Linee guida relative ai contenuti idonei per gli inserzionisti

 

Se fai parte del Programma partner di YouTube, puoi monetizzare con gli annunci. In questo articolo troverai informazioni utili per capire quali singoli video del tuo canale siano idonei per gli inserzionisti. Le nostre norme riguardano tutte le parti dei tuoi contenuti (video o live streaming, miniatura, titolo, descrizione e tag). Ulteriori informazioni sulle nostre best practice

I nostri sistemi non sempre agiscono nel modo più appropriato, ma puoi richiedere una revisione da parte di persone fisiche se ritieni che una decisione presa dai nostri sistemi automatici non sia corretta. 

Nota: tutti i contenuti caricati su YouTube devono rispettare le Norme della community. Se i tuoi contenuti violano le Norme della community, potrebbero essere rimossi da YouTube. Se rilevi contenuti in violazione, puoi segnalarli.

Ricorda che il contesto è molto importante. I contenuti artistici come i video musicali potrebbero contenere elementi quali linguaggio inappropriato, riferimenti al consumo di droghe leggere o temi sessuali non espliciti ed essere comunque idonei per la pubblicità.

Linguaggio inappropriato

I contenuti nei quali viene utilizzato spesso un linguaggio pesantemente volgare o blasfemo potrebbero non essere idonei per la pubblicità. L'uso occasionale di un linguaggio volgare (ad esempio nei video musicali) non è necessariamente motivo per considerare il tuo video non adatto per la pubblicità.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Linguaggio inappropriato
  • Linguaggio pesantemente volgare nel titolo o nella miniatura, compresa la variazione voluta dell'ortografia come tentativo di censura (ad esempio "È una s7ronz4ta!")
  • Linguaggio pesantemente volgare (ad esempio "ca**o") nella parte iniziale del video 

Violenza

I contenuti in cui l'attenzione è concentrata su sangue, violenza o lesioni, senza un adeguato contesto, non sono idonei per la pubblicità. Se mostri contenuti violenti in un notiziario o in un video con finalità didattiche, artistiche o documentaristiche, il contesto aggiuntivo fa la differenza. Ad esempio, se in un video l'episodio di violenza è presentato da una fonte autorevole in un contesto giornalistico, può essere idoneo alla monetizzazione. La violenza nel corso di un normale gameplay è generalmente accettata dagli inserzionisti, ma non nel caso di scene incentrate sulla violenza gratuita.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Contenuti che includono immagini o racconti macabri, espliciti o ripugnanti
  • Sangue, viscere, spargimenti di sangue, fluidi sessuali, escrementi umani o animali, foto di scene del crimine
Contenuti che mostrano atti di violenza
  • Racconti o immagini di sparatorie, esplosioni o bombardamenti; video di esecuzioni; atti violenti commessi contro gli animali
  • Contenuti che mostrano atti di crudeltà o violenza gratuita nei confronti degli animali, come combattimenti tra galli, corrida o combattimenti tra cani 
  • Video che includono violenza esplicita nel contesto di scontri fisici, dimostrazioni pubbliche o violenze perpetrate dalla polizia
  • Filmati non montati di vittime di guerra con immagini esplicite di persone ferite o morte
  • Violenza gratuita nei confronti dei bambini, anche se nel contesto di una simulazione o di un'opera di fantasia
  • Video di caccia incentrati principalmente su atti di violenza esplicita o sulla sofferenza e la morte di animali

