Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale

Articoli contraffatti

Google AdWords vieta la vendita o la promozione di articoli contraffatti. Gli articoli contraffatti contengono un marchio o un logo identico o sostanzialmente non distinguibile da un marchio esistente. Questi articoli imitano le caratteristiche di prodotti di marca per essere confusi con i prodotti originali dei proprietari dei brand.

Tali norme si applicano ai contenuti dell'annuncio e al sito web o all'app.

Per ulteriori informazioni sugli annunci che promuovono la vendita di prodotti contraffatti, inoltra un reclamo.

Articoli contraffatti

Non è consentito quanto segue:

Prodotti descritti come riproduzioni, repliche, imitazioni, cloni, copie non autentiche, falsi, copie speculari o tramite l'uso di termini simili in riferimento a un brand, al fine di farli passare come prodotti originali del proprietario del brand

Prodotti non originali che imitano le caratteristiche di un brand al fine di confondersi con i prodotti originali

Esempi: prodotti non originali con etichette o il logo di un brand

Ulteriori informazioni

Norme di AdWords per la tutela dei marchi e sulla contraffazione

Le norme sulla contraffazione si applicano ai prodotti pubblicizzati sul sito o sull'app inclusi nell'annuncio, mentre le norme per la tutela dei marchi disciplinano l'utilizzo dei marchi nel testo dell'annuncio o nelle parole chiave (in determinate circostanze) dell'annuncio stesso.

Norme di AdWords sugli articoli contraffatti e su DMCA (Digital Millennium Copyright Act)/copyright/prodotti pirata

I prodotti contraffatti imitano gli elementi distintivi di un brand piuttosto che copiare il prodotto stesso (software, libri, opere grafiche, film e così via).

Conseguenze in caso di violazione delle norme

Mancata approvazione dell'annuncio o estensione: gli annunci e le estensioni che violano questa norma potrebbero non essere approvati. Un annuncio non approvato non viene pubblicato fino a quando la violazione delle norme non viene rimossa.

Sospensione del sito: Google si riserva di sospendere i siti web che violano le proprie norme. In altri termini, tali siti web non possono più essere pubblicizzati finché il problema non viene risolto.

Sospensione dell'account: se vengono rilevate numerose violazioni delle norme, o una violazione grave, l'account può essere sospeso. In questo caso viene interrotta la pubblicazione di tutti gli annunci dell'account sospeso e Google può rifiutarsi di accettare la tua pubblicità. Possono essere definitivamente sospesi anche tutti gli account correlati. Gli account che crei possono, inoltre, essere sospesi automaticamente in fase di configurazione. Leggi ulteriori informazioni sugli account sospesi.

Per garantire un'esperienza utente sicura e positiva, Google richiede che gli inserzionisti rispettino non solo le norme Google AdWords, ma anche tutte le normative e i regolamenti vigenti. È importante acquisire dimestichezza e mantenersi aggiornati su questi requisiti per i luoghi in cui opera l'azienda, nonché per gli altri luoghi in cui vengono pubblicati gli annunci. Se troviamo contenuti che violano tali requisiti, possiamo bloccarne la pubblicazione e, nei casi di violazioni gravi o ripetute, potrebbe anche non esserti più consentito fare pubblicità con Google.

Hai bisogno di assistenza?

Per ulteriori informazioni su questa norma, contattaci:
Contatta l'assistenza AdWords

Commenti e suggerimenti

Valuta quanto utile è questa pagina e condividi il tuo feedback con noi:
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?