Eseguire test delle campagne AMP

Le pagine di destinazione più veloci tendono di solito a generare un maggior numero di conversioni e le Accelerated Mobile Pages (AMP) ti consentono di creare pagine di destinazione che si caricano molto rapidamente (spesso in meno di un secondo). Grazie alla combinazione di velocità e caricamento più regolare, le pagine AMP offrono spesso una migliore esperienza sulla pagina di destinazione, un fattore importante per il punteggio di qualità.

In questo articolo viene illustrato come verificare se le pagine di destinazione AMP generano più conversioni. Un test A/B è un modo per confrontare due versioni di una singola variabile, in questo caso la tua pagina di destinazione, e identificare quella più efficace.

Modi per eseguire un test A/B delle campagne AMP

Esistono due modi diversi per eseguire un test A/B delle campagne AMP. Il metodo scelto dipende dal livello di dettaglio e dalla struttura delle campagne.

Metodo Vantaggi Aspetti da considerare
Bozze ed esperimenti
[consigliato]
  • Consente di testare più modifiche apportate a una singola campagna
  • Supporta Google Ads Editor per la creazione e la modifica collettiva di più esperimenti
  • Poiché puoi avviare gli esperimenti solo a livello di singola campagna, dovresti utilizzare questo metodo con le campagne che ricevono molto traffico da dispositivi mobili.
  • Dopo aver avviato l'esperimento, dovrai assicurarti che le modifiche apportate alla campagna originale siano implementate anche nella campagna sperimentale o viceversa.
Varianti dell'annuncio
  • Consente di eseguire il test delle pagine AMP in più campagne.
  • Il lancio per più campagne avviene con un solo clic.
  • Aggiorna le campagne originali e modificate quando apporti una modifica all'originale.
  • Non è necessario creare campagne duplicate per il test.
  • Il campo relativo all'URL per dispositivi mobili deve presentare un valore che specifica una variante nella stringa dell'URL. Gli URL devono seguire anche un pattern uniforme per la sostituzione delle stringhe, ad esempio m.example.com/amp.example.com.
  • Non consente di modificare le offerte, ma solo creatività e URL.

Prima di iniziare

Ecco alcuni suggerimenti per agevolare la pubblicazione delle campagne di prova AMP:

Sì: utilizza il link https://search.google.com/test/amp per assicurarti che la tua pagina AMP sia valida durante il periodo di test.
No: non avviare un test Bozze ed esperimenti subito dopo il lancio della pagina di destinazione AMP. Attendi due giorni per assicurarti che la pagina AMP venga pubblicata dalla cache prima del test.

Sì: esegui gli esperimenti sulle campagne che hanno come target il traffico da dispositivi mobili.
No: non eseguire gli esperimenti su campagne con sitelink, in quanto attualmente non sono supportate dalla cache AMP.

Sì: utilizza le suddivisioni basate sui cookie per assicurarti che gli utenti vedano solo le pagine AMP o non AMP, indipendentemente dal numero di volte in cui eseguono ricerche. Poiché le pagine AMP vengono pubblicate solo dalla cache in questo formato, utilizzale solo per le campagne sulla rete di ricerca basate sugli annunci di testo.
No: non posizionare i parametri utilizzati esclusivamente a scopo di monitoraggio prima del parametro {ignore} nell'URL finale per dispositivi mobili, ma inseriscili dopo il parametro {ignore}.

Sì: pianifica ed esegui il test per almeno due settimane o finché Bozze ed esperimenti non restituisce risultati statisticamente significativi.
No: non utilizzare campagne che ricevono meno di 250 clic al giorno.

Sì: esegui i test su una variabile alla volta. Se vuoi esaminare gli effetti di più di una modifica, utilizza test distinti.
No: evita di apportare modifiche alle campagne durante l'esecuzione del test. Se devi modificare la pagina AMP, apporta al più presto le stesse modifiche anche alle campagne sperimentali.

Sì: poiché le pagine AMP vengono pubblicate solo dalla cache in questo formato, utilizzale per le campagne di annunci di testo sulla rete di ricerca.
No: non dimenticare che le creatività delle campagne di prova devono superare una fase di approvazione degli annunci, proprio come quelle di altre campagne. Questa operazione può richiedere circa un giorno, quindi tieni presente questo aspetto quando imposti la data di inizio dell'esperimento. Allo stesso modo, se scegli di aggiungere creatività di prova alla campagna originale, anche queste dovranno essere esaminate.

