Creare e distribuire app kiosk di Chrome

Questo articolo è rivolto agli amministratori e agli sviluppatori di Chrome con esperienza nello sviluppo di app di Chrome.

In qualità di amministratore di Chrome, puoi trasformare i dispositivi che eseguono Chrome OS in dispositivi monofunzione, ad esempio in display interattivi o per la segnaletica digitale. Puoi distribuire app kiosk pronte all'uso dal Chrome Web Store oppure puoi creare un'app kiosk personalizzata.

In Chrome versione 57 e successive, alcuni dispositivi con Chrome OS supportano app Android. Per informazioni su come installare app Android su dispositivi Chrome gestiti, consulta l'articolo Utilizzare app Android su dispositivi Chrome utilizzati come kiosk.

Considerazioni

Passaggio 1: crea un'app kiosk di Chrome

In qualità di sviluppatore, hai due modi per creare un'app kiosk da distribuire sui dispositivi Chrome: utilizzare un'applicazione web esistente o crearne una nuova.

Ho un'applicazione web

Se disponi di un'applicazione web, puoi utilizzare Chrome App Builder per comprimerla come app kiosk.
  1. Su un computer, crea una cartella per i file dell'app.
  2. Apri l'estensione Chrome App Builder.
    Se non l'hai già, dovrai aggiungere l'estensione Chrome App Builder al tuo browser Chrome.
  3. Inserisci il nome e la versione iniziale dell'app kiosk.
    Scegli come numero di versione iniziale un numero basso, ad esempio 0.0.0.1. In questo modo avrai i margini per aumentare il numero della versione quando caricherai nuove versioni dell'app.
  4. Inserisci l'URL della home page corrente dell'app.
    Questa sarà la pagina di destinazione per la nuova app kiosk.
  5. Scegli i controlli di navigazione, come indietro, avanti, ricarica e riavvia sessione. (facoltativo)
  6. Specifica i valori di timeout: (facoltativo)
    • Timeout inattività sessione: il tempo di inattività dell'app prima che vengano cancellati i dati di navigazione come la cache e i cookie dell'app.
    • Timeout prima di tornare alla pagina iniziale: il tempo di inattività dell'app prima di tornare alla home page. I dati di navigazione non vengono cancellati.
      Il valore predefinito per Timeout inattività sessione e Timeout prima di tornare alla pagina iniziale è 0 minuti: l'app non va in timeout.
  7. Inserisci i Termini di servizio per gli utenti dell'app. (facoltativo)
  8. Ruota la home page per adattarla al dispositivo su cui verrà eseguita. (facoltativo)
    Ad esempio, ruota un'app di 90° per eseguirla su un dispositivo impostato con un layout verticale.
  9. Seleziona Modalità kiosk attiva.
  10. Fai clic su Export kiosk app (Esporta app kiosk).
  11. Scegli dove vuoi esportare i file dell'app e fai clic su Seleziona.

Dopo aver creato un'app kiosk con Chrome App Builder, puoi personalizzarla aggiungendo altri file.

Voglio creare una nuova app

Utilizza i file di esempio forniti nei passaggi seguenti per creare una semplice app kiosk.
  1. Su un computer, crea una cartella per i file dell'app. 
  2. Crea il file HTML dell'app.
    1. Con un editor di testo, crea un file HTML.
      Ecco un file HTML di esempio.
    2. Nella cartella dell'app, salva il file come application.html.
  3. Crea il file manifest.
    1. Con un editor di testo, crea un file JavaScript® Object Notation (JSON). Ecco un file JSON di esempio.
    2. Assicurati che kiosk_enabled sia impostato su true, "kiosk_enabled": true.
    3. Per evitare che un'app venga eseguita come un'app normale, imposta kiosk_only su true, "kiosk_only": true. (facoltativo)
    4. Per accelerare il tempo necessario al caricamento iniziale delle pagine web nel controllo della WebView dell'app kiosk, specifica partition="persist:" nel tag WebView. (facoltativo)
      Per i dettagli, vedi le informazioni per gli sviluppatori per l'attributo partition.
    5. Assicurati che il codice JSON sia formattato correttamente con uno strumento di convalida JSON di terze parti, come JSONLint.
    6. Nella cartella dell'app, salva il file come manifest.json.
  4. Specifica l'altezza e la larghezza dell'app.
    1. Con un editor di testo, crea un file CSS (Cascading Style Sheet). Ecco un file CSS di esempio.
    2. Nella cartella dell'app, salva il file come application.css.
      Nota: le app kiosk si espandono automaticamente a schermo intero.
  5. Consenti agli utenti di terminare la sessione kiosk. (facoltativo)
    1. Con un editor di testo, crea un file JavaScript (JS). Ecco un file JS di esempio.
    2. Nella cartella dell'app, salva il file come application.js.
  6. Crea lo script in background.
    1. Con un editor di testo, crea un file JS. Ecco un file JS di esempio.
    2. Nella cartella dell'app, salva il file come background.js.
  7. Crea le icone per l'app e salvale nella cartella dell'app.
    1. Crea un'icona di 128 x 128 p e salvala come 128.png.
    2. Crea un'icona di 96 x 96 p e salvala come 96.png.

