Norme specifiche del prodotto

Norme per i publisher di video

Queste norme si applicano ai publisher AdSense, nonché ai partner di Google Ad Manager fruitori dei Prodotti Google per la monetizzazione (Preferred deal, pubblicità programmatica garantita, asta privata e asta aperta), che monetizzano con gli annunci video in asta, compresi gli annunci mostrati in contenuti in-stream, contenuti audio o posizionamenti video non in-stream (ad esempio annunci nei giochi, In-article, In-feed). Il posizionamento di un annuncio video è la posizione in cui quest'ultimo è idoneo per essere pubblicato (in un gioco, in un video player con video in-stream o in un posizionamento autonomo non in-stream).

I requisiti delle norme sono organizzati in base a questi principi chiave:

Anche i formati di annunci specifici hanno i propri requisiti aggiuntivi:

Utilizzare le implementazioni supportate

Per consentirci di ottimizzare l'esperienza utente, supportare la misurazione dei brand, proteggere contro il traffico non valido e visualizzare i formati di proprietà come TrueView, devi utilizzare le implementazioni dei video supportate da Google.

  • Annunci in-stream: i posizionamenti degli annunci video che si trovano accanto a contenuti video o audio devono utilizzare l'SDK Interactive Media Ads di Google o l'SDK Google Mobile Ads su piattaforme supportate, a meno che non utilizzino un programma beta ufficiale di Google.
    • Per monetizzare i contenuti ospitati su YouTube, i publisher non possono utilizzare prodotti per annunci multimediali interattivi. Per monetizzare i contenuti di YouTube, i publisher devono utilizzare il Programma partner di YouTube.
  • Annunci non in-stream: per poter pubblicare annunci video all'esterno di un video stream, i posizionamenti di annunci video devono utilizzare soluzioni fornite da Google: sul Web i tag publisher di Google; nell'app l'SDK Google Mobile Ads. Questi formati di annunci video includono: annunci video in-banner (compresi video In-article e In-feed), annunci video nativi, annunci video interstitial, annunci video con premio e annunci video di apertura app.
    • L'SDK Interactive Media Ads di Google non è consentito per i posizionamenti non in-stream, ad eccezione dei posizionamenti nei giochi.

Descrivere accuratamente l'inventario

Per descrivere l'inventario con precisione, utilizza i metadati e le dichiarazioni in modo da indicare correttamente agli inserzionisti dove vengono pubblicati i loro annunci.

  • Assicurati di fornire e aggiornare metadati e URL di descrizione accurati e di elevata qualità per tutti i contenuti video e audio monetizzabili, nonché per i giochi web (consulta Parametri dei tag video Ad Exchange per IMA3).
  • I posizionamenti degli annunci video devono essere udibili per impostazione predefinita oppure essere dichiarati correttamente come posizionamenti con audio disattivato.
    • Per i posizionamenti non in-stream che utilizzano le librerie di formati di Google, le dichiarazioni con audio disattivato vengono gestite automaticamente in modo corretto.
  • Pubblica annunci video in-stream soltanto in posizionamenti in-stream validi, esclusi:
    • Slideshow video che evidenziano contenuti disponibili su un sito senza contenuti video originali.
    • Annunci video in un annuncio banner display in una pagina web o un'app.
    • Annunci video nella barra laterale della pagina, ad esempio in un'area 300 x 250 su desktop.
    • Annunci video in posizionamenti senza contenuti video associati, esclusi i posizionamenti non in-stream.
    • Annunci video in posizionamenti che variano da unità pubblicitarie display ad annunci video, con o senza contenuti video associati.
    • Annunci video in-banner che non caricano un video player.
  • Dichiara le dimensioni precise dei posizionamenti degli annunci video.

Proteggere il valore per gli inserzionisti

Per proteggere il valore per gli inserzionisti, gli utenti devono poter interagire con gli annunci video; questi, a loro volta, devono essere correttamente visualizzati nei relativi posizionamenti. I posizionamenti degli annunci video devono evitare di sorprendere gli utenti o comportarsi in modi imprevisti o non standard.

  • Tutti i posizionamenti degli annunci video devono mantenere proporzioni standard pari a 4:3 o 16:9 per i video orizzontali, 3:4 o 9:16 per i video verticali oppure 1:1 per i video quadrati.
  • I posizionamenti degli annunci video In-article e In-feed devono essere di almeno 256 pixel nella dimensione maggiore e in quella inferiore (ad eccezione dei posizionamenti 300 x 250 e 320 x 180, entrambi consentiti). La dimensione più lunga di tutti gli altri posizionamenti degli annunci video deve essere di almeno 256 pixel e quella più corta di almeno 144 pixel.
  • Non oscurare, nascondere, rimuovere o modificare il rendering dei contenuti o dei controlli degli annunci.
  • Gli annunci non devono essere posizionati vicino ai controlli del gioco o del video player (riproduzione, pausa, volume e così via) né ostacolarne in alcun modo l'utilizzo.
  • Gli annunci devono essere riprodotti fino a quando l'utente non esce dalla pagina o dai contenuti, a meno che non sia stato specificato diversamente per determinati formati di annunci (consulta di seguito Ulteriori requisiti per determinati formati di annunci).