Se prevedi di eseguire qualsiasi tipo di esperimento con una campagna che utilizza le offerte automatiche di Google, prima di valutare i risultati attendi almeno una settimana affinché la campagna originale e quella di prova si ricalibrino in base ai nuovi livelli di traffico.

Per assicurarti che i risultati del test siano più precisi possibile, verifica che le pagine di destinazione AMP e non AMP abbiano lo stesso aspetto o quasi. Attenzione alle differenze nei seguenti elementi:

  • Testo (dimensioni, contenuti e formattazione)
  • Immagini (dimensioni, contenuti)
  • Campi di invio (numero di campi, testo precompilato e selettori di date)

Se questi elementi non sono identici nelle pagine AMP e non AMP, possono alterare i risultati del test e fornire un quadro non preciso del rendimento delle pagine AMP.

Non puoi creare esperimenti su campagne con budget condivisi o eseguire test di pagine AMP con annunci dinamici della rete di ricerca (DSA).

Eseguire un esperimento quando si utilizzano le offerte automatiche di Google

Se prevedi di eseguire qualsiasi tipo di esperimento con una campagna che utilizza le offerte automatiche di Google, prima di valutare i risultati attendi almeno una settimana affinché la campagna originale e quella di prova si ricalibrino in base ai nuovi livelli di traffico.

Eseguire test con Search Ads 360

Non è possibile creare bozze ed esperimenti in Search Ads 360. Le modifiche apportate a una bozza creata in Google Ads non sono riportate in Search Ads 360 finché non applichi la bozza e sincronizzi la modifica.

Se crei un esperimento in Google Ads e sincronizzi il tuo account con Search Ads 360, l'esperimento apparirà in Search Ads 360 sotto forma di nuova campagna.

Ricorda:
  • In Search Ads 360, gli esperimenti assumono le sembianze di normali campagne.
  • Se hai applicato una strategia di offerta di Search Ads 360 alla campagna originale, tale strategia verrà applicata per impostazione predefinita anche all'esperimento.
  • La campagna originale e l'esperimento utilizzano un budget condiviso. Se alla campagna originale viene applicata una strategia di offerta Budget, dovrai rimuovere la strategia prima di creare l'esperimento perché questo tipo di strategia non è in grado di gestire la spesa nei casi in cui il budget è condiviso.

Come eseguire un test A/B delle campagne AMP utilizzando bozze ed esperimenti

Nota: le istruzioni riportate di seguito fanno parte del nuovo design dell'esperienza utente Google Ads. Per utilizzare il design precedente, fai clic sull'icona "Aspetto" e seleziona Usa il design precedente. Se utilizzi ancora la versione precedente di Google Ads, consulta la mappa di riferimento rapido o utilizza la barra di ricerca del pannello di navigazione in alto in Google Ads per trovare la pagina che cerchi.
  1. Scegli una campagna per cui eseguire il test.
    • Idealmente, la campagna originale utilizzata per creare l'esperimento dovrebbe essere solo per dispositivi mobili.
    • Non puoi segmentare i prospetti dell'esperimento per dispositivo. Puoi, tuttavia, segmentare per dispositivo i risultati della campagna di prova, ma non potrai generare rapporti sulla significatività statistica. Se non disponi di campagne solo per dispositivi mobili e vuoi sapere come le pagine AMP nello specifico hanno influito sul rendimento dei dispositivi mobili, alla fine dell'esperimento devi segmentare per dispositivo i risultati della campagna di prova.
  2. Assicurati di aver creato versioni AMP di tutte le pagine di destinazione della campagna.
  3. Nell'account Google Ads, fai clic sull'icona Campagne Campaigns Icon.
  4. Fai clic sul menu a discesa Campagne nel menu della sezione.
  5. Crea una bozza della campagna.
  6. Aggiorna gli URL per dispositivi mobili della bozza di campagna. A tale scopo:
    1. Individuare ogni annuncio e parola chiave che dispone di un URL finale definito.
    2. Seleziona "Usa un URL finale diverso per i dispositivi mobili", quindi incolla l'URL della campagna AMP.
    3. Verifica che l'URL per dispositivi mobili punti alla pagina AMP del tuo dominio (ad esempio, https://example.com/page_amp.html) anziché alla cache delle AMP di Google (ad esempio https://www.google.com/amp/s/example.com o https://cdn.ampproject.org/c/s/example.com).
    4. Lascia invariati gli URL della campagna di base.
  7. Avvia un esperimento dalla bozza appena creata. Ti consigliamo di:
    • Impostare una suddivisione del budget pari a 50/50%, in modo che la versione di prova della tua campagna sia idonea a essere pubblicata il 50% delle volte, il che dovrebbe consentirti di visualizzare i risultati il prima possibile. Nota: non puoi modificare la suddivisione del budget mentre viene eseguito l'esperimento.
    • Utilizzare suddivisioni basate sui cookie. Questo significa che gli utenti vedranno solo una versione della campagna, indipendentemente dal numero di ricerche che effettuano. In tal modo è possibile impedire che altri fattori influenzino i risultati, aumentando la precisione dei dati.
    • Assicurarti che l'eventuale elenco dei segmenti di pubblico utilizzato contenga almeno 10.000 utenti, in modo da disporre di dati sufficienti da analizzare.
    • Selezionare una data di inizio e una di fine appropriate per garantire una durata adeguata e aumentare le probabilità di rilevare un risultato significativo.

Suggerimenti

  • Più clic sui dispositivi mobili riceve la campagna, più rapidamente il test otterrà un risultato significativo.
  • Per ottenere risultati ottimali, quando crei la bozza di campagna, modifica solo l'URL mobile finale e lascia invariati gli altri valori.
  • Se apporti modifiche alla campagna originale, queste non verranno applicate alla campagna di prova e viceversa. Ad esempio, supponiamo che tu voglia modificare le offerte; dovrai modificarle nella campagna originale nonché in quella di prova e dovrai farlo contemporaneamente nelle due campagne per evitare di alterare i risultati dell'esperimento.
  • Per trovare facilmente le campagne in un secondo momento, denominale in modo chiaro (ad esempio, "Nome campagna_AMP" per la bozza).
  • Ti consigliamo di utilizzare esperimenti e bozze solo se aggiorni tutti gli URL finali per dispositivi mobili nella campagna di prova. Se modifichi solo gli URL in un singolo gruppo di annunci, ti consigliamo di spostare quest'ultimo in una nuova campagna, di metterlo in pausa nella campagna originale e poi di eseguire un esperimento nella nuova campagna.

Come eseguire un test A/B delle campagne AMP utilizzando le varianti dell'annuncio

Quando esegui il test delle varianti dell'annuncio AMP, puoi segmentarne i risultati per dispositivo in modo da isolare le metriche sul rendimento sui dispositivi mobili.

Nota: le istruzioni riportate di seguito fanno parte del nuovo design dell'esperienza utente Google Ads. Per utilizzare il design precedente, fai clic sull'icona "Aspetto" e seleziona Usa il design precedente. Se utilizzi ancora la versione precedente di Google Ads, consulta la mappa di riferimento rapido o utilizza la barra di ricerca del pannello di navigazione in alto in Google Ads per trovare la pagina che cerchi.
  1. Nell'account Google Ads, fai clic sull'icona Campagne Campaigns Icon.
  2. Fai clic sul menu a discesa Campagne nel menu della sezione.
  3. Fai clic su Esperimenti.
  4. Fai clic su Varianti dell'annuncio.
  5. Seleziona la campagna per cui vuoi pubblicare le varianti dell'annuncio. Tieni presente che non potrai creare più varianti dell'annuncio per la stessa campagna nello stesso intervallo di date.
  6. Per creare un nuova variante dell'annuncio, fai clic sul pulsante più .
  7. Per limitare la selezione, fai clic su Filtra annunci.
  8. Fai clic su Continua.
  9. Fai clic sul menu a discesa in "Scegli il tipo di variante che vuoi applicare agli annunci" e poi seleziona Trova e sostituisci.
  10. Nel campo "Inserisci il testo da trovare", inserisci l'URL per dispositivi mobili da sostituire con l'URL delle pagine AMP aggiornato.
  11. Fai clic sulla casella a discesa a destra dell'URL appena inserito e poi seleziona Nell'URL finale per dispositivi mobili.
  12. Nel campo "Inserisci il testo da sostituire", inserisci l'URL delle pagine AMP aggiornato.
  13. Fai clic su Continua.
  14. Inserisci il nome della variante.
  15. Seleziona una data di inizio e di fine per il test.
  16. Scegli una suddivisione del traffico. Ti consigliamo di utilizzare una suddivisione 50/50, in modo che la variante e l'annuncio originale partecipino allo stesso numero di aste.
  17. Una volta terminata la variante dell'annuncio, fai clic sul pulsante SegmentaSegmento nella barra dei menu e poi su Dispositivo nel menu a discesa dei segmenti.

Link correlati

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
11109160299923263446
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true