Norme

Rispettare le Norme relative al consenso degli utenti dell'UE

Scegliere le opzioni di pubblicazione degli annunci e ottenere il consenso degli utenti

Secondo le nuove Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google, è obbligatorio informare gli utenti nello Spazio Economico Europeo (SEE) e ricevere il loro consenso per l'utilizzo dei cookie o di altro spazio di archiviazione locale laddove richiesto dalla legge, nonché per la raccolta, la condivisione e l'utilizzo dei dati personali ai fini della personalizzazione degli annunci. Queste norme riflettono i requisiti della direttiva e-privacy e del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'Unione Europea.

Contenuti di questo articolo:

AdMob

Nota: questa sezione non riguarda i prodotti premio di Google Play. 

Per supportare i publisher nell'adempimento degli obblighi previsti da queste norme, Google offre le opzioni descritte di seguito per la pubblicazione degli annunci indirizzati agli utenti nello Spazio Economico Europeo. Se non apporti alcuna modifica, continuerà a essere usato l'elenco di fornitori di tecnologia pubblicitaria di uso comune.

Lo Spazio Economico Europeo comprende gli stati membri dell'Unione Europea, l'Islanda, il Liechtenstein e la Norvegia.

Per iniziare

  1. Accedi all'account AdMob alla pagina https://apps.admob.com.
  2. Fai clic su Controlli per il blocco e poi Consenso degli utenti dell'UE.
    Viene visualizzata la pagina "Consenso degli utenti dell'UE". Aggiorna le impostazioni per le sezioni di questa pagina come descritto di seguito.
    Nota: se utilizzi la versione precedente di AdMob, fai clic su Monetizza e poi Tutte le app e poi Consenso degli utenti dell'UE.

Selezionare i fornitori di tecnologia pubblicitaria

Per aiutarti a rispettare le nuove Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google, puoi selezionare i fornitori di tecnologia pubblicitaria che preferisci da un elenco di aziende che ci hanno fornito informazioni relative alla loro conformità con il GDPR. Tutte devono rispettare anche le nostre norme sull'utilizzo dei dati per garantire che i dati dei publisher siano protetti.

I fornitori di tecnologia pubblicitaria che selezioni (compresi Google, altre origini annuncio e altri fornitori) possono utilizzare i dati dei tuoi utenti per personalizzare e misurare gli annunci.

I fornitori di tecnologia pubblicitaria non equivalgono alle reti di mediazione. Questa selezione non influisce sulla mediazione.
  1. Puoi scaricare un file CSV con i dati sulle entrate per facilitare la tua scelta dei fornitori di tecnologia pubblicitaria.
    Nota: i dati sulle entrate per i fornitori di tecnologia pubblicitaria sono approssimativi e si sovrappongono; per una singola impressione possono essere coinvolti più fornitori di tecnologia pubblicitaria. In questi casi, l'impatto sulle entrate è conteggiato due volte su più righe.
  2. Scegli un elenco di fornitori di tecnologia pubblicitaria di uso comune o creane uno personalizzato:
    • Elenco di fornitori di tecnologia pubblicitaria di uso comune: questa è l'impostazione che verrà utilizzata, a meno che non apporti modifiche in questa pagina.
    • Elenco personalizzato di fornitori di tecnologia pubblicitaria: seleziona i fornitori di tecnologia pubblicitaria che preferisci.
  3. Identifica in modo chiaro i fornitori scelti per i tuoi utenti e richiedi il consenso degli utenti, come richiesto dalle Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google.
    A tale scopo, elenca i fornitori di tecnologia pubblicitaria che hai scelto nell'ambito della procedura di consenso oppure in una pagina separata del tuo sito a cui rimandi gli utenti da una procedura di consenso. In ogni caso, per rispettare le Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google, devi rimandare gli utenti ai dettagli forniti da ogni fornitore per descrivere le proprie attività. Troverai gli URL pertinenti nei file CSV a disposizione (per il tuo elenco personalizzato o per l'elenco di fornitori di uso comune).

Configurare la raccolta del consenso

Consulta la guida Google Developers per Android o iOS per scoprire come utilizzare la finestra di dialogo per il consenso di Google o crearne una personalizzata che visualizzi sui tuoi siti o nelle tue app un messaggio per richiedere il consenso agli utenti nello Spazio Economico Europeo.

Una volta aggiornato il codice, potrai caricare nuovamente l'app su Google Play o sull'App Store. Potrebbe essere necessario il tuo ID publisher.

ID publisher di esempio: pub-000000000000000000


Prodotti premio di Google Play

Nota: questa sezione non riguarda AdMob. 

Rivedere i fornitori di tecnologia pubblicitaria

I prodotti premio condividono i dati con i fornitori di tecnologia pubblicitaria riportati di seguito che ci hanno fornito informazioni relative alla loro conformità con il GDPR. Tutti devono rispettare anche le nostre norme di utilizzo dei dati per garantire la protezione dei dati dei publisher.

Questi fornitori di tecnologia pubblicitaria (tra cui Google e altre fonti e fornitori di pubblicità) potrebbero utilizzare i dati sugli utenti ai fini della personalizzazione e della misurazione degli annunci.

Identifica in modo chiaro i fornitori per i tuoi utenti e richiedine il consenso, come richiesto dalle Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google.

A tale scopo, elenca i fornitori di tecnologia pubblicitaria che hai scelto nell'ambito della procedura di consenso oppure in una pagina separata del tuo sito a cui rimandi gli utenti da una procedura di consenso. In ogni caso, per rispettare le Norme relative al consenso degli utenti dell'UE di Google, devi rimandare gli utenti ai dettagli forniti da ogni fornitore per descrivere le proprie attività. I link riportati in precedenza per ciascun fornitore puntano alle rispettive pagine dei dettagli.

Configurare la raccolta del consenso

A questo punto, devi creare una tua finestra di dialogo per il consenso che mostri sui tuoi siti o sulle tue app un messaggio in cui viene chiesto il consenso agli utenti nello Spazio Economico Europeo.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?