Contenuti per adulti

Contenuti per adulti
I contenuti con una forte connotazione sessuale non sono idonei per la pubblicità; sono ammesse delle eccezioni, seppur limitate, in caso di video finalizzati all'educazione sessuale e video musicali che non presentino immagini esplicite. Dichiarare un intento umoristico non è sufficiente e tali contenuti potrebbero comunque non essere idonei per la pubblicità.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Contenuti sessualmente espliciti
  • Atti sessuali espliciti, veri o simulati, mirati a suscitare eccitazione
  • Testo o audio sessualmente espliciti, comprese conversazioni esplicite sul sesso
  • Contenuti che potrebbero essere interpretati come la promozione di atti sessuali in cambio di un compenso
  • Filmati non montati di scene di accoppiamento esplicite tra animali
Nudità
  • Persone o rappresentazioni di persone che mostrano parti erogene del corpo, come genitali, capezzoli o glutei
  • Contenuti incentrati su parti erogene del corpo sfocate o censurate
  • Body art incentrata principalmente su nudità o parti intime del corpo
Contenuti sessualmente allusivi
  • Contenuti che mostrano atti sessuali impliciti
  • Contenuti che mostrano atti feticisti o discussioni di stampo feticista
  • Contenuti relativi a scandali sessuali o diffusione di foto o video privati intimi
  • Contenuti relativi all'industria del sesso, incluso l'intrattenimento legato al sesso
  • Contenuti che trattano di esperienze sessuali intime come masturbazione, rapporti sessuali o altri atti sessuali
  • Contenuti che mostrano sex toy, articoli erotici o altri prodotti destinati a migliorare l'attività sessuale
  • Contenuti che danno consigli sulle prestazioni sessuali o che raccontano storie incentrate sulle prestazioni sessuali

Contenuti scioccanti

Contenuti che rischiano di infastidire, disgustare o scioccare gli spettatori potrebbero non essere idonei per la pubblicità. La presenza di elementi scioccanti non censurati non è necessariamente motivo per considerare il tuo video non adatto per la pubblicità, ma il contesto è determinante.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Parti del corpo, liquidi, escrementi
  • Umani o animali 
  • Video contenenti immagini disgustose, raccapriccianti e cruente di sangue, organi e tessuti
  • Contenuti che mostrano escrementi corporei
Procedure mediche ed estetiche
  • Procedure mediche invasive, compresa la chirurgia estetica
  • Esplosione di foruncoli o rimozione di unghie incarnite
  • Impianti sottocutanei
  • Operazioni di biforcazione della lingua
Incidenti e lesioni
  • Collisioni tra persone, animali o veicoli che provocano lesioni visibili
  • Incidenti non intenzionali subiti durante la pratica di sport che provocano turbamento per effetto delle conseguenze nocive visibili
  • Video con compilation di incidenti
Preparazione e consumo di animali
  • Consumo di animali spettacolarizzato
  • Preparazione esplicita di animali, compresa la scuoiatura
  • Maltrattamento esplicito di animali

Azioni dannose o pericolose

I contenuti che promuovono azioni dannose o pericolose che comportano seri danni fisici, emotivi o psicologici non sono idonei per la pubblicità. 

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Scherzi, sfide e acrobazie rischiose non appropriati
  • Scherzi che inscenano atti di suicidio, morte, terrorismo (ad esempio falsi allarmi bomba) o minacce con armi da fuoco e altre armi letali
  • Atti di carattere sessuale compiuti su persone non consenzienti, ad esempio baci forzati, molestie o abusi sessuali
  • Contenuti che mostrano danni fisici o stress emotivo che non sono, tuttavia, l'oggetto principale del video. Questa categoria si riferisce ad atti eseguiti in ambienti non professionali e non controllati
  • Atti che provocano sofferenza emotiva prolungata in un minore
Contenuti che includono minacce o incitamento alla violenza fisica o psicologica contro se stessi o gli altri
  • Minacce di danni nella vita reale
  • Incitamenti ad attaccare un'altra persona
Autolesionismo e lesioni inferte ad altri o da altri
  • Contenuti legati a suicidio, disturbi alimentari, bullismo, molestie, violenza domestica o altre forme di abuso e autolesionismo
  • Contenuti che promuovono l'uso di armi per infliggere danni ad altri
  • Contenuti legati al cannibalismo
Atti pericolosi da non imitare
  • Contenuti che mostrano il consumo di quantità elevate di sostanze, tale da provocare un'intossicazione
  • Montaggi di cadute ed errori che includono danni e lesioni espliciti
  • Contenuti che mostrano persone sul tetto di treni e metropolitane in movimento
  • Contenuti che mostrano persone che scalano edifici particolarmente alti (rooftopping)
  • Altri contenuti basati su sfide che possono causare danni nel caso vengano riprodotte (come la fire challenge, la kiki challenge e la bird box challenge)
Promuovere o sostenere pratiche o cure mediche dannose per la salute
  • Movimenti contro le vaccinazioni o che negano l'esistenza dell'AIDS
  • Trattamenti non di natura medica che promettono di curare malattie incurabili
  • Contenuti che sostengono la non esistenza di gravi patologie o che le ritengono elaborate mistificazioni

