Informazioni sull'attribuzione basata sui dati

Prima di effettuare un acquisto o completare un'altra azione importante sul tuo sito web, è possibile che gli utenti facciano clic su alcuni dei tuoi annunci o interagiscano con questi ultimi. In genere, tutto il merito della conversione viene attribuito all'ultimo annuncio su cui i clienti hanno fatto clic. Ma è stato realmente quell'annuncio a indurre i clienti a scegliere la tua attività?

L'attribuzione basata sui dati assegna il merito delle conversioni in base al modo in cui gli utenti interagiscono con i vari annunci e decidono di diventare tuoi clienti. Questa funzionalità utilizza i dati del tuo account per stabilire quali annunci, parole chiave e campagne hanno il maggiore impatto sugli obiettivi della tua attività. Puoi utilizzare l'attribuzione basata sui dati per le conversioni sul sito web, dalle visite in negozio e di Google Analytics dalle campagne sulla rete di ricerca.

Questo articolo illustra l'attribuzione basata sui dati e i requisiti per il suo utilizzo. Per scoprire di più sui modelli di attribuzione in generale o su come selezionare un modello di attribuzione per le azioni di conversione, consulta Informazioni sui modelli di attribuzione.

Vantaggi

  • Scopri quali sono le parole chiave, gli annunci, i gruppi di annunci e le campagne più efficaci per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali.
  • Ottimizza le offerte in base ai dati specifici sul rendimento dell'account.
  • Scegli senza esitazione il modello di attribuzione più adatto alla tua attività.

Come funziona

L'attribuzione basata sui dati è diversa dagli altri modelli di attribuzione, in quanto utilizza i dati sulle conversioni per calcolare il contributo effettivo di ogni interazione con l'annuncio lungo il percorso di conversione. A ciascun inserzionista corrisponde uno specifico modello basato sui dati.

L'attribuzione basata sui dati tiene conto di tutti i clic sugli annunci della rete di ricerca di Google. Confrontando i percorsi dei clienti che generano conversioni con quelli dei clienti che non lo fanno, il modello identifica i fattori comuni nelle interazioni con gli annunci che generano conversioni. Alcune fasi del percorso potrebbero influire maggiormente sulla decisione di un cliente di realizzare una conversione. Il modello attribuisce più merito alle interazioni con gli annunci più rilevanti lungo il percorso del cliente.

Innanzitutto ciò significa che, quando valuti i dati sulle conversioni, vedi quali sono gli annunci che hanno il maggiore impatto sui tuoi obiettivi di business. Se poi utilizzi una strategia di offerte automatiche per generare più conversioni, le tue offerte utilizzeranno queste importanti informazioni per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.

Esempio

Immaginiamo che tu sia il proprietario di un'agenzia turistica a New York City e che utilizzi il monitoraggio delle conversioni per monitorare i clienti che acquistano biglietti sul tuo sito web. In particolare, utilizzi un'azione di conversione per monitorare gli acquisti di un tour in bicicletta a Brooklyn. I clienti spesso fanno clic su alcuni dei tuoi annunci prima di decidere di acquistare un biglietto.

Il tuo modello di attribuzione basata sui dati rileva che i clienti che fanno clic sul tuo annuncio "Gita in bicicletta a New York" e poi su "Gita in bicicletta sul lungofiume a Brooklyn" hanno maggiori probabilità di acquistare un biglietto rispetto agli utenti che fanno clic solo su "Gita in bicicletta sul lungofiume a Brooklyn". Il modello ridistribuisce il merito a favore dell'annuncio "Gita in bicicletta a New York" e delle parole chiave, dei gruppi di annunci e delle campagne correlati.

A questo punto, i tuoi rapporti includono informazioni più complete sugli annunci più importanti per la tua attività.

Per informazioni più dettagliate su come funziona l'attribuzione basata sui dati, scarica il PDF Data-driven attribution methodology, disponibile solo in inglese.

Requisiti dei dati

L'attribuzione basata sui dati richiede una determinata quantità di dati per creare un modello preciso per l'attribuzione delle conversioni. Per questo motivo, non tutti gli inserzionisti vedranno il modello "basato sui dati". Come regola generale, affinché questo modello sia disponibile, devi avere ricevuto almeno 3000 clic di ricerca di Google.com nelle reti supportate e un'azione di conversione deve avere generato almeno 300 conversioni nell'arco di 30 giorni. Possiamo iniziare a preparare un modello basato sui dati dal momento in cui ricevi i dati di attribuzione necessari. Vedrai i dati in Google Ads solo dopo che ne avremo raccolti a sufficienza per il modello per 30 giorni consecutivi. In mancanza di dati sufficienti, non vedrai un'opzione per l'utilizzo di questo tipo di attribuzione.

Poiché l'idoneità per l'attribuzione basata sui dati dipende dai dati relativi a ciascuna azione di conversione, è possibile che tu veda questo modello solo per alcune delle azioni di conversione, ma non per altre.

Dopo avere eseguito il passaggio all'attribuzione basata sui dati, non potrai continuare a utilizzare questo modello se nell'arco di 30 giorni i dati scenderanno al di sotto di 2000 interazioni con gli annunci nelle reti supportate o a meno di 200 conversioni per l'azione di conversione. Quando i dati scenderanno al di sotto di questo livello, riceverai un avviso. Dopo 30 giorni consecutivi di dati insufficienti, l'azione di conversione passerà al modello di attribuzione "Lineare". Se il volume dei dati cala in modo imprevisto, ti consigliamo di controllare il tag di monitoraggio delle conversioni, lo stato nella pagina "Azioni di conversione", le impostazioni delle azioni di conversione e altre impostazioni account per verificare che tutto funzioni correttamente.

Se l'attribuzione basata sui dati non è disponibile, Google Ads offre altri modelli di attribuzione che non prevedono requisiti per i dati. Scopri di più sui modelli di attribuzione

Quando provi l'attribuzione basata sui dati o qualsiasi nuovo modello di attribuzione non basato sull'ultimo clic, ti consigliamo di eseguire prima alcuni test sul modello e vedere come influisce sul ritorno sull'investimento.

Come impostare l'attribuzione basata sui dati per le conversioni

L'attribuzione basata sui dati richiede una determinata quantità di dati per creare un modello preciso per l'attribuzione delle conversioni. Per ulteriori informazioni, leggi il paragrafo Requisiti dei dati, sopra riportato.

Per far passare all'attribuzione basata sui dati il modello di attribuzione di un'azione di conversione esistente:

  1. Accedi all'account Google Ads.
  2. Fai clic sull'icona degli strumenti Google Ads | tools [Icon] e seleziona Conversioni.
  3. Nella tabella seleziona l'azione di conversione da modificare e poi fai clic su Modifica impostazioni.
  4. Fai clic su Modello di attribuzione, poi scegli Attribuzione basata sui dati dal menu a discesa.
  5. Fai clic su Fine e poi su Salva.
Suggerimento

Se il tuo account è idoneo per l'attribuzione basata sui dati, puoi anche aggiornare il modello di attribuzione dal rapporto di attribuzione "Panoramica", disponibile in Strumenti > Attribuzione.

Nella parte superiore della pagina, fai clic sul banner "Passa all'attribuzione basata sui dati" e segui le istruzioni.

Scopri di più sulle best practice per il passaggio al modello di attribuzione basata sui dati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema