Consentire o bloccare l'accesso a siti web

Si applica ai browser Chrome gestiti e ai dispositivi con Chrome OS.

In qualità di amministratore di Chrome Enterprise, puoi inserire gli URL nella lista nera e nella whitelist in modo che gli utenti possano visitare solo determinati siti web. Limitare l'accesso degli utenti a Internet può aumentare la produttività e proteggere la tua organizzazione da virus e contenuti dannosi che si trovano su alcuni siti web.

Quando inserire gli URL nella lista nera o nella whitelist

Utilizza la lista nera e la whitelist per la gestione di base degli URL. Se hai bisogno di filtri più restrittivi, puoi utilizzare un sistema di filtraggio dei contenuti, un server proxy web o un'estensione.

Utilizza la lista nera e la whitelist degli URL per:

  • Consentire l'accesso a tutti gli URL tranne quelli bloccati: utilizza la lista nera per impedire agli utenti di visitare determinati siti web, consentendo però l'accesso al resto del Web.
  • Bloccare l'accesso a tutti gli URL tranne quelli consentiti: utilizza la lista nera per bloccare l'accesso a tutti gli URL. Quindi, utilizza la whitelist per consentire l'accesso a un elenco limitato di URL. 
  • Definire eccezioni a liste nere molto restrittive: utilizza la lista nera per bloccare l'accesso a tutti gli URL. Quindi, utilizza la whitelist per consentire agli utenti di accedere a determinati schemi, sottodomini di altri domini, porte o percorsi specifici.
  • Consentire al browser Chrome di aprire le app: inserisci nelle whitelist gestori di protocolli esterni specifici in modo che il browser Chrome possa aprire automaticamente determinate app.

A volte, la lista nera e la whitelist non funzionano come previsto. Ad esempio, se inserisci nella lista nera un intero sito web e nella whitelist l'URL di una pagina web specifica dello stesso sito, gli utenti potrebbero essere in grado di accedere ad altri contenuti sul quel sito web.

Passaggio 1: esamina i criteri

Criterio Descrizione

URLBlacklist (Lista nera URL)

Impedisce agli utenti di accedere a un elenco di URL bloccati. Gli utenti possono accedere a tutti gli URL, ad eccezione di quelli che sono specificati nella lista nera.

Non configurato: gli utenti possono accedere agli URL di tutti i siti web senza restrizioni.

URLWhitelist (Whitelist URL)

Utilizzalo con URLBlacklist per consentire agli utenti di accedere a URL specifici come eccezioni alla lista nera degli URL. La whitelist ha la precedenza rispetto alla blacklist. Affinché possa funzionare, è necessario che la lista nera contenga almeno una voce. 

Non configurato: non esistono eccezioni alla lista nera degli URL.

Passaggio 2: specifica gli URL che gli utenti di Chrome possono visitare

Fai clic qui sotto per visualizzare i passaggi da seguire, in base al modo in cui vuoi gestire questi criteri.

Console di amministrazione

Si applica quando gli utenti hanno eseguito l'accesso a un account Google gestito su qualsiasi browser Chrome o dispositivo con Chrome OS.

  1. Accedi alla Console di amministrazione Google.

    Accedi utilizzando l'account amministratore (non termina con @gmail.com).

  2. Nella home page della Console di amministrazione, vai a Gestione dispositiviquindiGestione di Chrome.

    Se non vedi Gestione dispositivi sulla home page, fai clic su Altri controlli in fondo alla pagina.

  3. Fai clic su Impostazioni browser e utente.
  4. A sinistra, seleziona l'organizzazione che contiene gli utenti o i browser registrati per i quali vuoi impostare i criteri.

    Per tutti gli utenti e i browser, seleziona l'organizzazione di primo livello. Altrimenti, seleziona un'organizzazione secondaria.

  5. Scorri fino a Blocco degli URL e inserisci gli URL in base alle esigenze:

    Puoi inserire nella lista nera e nella whitelist fino a 1000 URL.

  6. Fai clic su Salva.
  • La Lista nera URL non è riconosciuta dalle app che utilizzano Android System WebView. Per applicare una lista nera a queste app, specifica gli URL nella lista nera in un file di testo e applica la lista nera alle app Android un'app alla volta. Per le app che non utilizzano Android System WebView, consulta la documentazione dell'app per informazioni su come limitare l'accesso in maniera analoga.
  • L'Eccezione lista nera URL è in genere riconosciuta dalle app Android che utilizzano Android System WebView. Tuttavia, è possibile che altre app non rispettino la lista nera. Puoi aggiungere alla whitelist le app che utilizzano Android System WebView e omettere quelle che non lo utilizzano. Per informazioni sull'inserimento di app Android nella whitelist, vedi l'articolo su come consentire l'installazione delle app approvate.
Windows

Si applica agli utenti Windows che hanno eseguito l'accesso a un account gestito sul browser Chrome.

Mediante Criteri di gruppo

Nell'Editor Criteri di gruppo di Microsoft Windows (cartella Configurazione computer o Configurazione utente):

  1. Vai a CriteriquindiModelli amministrativiquindiGooglequindiGoogle Chrome.
  2. Attiva Blocca l'accesso a un elenco di URL.
    Suggerimento: se non vedi questo criterio, scarica il modello di criteri più recente.
  3. Aggiungi gli URL che vuoi bloccare.
    Se lasci questo criterio nello stato Non configurato, verrà seguito il comportamento Non configurato descritto in precedenza.
  4. Attiva Consente l'accesso a un elenco di URL.
  5. Aggiungi gli URL a cui vuoi che gli utenti possano accedere.
    Se lasci questo criterio nello stato Non configurato, verrà seguito il comportamento Non configurato descritto in precedenza.
  6. Distribuisci l'aggiornamento agli utenti.

Puoi inserire nella lista nera e nella whitelist fino a 1000 URL. Per la sintassi degli URL, vedi l'articolo sul formato del filtro lista nera per gli URL.

Mac

Si applica agli utenti AppleMac che hanno eseguito l'accesso a un account gestito sul browser Chrome.

Nel profilo di configurazione criteri di Chrome (file .plist):

  1. Aggiungi o aggiorna le seguenti chiavi:
    • Aggiungi gli URL che vuoi bloccare alla chiave URLBlacklist.
    • Aggiungi gli URL a cui vuoi che gli utenti possano accedere alla chiave URLWhitelist.
  2. Distribuisci le modifiche agli utenti.

Puoi inserire nella lista nera e nella whitelist fino a 1000 URL. Per la sintassi degli URL, vedi l'articolo sul formato del filtro lista nera per gli URL.

L'esempio mostra come bloccare tutti gli URL tranne mail.example.com, wikipedia.org e google.com.

<key>URLBlacklist</key>
<dict>
 <array>
  <string>*</string>
</array>
</dict>
<key>URLWhitelist</key>
<dict>
<array>
  <string>mail.example.com</string>
  <string>wikipedia.org</string>
  <string>google.com</string>
</array>
</dict>

Linux

Si applica agli utenti Linux che hanno eseguito l'accesso a un account gestito sul browser Chrome.

Utilizzo del tuo editor di file JSON preferito:

  1. Vai alla cartella /etc/opt/chrome/policies/managed.
  2. Crea o aggiorna un file JSON e inserisci gli URL in base alle esigenze:
    • In URLBlacklist, aggiungi gli URL che vuoi bloccare.
    • In URLWhitelist, aggiungi gli URL a cui vuoi che gli utenti possano accedere.
  3. Distribuisci l'aggiornamento agli utenti.

Puoi inserire nella lista nera e nella whitelist fino a 1000 URL. Per la sintassi degli URL, vedi l'articolo sul formato del filtro lista nera per gli URL.

L'esempio mostra come bloccare tutti gli URL tranne mail.example.com, wikipedia.org e google.com.

Innanzitutto, crea un file che contiene gli URL inseriti nella lista nera.

{
  "URLBlacklist": ["*"]
}

Quindi, crea un file che contiene gli URL inseriti nella whitelist.

{
    "URLWhitelist": ["mail.example.com", "wikipedia.org", "google.com"]
}

Passaggio 3: verifica che i criteri vengano applicati

Una volta che hai applicato qualsiasi criterio di Chrome, gli utenti dovranno riavviare il browser affinché le impostazioni abbiano effetto. Puoi controllare i dispositivi degli utenti per assicurarti che il criterio sia stato applicato correttamente.

  1. Su un dispositivo gestito, vai a chrome://policy.
  2. Fai clic su Ricarica criteri.
  3. Per URLBlacklist e URLWhitelist, assicurati che lo Stato sia impostato su OK.
  4. Per URLBlacklist e URLWhitelist, fai clic su Mostra valore e assicurati che i campi dei valori corrispondano a quelli che hai impostato nel criterio.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?