Usare il rapporto Informazioni aste per confrontare il rendimento

Il rapporto Informazioni aste permette di confrontare il tuo rendimento con quello degli altri inserzionisti che partecipano alle stesse aste. Queste informazioni possono aiutarti a prendere decisioni strategiche su offerte e budget, rivelando i tuoi punti di forza e gli aspetti in cui invece il tuo rendimento potrebbe essere migliore. Il rapporto Informazioni aste è disponibile per le campagne Shopping e sulla rete di ricerca.

Questo articolo illustra le statistiche disponibili nel rapporto Informazioni aste, in che modo trovare il rapporto e come impostare un filtro per individuare le parole chiave, i gruppi di annunci o le campagne per i quali è possibile consultare un rapporto Informazioni aste. 

Statistiche del rapporto Informazioni aste

Il Rapporto Informazioni aste delle campagne sulla rete di ricerca fornisce 6 statistiche: quota impressioni, posizione media, percentuale di sovrapposizione, tasso di posizionamento superiore, tasso parte superiore della pagina e quota di superamento. Puoi generare un rapporto per una o più parole chiave, gruppi di annunci o campagne (a condizione che soddisfino una soglia minima di attività per il periodo di tempo selezionato) e segmentare i risultati in base a ora e dispositivo.

Il rapporto Informazioni aste per le campagne Shopping fornisce 3 statistiche: quota impressioni, percentuale di sovrapposizione e quota di superamento. Puoi generare un rapporto per uno o più gruppi di annunci o campagne (a condizione che abbiano prodotto un'attività minima nel periodo di tempo selezionato) e segmentare i risultati in base a ora e dispositivo. I dati dei rapporti Informazioni aste per le campagne Shopping sono disponibili a partire da ottobre 2014 in poi.

Descrizioni delle statistiche del rapporto Informazioni aste

Posizione media (solo campagne sulla rete di ricerca)

La posizione media è un modo rapido per determinare il ranking dei tuoi annunci rispetto a quello degli altri inserzionisti che partecipano alle tue stesse aste. La posizione media indica il ranking medio dell'annuncio nelle aste, la quale determina l'ordine di pubblicazione degli annunci nella pagina dei risultati di ricerca.

Ad esempio, se nel rapporto Informazioni aste la colonna Posizione media relativa a uno degli inserzionisti indica il valore "5", significa che l'annuncio di tale inserzionista è stato pubblicato in media nella quinta posizione nelle pagine dei risultati di ricerca in cui è stato pubblicato anche il tuo annuncio.

Quota impressioni

La quota impressioni indica il numero di impressioni generate dal tuo annuncio diviso per il numero stimato di impressioni che avrebbe potuto generare. L'idoneità per generare le impressioni si basa sulle impostazioni di targeting, sugli stati di approvazione, sulle offerte e sui punteggi di qualità degli annunci in quel dato momento. Il rapporto Informazioni aste indica anche, sotto forma di percentuale, la quota impressioni generata dagli altri inserzionisti che hanno partecipato alle aste insieme a te. Le campagne Shopping non utilizzano il punteggio di qualità. Tuttavia, la qualità complessiva e la pertinenza del tuo annuncio Shopping incidono sulla sua idoneità. Ulteriori informazioni sul monitoraggio della quota impressioni.

Percentuale di sovrapposizione

La percentuale di sovrapposizione indica la frequenza con la quale l'annuncio di un altro inserzionista ha generato un'impressione contestualmente al tuo.

Ad esempio, se nel rapporto Informazioni aste la colonna della percentuale di sovrapposizione relativa a uno degli altri inserzionisti indica il valore "60%", significa che sei volte su dieci, il tuo annuncio è stato pubblicato contemporaneamente a un annuncio di quell'inserzionista.

Tasso di posizionamento superiore (solo campagne sulla rete di ricerca)

La percentuale di visualizzazioni in una posizione superiore indica con quale frequenza l'annuncio di un altro inserzionista ha conquistato una posizione migliore del tuo nei casi in cui entrambi gli annunci sono stati pubblicati contemporaneamente.

Ad esempio, se nel rapporto Informazioni aste, la colonna Tasso di posizionamento superiore relativa a uno degli altri inserzionisti indica il valore "5%", significa che l'annuncio dell'altro inserzionista ha conquistato una posizione migliore del tuo 5 volte su 100 in cui entrambi gli annunci sono stati pubblicati contemporaneamente.