In alternativa, utilizza questo file zip di esempio che contiene i file per un'app di prova con i controlli di navigazione e un pulsante di ripristino. Sul Chrome Web Store è pubblicata una versione live dell'app, Chrome Browser Kiosk App 1.0. Puoi modificare i file con qualsiasi editor di testo.

Passaggio 2: verifica l'app kiosk

In qualità di sviluppatore, assicurati che l'app kiosk funzioni su un dispositivo con Chrome OS.

  1. Accedi al tuo Account Google su un dispositivo Chrome.
  2. Salva la cartella dell'app sul tuo dispositivo di prova.
  3. Vai a chrome://extensions/.
  4. In alto a destra, attiva la modalità sviluppatore.
  5. Fai clic su Carica estensione non pacchettizzata.
  6. Trova e seleziona la cartella dell'app.
  7. Apri una nuova scheda in Chromee poifai clic su Appe poifai clic sull'app. Assicurati che il caricamento e il funzionamento siano corretti.
  8. Se necessario, apporta modifiche nel file manifest.json, esegui l'hosting della cartella dell'app e ripeti il test. Ripeti fino a quando l'app non funziona correttamente.

Passaggio 3: pubblica nel Chrome Web Store

In qualità di sviluppatore, puoi scegliere di rendere disponibili a tutti le app e le estensioni oppure decidere chi può installarle. Esistono due modi per pubblicare le app kiosk nel Chrome Web Store:

  • Pubblica: chiunque può vedere e installare l'app.
  • Non in elenco: solo gli utenti con l'apposito link possono visualizzare e installare l'app. L'app non viene visualizzata nei risultati di ricerca del Chrome Web Store. Puoi condividere il link dell'app con utenti esterni al tuo dominio.

Per aggiungere un'app kiosk nel Chrome Web Store, comprimi la cartella che contiene i file. Quindi, pubblicala nel Chrome Web Store

Passaggio 4: distribuisci l'app kiosk

In qualità di amministratore, puoi aggiungere l'app kiosk nella Console di amministrazione Google. Se vuoi aggiungere più app, puoi aggiungerle tutte insieme con i criteri predefiniti. In alternativa, puoi aggiungere un'app alla volta per impostare i relativi criteri.

Aggiungere più app

  1. Accedi al tuo Console di amministrazione Google.

    Accedi utilizzando l'account amministratore (non termina con @gmail.com).

  2. Nella home page della Console di amministrazione, vai a Gestione dispositivie poiGestione di Chrome.

    Se non vedi Gestione dispositivi sulla home page, fai clic su Altri controlli in fondo alla pagina.

  3. Fai clic su Impostazioni dispositivo.
  4. A sinistra, seleziona l'organizzazione in cui vuoi configurare i criteri.
    Per applicare le impostazioni a tutti gli utenti, seleziona l'organizzazione di primo livello. Altrimenti, seleziona un'organizzazione secondaria.
  5. Scorri fino a Impostazioni kiosk.
  6. Per le app kiosk, fai clic su Gestisci applicazioni kiosk.
  7. Per aggiungere un'app, fai clic su Chrome Web Store e cerca la tua app kiosk:
    • Cerca un'app pubblica con il nome o l'ID dell'app.
    • Cerca un'app non in elenco con l'ID dell'app.
  8. Per aggiungere manualmente un'app, fai clic su Specifica un'applicazione personalizzata:
    • Per un'app trusted tester nel Chrome Web Store, inserisci l'ID dell'app e l'URL https://clients2.google.com/service/update2/crx.
    • Per un'app non ospitata nel Chrome Web Store, inserisci l'ID dell'app e l'URL del server web di terze parti.
  9. Fai clic su Aggiungie poiSalva.
  10. Fai clic su Salva per confermare.

Aggiungere singole app

  1. Accedi al tuo Console di amministrazione Google.

    Accedi utilizzando l'account amministratore (non termina con @gmail.com).

  2. Nella home page della Console di amministrazione, vai a Gestione dispositivie poiGestione di Chrome.

    Se non vedi Gestione dispositivi sulla home page, fai clic su Altri controlli in fondo alla pagina.

  3. Fai clic su Gestione app.
  4. A sinistra, seleziona App Chrome dal menu del filtro Tipo applicazione.
  5. Fai clic sull'app da configurare.
  6. Fai clic su Impostazioni kiosk.
  7. A sinistra, seleziona l'organizzazione in cui vuoi che gli utenti eseguano l'app kiosk.
    Per applicare le impostazioni a tutti gli utenti, seleziona l'organizzazione di primo livello. Altrimenti, seleziona un'organizzazione secondaria.
  8. Imposta i criteri dell'app e dell'estensione. Informazioni sulle singole impostazioni.
  9. Fai clic su Salva.

Argomenti correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?