We moved control of OnHub and Google Wifi devices to the Google Home app. You can easily migrate your Google Wifi network into the Google Home app, where you’ll be able to control your Wi-Fi network and other connected products in one place.

Dove posizionare i dispositivi Wifi

La posizione del router e dei punti di accesso Google Nest Wifi o dei punti di accesso Google Wifi è fondamentale per garantire una copertura Wi-Fi affidabile in tutta la casa. Sapere dove collocarli, tuttavia, è una scienza inesatta. Entrano in gioco diversi fattori, come:

  • Dimensioni della casa
  • Struttura della casa
  • Ambiente in cui utilizzi regolarmente il Wi-Fi
  • Suddivisione della casa
  • Posizionamento dei punti di accesso Wifi

Più è grande la casa, maggiore sarà il numero di punti di accesso aggiuntivi di cui avrai bisogno per ottenere una copertura Wi-Fi in tutti gli ambienti. 

Di seguito è riportata una stima della copertura Wi-Fi che è possibile ottenere con un sistema Nest Wifi o Google Wifi:

Nest Wifi* Google Wifi**
Router Nest Wifi (autonomo) Fino a 120 m² Un punto di accesso Google Wifi Fino a 85 m²
Router Nest Wifi + un punto di accesso Fino a 210 m² Due punti di accesso Google Wifi Fino a 170 m²
Router Nest Wifi + due punti di accesso Fino a 300 m² Tre punti di accesso Google Wifi Fino a 255 m²

* Nest Wifi richiede un router Google Nest Wifi ed è compatibile sia con i punti di accesso Google Nest Wifi sia con i punti di accesso Google Wifi. Il router Nest Wifi ha una copertura massima di 120 m². La copertura massima di ogni punto di accesso Nest Wifi è di 90 m².

**Le stime di copertura di Google Nest Wifi e Google Wifi riguardano case con strutture in legno. Le abitazioni realizzate con altri materiali o suddivisioni non comuni potrebbero avere una copertura Wi-Fi diversa.

**Il consiglio di cui sopra circa il numero di punti di accesso Wifi è solo una guida; i materiali e la suddivisione della casa possono influire sulla propagazione del segnale Wi-Fi. Nelle abitazioni con muri spessi o con spazi lunghi e stretti, per avere la copertura totale potrebbero essere necessari ulteriori punti di accesso Wifi. L'intensità e la velocità del segnale dipenderanno dal provider di servizi Internet.

Come regola generale, i punti di accesso funzionano in modo ottimale quando non si trovano a più di due stanze di distanza. Ad esempio, se nella zona più lontana della casa il segnale Wi-Fi è debole, non collocare un punto di accesso Wifi in quel punto esatto. Puoi collocarlo a metà strada in quella direzione. Prova a collocarlo in una posizione elevata come uno scaffale.

Nest Wifi e Google Wifi sono progettati per supportare fino a un totale di 5 router e punti di accesso per rete e non sono destinati all'uso in più abitazioni. Utilizzare Nest Wifi o Google Wifi in questo modo può comportare la riduzione della velocità del Wi-Fi e connessioni inaffidabili.

 

Nest Wifi router and point Dove collocare i dispositivi Nest Wifi

I dispositivi Nest Wifi includono il router Google Nest Wifi e i punti di accesso Nest Wifi dotati di speaker con l'Assistente Google. Puoi anche aggiungere punti di accesso Google Wifi alla tua rete Nest Wifi nello stesso modo in cui aggiungi punti di accesso Nest Wifi.

Posizionare il router

Il router deve essere collegato a un modem. Ciò potrebbe limitare il suo posizionamento, a seconda di dove si trova il modem e della lunghezza dei cavi Ethernet e di alimentazione.

Se possibile, non mettere il router sul pavimento e posizionalo in vista, ad esempio su una mensola o sul mobile della TV. Cerca di trovare una posizione centrale all'altezza degli occhi.

Aggiungere un punto di accesso Nest Wifi o Google Wifi

Per fornire copertura Wi-Fi in ogni angolo della casa, la connessione tra ciascun punto di accesso deve essere forte. Assicurati che il router Nest Wifi e i punti di accesso siano distribuiti uniformemente ma non troppo lontani l'uno dall'altro.

  1. Inizia dal router.
  2. Ora pensa a dove altro vuoi avere un segnale Wi-Fi forte in casa. Posiziona il punto di accesso a metà strada in quella direzione, ma a non più di due stanze di distanza dal router o da un altro punto di accesso.
    • Se stai configurando un punto di accesso Nest Wifi, questa posizione sarà anche il punto in cui interagisci con l'Assistente Google.
    • Posiziona il punto di accesso in un'area aperta ed evita di posizionarlo vicino ad altri oggetti che potrebbero bloccare fisicamente il segnale.
  3. Trova una presa di corrente nelle vicinanze. Assicurati che l'alimentatore sia collegato al tuo punto di accesso, quindi collega l'altra estremità alla presa di corrente. Se stai impostando un punto di accesso Nest Wifi, la spia del punto di accesso lampeggerà per indicare che si sta accendendo.
  1. Dopo aver configurato la rete, puoi eseguire un test della rete mesh per verificare che le connessioni siano stabili ed eventualmente riposizionare i punti di accesso se necessario.

