Otto passaggi per preparare una campagna efficace

Questo articolo tratta gli aspetti principali da prendere in considerazione per configurare una campagna Google Ads efficace. Sono molto utili per progettare e gestire campagne che promuovono i tuoi obiettivi pubblicitari specifici.

Puoi utilizzare questa guida rapida prima di configurare una campagna.

1. Definisci l'obiettivo

Ogni campagna inizia con la scelta di un obiettivo. In questo modo, la campagna sarà mirata al raggiungimento di un risultato specifico:

Benefits of preparing for success with Google Ads campaigns

La selezione delle opzioni durante la configurazione della campagna dipende dall'obiettivo scelto.

Ad esempio, se il tuo obiettivo è aumentare il traffico sul sito web, probabilmente vorrai selezionare un tipo di offerta come Massimizza i clic. Investirai quindi il tuo denaro per convincere gli utenti a fare clic sul tuo annuncio.

Scopri di più sugli obiettivi della campagna in Google Ads

Nota: Performance Max viene mostrato come tipo di campagna selezionabile se il tuo obiettivo pubblicitario è "Vendite", "Lead" o "Promozioni e visite ai negozi locali".

2. Scegli un tipo di campagna

Dopo aver selezionato un obiettivo, verrà visualizzato un elenco dei tipi di campagna consigliati per raggiungerlo. Il tipo di campagna determina dove verranno pubblicati i tuoi annunci e che aspetto avranno.

Scopri di più sulla scelta del tipo di campagna più adatto

Ad esempio, una campagna video o discovery mostra annunci video su YouTube, mentre una campagna display mostra annunci illustrati sui siti web.

Quali sono i tipi di campagna?

Esempio di annuncio di testo della rete di ricerca

Rete di ricerca

  • Dove: risultati di ricerca
  • Tipo di annuncio: annunci di testo
Esempio di annuncio illustrato sulla Rete Display

Display

  • Dove: siti web, risultati di ricerca, posta in arrivo di Gmail.
  • Tipi di annunci: annunci illustrati
Esempio di annuncio video

Video

  • Dove: YouTube
  • Tipi di annunci: annunci video
Annunci discovery | Esempio di annuncio carousel con più immagini

Discovery

  • Dove: feed sulla home page di YouTube, "Che cosa guardare dopo", posta in arrivo di Gmail e Discover
  • Tipi di annunci: annunci carousel con più immagini
Annunci per app | Annunci in più formati creati automaticamente App
  • Dove: risultati di ricerca su dispositivi mobili, Google Play, YouTube, AdMob, Discover e più di tre milioni di siti e app
  • Tipi di annunci: gli annunci creati automaticamente combinano gli asset di testo, immagine, video o HTML5 che carichi oppure gli asset della scheda della tua app nel relativo store
Annunci Shopping | Annunci con scheda di prodotto

Shopping

  • Dove: risultati di ricerca, scheda Shopping nei risultati di ricerca, siti web, posta in arrivo di Gmail
  • Tipi di annunci: annunci con scheda di prodotto

Annunci locali | Annunci di testo e illustrati

Locale

  • Dove: Google Maps, siti web e YouTube
  • Tipi di annunci: annunci di testo e illustrati
A representation of the multiple ad types used in Performance Max campaigns.

Performance Max

  • Dove: risultati di ricerca, siti web, YouTube, feed sulla home page di YouTube e "Che cosa guardare dopo", scheda Shopping nei risultati di ricerca, posta in arrivo di Gmail e Discover
  • Tipi di annuncio: annunci di testo, annunci illustrati, annunci video, annunci carousel con più immagini e annunci con scheda di prodotto

3. Imposta un budget

Dovrai impostare un budget giornaliero medio per controllare quanto spendi per le offerte pubblicitarie. Puoi modificare questi dati in qualsiasi momento.

Scopri di più sui budget giornalieri medi

4. Scegli il tipo di offerta

Se hai selezionato un obiettivo della campagna, quando scegli un tipo di offerta ne te verrà consigliato uno a cui dare priorità in base all'obiettivo, ad esempio "conversioni".

Questo garantisce che la campagna sia progettata in modo da raggiungere il tuo obiettivo specifico. Per alcuni tipi di campagna, se decidi di non selezionare il tipo di offerta consigliata, puoi scegliere una strategia di offerte automatiche, ad esempio Costo per acquisizione (CPA) target o Ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) target.

Nota: se la strategia di offerta che vuoi utilizzare non compare tra le opzioni di questo passaggio, potresti dover modificare il tipo o l'obiettivo della campagna selezionato all'inizio.

Scopri di più sulle strategie di offerte automatiche

5. Aggiungi estensioni agli annunci

Con le campagne sulla rete di ricerca, video, discovery e Performance Max, puoi aggiungere ulteriori informazioni ai tuoi annunci, ad esempio altri link al sito web, indicazioni stradali o un numero di telefono da chiamare.

Queste estensioni offrono agli utenti più motivi per scegliere la tua attività e in genere aumentano la percentuale di clic di un annuncio di diversi punti percentuali. Scopri di più sulle estensioni annuncio e sulle estensioni che puoi selezionare in base agli obiettivi aziendali.

6. Crea gruppi di annunci

Per tutte le campagne, ad eccezione di quelle Shopping e Performance Max, puoi raggruppare insiemi di annunci correlati in base allo stesso targeting. Ad esempio, potresti raggruppare annunci dedicati in particolare alla promozione di calzature eleganti e scegliere come target gli utenti che cercano questo tipo di calzature.

Scopri come funzionano i gruppi di annunci

Le campagne Shopping utilizzano i gruppi di prodotti per riunire una serie di prodotti correlati in base allo stesso targeting.

7. Seleziona il targeting

Il targeting consente di definire quanto sarà ristretto o generico il pubblico dei tuoi annunci. Senza targeting, gli annunci avranno la copertura più ampia possibile. La scelta del targeting ti consente di concentrarti su clienti specifici interessati a ciò che offri.

Le forme più comuni di targeting includono parole chiave, segmenti di pubblico, località, argomenti, dispositivi e remarketing. Il targeting specifico è disponibile solo per alcuni tipi di campagna, ad esempio in quelle Performance Max non puoi mostrare gli annunci solo a clienti specifici come le donne di età compresa tra i 18 e i 24 anni o ai clienti già presenti negli elenchi per il remarketing. Puoi invece utilizzare questi clienti specifici come indicatori sui segmenti di pubblico nella tua campagna Performance Max per velocizzare il machine learning.

Scopri di più sul targeting degli annunci

8. Imposta le conversioni

Il monitoraggio delle conversioni può aiutarti a monitorare le azioni che vuoi che i clienti compiano sul tuo sito web. Le conversioni possono migliorare in modo significativo la tua capacità di valutare l'efficacia degli annunci, del targeting e delle campagne in generale.

Nota: il monitoraggio delle conversioni è obbligatorio per alcuni tipi di campagna.

Scopri di più sul monitoraggio delle conversioni

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

true
Migliora i risultati commerciali con Google Analytics.

Con Google Analytics puoi pubblicare campagne Google Ads migliori. Utilizza Google Analytics per aumentare il numero di azioni più importanti per la tua attività.

Utilizza Google Analytics senza costi

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
73067
false
false