Tasso parte superiore della pagina (solo campagne sulla rete di ricerca)

Il tasso parte superiore della pagina indica con quale frequenza il tuo annuncio (o l'annuncio di un altro inserzionista, in base alla riga visualizzata) è stato pubblicato nella parte superiore della pagina, sopra i risultati di ricerca non a pagamento.
Ad esempio, se un inserzionista ha 100 impressioni, di cui 20 visualizzate in una qualsiasi delle posizioni sopra i risultati di ricerca organica, il tasso parte superiore della pagina sarà 20%.

Tasso parte superiore della pagina assoluta

Il tasso parte superiore della pagina assoluta indica quante volte il tuo annuncio (o l'annuncio di un altro inserzionista, in base alla riga visualizzata) è stato pubblicato nella parte superiore in assoluto della pagina come il primo annuncio sopra i risultati della ricerca organica.

Ad esempio, se su 100 impressioni, un annuncio ne ha 10 in cui viene visualizzato come primo annuncio sopra i risultati di ricerca organici, il tasso parte superiore della pagina assoluta sarà 10%.

Quota di superamento

La quota di superamento è una percentuale definita come il numero di volte in cui il tuo annuncio ha ottenuto un ranking migliore dell'annuncio di un altro inserzionista, più il numero di volte in cui il tuo annuncio è stato pubblicato contrariamente a quello dell'altro inserzionista, diviso per il numero totale di aste degli annunci a cui hai partecipato.

Nota

Questo rapporto fornisce informazioni su altri inserzionisti che hanno partecipato alle aste insieme a te. Questo non significa che gli altri inserzionisti abbiano definito impostazioni pubblicitarie identiche alle tue. Le metriche relative agli altri inserzionisti indicate nel rapporto si riferiscono solo ai casi in cui anche i tuoi annunci erano idonei alla pubblicazione. Questo rapporto non mostra le parole chiave, la qualità, le offerte o le impostazioni effettive delle tue campagne, né fornisce queste informazioni su altri inserzionisti.

Queste informazioni sono già disponibili eseguendo ricerche su Google. Molti inserzionisti, infatti, tentano di fare delle stime consultando gli annunci pubblicati in corrispondenza delle ricerche. Questo rapporto consente di accedere più facilmente a queste informazioni per analizzarle. Il rapporto può essere consultato da inserzionisti i cui gruppi di prodotti, gruppi di annunci, parole chiave e campagne hanno una soglia minima di attività.

La maggior parte degli utenti è passata alla nuova esperienza Google Ads come unico modo di gestire i propri account. Se ancora utilizzi la versione AdWords precedente, scegli "precedente" di seguito. Ulteriori informazioni

Come trovare il rapporto Informazioni aste


I dati del rapporto Informazioni aste sono disponibili per le campagne nella rete di ricerca e Shopping che hanno generato un volume di attività superiore a una soglia minima. Nelle campagne nella rete di ricerca, puoi creare un rapporto per le parole chiave, i gruppi di annunci e le campagne. Nelle campagne Shopping, puoi creare un rapporto per i gruppi di annunci e le campagne.

  1. Accedi all'account AdWords.
  2. Fai clic sul menu Pagina Campagne, Gruppi di annunci o Parole chiave a seconda delle informazioni che vuoi visualizzare nel rapporto.
  3. Seleziona una campagna, un gruppo di annunci o una parola chiave specifici selezionando la casella accanto corrispondente. Nota: puoi selezionare solo le parole chiave presenti in una pagina per volta (a meno che non stia eseguendo un rapporto per tutte le parole chiave).
  4. Fai clic su Informazioni aste.
  5. Viene visualizzato il rapporto Informazioni aste. Nota: il rapporto Informazioni aste è disponibile solo per le parole chiave e i gruppi di annunci che hanno generato una soglia minima di attività.
  6. Se hai selezionato solo campagne o gruppi di annunci Shopping o nella rete di ricerca, visualizzerai il rapporto Informazioni aste corrispondente. 
  7. Se hai selezionato una combinazione di campagne o gruppi di annunci Shopping e sulla rete di ricerca, devi selezionare il pulsante di opzione Campagne nella rete di ricerca o Campagne Shopping.

 

Filtrare il rapporto Informazioni aste

Per visualizzare le parole chiave, i gruppi di annunci e le campagne per cui è disponibile il rapporto Informazioni aste, puoi creare un filtro. Il filtro rapporto Informazioni aste permette di individuare questi elementi con un colpo d'occhio.

  1. Fai clic sull'icona del filtro Filter sopra la tabella delle statistiche.
  2. Seleziona uno dei filtri visualizzati per consultare una serie di condizioni per i nuovi filtri. 
  3. Inserisci la condizione e fai clic su Applica. La tabella si aggiorna automaticamente mostrando le parole chiave o i gruppi di annunci per cui è disponibile il rapporto Informazioni aste.
Fai una prova

 

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?