Scoprire quanto tempo impiegano i clienti a generare una conversione

Dopo avere impostato il monitoraggio delle conversioni, è importante capire dopo quanto tempo i clienti che hanno visto l'annuncio e fatto clic su di esso generano una conversione. È bene anche vedere come ciò influisca sui dati visualizzati nel tuo account. A volte le conversioni avvengono rapidamente, entro un giorno dal clic, ma prima che appaiano nel rapporto possono trascorrere fino a 90 giorni, a seconda della finestra di conversione che hai scelto.

Il tempo che intercorre tra l'impressione e la conversione incide sui valori visualizzati nel tuo account. Ecco alcuni esempi in cui il ritardo nella conversione potrebbe influire sui dati visualizzati:

  • Confronto del rendimento: se lo confronti con quello passato, il rendimento recente potrebbe apparire meno elevato di quanto non sia, perché alcuni degli utenti che hanno fatto clic sul tuo annuncio non hanno ancora generato una conversione. Poiché mancano le conversioni che si verificheranno in seguito, ma la tua spesa viene riportata per intero, ti sembra che il numero di conversioni sia inferiore, il costo per conversione più elevato e così via.
  • Assenza di stime nel Simulatore di offerta: se i clienti impiegano molto tempo per generare una conversione, nel Simulatore di offerta potrebbero non apparire le stime di conversione. Ulteriori informazioni sul Simulatore di offerta.

Per visualizzare un rapporto che mostri la cronologia dei ritardi nelle conversioni per il tuo account, segui le istruzioni riportate di seguito.

Istruzioni

Scegli l'esperienza AdWords che stai utilizzando. Ulteriori informazioni

  1. Accedi all'account AdWords.
  2. Fai clic sulla scheda Campagne, Gruppi di annunci o Parole chiave.
  3. Per essere certo che il rapporto contenga dati di conversione completi, seleziona un intervallo di date terminato da almeno 30 giorni, oppure di più se la finestra di conversione è più lunga.
  4. Fai clic su Segmenta e seleziona Conversioni > Giorni prima di una conversione. Questa opzione suddivide in righe, fino a un massimo di 19, le colonne relative alle conversioni all'interno del rapporto.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?