Contenuti che incitano all'odio

Non sono idonei per la pubblicità i contenuti che incitano all'odio o alla discriminazione o con intento denigratorio nei confronti di un individuo o un gruppo per motivi legati ai seguenti aspetti:

  • Razza
  • Etnia o origine etnica
  • Nazionalità
  • Religione
  • Disabilità
  • Età
  • Condizione di reduce di guerra
  • Orientamento sessuale
  • Identità di genere
  • Altre caratteristiche associate a discriminazione o emarginazione sistematica 

I contenuti satirici o umoristici potrebbero non rientrare in questa casistica. Dichiarare un intento umoristico non è sufficiente e tali contenuti potrebbero comunque non essere idonei per la pubblicità.

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Contenuti di incitamento all'odio o alla discriminazione o con intento denigratorio nei confronti di un individuo o un gruppo
  • Contenuti che promuovono, esaltano o giustificano la violenza contro gli altri
  • Contenuti che incoraggiano a credere che una persona o un gruppo siano inumani, inferiori o degni di essere odiati
  • Contenuti che promuovono gruppi che incitano all'odio o materiali utilizzati da gruppi che incitano all'odio
Contenuti che promuovono il terrorismo e l'estremismo violento
  • Contenuti realizzati da gruppi terroristici o per sostenere gruppi terroristici
  • Contenuti che promuovono atti terroristici, incluso il reclutamento 
  • Contenuti che celebrano gli attacchi terroristici

Contenuti provocatori e umilianti

I contenuti che includono atti gratuitamente provocatori, offensivi o umilianti potrebbero non essere idonei per la pubblicità. 

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Contenuti provocatori o umilianti
  • Contenuti incentrati sulla provocazione o l'insulto di un individuo o un gruppo
Contenuti che includono molestie, intimidazioni o bullismo nei confronti di un individuo o un gruppo
  • Contenuti mirati a isolare una persona per maltrattarla o molestarla
  • Contenuti che insinuano che un evento tragico non si sia verificato o che le vittime o le relative famiglie siano attori o complici in un occultamento dell'evento
  • Attacchi personali infamanti, calunnia e diffamazione

Contenuti correlati ai farmaci e alle sostanze stupefacenti per uso ricreativo

Non sono idonei per la pubblicità i contenuti che promuovono o mostrano le seguenti attività:

  • La vendita di sostanze stupefacenti illegali, sostanze o farmaci regolamentati o altri prodotti pericolosi 
  • Il consumo di sostanze stupefacenti illegali, sostanze o farmaci regolamentati o altri prodotti pericolosi 
  • L'abuso di sostanze stupefacenti illegali, sostanze o farmaci regolamentati o altri prodotti pericolosi

I video che trattano di droghe o sostanze pericolose a scopo didattico, documentaristico e artistico (ad esempio i video musicali) sono generalmente idonei per la pubblicità, a condizione che l'uso di droghe o l'abuso di sostanze non sia esplicito e non venga esaltato.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Promozione di sostanze che alterano lo stato mentale degli individui per scopi ricreativi o che inducono uno stato di ebbrezza
  • Cocaina, metanfetamina, eroina, marijuana, sostituti della cocaina, mefedrone, sostanze stupefacenti legali, sali da bagno
Promozione di prodotti o servizi che servono a favorire il consumo di droghe ricreative
  • Pipe, bong, coffee-shop che vendono cannabis
Promozione di contenuti didattici incentrati sulla produzione, l'acquisto o l'assunzione di sostanze stupefacenti per uso ricreativo
  • Scambio di consigli o suggerimenti sul consumo di droghe

Contenuti correlati al tabacco

Non sono idonei per la pubblicità i contenuti che promuovono il tabacco e i prodotti correlati.