Rispettare l'utente

Gli annunci video devono essere pubblicati in un ambiente rispettoso dell'esperienza e del tempo degli utenti:

  • Per gli annunci in-stream, la durata complessiva dei contenuti video deve superare quella degli annunci video.
  • Per gli annunci video non in-stream, compresi quelli nei giochi, la quantità di contenuti proposta agli utenti deve superare la durata complessiva degli annunci interstitial.
  • Gli annunci non devono essere riprodotti automaticamente below the fold o al passaggio del puntatore del mouse.
    • La riproduzione automatica è consentita solo quando almeno il 50% dell'unità pubblicitaria è mostrata su un'area visibile di 1024 x 768 per desktop o su un'area visibile di 360 x 600 sui dispositivi mobili.
  • Può essere riprodotto e visualizzato solo un posizionamento di annunci video alla volta.
  • Ai posizionamenti di annunci video in un video player fisso (un video player che rimane in una posizione fissa sullo schermo) si applicano norme aggiuntive:
    • Un video player fisso deve iniziare come video player in-page non fisso.
      • Mentre l'utente scorre la pagina, la riproduzione del video deve passare dal video player in-page a un video player fisso, che rimane poi sempre visualizzato.
    • Il video player in-page deve essere completamente visualizzabile nella pagina prima del passaggio al video player fisso.
    • Se il video player fisso ha più di un bordo che si sovrappone ai contenuti degli annunci video in-page, ai contenuti degli annunci in-page, ai contenuti in-page o alla navigazione in-page, deve includere una funzione che permette di ignorarlo.
      • La funzione per ignorare il video player deve essere visibile senza che l'utente debba toccare il video o passarvi sopra il mouse.

Ulteriori requisiti per formati di annunci specifici

Annunci video ignorabili e TrueView

Google Ads consente agli inserzionisti che acquistano su YouTube di estendere i budget a siti e app che collaborano con Google, nonché di utilizzare il nostro formato TrueView di proprietà. Per poter ricevere gli annunci ignorabili, tra cui gli annunci TrueView, si applicano queste norme aggiuntive:

  • I posizionamenti degli annunci video devono essere udibili per impostazione predefinita.
  • Gli annunci con riproduzione allo scorrimento non sono consentiti per TrueView.
  • Per gli annunci mid-roll, la durata dei contenuti video deve essere di almeno dieci minuti.

Annunci video non in-stream

I posizionamenti degli annunci video senza video associato possono includere: annunci video in-banner (compresi annunci video In-article e In-feed), annunci video nativi, annunci video interstitial, annunci video con premio e annunci video di apertura app. Scopri di più 

Per poter mostrare gli annunci non in-stream, occorre rispettare queste norme aggiuntive:

  • Gli annunci devono essere identificabili chiaramente come pubblicità. Scopri di più sull'attribuzione degli annunci.
  • Durante la riproduzione automatica, ad eccezione degli annunci video con premio e interstitial, l'audio deve essere disattivato per impostazione predefinita, a meno che l'utente non abbia esplicitamente scelto di attivarlo.
    • Per gli annunci video interstitial, l'audio può essere attivato o disattivato durante il caricamento iniziale, in base alle impostazioni del telefono dell'utente. Ad esempio, se un annuncio interstitial viene caricato quando l'audio del telefono dell'utente è disattivato, l'interstitial va caricato con l'audio disattivato.
  • La riproduzione può iniziare solo quando nell'area visibile è mostrato almeno il 50% dei pixel nel player e va interrotta quando nell'area visibile è mostrato meno del 50% dei pixel nel player, a meno che l'utente non abbia interagito con il pulsante di riproduzione nei controlli dell'annuncio video.
    • Gli annunci video interstitial vengono riprodotti solo quando sono totalmente visibili.
  • Non devono causare la ripetizione del flusso del layout della pagina prima, durante o dopo il rendering dell'annuncio video. In altre parole, il posizionamento non deve spostare i contenuti verso l'alto o verso il basso nell'area visibile dell'utente. Il posizionamento non deve espandersi a schermo intero al passaggio del mouse.
  • Oltre agli annunci video interstitial e con premio, gli annunci non in-stream devono poter scorrere insieme agli altri contenuti nell'app o nella pagina. Non sono consentite implementazioni persistenti.
  • Gli annunci video In-article vanno posizionati tra i paragrafi e quelli In-feed all'interno di un feed di articoli.

Il video non in-stream di Ad Manager comprende molti formati di annunci diversi.

Per determinati formati, come In-article, In-feed e video nativo, le soluzioni fornite da Google assicurano già che il tuo annuncio sia conforme a tali requisiti.

Devi rispettare quanto sopra per i formati che ti consentono di controllare il comportamento del player.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema