Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale

Server dei nomi

Per visualizzare i server dei nomi per il tuo dominio, procedi come segue:

  1. Fai clic su I miei domini nella barra di navigazione, quindi sul nome del dominio.
  2. Fai clic sulla scheda DNS .
  3. Scorri verso il basso fino alla sezione Server dei nomi per visualizzare un elenco dei server dei nomi relativi al tuo dominio.

Per passare ai server dei nomi personalizzati, procedi come segue:

Devi utilizzare almeno due server dei nomi. Google consiglia di utilizzarne almeno quattro. Verifica con il tuo provider DNS il numero e i nomi dei server dei nomi che hai a disposizione.

  1. In Server dei nomi seleziona Utilizza server dei nomi personalizzati.
  2. Immetti un server dei nomi personalizzato nel campo Server dei nomi.
  3. Fai clic sul pulsante + per aggiungerne un altro.
  4. Fai clic su Salva per salvare il tuo server dei nomi.
  5. Configura nuovi record di risorse con il tuo provider DNS. I record delle risorse Google Domains funzionano solo con i server dei nomi Google Domains.

     


Ripristinare i server dei nomi Google Domains

Per ripristinare i server dei nomi Google Domains predefiniti:

  1. Fai clic sul pulsante Ripristina server dei nomi predefiniti.

Nota: quando passi ai server dei nomi personalizzati, visualizzerai un messaggio di avviso nella parte superiore della pagina. Puoi anche fare clic sul pulsante Ripristina impostazioni predefinite nel messaggio di avviso per ripristinare i server dei nomi di Google Domains.

Altri argomenti...

Impostare la sicurezza DNSSEC per il dominio

Le estensioni DNSSEC (Domain Name System Security Extensions) proteggono il dominio da attacchi come contaminazione della cache DNS e spoofing DNS. 

Utilizzare DNSSEC con server dei nomi personalizzati

Se hai utilizzato un provider DNS di terze parti per configurare DNSSEC per il tuo dominio, dovrai inoltre attivare DNSSEC in Google Domains. Dopo aver configurato DNSSEC con il tuo provider DNS, la configurazione includerà uno o più record DNSKEY per ciascun dominio o sottodominio che desideri proteggere. Per ciascun record DNSKEY, devi creare almeno un record DS in Google Domains per completare la configurazione DNSSEC.

    

Ottieni i seguenti valori dal tuo provider DNS e immettili:

  • Tag chiave: un breve tag che fa riferimento a un record DNSKEY esistente. Si tratta di un valore numerico compreso tra 0 e 65535.
  • Algoritmo: l'algoritmo di crittografia che ha creato il token di sicurezza nel record DNSKEY. Di solito è abbinato a una funzione hash, come in RSA/SHA1.
  • Tipo di digest: l'algoritmo utilizzato per creare il digest del record DNSKEY, detto anche "algoritmo digest", "hash digest" o "funzione hash digest".
  • Digest: un valore con hash del record DNSKEY che lo identifica in modo univoco senza esporre il valore della chiave. A seconda del tipo di digest, la lunghezza è:
    • SHA1: 40 cifre esadecimali
    • SHA256: 64 cifre esadecimali
    • SHA384: 96 cifre esadecimali
Informazioni sui server dei nomi

I server dei nomi identificano la posizione del tuo dominio in Internet. Google Domains assegna automaticamente 4 server dei nomi al tuo dominio. In alternativa, puoi aggiungere fino a 12 server dei nomi personalizzati. Non usare diversi tipi di server dei nomi: usa i server dei nomi Google Domains o i server dei nomi personalizzati.

Utilizzare server dei nomi di Google Domains

Se utilizzi server dei nomi Google Domains, non devi eseguire alcuna operazione. Google Domains gestirà i server dei nomi e i record di risorse NS al posto tuo. Quando utilizzi i server dei nomi Google Domains puoi aggiungere fino a 100 record di risorse al tuo dominio (vedi Record di risorse per altre informazioni).

Utilizzare server dei nomi personalizzati

Se utilizzi server dei nomi personalizzati, tali server verranno gestiti dal tuo provider DNS (non da Google Domains). Se desideri creare record di risorse, puoi farlo con il tuo provider DNS. I record di risorse di Google Domains non funzionano con i server dei nomi personalizzati.

Nota: se utilizzi server dei nomi di un altro prodotto Google (non Google Domains), ad esempio Google Cloud DNS, seleziona server dei nomi personalizzati in Google Domains.

Informazioni sui record di risorse NS (server dei nomi)

Alcune informazioni sui record di risorse NS:

  • Record di risorse NS che identificano il tuo dominio principale (@ o example.com): non devi occuparti della creazione di questi record, che non vengono visualizzati nella sezione Record di risorse personalizzati nella scheda DNS. Questi record vengono invece gestiti direttamente da Google Domains se utilizzi i server dei nomi Google o dal tuo provider DNS se utilizzi i server dei nomi personalizzati. Nella sezione Server dei nomi nella scheda DNS viene visualizzato solo l'identificatore del server dei nomi (ns-zdns-dev-1.prod.google.com). Puoi modificare l'identificatore (passare dai server dei nomi Google Domains ai server dei nomi personalizzati) ma non puoi modificare i record NS stessi.
  • Record di risorse NS che identificano i tuoi sottodomini (info.example.com, assistenza.example.com): crei questi record selezionando il tipo di NS nella sezione Record di risorse personalizzati nella scheda DNS.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?