Elenco di esempi (non esaustivo)

Categoria Annunci limitati o assenti  
Promozione del tabacco
  • Sigarette, sigari, tabacco da masticare
Promozione di prodotti legati al tabacco
  • Pipe da tabacco, cartine, vape pen
Promozione di prodotti progettati per simulare il consumo di tabacco
  • Sigarette alle erbe, sigarette elettroniche, vaporizzatori

Contenuti correlati alle armi da fuoco

I contenuti incentrati sulla vendita, l'assemblaggio, l'uso illecito o improprio di armi da fuoco non sono idonei per la pubblicità.

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Promozione della vendita di un'arma da fuoco
  • Vendita di un'arma da fuoco
  • Vendita di una parte o un componente dell'arma da fuoco che è essenziale per il suo funzionamento o è in grado di migliorarne la funzionalità, tra cui: 
    • Parti di arma da fuoco complete all'80% 
    • Munizioni
    • Caricatori per munizioni
    • Silenziatori
    • Cinture porta-munizioni
    • Calci di fucile
    • Kit di conversione
    • Impugnature di armi
    • Mirini con ingrandimento 
    • Mirini
  • Contenuti promozionali relativi a negozi di armi
  • Codici sconto o sconti del produttore per i negozi di armi
Istruzioni sul montaggio di intere armi da fuoco o di parti o componenti singoli
  • Istruzioni per la costruzione di armi da fuoco, guide, software o attrezzature per la stampa 3D di intere armi da fuoco o di singole parti
Uso improprio o illecito di un'arma da fuoco
  • Contenuti che mostrano persone sparare in ambienti non sicuri

Argomenti controversi ed eventi sensibili

Con "argomenti controversi", ci si riferisce ad argomenti che potrebbero essere inquietanti per i nostri utenti e che spesso sono il risultato di un dramma umano. 

In genere, un evento sensibile è un evento imprevisto in cui si sono verificate perdite di vite umane, solitamente a seguito di un attacco doloso premeditato. Gli eventi sensibili possono portare il pubblico a esprimere il suo cordoglio e talvolta a una reazione viscerale o estrema. Per poter essere considerato sensibile, un evento deve essersi verificato in un periodo relativamente recente. Il contesto è importante: ad esempio, possono essere idonei alla monetizzazione contenuti presentati da una fonte giornalistica autorevole su un argomento sensibile oppure video documentaristici su avvenimenti storici. 

Questa norma vale anche nei casi in cui i contenuti si limitano a un commento o non contengono immagini esplicite. 

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Questioni controverse
  • Abusi su minori
  • Pedofilia
  • Matrimonio infantile
  • Abusi sessuali
  • Molestie sessuali
  • Autolesionismo
  • Suicidio
  • Disturbi alimentari
  • Violenza domestica
  • Aborto
  • Bullismo
Eventi sensibili
  • Gesti orrendi che comportano la perdita di vite umane, ad esempio sparatorie di massa 
  • Conflitto armato 
  • Morte
  • Eventi tragici 
  • Atti terroristici

Argomenti adatti a un pubblico adulto in contenuti per famiglie

I contenuti che sembrano essere destinati a un pubblico generico, ma includono in realtà argomenti adatti a un pubblico adulto non sono idonei per la pubblicità. Questa indicazione vale anche nei casi in cui i contenuti sono di natura satirica o comica. 

Elenco di esempi (non esaustivo) 

Categoria Annunci limitati o assenti  
Argomenti adatti a un pubblico adulto in contenuti per famiglie

Contenuti che sembrano essere destinati a un pubblico generico, ma includono in realtà argomenti adatti a un pubblico adulto, tra cui:

  • Sesso
  • Violenza
  • Linguaggio osceno
  • Altre raffigurazioni di bambini o personaggi popolari per bambini che non sono adatti a un pubblico generico
     

 

Tutti i video caricati su YouTube devono rispettare i Termini di servizio e le Norme della community della piattaforma. Per poter monetizzare sfruttando gli annunci, devi rispettare le Norme sulla monetizzazione di YouTube e le Norme del programma Google AdSense

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?