[GA4] Identità report

Scopri in che modo Google Analytics misura gli utenti su vari dispositivi e piattaforme.

I singoli clienti spesso interagiscono con la tua attività utilizzando piattaforme e dispositivi diversi. Ad esempio, un utente potrebbe sfogliare i tuoi prodotti su un tablet Pixel a colazione, fare ulteriori ricerche con un browser sul computer di lavoro durante la pausa pranzo ed effettuare un acquisto sull'iPhone dopo cena. Sebbene ciascuna di queste attività sia una sessione distinta, Google Analytics 4 può utilizzare quattro metodi diversi per unirle in un unico percorso utente cross-device:

  • User-ID
  • Google Signals
  • ID dispositivo
  • Definizione del modello

Analytics crea un singolo percorso utente in base a tutti i dati associati alla stessa identità. Poiché vengono utilizzati in tutti i report, questi spazi di identità ti permettono di deduplicare gli utenti e tracciare un quadro olistico e più unificato dei rapporti che intrattengono con la tua attività.

Spazi di identità

Collettivamente, gli identificatori elencati sopra sono denominati spazi di identità, mentre quelli utilizzati dalla tua proprietà Analytics sono chiamati identità report.

User-ID

Se crei i tuoi ID permanenti per gli utenti che hanno effettuato l'accesso, puoi utilizzarli per misurare i percorsi degli utenti sui vari dispositivi. Per utilizzare questo spazio di identità, devi assegnare ID ai tuoi utenti in modo coerente e includerli nei dati che invii ad Analytics. User-ID è lo spazio di identità più preciso perché utilizza i dati raccolti per identificare gli utenti.

Scopri come implementare lo User-ID.

Google Signals

Google Signals è costituito dai dati degli utenti che hanno eseguito l'accesso a Google. Quando i dati di Google Signals sono disponibili, Analytics associa i dati degli eventi raccolti dagli utenti agli Account Google degli utenti che hanno eseguito l'accesso e acconsentito alla condivisione di queste informazioni.

Scopri come attivare Google Signals.

ID dispositivo

Analytics può utilizzare come spazio di identità anche l'ID dispositivo. Sui siti web l'ID dispositivo ottiene il valore dall'ID client, mentre nelle app lo riceve dall'ID istanza di app.

Definizione del modello

Quando gli utenti rifiutano gli identificatori di Analytics come i cookie, i dati comportamentali per quegli utenti non sono più disponibili. Analytics colma questo divario utilizzando i dati di utenti simili che accettano i cookie della stessa proprietà per modellare il comportamento degli utenti che rifiutano i cookie. Scopri di più

In che modo Analytics determina l'identità report

Analytics determina l'identità dei report in base agli spazi di identità che scegli di raccogliere e a quelli che rendi disponibili con le seguenti opzioni.

Opzioni di identità report

  • Misto: per User-ID, Google Signals, ID dispositivo e definizione dei modelli. Utilizza lo User-ID, se viene raccolto. Se lo User-ID non viene raccolto, Analytics utilizza le informazioni di Google Signals, se disponibili. Se non sono disponibili informazioni né di User-ID né di Google Signals, Analytics utilizza l'ID dispositivo. Se non è disponibile alcun identificatore, Analytics utilizza la definizione dei modelli.
  • Basato sulle osservazioni: per User-ID, Google Signals e ID dispositivo. Utilizza lo User-ID, se viene raccolto. Se lo User-ID non viene raccolto, Analytics utilizza le informazioni di Google Signals, se disponibili. Se non sono disponibili informazioni né di User-ID né di Google Signals, Analytics utilizza l'ID dispositivo.
  • Basato sul dispositivo: utilizza solo l'ID dispositivo e ignora tutti gli altri ID raccolti.

Per sfruttare al massimo le prime due opzioni, devi attivare Google Signals e raccogliere gli User-ID. Inoltre, la tua proprietà deve avere un'attività sufficiente da parte degli utenti che hanno eseguito l'accesso per poter anonimizzare adeguatamente la loro identità. Quando attivi Google Signals, Analytics raccoglie i dati demografici e sugli interessi, se disponibili. Di conseguenza, i report sono soggetti a soglie di dati.

Nota: l'opzione scelta non influisce sulla raccolta o sull'elaborazione dei dati. Puoi passare da un'opzione all'altra in qualsiasi momento senza alcun impatto permanente sui dati.

Impostare l'identità report per la proprietà

  1. Accedi a Google Analytics.
  2. Fai clic su Amministrazione e accedi alla proprietà da modificare.
  3. Nella colonna Proprietà, fai clic su Identità report.
  4. Seleziona l'identità report che vuoi utilizzare.
  5. Fai clic su Salva.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
false
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
69256
false