smart Bidding basate sulle conversioni.

  1. Accedi all'account Google Ads.
  2. Nel menu Pagina a sinistra, fai clic su Campagne.
  3. Seleziona la campagna da modificare.
  4. Fai clic su Impostazioni nel menu Pagina per questa campagna.
  5. Apri Offerte e poi fai clic su Modifica strategia di offerta.
  6. Dal menu a discesa seleziona Massimizza le conversioni, Massimizza il valore di conversione, CPA target o ROAS target. Ti consigliamo di utilizzare Massimizza le conversioni. 
  7. Fai clic su Salva.

 Risoluzione dei problemi legati al monitoraggio delle conversioni 

Norme di Ad Grants: il monitoraggio delle conversioni deve essere impiegato per registrare solo le conversioni valide ogni mese.

 

Se registri un numero insolitamente basso o nessuna conversione

Se utilizzi il tag di conversione di Google Ads

Verifica che il tag di conversione funzioni: visualizza le conversioni e controlla la colonna "Stato del monitoraggio". Passa il mouse sopra il simbolo con il testo "Registrazione conversioni" per determinare lo stato, quindi segui i suggerimenti per risolvere il problema. Consulta Controllare il tag di monitoraggio delle conversioni.

Verifica che il codice/tag si trovi nel posto giusto: dopo aver fatto clic su ogni conversione aggiunta, vedrai una scheda chiamata Pagine web in cui sono elencati gli URL delle pagine in cui stai monitorando le conversioni. Si tratta delle pagine in cui hai aggiunto il tag di conversione. Apri questi URL e utilizza Google Tag Assistant per verificare l'eventuale presenza di problemi con il codice.

Se tutto sembra funzionare correttamente, ma registri 0 conversioni

  • Assicurati di aver copiato e incollato correttamente il codice del tuo sito. 

  • Verifica l'eventuale presenza di altre applicazioni e/o di altri plugin che interferiscono con il codice. 

  • Il codice di remarketing e il codice di conversione sono simili, quindi assicurati di non averli confusi durante la procedura.

Se utilizzi gli obiettivi di Google Analytics 

Consulta Analytics non esegue il monitoraggio degli obiettivi.

 

Se registri un numero insolitamente elevato di conversioni o un tasso di conversione elevato

Modifica l'impostazione di conteggio: vai alla sezione Conversioni in Google Ads e visualizza la colonna Tasso di ripetizione. Se il tasso di ripetizione per una qualsiasi delle tue conversioni sembra elevato, modifica l'impostazione di conteggio
Rimuovi i tag duplicati sul tuo sito: utilizza Google Tag Manager, uno strumento di Google che ti aiuta ad aggiornare facilmente i tag del sito web così da ridurre le probabilità di calcolare involontariamente più volte la stessa conversione.
Rimuovi il monitoraggio delle conversioni di AdWords dalle pagine visitate di frequente: se vuoi monitorare gli obiettivi di awareness e di tipo educativo basati sui contenuti, usa i tipi di obiettivi Durata o Pagine/schermate per sessione di Google Analytics. Per monitorare le visualizzazioni di pagina o percorsi comuni sul sito web, prova Google Analytics.

 

Guide

 

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
17203220410703965593
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
false