Fornire parametri di targeting alla riproduzione in streaming

La fornitura di uno qualsiasi dei seguenti parametri di targeting è facoltativa.

Quando crei o configuri una fonte di contenuto per video on demand (VOD) o configuri un live streaming per DAI, devi specificare un tag annuncio video predefinito, che verrà utilizzato per impostazione predefinita, insieme ai relativi parametri, da tutti gli streaming DAI. Se vuoi che il player richieda qualcosa di unico per un dato streaming, puoi ricorrere alle opzioni illustrate di seguito.

Sostituire il tag annuncio predefinito

Quando il video player richiede uno streaming, il tag annuncio predefinito viene utilizzato esattamente in base a quanto specificato nell'interfaccia. Tuttavia, puoi sostituire alcuni parametri di quel tag nella tua richiesta di riproduzione in streaming. I seguenti parametri sono i soli che possono essere sostituiti.

Parametro Descrizione Valore di esempio
iu

Unità pubblicitaria corrente. Segui il formato:

/network_id/directory/ad_unit

iu=/6062/video/example_unit
cust_params

Coppie chiave-valore che devono essere utilizzate per il targeting di campagne Ad Manager. Alcune piattaforme richiedono la codifica degli URL.

Esempi con più coppie chiave-valore, come:

  • section=sports 
  • page=baseball,tennis
 

Streaming SSB: codifica e concatena l'intero valore cust_params, ma non esegue la doppia codifica.

cust_params=
  "section%3Dsports
  %26page%3Dbaseball%2Ctennis"

 

HTML5 e Chromecast:
codificano solo i valori.

streamRequest.adTagParameters = {
  "cust_params": "section=sports&
  multi=baseball%2Ctennis"};

 

Roku: codifica e concatena l'intero valore cust_params, ma non esegue la doppia codifica.

request.adTagParameters =   "cust_params=section%3Dsports
  %26page%3Dbaseball%2Ctennis"

 

iOS e tvOS: non codificano nulla.

request.adTagParameters = @{
  @"cust_params" : @"section=sports&
  multi=baseball,tennis"};

 

Android: non codifica nulla.

Map<String, String> adTagParams =
  new HashMap<>();
  adTagParams.put("cust_params",
  "ge=0&gr=2");

sz

Sostituisce il parametro sz proveniente dal tag annuncio predefinito consentendoti di eseguire cambiamenti dinamici in funzione del dispositivo.

Non includere "v" dopo la dimensione.

sz=400x300
tfcd

Codifica una richiesta per il trattamento per siti o servizi destinati ai minori.

Quando una richiesta DAI include tfcd=1, tutti i valori assegnati ai parametri rdididtype o is_lat vengono rimossi per conformità con il COPPA.

tfcd=1

description_url

Il valore dovrebbe descrivere il video riprodotto sulla pagina. Di solito è la pagina che ospita il video player, ma potrebbe trattarsi anche di una pagina contenente testo che descrive il video.

Devi sempre codificare description_url nell'URL per gli streaming SSB e quando utilizzi i seguenti SDK: 
HTML5, Roku.

Questo campo è obbligatorio se utilizzi Ad Exchange. Ulteriori informazioni

Esempio di codifica nell'URL:
description_url=
http%3A%2F%2Fwww.sample.com
%2Fgolf.html

Esempio di valore non codificato:
description_url=
http://www.sample.com/golf.html

ppid L'identificatore fornito dal publisher (PPID) consente ai publisher di inviare un identificatore da utilizzare per la quota limite, la segmentazione dell'audience, il targeting per pubblico, la rotazione sequenziale degli annunci e altri controlli di pubblicazione degli annunci basati sul pubblico su tutti i dispositivi. Scopri di più ppid=12JD92JD8078S8J29SDOAKC0EF230337
ciu_szs

Elenco separato da virgole di dimensioni annuncio companion.

Gli annunci companion sono supportati solo con DAI quando utilizzi l'SDK HTML5.

ciu_szs=728x90,300x250
mpt

Indica il nome del player del partner. Questo metodo viene utilizzato principalmente da partner come JWPlayer, Brightcove e Ooyala che si stanno integrando con l'SDK.

mpt=JWPlayer
mpv

Indica la versione del player del partner. Questo valore deve essere impostato solo se è impostato anche mpt e rappresenta la versione del player del partner che si sta integrando con l'SDK.

mpv=2.1
ptpl L'ID del modello di interruzione dell'annuncio.

Puoi trovare questo ID nell'URL di Ad Manager quando visualizzi le impostazioni del modello di interruzione nell'interfaccia di Ad Manager. Appare come valore del parametro break_template_id.

ptpl=1234
ptpln Il nome del modello di interruzione dell'annuncio. Corrisponde al campo "Nome" di Ad Manager, non al nome visualizzato.

 

ptpln=my_break_template
npa L'impostazione di personalizzazione per le richieste di annunci. Devi specificare il parametro all'inizio del tag per evitare qualsiasi rischio di troncamento.

Specifica npa=1 per contrassegnare la richiesta di annuncio come non personalizzata. In caso di omissione del parametro, vengono autorizzati automaticamente gli annunci personalizzati.

npa=1
ltd Indica se pubblicare annunci in modo limitato in assenza del consenso all'uso di cookie o di altri identificatori locali. Scopri di più ltd=1
rdid
idtype
is_lat
Con applicazioni native (non sul Web o Web mobile), l'SDK passa identificatori di dispositivi reimpostabili relativi al targeting degli utenti nelle richieste di streaming con i parametri rdid, idtype e is_lat. Per gli streaming SSB, devi passare questi parametri in modo esplicito, proprio come faresti per una richiesta di annuncio lato client in Video Solutions.

A partire da IOS14, Apple ha ritirato l'indicatore LAT, pertanto l'opzione predefinita di disattivazione è disabilitata.

Se i publisher hanno confermato, Google si basa invece sulla presenza di un IDFA diverso da zero per indicare che il monitoraggio non è stato disattivato. Di conseguenza, è necessario un UserAgent valido che indichi la versione corretta del sistema operativo.

Vedi esempi dettagliati di identificatori di dispositivi reimpostabili.
session_update_url L'URL per aggiornare i dati di targeting mentre l'utente sta riproducendo dei contenuti in streaming, senza dover effettuare nuovamente la richiesta dell'intero streaming.

Ciò può essere utile per un evento sportivo in diretta, in cui la durata potrebbe essere sconosciuta o per i dispositivi mobili in cui la posizione dell'utente potrebbe cambiare.

session_update_url=https://example.com
vconp Consigliato secondo le linee guida sulla misurazione dei video di MRC

Indica se il player intende riprodurre continuamente i video dei contenuti uno dopo l'altro, come in una trasmissione TV.

I valori possibili sono 2, se la riproduzione continua è su ON, e 1 se è OFF.

Questo parametro non deve essere impostato se sconosciuto.

Riproduzione continua è su ON:
vconp=2
 

Riproduzione continua è su OFF:
vconp=1

vpa Consigliato secondo le linee guida sulla misurazione dei video di MRC

Indica se l'annuncio inizia tramite riproduzione automatica o il clic.

I valori possibili sono click se la pagina attende un'azione dell'utente o auto se il video viene riprodotto automaticamente.

Questo parametro non deve essere impostato se sconosciuto.

Riproduzione automatica:
vpa=auto
 

Clic:
vpa=click

vpmute Consigliato secondo le linee guida sulla misurazione dei video di MRC

Indica se la riproduzione dell'annuncio inizia quando l'audio del video player è disattivato.

I valori possibili sono 1 per audio disattivato e 0 per audio riattivato.

Questo parametro non deve essere impostato se sconosciuto.

Audio disattivato:
vpmute=1
 

Audio riattivato:
vpmute=0

Sostituire il tag annuncio predefinito utilizzando l'SDK IMA

Quando un video player richiede uno streaming DAI utilizzando l'SDK IMA, il trasferimento può avvenire in un campo denominato "adTagParameters". Questa struttura, analoga a un dizionario, può essere impostata con coppie chiave-valore in cui le chiavi possono corrispondere ai parametri di tag annuncio Ad Manager riportati nella tabella in alto.

Puoi personalizzare lo streaming e trasferire i parametri non correlati alla richiesta di annuncio Ad Manager utilizzando questa stessa struttura. Scopri come richiedere varianti per la riproduzione in streaming specifiche e come impostare una sospensione degli annunci.

L'implementazione del campo adTagParameters differisce leggermente in base al linguaggio di programmazione e alla piattaforma. Consulta la documentazione di sviluppo per iOS, Android, tvOS, Chromecast e HTML5 o la documentazione aggiuntiva nella Guida al player DAI e allo sviluppo delle app.

 

Impostare adTagParameters tramite l'SDK

Quando imposti il valore cust_params o description_url tramite l'SDK nelle app per iOS, tvOS e Android, è sconsigliato codificare le stringhe nell'URL. Puoi trasferire il valore cust_params sotto forma di singola stringa che concatena le coppie chiave-valore con "&".

Ad esempio, se vuoi impostare cust_params sul valore di sport=football&city=newyork, consulta quanto segue.