Ripeti questi passaggi per eventuali altri punti di accesso.

Google Wifi point Dove collocare i dispositivi Google Wifi 

Google Wifi è costituito da punti di accesso Google Wifi. Puoi anche aggiungere punti di accesso Google Nest Wifi come punti di accesso aggiuntivi. Il punto di accesso Nest Wifi non può essere utilizzato come punto di accesso principale (router). 

Posizionare il punto di accesso Google Wifi principale

Il punto di accesso Google Wifi principale deve essere collegato a un modem. Ciò potrebbe limitare il suo posizionamento, a seconda di dove si trova il modem e della lunghezza dei cavi Ethernet e di alimentazione.

Se possibile, non mettere il punto di accesso sul pavimento e posizionalo in vista, ad esempio su una mensola o sul mobile della TV. Cerca di trovare una posizione centrale all'altezza degli occhi.

Aggiungere altri punti di accesso

Per fornire copertura Wi-Fi in ogni angolo della casa, la connessione tra ciascun punto di accesso deve essere forte. Assicurati che i punti di accesso siano distribuiti uniformemente ma non troppo distanti l'uno dall'altro.

  1. Inizia dal punto di accesso Google Wifi principale.
  2. Ora pensa a dove altro vuoi avere un segnale Wi-Fi forte in casa. Posiziona il punto di accesso successivo a metà strada in quella direzione, ma a non più di due stanze dal punto di accesso principale. 
    • Se stai configurando un punto di accesso Nest Wifi, questa posizione sarà anche il punto in cui interagisci con l'Assistente Google.
    • Posiziona il punto di accesso in un'area aperta ed evita di metterlo vicino ad altri oggetti che potrebbero bloccare fisicamente il segnale. 
  3. Trova una presa elettrica nelle vicinanze e collega il punto di accesso.
  4. Dopo aver configurato la rete, puoi eseguire un test della rete mesh per verificare che le connessioni siano stabili ed eventualmente riposizionare i punti di accesso se necessario.

Ripeti questi passaggi per eventuali punti di accesso aggiuntivi.

Come migliorare la copertura

Dopo aver configurato i dispositivi, puoi eseguire un test della rete mesh per verificare se uno dei tuoi punti di accesso ha una connessione debole. In questo caso, prova a seguire questi consigli:

  • Visuale. I punti di accesso funzionano meglio quando possono "vedersi". Il riposizionamento dei punti di accesso per evitare ostacoli come pareti, porte e acquari consente di migliorare le prestazioni.
  • Posizione sopraelevata: sollevare i dispositivi da terra, ad esempio posizionandoli su uno scaffale, può migliorare notevolmente la copertura.
  • Considera la rete mesh complessiva. I punti di accesso dipendono l'uno dall'altro per offrire un'elevata copertura in casa. Per correggere un particolare punto di accesso "debole", potrebbe essere necessario spostare un punto di accesso diverso.
  • Se in alcune aree della tua casa hai ancora problemi di copertura anche dopo aver spostato i punti di accesso, prova ad aggiungere uno o più punti di accesso per ottenere una copertura migliore.

Se scegli di spostare un punto di accesso, ripeti il test della rete mesh per vedere se la nuova posizione offre una buona connessione.

Statistiche sulla rete

Per problemi relativi a questo articolo, nel feed Casa di Google potrebbero essere disponibili statistiche sulla rete Wi-Fi. Quando i dispositivi Nest Wifi o Google Wifi individuano un problema con la rete, nel feed Casa di Google visualizzerai una scheda informativa in cui ti viene comunicato che potrebbe esserci un problema e ti viene suggerita una soluzione.

Se hai ricevuto una statistica sulla rete correlata, controlla il messaggio informativo in basso per ulteriori informazioni:

Sposta il [router o punto di accesso Wifi] per migliorare il segnale

Ricevi questo avviso se Nest Wifi o Google Wifi rileva che un punto di accesso connesso alla tua rete ha una potenza del segnale Wi-Fi scarsa. 

Il tuo punto di accesso Wifi è connesso, ma nelle ultime 24 ore ha avuto una potenza media del segnale scarsa, minore di -77 dBm (decibel milliwatt).

Soluzione: segui i passaggi descritti sopra per migliorare la copertura della rete.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
1633396
false