Se si utilizzassero valori non codificati, la struttura di adTagParams sarebbe:

{
  "tfcd": 1,
  "iu": "/987654321/path/to/adunit",
  "cust_params": "sport=football&city=newyork",
  "description_url": "http://www.sample.com/golf.html",
  "ppid": "12JD92JD8078S8J29SDOAKC0EF230337"
}

 

Se si utilizzassero valori codificati per le richieste streaming HTML5, la struttura di adTagParameters sarebbe:

{
  "tfcd": 1,
  "iu": "/987654321/path/to/adunit",
  "cust_params": "sport%3Dfootball%26city%3Dnewyork",
  "description_url": "http%3A%2F%2Fwww.sample.com%2Fgolf.html",
  "ppid": "12JD92JD8078S8J29SDOAKC0EF230337"
}

 

Se si utilizzassero valori codificati, la struttura di adTagParams per le richieste streaming Roku sarebbe:

request.adTagParams="tfcd=1&iu=/987654321/path/to/adunit&cust_params=sport%3Dfootball%26city%3Dnewyork&description_url=http%3A%2F%2Fwww.sample.com%2Fgolf.html&ppid=12JD92JD8078S8J29SDOAKC0EF230337"

Sostituire il tag annuncio predefinito utilizzando l'API DAI (beta) 

Quando un video player richiede uno streaming DAI utilizzando l'API DAI, può facoltativamente trasferire coppie chiave-valore in cui le chiavi possono corrispondere ai parametri di tag annuncio Ad Manager elencati nella tabella in alto.

Questi parametri devono essere inviati come parte del corpo della richiesta POST HTTP, del tipo di modulo application/x-www-form-urlencoded sia per lo streaming lineare/dal vivo che per VOD.

Puoi personalizzare lo streaming e trasferire i parametri non correlati alla richiesta di annuncio Ad Manager utilizzando questa stessa struttura. Scopri come richiedere specifici parametri delle varianti per la riproduzione in streaming e l'autenticazione HMAC.

Vedi un'implementazione di esempio dell'API DAI.

Sostituire il tag annuncio predefinito utilizzando SSB

I seguenti sono esempi relativi alla modifica di un tag annuncio VOD predefinito in SSB. I parametri sovrascritti trasmessi dal player o dall'app vengono evidenziati.

Esempi di video on demand

  Esempio
URL dello stream VOD di base http://dai.google.com/ondemand/hls/content/
<contentid>/vid/<vid>/master.m3u8
  (con un'unità pubblicitaria specificata) http://dai.google.com/ondemand/hls/content/
<contentid>/vid/<vid>/master.m3u8?iu=/9876/
path/to/adunit
  (con coppie chiave-valore
sostituite)
http://dai.google.com/ondemand/hls/content/<contentid>/vid/
<vid>/master.m3u8?cust_params=sport%3Dfootball%26section
%3Dblog%26anotherKey%3Dvalue1%2Cvalue2
  (con una dichiarazione di
contenuti rivolti ai minori)
http://dai.google.com/ondemand/hls/content/<contentid>/vid/
<vid>/master.m3u8?tfcd=1 
  (con un'unità pubblicitaria sostituita E coppie chiave-valore
E un description_url personalizzato
E una dichiarazione di contenuti rivolti ai minori)
http://dai.google.com/ondemand/hls/content/<contentid>/vid/
<vid>/master.m3u8?iu=/9876/path/to/adunit
&cust_params=sport%3Dfootball%26section
%3Dblog%26anotherKey%3Dvalue1%2Cvalue2
&description_url=https://mysite.com/description.html
&tfcd=1
 

Esempi di live streaming lineare

  Esempio
URL di live streaming lineare base https://dai.google.com/linear/hls/event/<asset_key>/master.m3u8
  (con un'unità pubblicitaria specificata) https://dai.google.com/linear/hls/event/<asset_key>/master.m3u8
?iu=/9876/path/to/adunit
  (con coppie chiave-valore sostituite) https://dai.google.com/linear/hls/event/<asset_key>/master.m3u8
?cust_params=sport%3Dfootball%26section
%3Dblog%26anotherKey%3Dvalue1%2Cvalue2
  (con una dichiarazione di
contenuti rivolti ai minori)
https://dai.google.com/linear/hls/event/<asset_key>/master.m3u8
?tfcd=1
  (con un'unità pubblicitaria sostituita E coppie chiave-valore
E un description_urlpersonalizzato
E una dichiarazione di contenuti rivolti ai minori)
https://dai.google.com/linear/hls/event/<asset_key>/master.m3u8
?iu=/9876/path/to/adunit
&cust_params=sport%3Dfootball%26section
%3Dblog%26anotherKey%3Dvalue1%2Cvalue2
&description_url=https://mysite.com/description.html
&tfcd=1

Aggiornare i parametri di targeting dinamicamente durante un live streaming specifico

Puoi aggiornare dinamicamente i dati di targeting di un utente specifico durante la visione dello streaming utilizzando il metodo replaceAdTagParameters nell'SDK IMA DAI.

 

For any issues related to DAI troubleshooting or outages, contact publisher support.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?